annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prezzi minimi garantiti 2012 AEEG

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Prezzi minimi garantiti 2012 AEEG

    L’AEEG ha aggiornato lo scaglionamento che ora è previsto per ciascuna FER e comunque con tariffe di vendita inferioririspetto alle precedenti.
    Il tutto a partire dal2012.
    Dal link a seguire è possibile scaricare il testo della delibera e tabelle valori.

    http://www.autorita.energia.it/it/docs/11/103-11arg.htm
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

  • #2
    Direi molto inferiori alle precedenti soprattutto per impianti medio grandi (comunque fino al MW) in quanto si nota subito che nel 2011 fino a 500.000 kWp annui la tariffa è di 103,4 €/MWh.... mentre nel 2012 da 25.000 a 2.000.000 di kWh la tariffa scende a 76,2 €/MWh!!!
    Un taglio del 25%!!!

    Commenta


    • #3
      scusate ragazzi
      ma questo è il prezzo di vendita di chi ha un RID?

      spero di aver capito male....
      imp.1 2,94 kw - tilt 20° azimut +10° so - 14 pannelli sharp poli 210; inverter. sma 3300sb - Mt
      imp.2 19,32 kw - tilt 7° azimut +40° so - 86 pannelli rec poli 225; 3 inverter. sma 6000tl - Mt
      imp.3 9,40 kw - tilt 20° azimut +10° so - 40 pannelli aleo solrif 235; inv. aurora 10.0 TL - Mt

      Commenta


      • #4
        Questi sono pazzi... e adesso cosa facciamo?

        Commenta


        • #5
          Si esatto, questi sono i prezzi di vendita per il RD di tutti gli impianti a FER a partire dal 2012, e vale ovviamente, come da tabella allegata per tutti gli impianti FV... il problema è che si sono fatti dei BP con valori di un certo tipo ed ora... tach... li cambiano come per magia... il problema potrebbe essere grosso per molti impianti!
          Ciao Fabio

          Commenta


          • #6
            Mi costringono, con 200kWp, ad entrare nel mercato libero?

            Commenta


            • #7
              Eccolo il taglio del 30% .........
              AUTO BANNATO

              Commenta


              • #8
                Il taglio è consistente ma, correggetemi se sbaglio, si tratta di prezzi minimi non di quelli che verranno contabilizzati realmente... quelli deriverrano dagli scaglioni per fascia oraria

                Commenta


                • #9
                  no... questi sono i valori di tutta l'energia venduta da un impianto in RD.
                  Non confonderlo con lo SSP. Questi valori saranno pagati per tutta l'energia immessa in rete da un impianto FER. E la tariffa standard per un impianto di potenza media di circa 200/500kWp cala paurosamente dagli oltre 10cent€ di oggi 2011 ai poco più di 7.6cent€ del 2012... un taglio piuttosto sostanzioso!
                  CIao Fabio

                  Commenta


                  • #10
                    la politica dei prezzi "riprende" quella di mercato..... ovvero:

                    "se fai grandi mega impianti sei un produttore ed un sporco speculatore, per cui con caXXo che ti pago 10 centesimi... i prezzi sono quelli della massa"

                    Se da un lato il ragionamento di potrebbe stare, dall'altro hanno perso un'altra occasione per fare le cose come Dio comanda!

                    che tristezza
                    'Non abbiamo più bisogno di 1 centrale che produca 1.000.000 di kWh, ma di 1.000.000 di persone che producano 1 kWh a testa.'
                    'Il kWh più ecologico rimane sempre quello che non si consuma.'

                    Commenta


                    • #11
                      Ok, si andrà per forza sul libero mercato, altrimenti impianti oltre i 20 kWp ci rimetteranno il 25% del prezzo di vendita dal 2012...

                      Commenta


                      • #12
                        Non vorrei che avessero toccato qualche parametro relativo al prezzo di ritiro dell'energia elettrica che possa in qualche modo avere ripercussioni anche sul ristoro dell'energia iniettata in SSP, qualcuno ne sa qualcosa?

                        Commenta


                        • #13
                          quindi dal 2012 (con rivalutazione su base istat):

                          fino a 3.750 kWh -> 100 €/MWh
                          oltre 3.750 e fino a 25.000 kWh -> 90 €/MWh
                          oltre 25.000 e fino a 2.000.000 kWh -> 76,2 €/MWh


                          domanda per gli esperti in RID: se produco 10.000, mi pagano in base al 2° scaglione, oppure i primi 3.750 li pagano con la tariffa del 1° scaglione, ed i restanti 6.250 con la 2° ?
                          ...dal 2006

                          Commenta


                          • #14
                            Penso siano a scaglioni , altrimenti chi produce 3751 prende 'molto' meno che 3749
                            AUTO BANNATO

                            Commenta


                            • #15
                              Faccio il gufo ma secondo me toccheranno anche lo SSP, non tanto per il valore della remunerazione, quanto ci saranno paletti per quanto riguarda l'autoconsumo: ho come l'impressione che sarà la nuova notizia terribilis (faccio riferimento al registro...)

