adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ecco il nuovo conto energia da scaricare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ecco il nuovo conto energia da scaricare

    Qui e qui è possibile scaricare il nuovo conto energia. Buona lettura a tutti.

    PS: Un grazie ad alessandro74 ed a tutti quelli che l'hanno prontamente condiviso. Bello stile.

  • #2
    ok grazie a te che mi hai aiutato a metterlo a disposizione di tutti;

    piuttosto cominciamo a capire se trattasi di biscotto oppure se il ContoEnergiaII può essere uno strumento valido per lo sviluppo della filiera solare fotovoltaica;

    quei 36€/cent al suolo per me saranno un freno per questo auspicato sviluppo.....forse per contrastare la riduzione della tariffa incentivante e soprattutto per contrastare la sua NON riattualizzazione, in questa particolare fascia, l'unica possibilità è di puntare sull'inseguimento solare a costi ragionevoli.

    ciao a tutti
    ale
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

    Commenta


    • #3
      ale anche con l'iseguitore in certe aree geografiche ci vai sotto lo stesso, gia fatto i conti ieri su Roma 20KWp con inseguitore ovviamente al suolo!!

      www.econtek.it
      "MAKE YOUR ENERGY!!"

      on SKYPE econtek-italy

      "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

      Commenta


      • #4
        grazie ale per la divulgazione... sono d'accordo con l'inseguimento solare anche se occorrono superfici più ampie rispetto al fisso...

        Commenta


        • #5
          Sai cosa penso alessandro, che sarebbe molto bello poter usare online un algoritmo di definizione del PBT e uno del VAN per ogni "classe" di progetto, che siano ampiamente condivisi dai professionisti del settore. Una sorta di open source del fv, o meglio un wikifv. Nel tempo si potrebbe anche pensare ad un sistema euristico, ad essere raffinati. Per "classe" intendo un insieme costruito intorno alle principali otto-dieci variabili (nel tuo utilissimo Girasole c'è già quasi tutto, anzi, anche troppo!) Un punto di partenza sul web dal quale ciascuno possa sviluppare le considerazioni specifiche di progetto. Un servizio così sarebbe utile a tutti, tranne agli speculatori, che tanto a noi non ci fregano, giusto? O esiste già un servizio del genere?
          Sarebbe troppo difficile secondo te?
          Ciao

          Commenta


          • #6
            Ringrazio anche io Alessandro per essere stato il primo a fornire al forum il documento sul nuovo conto energia, e ringrazio tutti coloro si sono prodigati a diffonderlo.

            Questo ci fa onore, in una Italia divisa da pregiudizi e villanterie politiche, mi fa piacere notare che siamo molto uniti per ottenere il meglio per noi e per tutti i nostri simili.

            :wub:

            Per quanto riguarda la convenienza in realtà devo ancora leggere bene i vari articoli, e in base all'esperienza dell'altro decreto tarderò a pronunciarmi in quanto si possono nascondere tra le righe delle sorprese.

            <img src="> A presto

            Commenta


            • #7
              qualcuno aveva fatto riferimento a degli emendamenti...
              ci sono??? e dove sono???

              comunque per gli impianti industriali sono tariffe basse (almeno per il nord)
              e non c'è nemmeno l'incremento del 5% per i capannoni
              Art. 6
              4. le tariffe sono incrementate del 5% con arrotondamento commerciale alla 3^ cifra decimale nei casi:
              a) per impianti B)C) colonna 1, della tabella, i cui soggetti impiegano l'energia prodotta dall'impianto con
              modalità... autoproduttore art.2, comma 2, del D.Lgs. 16-03-99, n.79 e successive modificazioni...

              ossia l'incremento è solo per gli impianti a terra?

              Edited by Viracocha - 17/2/2007, 10:43

              Commenta


              • #8
                A questo punto c'è bisogno di una precisazione riguardo al simulatore;
                Primus, (ma xke nn vi chiamate x nome! mi sembro matto a scrivere Primus invece chennesò Marco...) in modo molto raffinato ha messo in evidenza quale sia la strada per lo sviluppo futuro di sistemi di simulazione per il capital-budgeting di investimenti nelle energie rinnovabili.
                Un po di storia se non vi annoio; sarò brevissimo.
                SIMULARE nasce questa estate per caso; un cliente mi chiede una simulazione per vedere se "il gioco vale la candela"....io da professionista progettista che non vuole perdere il cliente mi ritrovo ad approfondire tematiche economiche su testi e pubblicazioni universitarie....passo quasi tre mesi di tempo dopo il lavoro ad approfondire questioni riguardanti business-plan, conti economici VAN TIR PBT e relativo benchmark, tassi di sconto reali nominali flussi scontati etc etc....(a proposito da ora ci sarà anche l'A.P.S._PBT)
                A dicembre lo invio a www.prorinnovabili.it sul sito del ContoEnergia; ottengo un feedback notevole, ma il mio scopo era far capire che con queste cavolo di tariffe ci sarebbero stati dei problemi per lo sviluppo della filera solare, tanto che ho postato per settimane il simulatore anche sul sito di Beppe Grillo.
                sempre a dicembre lo metto su www.ingegneri.info ed è il botto; ricevo in meno di un mese quasi 2000mail con critiche ma anche consigli per migliorare il simulatore; raccolgo alcuni consigli, modifico strutturalmente il layout del programma ed il simulatore dopo questa fase multitesting diventa ancora + stabile e realistico (ricordiamoci cmq che trattasi sempre di un modellino economico in betaversion con tutti i suoi limiti).
                Poche settimane e stabilisco dei contatti con un editore che mi chiede di togliere il simulatore dalla rete e di farne qualcosa di + concreto; ma il simulatore non l'ho tolto dalla rete e non voglio toglierlo; chi vuole lavorare con me deve permettermi di mettere a disposizione di tutti gratuitamente almeno gli strumenti-base. Potrei andare avanti ma qui mi fermo per diversi motivi non ho bisogno di pubblicità e non voglio farmela.
                In questo momento, come credo tutti i professionisti che visitano questo forum, sto ultimando alcuni progettiFV quindi non è che abbia molto tempo, ma aggiungo che appena ci sarà la comunicazione ufficiale comincerò a modificare la struttura di SIMULARE che continuerà a restare in rete a disposizione di tutti.
                Ovviamente si può fare ciò che ha proposto Primus ma porta via un casino di tempo e non è semplice organizzare la cosa e soprattutto bisogna autofinanziarsi, ma ovvio che ognuno è libero di provare a farlo e cmq è un ottima idea.
                Tra le mail che mi sono giunte ci sono stati anche professionisti poco corretti che hanno usato il simulatore per i loro scopi; mi hanno chiesto la password per sbloccare alcuni parametri; io in risposta ho bloccato tutto, ho anche inserito la manutenzione straordinaria obbligatoria per rottura inverter, per evitare business-plan tarocchi alla A.P.S......intanto A.P.S. è passato in pochi gg da PBT=4 anni a PBT=15anni.....e per mettere in evidenza il risultato lo ha strategicamente riferito ai 25anni di vita sicura dell'impiantoFV piuttosto che ai 20anni di regime contrattualeGSE. Riconosco cmq ad A.P.S. maggiori meriti rispetto al Ministro che "concerta" insieme a Lui...il Ministro "rigassificatore" negli ultimi gg è sparito.
                Insomma i Ministri "concertanti" se la cantano e se la suonano...
                per quanto riguarda un giudizio sul ContoEnergiaII anche io, come Clorofillo aspetterò un po di tempo per pronunciarmi visto che tra le righe potrebbero nascondersi delle sorprese....come la questione imposte...l'agenzia delle entrate non molla....
                buon lavoro a tutti
                ale
                Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                Commenta


                • #9
                  Ale hai ragione....da vendere!!

                  Perche non ci organizziamo e ci riuniamo in una 2 giorni :woot: :woot: da qualche parte per discutere di questo e di tutto quello che concerne il fotovoltaico convocando magari qualche giornale sarebbe l'ideale counvolgere i media in quasta storia!!

                  www.econtek.it
                  "MAKE YOUR ENERGY!!"

                  on SKYPE econtek-italy

                  "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                  Commenta


                  • #10
                    Sposo a pieno il tuo modo di pensare Alessandro, che poi è in sintesi il concetto di OPEN SOURCE.

                    Credo che ognuno di noi può mettere del suo per far crescere il programma SIMULARE che già è veramente ottimo.

                    Continuiamo a confrontarci su tutto e dico tutto riguardo il nuovo decreto. Qualsiasi titubanza di uno può essere motivo di ulteriore chiarimento per altri.

                    A presto.

                    <img src=">

                    Commenta


                    • #11
                      allora cominciamo a fare chiarezza sulla questione imposte;
                      dal GSE mi fanno sapere che l'agenzia delle entrate non molla riuguardo alla tassazione dei sistemi sotto i 20kWp in regime di scambio sul posto;
                      vi rendete conto?
                      sono io che non capisco o qui si sta parlando di tassare l'autoconsumo alla stessa stregua del regime di vendita che è fonte di reddito?
                      sono favorevole ad un incontro...possiamo fissarlo all'ordine degli ingegneri della provincia di Roma in questo senso posso provare ad avere a disposizione per un pomeriggio la sala conferenze con pc videoproiettore e tutto quello che ci potrebbere essere utile.
                      Almeno discutiamo tra di noi e cerchiamo di risolvere problemi pratici del nostro lavoro; ci vuole un po d tempo per organizzare il tutto. Vedremo
                      ciao ragazzi a presto

                      Ovvio che la sala conferenze sarebbe a nostra disposizione gratuitamente.
                      Il problema è che non siamo tutti di Roma.
                      Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                      Commenta


                      • #12
                        ragazzi per me quando volete......si possono raccogliere adesioni tramite un post sempre in evidenza????

                        Roberto.

                        www.econtek.it
                        "MAKE YOUR ENERGY!!"

                        on SKYPE econtek-italy

                        "la vera sfida non è realizzare un impianto fotovoltaico, quanto grande si vuole, ma farlo funzionare bene per 20 anni!!!"

                        Commenta


                        • #13
                          ma chi lo gestisce questo forum? credo che per aprire una discussione del genere serva l'approvazione dei responsabili del forum.
                          Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                          Commenta


                          • #14
                            CITAZIONE (alessandro74 @ 17/2/2007, 11:46)
                            allora cominciamo a fare chiarezza sulla questione imposte;
                            dal GSE mi fanno sapere che l'agenzia delle entrate non molla riuguardo alla tassazione dei sistemi sotto i 20kWp in regime di scambio sul posto;
                            vi rendete conto?

                            Ma è una cosa indecente!

                            Ma allora che ci prendono in giro a fare con gli aumenti del 5% se integriamo l'impianto alla struttura dell'edificio e se togliamo l'eternit, quando ci tassano pure l'incentivo.

                            Signori, ma ci rendiamo conto che ci tassano gli incentivi così?

                            La legge parla chiaro e l'Agenzia deve trottare come si deve ... se le cose stanno così dovremo scrivere una bella lettera sottoscritta da tutti noi al Ministro Bersani e per conoscenza a tutti gli altri!

                            Questa non sono disposto a tollerarla!

                            E voi?

                            :angry:

                            Commenta


                            • #15
                              caso di un piccolo magazzino con copertura in eternit che effettua la bonifica e che a fronte di una certificazione energetica dopo un anno dimostra di aver ridotto il proprio fabbisogno energetico del 20%(sarebbe quasi un miracolo)

                              - impiantino P<3kWp ---> 0,49€/kWh
                              - bonifica eternit (dismissione totale eternit e non verniciatura) --> (0,49+5%)=0.514€/kWh
                              - incremento tariffa bonu energetico=10% -->(0.514+10%)=0.565€/kWh

                              Premio GSE= 0.565€/kWh+RisparmioEnergetico (diciamo 0.18€/kWh per ogni kWh non prelevato dalla rete)

                              Totale=0.745€/kWh (per il primo anno)
                              Miracolo?? ho fatto bene i conti?

                              ovvio che la bonifica eternit costa e può cmq essere spalmata nel finanziamento come costo aggiuntivo impiantistico

                              se è vero come scritto sul sito di A.P.Sc che finoa 7000€ ci saranno finanziamenti ad un tasso del 2%....questa situazione proprosta sarebbe particolarmente vantaggiosa
                              ma è un caso limite
                              Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao Alessandro, ma allora chi installa un impianto di 3 kw deve pagare le imposte sull´incentivo ricevuto?
                                e con che aliquota?

                                Commenta


                                • #17
                                  Alessandro,

                                  io capisco che il 10% di bonus si applica sulla tariffa originale (comma 1 e 2 art.6), e non sul cumulo tariffa + incremento per bonifica. Inoltre il costo reale del kwh al netto dei costi di servizio mi pare sia mediamente attorno ai .12 €, non .18

                                  Quindi io, ad oggi, nel caso specifico calcolerei per il primo anno:

                                  Incentivo per kwh = 0,49 + (0.49*5%) + (0.49*10%) + 0.12 = 0.683

                                  Che comunque è sempre un bell'andare no

                                  PS. Ah, dimenticavo, mi chiamo Paolo

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Paolo quello 0.12 è un tantino basso e dipende cmq dalla tipologia di utenza......mentre per la cumulabilità credo che tu abbia ragione; ho sbagliato io a botta calda preso dalla foga; cmq + tadi verifico;
                                    prima di tutto grazie e secondo sarebbe un bel colpo come premio+risparmio...
                                    però è un caso limite;
                                    per quanto riguarda la tassazione qui dobbiamo rompere le scatole all'agenzia delle entrate...
                                    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                    Commenta


                                    • #19
                                      CITAZIONE (alessandro74 @ 17/2/2007, 11:46)
                                      allora cominciamo a fare chiarezza sulla questione imposte;
                                      dal GSE mi fanno sapere che l'agenzia delle entrate non molla riuguardo alla tassazione dei sistemi sotto i 20kWp in regime di scambio sul posto;
                                      vi rendete conto?
                                      sono io che non capisco o qui si sta parlando di tassare l'autoconsumo alla stessa stregua del regime di vendita che è fonte di reddito?
                                      sono favorevole ad un incontro...possiamo fissarlo all'ordine degli ingegneri della provincia di Roma in questo senso posso provare ad avere a disposizione per un pomeriggio la sala conferenze con pc videoproiettore e tutto quello che ci potrebbere essere utile.
                                      Almeno discutiamo tra di noi e cerchiamo di risolvere problemi pratici del nostro lavoro; ci vuole un po d tempo per organizzare il tutto. Vedremo
                                      ciao ragazzi a presto

                                      Ovvio che la sala conferenze sarebbe a nostra disposizione gratuitamente.
                                      Il problema è che non siamo tutti di Roma.

                                      Cari signori cosa vi avevo detto?

                                      Pensavate che i monopolisti e i giganti (Stato compreso) vi avrebbero fatto dei bei regalini?

                                      Il conto energia con le tariffe di quando era iniziato E' ECONOMICAMENTE INFATTIBILE, TECNIOLOGICAMENTE IMPOSSIBILE E ECOLOGICAMENTE INSOSTENIBILE!!!!!!!!!!!!!!!

                                      Già stanno cominciando a calare le tariffe...............addirittura ora..............

                                      Io, a dire il vero, mi aspettavo che calassero fra qualche anno, non così presto.

                                      E non per essere troppo polemico, ma quando dicevo se con la modalità costruttiva di impianto dello scambio sul posto io sono davvero padrone della mia corrente mi riferivo a questo.............. :blink: :blink: :blink:

                                      Pagare le tasse sull' "autoproduzione"........... :angry: :angry: :angry: ..............bah!!!!!

                                      W L'AUTOPRODUZIONE VERA!!!!!!!!!!

                                      ABBASSO QUESTO GOVERNO, CHE SI E' FATTO TRAVIARE ANCHE LUI DAI GRANDI MONOPOLISTI!!!!!!!!!






                                      Commenta


                                      • #20
                                        Calma Signori, verifichiamola per bene questa cosa delle imposte e cerchiamo di farlo tutti insieme; se cominciamo ad inverire contro chi ci governa è la fine in quanto non è costruttivo e non ci porta a risolvere i nostri dubbi relativi al labirinto ContoEnergia;
                                        sono stato io il primo a sbagliare criticando A.P.S. e faccio ammenda, anche se faccio notare che la mia critica era rivolta allo strafalcione del PBT=4anni...nn s poteva sentire una cosa del genere su Rai1 nello speciale dedicato alle rinnovabili.
                                        io ho riportato ciò che mi sono sentito dire dal GSE; a questo proposito mi hanno detto che sul loro sito inseriranno anche una faq specifica per le imposte in modo da chiarire tutti i dubbi; staremo a vedere.

                                        Ale
                                        Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                        Commenta


                                        • #21
                                          CITAZIONE (alessandro74 @ 17/2/2007, 14:35)
                                          Calma Signori, verifichiamola per bene questa cosa delle imposte e cerchiamo di farlo tutti insieme; se cominciamo ad inverire contro chi ci governa è la fine in quanto non è costruttivo e non ci porta a risolvere i nostri dubbi relativi al labirinto ContoEnergia;
                                          sono stato io il primo a sbagliare criticando A.P.S. e faccio ammenda, anche se faccio notare che la mia critica era rivolta allo strafalcione del PBT=4anni...nn s poteva sentire una cosa del genere su Rai1 nello speciale dedicato alle rinnovabili.
                                          io ho riportato ciò che mi sono sentito dire dal GSE; a questo proposito mi hanno detto che sul loro sito inseriranno anche una faq specifica per le imposte in modo da chiarire tutti i dubbi; staremo a vedere.

                                          Ale

                                          So che non è inerente al tema...............ma il motivo per cui ce l'ho col governo e che ho sentito dire che non considereranno il FV fra le fonti d'energia alternativa che potranno fruire del rimborso del 55% nella riduzione del FEP della casa.

                                          Analizziamo la cosa dal punto di vista concettuale.

                                          Io (figurato), attuale governo prima all'opposizione, in precedenza sparavo a zero sui miei predecessori perchè avallavano tecnologie insostenibili dal punto di vista ambientale.
                                          Fra queste (non mi stancherò mai di dirlo) rientra anche l'immissione in rete, visto che se vogliamo eliminare gli sprechi dal punto di vista elettrico, piuttosto che strozzare ancora di più i piccoli utenti, è proprio la distribuzione dell'energia elettrica ad enormi distanze che dobbiamo togliere di mezzo, perchè produrre per inviare a centinaia di Km di distanza mi fa perdere quasi il 20% dell'energia alla fonte fra effetto Joule, transitori di potenza, perdite di trasformazione e perdite da parametri derivati nella AC (chi è esperto del settore lo sa che non conviene fare linee singole in AC più lunghe di 100 Km perchè detto in soldoni è come se la corrente risuonasse all'interno delle linee ostacolandosi essa stessa).

                                          Adesso che sono governo dovrei mantenere le mie promesse in merito alla tutela dell'ambiente.

                                          Natura (ma non uomo, purtroppo) vuole che per rispettarla debba privilegiare la sostenibilità ambientale che, dacchè mondo è mondo, si privilegia nel migliore dei modi diminuendo (e sul posto!!!!) gli sprechi.

                                          Quindi ho accettato con entusiasmo tutte le iniziative che incentivavano il risparmio e il ricorso alle E.A. in conto capitale, come i programmi passati per il FV e la riduzione dell'imposta per installare tecnologie ed accorgimenti atti a risparmiare petrolio, fra le quali anche l'obbligo di mettere 0,3 kWp di pannelli FV nelle nuove costruzioni.

                                          Adesso però il Governo ha preso una strada deviata, perchè invece di mandare a quel paese il C.E. (cosa che per coerenza i Verdi avrebbero dovuto fare, se sono veramente competenti in materia ambientale e se veramente tengono all'idea che hanno sempre portato avanti). lo hanno solo rivisitato e mantenuto in vita.

                                          Ma (ripeto ancora) voi che pensate?

                                          Che ora chi gestisce la rete domani accetterà di spezzettarla senza difficoltà per renderla fruibile a forme di accumulo di tipo condominiale?

                                          Ma che credete ancora a Babbo Natale?????? :angry: :angry: :angry:

                                          Il C.E., come tutte le forme di incentivazione che non fanno sentire direttamente all'utente di essere padrone dell'energia da lui prodotta, è una farsa e serve solo a mantenere nelle mani di pochi il monopolio/oligopolio dell'energia, che oggi ha la faccia del petrolio, domani del silicio.

                                          E il governo o non l'ha capito o fa lo gnorri (come si dice dalle mie parti)...........

                                          E' per questo che sono così deluso se è vero che il FV non fruirà di incentivazioni in conto capitale.

                                          Fra poco metteranno l'accisa anche sull'energia solare, e voi cascateci, mi raccomando..........



                                          Commenta


                                          • #22
                                            Vabbè se stiamo dicendo che il CE non serve, allora in Germania sono diventati tutti matti! :wacko:

                                            E' vero invece che siamo comunque in Italia, e ognuno ha i Governanti che si merita <_<

                                            E cosi come noi vogliamo il CE x il 'rilancio del settore' a tariffe alte, e poi compriamo pannelli cinesi xchè costano meno, senza pensare a quello che implica questo, cosi i nostri governanti non sono capaci di fare un piano energetico nazionale e legiferare semplificando la burocrazia e senza creare problemi collaterali...

                                            CITAZIONE
                                            ragazzi per me quando volete......si possono raccogliere adesioni tramite un post sempre in evidenza????

                                            PER L'INCONTRO A ROMA CI STO, FATEMI SAPERE MAGARI VIA MAIL <img src=">



                                            CITAZIONE
                                            Tra le mail che mi sono giunte ci sono stati anche professionisti poco corretti che hanno usato il simulatore per i loro scopi; mi hanno chiesto la password per sbloccare alcuni parametri; io in risposta ho bloccato tutto, ho anche inserito la manutenzione straordinaria obbligatoria per rottura inverter, per evitare business-plan tarocchi alla A.P.S......

                                            A riguardo volevo domandarti se effettivamente non potresti sbloccare i parametri, perchè in alcuni casi non è corretto tenerli bloccati.

                                            X esempio, negli impianti Wurth si mettono inverter aggiuntivi, essendo le stringhe collegate in parallelo, che si dovrebbero poter conteggire nella spesa iniziale, mentre molto probabilmente non ci sarà bisogno di cambiarne prima di venti anni.

                                            inoltre per i pannelli CIS e altri tipi si dovrebbe abbassare l'effetto temperatura e considerare la Radiazione Diffusa.

                                            Grazie x il simulatore, veramente un buon lavoro.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              ok x i parametri relativi alle perdite d sistema nn c sono problemi, provvederò ed in parte ho già provveduto inviando anche una versione 5.0 ad ingegneri.info che ancora non l'ha messa in rete con un foglio aggiuntivo per il layout-di stampa simulazione.
                                              x il discorso manutenzione ci lavorerò sopra.

                                              A me quello che fa pensare è che a pochi gg dal primo Marzo il GSE è completamente assente...nessuna comunicazione ufficiale niente di niente...ovviamente non è una loro responsabilità in quanto rappresentano solo il braccio in questa faccenda....è la mente che non detta 2 righe ufficiali da mettere sul sito....e che mente....
                                              ciao ciao ale
                                              Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                              Commenta


                                              • #24
                                                CITAZIONE (taote @ 17/2/2007, 17:12)
                                                Vabbè se stiamo dicendo che il CE non serve, allora in Germania sono diventati tutti matti! :wacko:

                                                Gli utenti in BT tedeschi sono 35 milioni.
                                                La potenza di contratto che hanno quant'è?
                                                Facciamo che sia quanto quella italiana?
                                                Non c’è motivo di supporre che sia minore, semmai maggiore.
                                                Quindi sono per la piccola utenza 115,5 milioni di kW, perciò 115,5 GW
                                                Quanti sono i GW attualmente prodotti col FV in totale in Germania?
                                                Circa 2 GW attuali secondo le stime più ottimistiche?

                                                Nemmeno il 2% della produzione.

                                                Se mi chiedi se sono pazzi ti dico di no...........si sono solo messi il prosciutto sugli occhi pure loro.

                                                Per ora non se ne accorgono nemmeno dei problemi che avranno, perché la % di energia immessa è talmente irrisoria che rientra nella tolleranza dei parametri della rete in BT e i problemi non si sentono.

                                                E’ come se soffi contro vento.

                                                Voglio vedere come faranno se arrivano a 10/15 GW.

                                                Il problema è sempre lo stesso.

                                                Pare bello così il C.E., ma per come è fatto non è massificabile.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  E' l' AEEG che per prassi dovrà pubblicare una Delibera in cui autorizza il GSE a dare il via al conto energia, per cui non tempestateli di chiamate, tanto non vi diranno nulla.

                                                  In questo momento ci vuole la dovuta calma. Il Decreto ancora deve essere pubblicato in gazzetta ... lunedì ne sapremo qualcosa in più.

                                                  Auguro a tutti voi una buona domenica ... di relax.

                                                  Saluti.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Si è vero quello che dici Cloro, ma è anche vero che quelli del GSE si sono sempre presentati come l'unico organo ufficiale a cui far riferimento per quanto riguarda il ContoEnergia ed uno si aspetterebbe due righe nente di+.....e che chiamiamo a fare tanto rispondono che non sanno nulla.
                                                    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Alessandro, parlo per la mia esperienza del settembre 2005 (CONTO ENERGIA I) dove fu l'AUTORITA' per l'ENERGIA ELETTRICA ed il GAS ad iniziare le danze. Senza il loro sussulto il Gestore della Rete non può fare nulla e non sa nulla di ciò che accade.

                                                      Purtroppo è così , quindi non ci rimane che attendere ... nel frattempo ci facciamo due conti.

                                                      E inoltre vediamo questa problematica della fiscalizzazione dello scambio sul posto (non ci posso credere) :angry:

                                                      Paolo.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Per me il discorso della tassazione della tariffa incentivante è una grosso abbaglio.
                                                        Non è possibile non ammettere la deducibilità fiscale delll'investimento nell'impianto ( come descritto chiaramente nel testo del conto energia) e pretendere al contempo una tassazione x la tariffa incentivante.
                                                        Tutto ciò sarebbe chiaramente incoerente e fiscalmente inconcepibile

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          ...sul sito dei verdi hanno inserito il nuovo decreto... http://www.ecquologia.it/sito/pag1103.map#Scena_1
                                                          "NUOVO DECRETO "CONTO ENERGIA" APPROVATO IL 15 FEBBRAIO 2007 L'UFFICIO DEL PROGRAMMA DEI VERDI LO OFFRE A TUTTI, COMMENTATO E INTERPRETATO"

                                                          si ringrazia gennarocs per la segnalazione.


                                                          abbiamo avuto la conferma che il decreto era quello che abbiamo letto negli ultimi due gg...siamo stati i primi in Italia??? potente questo forum mappa...;-)

                                                          ciao ciao ale
                                                          Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Intanto grazie per le notizie tempestivamente comunicate sul sito...
                                                            dati i soggetti con cui abbiamo a che fare...la condivisione di informazioni è l'unica vera risorsa su cui possiamo fare affidamento.

                                                            Una domanda per tutti...
                                                            ma ho capito male io, o l'incentivo legato alla certificazione energetica si appica soltanto agli impianti sotto i 20 kW?
                                                            Un cliente mi ha chiesto di realizzare un impianto da 25 kW sopra la sua struttura commerciale che sta costruendo e che vorrebbe realizzare secondo i criteri dell'efficienza energetica (rispetto 192, eccetera).
                                                            Se non sbaglio, l'incentivo per la certificazione energetica è riservato alle sole utenze che usufruiscono dello scambio sul posto (inferiore ai 20 kW).
                                                            Da quello che ho letto direi che l'unico incentivo che potrà ricevere è il 5% se autoconsuma almeno il 70% dell'energia prodotta.
                                                            Ditemi voi, ho interpretato bene?
                                                            Grazie in anticipo,

                                                            GB

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR