Impianti minori di 1Kw , normative ? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Impianti minori di 1Kw , normative ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ok allore in questi 2 punti (successivi)
    almeno io cosi ho interpretato .
    Succesivamente non vedo indicato che se metti il kit max da 1 kw e vai in vacanza e spegni tutto magari eccetto il frigo, oramai classe A+ e qualche spia led si consumi più di 200/300w
    Qui nel forum indica che l'energia prodotta viene conteggiata come prelevata senza il contatore bidirezionale , allora dovrei comprare il kit in base a quello che rimane acceso quando uno ad esempio sta a lavoro e torna la sera non deve superare il consumo altrimenti lo paghi 2 volte.

    2 – Viene attivato dall’utente stesso, solo inserendo la spina in dotazione in una comune presa domestica, non si deve richiedere nessuna autorizzazione alla distribuzione locale, es. Enel – Acea – in quanto conforma alle specifiche della norma tecnica CEI 0.21 in materia di connessioni attive.
    3 – La sua prerogativa principale è quella di compensare i consumi in atto, senza interagire con la rete pubblica, quale alternativa allo scambio, che è sempre possibile, pagandone i diritti di legge al gestore.comunque in ogni caso da qualche Comunque da qualche parte l'avro letto o sentito su youtube verifichero.
    Dovevano aggiungere che in caso di produzione superiore viene conteggiato come prelevata.
    Ultima modifica di nando1972; 13-08-2015, 01:06.
    Impianto 2,88 kwp, 12 pannelli poli. Aleo Solar 240w - Inverter Aurora Power One PVI 3.0 OUTD - esp. sud est comp.5° circa - località Trecase (Na) - in funzione dal 21/05/2012 - Potenziato 16 aprile 2015 con 2.6 kw 10X260W Q.CELLS PRO G3 poli. - inverter ABB UNO 2.5i OUTD. TOTALE 5,48 KWP
    Solare Termico a vetro piano 2,6 mq boiler 160lt. circolazione naturale.

    Commenta


    • Tutti gli impianti sono conformi alla Norma CEI...quindi secondo loro NESSUN impianto necessiterebbe di alcun che?Errato...che sia conforme alla CEI è il minimo, poi la CEI dice che restando sotto 1 kW di generazione si è considerati utenti PASSIVI, e qui ci sono tanti risvolti di cosa significhi in concreto....se vai nelle discussioni apposite mi pare che "tecnici Enel" interpellati abbiamo concluso che serve la TICA, si può solo evitare reg. di esercizio.

      Per Comune resta sempre tutto uguale, che metti un pannello oppure 20 kW nulla cambia....anzi..se il singolo panello lo metti NON complanare ad una falda, NON è nemmeno Edilizia Libera..per assordo se lo fissi al balcone con 2 morsetti devi fare la PAS e non la CIL.

      Poi, se non hai bidirezionale, se immetti paghi come il consumato.

      Poi, se immetti senza attivare SSP non è chiaro cosa ne pensi GSE...ma di certo se lo fai con un impianto già esistente e superiore a 1 kW, è VIETATO.

      Poi....se hai due impianti di cui uno in SSP è uno che attacchi o stanchi tu con la spina, non sei più in una configurazione SEU semplice per cui GSE ti qualifica in automatico, ma saresti in una configurazione con due generatori, per cui dovresti fare tu domanda SEU..in mancanza ANCHE su energia autocosnumata dell'impianto PRINICIPALE dovresti pagar ONERI DI RETE.

      insomma, nella tua condizione mi pare ci sono molte ragioni per lasciar perdere..ma anche chi non ha già del FV, secondo me dovrebbe approfondire bene alcuni aspetti che loro nel loro sito secondo me più o meno coscientemente, sorvolano o cercano di dipingere in un certo modo...insomma...il fatto che tu MAI immetti perché A MANO metti e togli la spina al bisogno (cosa già impossibile di fatto), NON significa che allora fai qual che vuoi..perché ciò che importa è la POSSIBILITÀ di immettere ....NON la reale immissione.
      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

      Commenta


      • Insomma , dopo 3 anni non siamo a niente : che enel voglia una cosa non e' etto che sia legge, visto che a volte applicano a loro modo , AEEG cosa dice ?
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • Aeeg non distingue, a mia conoscenza, mai impianti attivi o passivi...superiori o inferiori a1 kW. Questa distinzione è solo tecnica e riguarda la CEI, cioè conformità e sicurezza...ma non la,TICA e le modalità amministrative con cui distributore ti può allacciare se sei un produttore....e generare sotto o sopra 1 kW non è una soglia che ti fa essere o non essere produttore.
          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

          Commenta


          • come dice marco,se fai le cose in regola è un bagno di sangue tempi di rientro lunghissimi,alla corsara ci si mette la spada di damocle
            sulla testa,cioè quella attaccata a un filo di crine, che in qualsiasi momento si può spezzare,è molto meglio lasciar perdere specialmente
            se non si è in grado di arrangiarsi con la A maiuscola

            Commenta


            • pox..... è il vero dramma del ns paese : migliaia di leggi e regolamenti + delibere e chiarimenti dei vari organi, sia di controllo che amministrativi (vedi gse ultimamente!) + interpretazione dei vari tipi di tribunali.....

              Siamo nella giungla, e dobbiamo combattere con tutte e due le mani legate dietro alla schiena contro delle tigri (germania in primis) che se possono ci aggrediscono anche alle spalle (industrialmente parlando).

              Intanto i nostri "generali" stanno discutendo, fra una festa e le ferie, su facebook del fatto che il PIL è migliorato dello 0,2% ... magari solo perchè da qualche tempo mettiamo dentro nel mucchio anche droga e prostituzione (saranno aumentate con l' arrivo dell' expo.... e con qualche straordinario hanno tirato su il pil !!).

              Per tornare a noi... se passa l' impianto da giardino da 1 kw, da mettere sull' altalena dei bambini, collegato alla presa come il ventilatore..... mi mangio pari mq di erba al posto dell' insalata ..... chiaramente con un po' di aceto balsamico!!!

              Commenta


              • Ma a quel punto perchè non orientarsi verso un impianto tradizionale (normale) di potenza adeguata (> 1 kWp) alle esigenze dell'abitazione? Almeno non si avrebbero tutti questi dubbi e si vivrebbe più sereni (forse)...

                saluti

                Commenta


                • Vero...tuttavia chi davvero ha solo un balcone..o poco spazio..o pochi soldi...non avrebbe convenienza. Tutti sappiamo come fare 1,5 kWh sia poco conveniente dato i costi fissi amministrativi ma anche tecnici, cioè di un installatore....in questi casi aver un approccio plug in senza oneri accessori sarebbe un ottimo stimolo al mercato...e anche alla quota a cui il FV potrebbe aspirare nel nostro sistema.Se ipotizzi che ci siano 1 mio di persone in queste condizioni, e che ognuna metta 500 w, ci sarebbero 500 mega da fare...che darebbero un contributo di puro autoconsumo al sistema..quindi un apporto di alto valore sia economico che tecnico.
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • Sopra o sotto 1 KWp.... Ma è la potenza nominale dell'inverter o quella dei moduli?

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio
                      Nota importante,da non dimenticare MAI(e secondo me è la prima regola,non dico l unica che se nò le sento come un ....):che l inverter o chi per lui sia però certificato cioè in grado di rilevare che quando non c è tensione di rete di interrompere la produzione di energia.Per la sicurezza del solito omino enel.
                      Più o meno quasi tutti gli inverter grid hanno la funzione di interrompere l'immissione in rete in caso di blackout. Anche quelli da "banco" sotto i 100 euro.
                      Questa caratteristica non dipende dalla certificazione

                      Commenta


                      • Potenza inverter
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • Un piccolo passo avanti,ma tanti indietro,purtroppo. Coming Soon: Cheap light rooftop solar you can install yourself. : TreeHugger
                          ..

                          Commenta


                          • Bella la scatoletta di giunzione esposta al sole per anni e anni....

                            Commenta


                            • Si..ma poi costo di installazione di un sistema standard 4900 dollari al kwh..ma ci hanno presi per gonzi?
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • Più che sulla manodopera e sul lavoro dell'ominide, bisognerebbe risparmiare sui materiali, dato che oramai il prezzo di un impianto FTV è accessibile (IMHO). Non so se ricordate nel 2005 quanto costava un impianto da 3 kWp con moduli da 140/150Wp...

                                saluti

                                Commenta


                                • Si,ok il micro esposto al sole(cosa assolutamente non buona,poteva lasciare uno spazio senza celle e fare una protezione),le celle cristalline senza vetro di protezione dalla grandine( non so se sono celle particolari,cè un altro produttore che dovrebbe fare cristallino su supporto flessibile ) ma 1,2 euro watt e soprattutto il sistema con il velcro(sistema di fissaggio che era stato sperimentato da un rivenditore del Unisolar nel 2011),niente barre alluminio,.Su una pergola(o su tetto canadese) sarebbero il massimo.Meno materiali=-meno costi-meno energia usata per installazione.
                                  ..

                                  Commenta


                                  • Originariamente inviato da diezedi Visualizza il messaggio

                                    Nota importante,da non dimenticare MAI

                                    che l inverter o chi per lui sia però certificato cioè in grado di rilevare che quando non c è tensione di rete di interrompere la produzione di energia.Per la sicurezza del solito omino enel.
                                    cosa che fanno tutti gli inverter grid indipendentemente dalle certificazioni perche è un dato di progetto dell'elettronica degli stessi.

                                    Costruire un sistema che sarebbe in grado autonomamente di immettere in rete una tensione alternata costerebbe di piu e sarebbe inutile allo scopo.

                                    ..inoltre.. anche se fosse possibile l'inverter brucierebbe immediatamente... ce lo vedete un invertertino da 1 kw immettere energia in rete pubblica da solo ?
                                    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                    Commenta


                                    • E di questa novità cosa ne pensate?
                                      Technology platforms for Internet Access, Enterprise, and SmartHome applications.

                                      Commenta


                                      • La questione tecnica e' risolta o risolvibile sempre col plug & play , e' la questione legale che non lo e'..... in USA puoi fare quello che vuoi (fino a che non danneggi un altro) qui ci sono 1 mln di regole per far campare 10.000 enti inutili......
                                        AUTO BANNATO

                                        Commenta


                                        • Come non darti ragione spider

                                          Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

                                          Commenta


                                          • Esatto : Qui è la questione questi enti che qualcuno definisce "Tecnici" a torto secondo me non sono altro che Burocrati con lo scopo di perpetrare loro stessi ... e generare posti per amici e conoscenti .... niente più. Solo come sono scritte le norme e quali tipi di "paletti" e modifiche mettono a secondo delle convenienze ne da l'idea.

                                            Commenta


                                            • Ma possibile che non è stato ancora inventato una sorta di bilanciatore delle line della corrente. Che a seconda della richiesta prediliga il fv oppure la rete?
                                              Almeno così dicevano ciao ciao al gse e tutyi i suoi burocrati.

                                              Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

                                              Commenta


                                              • Originariamente inviato da Diablo Visualizza il messaggio
                                                Ma possibile che non è stato ancora inventato una sorta di bilanciatore delle line della corrente.
                                                non c'è da inventare nulla ...è gia cosi su ogni impinato FV connesso in rete..se c'è FV si usa quello..in mancanza di assorbe da rete...che manca?
                                                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                Commenta


                                                • Questo lo fa' gia' la fisica , prima consumi il tuo e poi la rete... il problema e' quando produci piu' di quello che assorbi....
                                                  AUTO BANNATO

                                                  Commenta


                                                  • ATTENZIONE
                                                    Se viene confermata, e solo il tempo ce lo dirà, questa sembra una notizia seria ed importante

                                                    Dual Micro-Inverter
                                                    Impianto FV 2,8 Kw, Inverter SolarMax3000s
                                                    Impianto SolareTermico 150 litri 20 Tubi SV
                                                    Termocamino ad aria, Climatizzatori in PdC
                                                    Isolamento Pareti 10 cm Sughero
                                                    Scooter Ibrido (Elettrico/Benzina)

                                                    Commenta


                                                    • Ciao a tutti. Ho letto quasi tutte le pagine della discussione ma vorrei spiegata una cosa: attualmente per impianti sotto 1kw se si fa la richiesta di connessione da modello unico, si deve anche allegare lo schema elettrico unificare dell'impianto?L'impianto pensavo di farmelo da me, quindi non avrei nessuno schema e quindi come posso risolvere?

                                                      Commenta


                                                      • se non sei elettricista abilitato non puoi farti un pezzi di impianto elettrico in casa ..quindi non puoi "risolvere".
                                                        Gli impianti elettrici, in specie quelli FV, sono elementi pericolosi per se e per gli latri, per i vicini e per el rete..non si può lasciar fare a "hobbisti"...
                                                        Non esistono ancora impianti "plug and play"..cioè pannelli on inverter integrato, omologati e testati in fabbrica, che tu compri e connetti come un elettrodomestico.

                                                        Di fatto oggi un privato non può tirarsi un cavo e mettersi una presa nuova..al massimo può comprare una prolunga CE, che porta una indicazione di uso, e connetterla all'impianto esistente.
                                                        Quindi figurati se uno può mettersi pannelli, inverter, quadri, etc..aldila dello schema che Enel vuole di certo.

                                                        Come fai a dichiarare quello che firmi e cioè punto b) e c) Parte II del Modulo che vorresti usare?

                                                        Morale..devi farlo progettare, relaizare e certiifcare da un elettricista..e a quel punto meglio sarebbe farlo di dimensione adeguata, visto che montare 1 kw costa come montarne 3...
                                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                        Commenta


                                                        • Un impianto di produzione è comunque soggetto alla CEI 64-8 e al DM 37/08. Serve comunque la dichiarazione di conformità da ditta e progetto (tra cui lo schema elettrico) firmato dal responsabile tecnico

                                                          Commenta


                                                          • Perchè non facciamo costruire un dispositivo il più semplice possibile ma omologato che non permetta l immissione in rete per i micro impianti?Non voglio fare pubblicità a nessuno ma siccome un dispositivo dal costo ragionevole per poter installare un micro/mini impianto fotovoltaico/eolico non esiste o almeno io non lo trovo perchè non crearlo.Io penso venderebbe.StartUp Idea Elettronica » - Elettronica Custom - Schede elettroniche
                                                            ..

                                                            Commenta


                                                            • beh...con micro inverter in pratica è gia così..se inverter viene venduto con la spina..e il kit contiene indicazioni di puro collegamento fra le parti e non di "cablaggio"..non vedo perchè non possa esseer cois..e infatt cois viene proposto, ad esempio My Sun - Kit fotovoltaico
                                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X