                              Commenta


                              • #16
                                Analizzando il documento non solo a partire da gennaio 2012 i prezzi minimi saranno rivisti al ribasso, ma l’AEEG ha proposto che dovranno essere del tutto annullati e sostituiti dal prezzo zonale orario medio nel caso in cui ilcliente produttore, soggetto responsabile dell’impianto fv, attinga la tariffaincentivante.
                                Di fatto il 100% dei casi, che potranno godere di nuovo dei prezzi minimi a partire dal 21-esimo anno diesercizio.
                                Questo significa che laddove ilprezzo zonale risulti essere svantaggioso rispetto al terzo scaglione dei prezzi minimi (ad esempio per il 2012 valore pari a 76,2 €/MWh), il cliente produttore subisce ulteriore riduzione sul valore dell’iniettato in rete, parialla differenza tra i due prezzi citati.
                                Il tutto a pag.4 della delibera.
                                Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                Commenta


                                • #17
                                  Ale, occhio che quella a pag. 4 era una considerazione.
                                  La delibera è solo quello a pag.9 e 10, e qui non c'è traccia della sostituzione col prezzo zonale.
                                  ...dal 2006

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Si ma se e' una considerazione stai tranquillo che c'e' chi l'accetta.....
                                    Fermo restando che possa essere giusta la motivazione , chi produce lo fa' per investimento e non per il verde ecologico, ma il kwh FV non era anche il piu' pregiato in termini di produzione quando ho il massimo assorbimento in estate vado a coprire la domanda dei condizionatori ?!
                                    AUTO BANNATO

                                    Commenta


                                    • #19
                                      porc ..... che sforbiciata , già son senza capelli ......., che vogliono la posizione a 90° , manca poco .
                                      allora mi devo fare 4 conti quasi conviene il medio zonale .

                                      Commenta


                                      • #20
                                        facendo 4 conti veloci rispetto alla vendita dell'anno scorso mi FREGANO 700 € BRAVI , MA VAFF.....

                                        Commenta


                                        • #21
                                          A questi prezzi sinceramente bisogna pensare alle batterie , una capacità di 10000kwh mi risolve il problema , cosa costeranno ?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            @ Scarda: anche ciò che è stato deliberato era stato posto sotto forma di proposta e poi è stato deliberato. Quanto riportato a pag.4 sarà deliberato dall'AEEG in autunno a valle dei decreti attuativi per le altre FER post decreto Romani ed andrà ad insistere ovviamente anche sul RID fotovoltaico.
                                            E' pur vero che i prezzi amministrati continuano ad essere inflazionati nel tempo al tasso ISTAT e quindi sono destinati comq a crescere nel tempo i ricavi da vendita ma troppi tagli innervosiscono e comunque dal 1° gennaio 2013 per quel che riguarda il fv il sistema sarà feed-in-tariff e qundi addio RID non c'era bisogno di innervosirici ulteriormente.
                                            Ultima modifica di alessandro74; 03-08-2011, 17:05.
                                            Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                            Commenta


                                            • #23
                                              [QUOTE=alessandro74;119241667... e comunque dal 1° gennaio 2013 per quel che riguarda il fv il sistema sarà feed-in-tariff e qundi addio RID .[/QUOTE]
                                              Si ma l'addio al RID dal 2013 riguarderà solo gli impinimpianti dal 2013 in poi..la riduzione RID anche quelli gia in essere e che entrano in esercizio sino a fine 2012...e da quello che capisco a pag 7 (Ritenuto Opportuno..secondo punto..) direi che non si prevede la perdita del RID per gli impianti che entrano in esercizio sino a fine 2012, nemmeno per gli anni 2013 e seguenti..almeno io la capisco così.

                                              Ma la mazzata più grande ...soprattutto per i privati..forse la state sottovalutando..avverrà dal 2013..fiscalmente infatti le Tariffe omnicomprensive sono interamente Reddito Diverso..significa che se immetto il 70% e la mia aliquota IRPEF è 30%, il taglio è del 20%, ma non solo sull'immesso, ma su tutto quello che percepisco...
                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio

                                                Ma la mazzata più grande ...soprattutto per i privati..forse la state sottovalutando..avverrà dal 2013..fiscalmente infatti le Tariffe omnicomprensive sono interamente Reddito Diverso..significa che se immetto il 70% e la mia aliquota IRPEF è 30%, il taglio è del 20%, ma non solo sull'immesso, ma su tutto quello che percepisco...
                                                Grande Marco, questa mi era sfuggita, anzi, al 2013 proprio non avevo cominciato a pensarci.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  si può anche essere d'accordo sull'abbassamento della remunerazione RID, però non possono sempre fare in questo modo, tagli netti ed improvvisi, come il IV conto energia, il 3 marzo si è alzato romani ed ha detto stop al fotovoltaico, oggi si alza bortoni e dice zac del 25% al RID.....poi si va anche contro lo spirito di maggior valutazione delle rinnovabili, un po' di serietà in più non guasterebbe.
                                                  Tot. Int. II CE 19,35 kWp AZIMUT: 40° SO TILT: 18°
                                                  90 Pannelli Kyocera KD 215 GH-2PU 2 Inverter Power One PVI 10.0 OUTD-IT
                                                  Dinami(VV) Latitudine: 38°32'0.40"N Longitudine: 16° 8'54.66"E

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ciao, discorso chiaro tranne che per un punto: i nuovi valori si applicano dal 2012. Per tutti gli impianti, anche per quelli già allacciati e che hanno già un contratto RD, corretto?

                                                    Grazie per la precisazione

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Tutti gli impianti Sergio a meno che uno non disdica il RID con prezzi minimi garantiti.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        e se disdice cosa può fare? vendere al mercato libero? e come si fa?
                                                        ...dal 2006

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Non credo convenga entrare nel mercato libero per i 'piccoli' impianti ,il servizio del GSE e' impeccabile, per pochi euro ti fa' tutta la burocrazia lui.... che si fa' lo gestisce il produttore ora x ora o gg x gg. ?! mi sembra impossibile..... tanto non e' che nel mercato libero ti danno di piu' del minimo garantito....
                                                          AUTO BANNATO

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            concordo con Spider, quelle di abbassare i prezzi minimi garantiti per il FV per il 2012 è una mossa se non altro più sensata di tagliare gli incentivi del 30% almeno dal punto di vista dei contratti in essere... In pratica non penso si possa fare altro che adeguarsi...

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR