Petizione per lo Scambio Sul Posto "Altrove" per tutti - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Petizione per lo Scambio Sul Posto "Altrove" per tutti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Petizione per lo Scambio Sul Posto "Altrove" per tutti

    Ad oggi, solo le Amministrazioni Comunali fino a 20.000 abitanti in possesso di impianti fotovoltaici possono attivare un contratto di scambio sul posto delocalizzato, anche chiamato "ssp altrove", ovvero produzione e consumo in luoghi diversi

    Chiediamo che questa possibilità sia concessa anche ai cittadini possessori di impianti fotovoltaici per qualsiasi potenza nominale attraverso:
    - la modifica del Decreto Legge 91/14 in materia di scambio sul posto

    Vi chiedo di firmare questa petizione, dove è sufficiente nome, cognome mail e CAP, ci si mettono al massimo 30 secondi!

    Ampliamo lo scambio sul posto delocalizzato per il fotovoltaico | Progressi

    Grazie
    E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
    ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
    -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

  • #2
    Max...se pure lo concedessero..non serve a nulla!

    Innanzi tutto, bisognerebbe in parallelo convincere ADE che un impianto che non è sulla stessa particella della casa è COMUNQUE "al servizio" della casa e francamente mi pare ARDUO ..perche sino ad oggi orientamento di ADE è sempre stato rigoroso..è residenziale un impianto che
    1) sta su casa o sua pertinenza
    2) soddisfa i consumi di QUELLA abitazione
    Nel caso SSA nessuna delle due si verifica..per cui temo che poi ADE ti dica che COMUNQUE è un impianto con P IVA

    Ma poi comunque lo SSA ha una resa economica ridicola..forse all'estensore (e ai firmatari) sfugge il vero funzionamento dello SSA...temo che sia un mito da sfatare...prova a descrivermi come pensi funzioni...
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      Io sarei tra quelli che potrebbero beneficiarne , ho un impianto su casa di non residenza dove il preleivo annuo è 150-200kwh in calo , il resto è tutto autoconsumo (80%) isto l'uso soprattutto estivo , se vado a fare due conti forse prendo 150 € a passare SSP a casa di residenza , però perdo l'eccendenza e i 40€ SSP di là ... ma ho dei dubbi che sarebbe conveniente..... o che lo sbattimento valga la candela..... e che la candela non diventi un cetriolo , meglio lasciare tutto come è....
      AUTO BANNATO

      Commenta


      • #4
        se devi preventivare di pagare 30€ di lettura di un'altro contatore( anche se è già letto, ma la doppia lettura te la fan pagare ),
        forse ti appioppano anche altri 18€ di doppio conteggio GSE( chi ha SSA potrebbe certificare che è così?),
        se ricordo bene con SSA gl'oneri li paghi tutti, per cui ( forse ti rimane solo il risparmio sul pagamento dell'energia a prezzo di mercato , metti 0.06 €Kwh per cui
        48€ /0.06= 800 kwhanno buttati nel cesso ,
        vale la pena boh ,
        nel mio caso 2a casa consumo 400 kwh anno NO .

        Commenta


        • #5
          Non vi è dubbio alcuno che, nel caso avvenisse il miracolo, i paletti rimarrebbero tutti in piedi.... si veda cosa hanno inventato per ostacolre i SEU.
          Ma per soggetti proprietari di più immobili la cosa potrebbe avere già così un suo senso, già adesso le eccedenze annuali dello SSP vengono liquidate miseramente e finiscono in dichiarazione dei redditi, se queste potessero prendere una strada diversa sarebbe già un bel risultato, ovviamente mettendo in discussione qualche paletto
          E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
          ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
          -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

          Commenta


          • #6
            Quindi il tuo concetto , visto che parli di eccedenze , sarebbe un doppio SSP , uno nella casa dove c'e' il FV e uno nell'altra ?
            Comunque ti abbiamo già risposto , non ci sono sesterzi in ogni caso....
            AUTO BANNATO

            Commenta


            • #7
              [QUOTE=spider61; non ci sono sesterzi in ogni caso....[/QUOTE]
              Le risposte eventualmente le devono dare il MiSE, L'AEEGSi e magari l'ADE, con questo atteggiamento "siete" più realisti del RE, mi vien da pensare che "voi" avete più voglia di salire in cattedra che di provare a cambiare qualcosa, atteggiamento che più che altro mi sembra atto a legittimare l'astensione dal firmare questa petizione.
              Ho citato le liquidazioni delle eccedenze solo per fare un esempio, mi sembra pleonastico ribadire che nella realtà si possono immaginare molte e svariate opzioni, se avessi voglia e tempo potrei anche mettermi a discutere ma lascio alla fantasia di chi legge immaginare gli scenari possibili.
              E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
              ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
              -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

              Commenta


              • #8
                il tetto ospitante deve essere accatastato e particellato, per cui l'impianto risulterà costruito su di una pertinenza dell'abitazione...ne più ne meno di un box auto che si trovi in un edificio distante dalla abitazione cui è "abbinato" fiscalmente; l'energia prodotta deve essere scalata ai consumi di fascia 1 (A1) il resto viene pagato come contributo ssp.

                Commenta


                • #9
                  diamo per buono che contro la tassazione delle eccedenze da una mano....ma appunto, ti fa risparmiare magari il 30% di 6 cts al kWh....significa che se hai 1000 kWh di eccedenza che vale 60 euro , risparmi 18 euro. A volte dimensionando le cose si ha la giusta prospettiva per giudicarle...

                  RFrulio...non so che esperienza tu abbia nel fv, ma se parli di energia da scalare dalla fascia A1...proprio non ci siamo....quello era il Netmetering ed è morto da anni. E poi, di sabato e domenica non produce ? Li la fascia è 2 e 3....giusto per dire.
                  Ultima modifica di marcober; 16-11-2016, 20:18.
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • #10
                    Davo per scontato che citando la fascia 1 alludevo alla fascia oraria per cui deve essere considerata la produzione di tutti i giorni.
                    Quel che ho scritto è attuabile; ho esperienza di 30 nel settore energetico, mi risparmio il cv qui, ma ti dico che la strada è facilmente percorribile, lottiamo per avere un tavolo di confronto con AEEG e AdE....non serve nessun altro, infatti basta una delibera AEEG con allegato tecnico ed una circolare AdE; se siamo in tanti vinciamo.

                    Commenta


                    • #11
                      rfrulio ,e secondo te se uno produce 1000 da una parte e consuma 500 da un'altra , il GSE dovrebbe essere obbligato a pagarti i 500kwh al prezzo di quanto paghi in bolletta , compreso iva accise , scaglioni etc , siete troppo forti ..... e poi chi stabilisce che quando produco 2kw in A abbia un consumo di 2kw in B ?!?!?
                      Ultima modifica di spider61; 16-11-2016, 20:21.
                      AUTO BANNATO

                      Commenta


                      • #12
                        siamo troppo forti...siamo sognatori, voglio sognare

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da rfrulio Visualizza il messaggio
                          ........ l'energia prodotta deve essere scalata ai consumi di fascia 1 (A1) il resto viene pagato come contributo ssp.
                          Originariamente inviato da rfrulio Visualizza il messaggio
                          Davo per scontato che citando la fascia 1 alludevo alla fascia oraria per cui deve essere considerata la produzione di tutti i giorni.
                          Da queste 2 "chicche" si capisce la tua preparazione.
                          Passi per il NetMtering che è non esiste più dal 2009, ma cadere anche sulle fasce orarie.......
                          Il mio impianto produce anche di sabato e domenica (e festivi), non so i vostri.
                          .Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   FasceOrarie.jpg 
Visite: 8 
Dimensione: 40.9 KB 
ID: 1958369
                          Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
                          attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da rfrulio Visualizza il messaggio
                            Davo per scontato che citando la fascia 1 alludevo alla fascia oraria per cui deve essere considerata la produzione di tutti i giorni.Quel che ho scritto è attuabile; ho esperienza di 30 nel settore energetico, mi risparmio il cv qui, ma ti dico che la strada è facilmente percorribile, lottiamo per avere un tavolo di confronto con AEEG e AdE....non serve nessun altro, infatti basta una delibera AEEG con allegato tecnico ed una circolare AdE; se siamo in tanti vinciamo.
                            Si sì ok...ma ripeto...non ti aspettare la California se pur ci fosse ssa per tutti...perché NESSUN impianto oggi puoi rientrare con le ECCEDENZE l...nemmeno se con ssa diventano esentasse...pe cui è davvero la classica vittoria di Pirro....anzi, proprio perché non fa nulla , ve la potrebbero persino concedere...ne sarei felice, sarebbe il modo per dimostrarti che ho ragione...per ripartire col fv basterebbe solo levare i dazi sui pannelli e permettere il VERO SSP anche oltre 200 kW (oggi sulla carta è 500 ma è falso...ecco , una petizione su questi due temi l'avrei firmata subito)
                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                            Commenta


                            • #15
                              Per ripartire col fotovoltaico serve solo una cosa: LA GENTE DEVE MOBILITARSI
                              Bisogna rompere gli schemi, uscire dal fossile significa cambiare le regole imposte dall'alto.
                              Raccontate pure la favola che non serve a niente perchè ci sono tanti paletti, nel 2001 nacque l'obbligo di connessione per utenti attivi, di colpo sparirono ostacoli insormontabili che resistevano da decenni, quelli che ci sono adesso in confronto sono acqua fresca.
                              Siete tutti molto preparati e competenti, però chi si diverte semplicemente a smontare e criticare una proposta fa un esercizio molto semplice, alla stregua di un bel passatempo.
                              Quando il dito indica la luna lo stolto guarda il dito.
                              E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                              ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                              -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da max62 Visualizza il messaggio
                                Quando il dito indica la luna lo stolto guarda il dito.
                                esatto..e chiedere una delle poche modifiche INUTILI ..è stolto!
                                Credo che sia nata da chi NON sa come funziona SSA e si aspetta di SCAMBIARE energia fatta in Sicilia con energia consumata in Lombardia..ma cosi non è... si compensa OE con CEI ma NON si Scambia nulla.
                                Quindi a poco serve chiedere di avere SSA per tutti..servirebbe MODIFICARLO..cosa che NON è nella petizione..quindi per ora la Luna manco la state indicando..vi resta il dito..e con quello...

                                Poi..io sono inscritto ad AssoRinnovabili (che se permetti non è certo ATER)..associazione che non è che sta con le mani in mano..come ti ho detto sono terzo firmatario di un ricorso in CdS..ho investito DAVVERO nel FV ...sono autoproduttore di E ben prima del 2001...ho un impianti FER e CAR..tu invece cosa fai "concretamente" per cambiare le cose, sia dal punto di vista amministrativo che "reale"? quanto ci hai messo dei tuoi soldi? che mutui hai aperto per "fare qualche cosa"' ..visto che vieni qui a spiegarci come stare al mondo...

                                Per "cambiare" le cose bisogna prima essere preparati e competenti..e come dici tu
                                Siete tutti molto preparati e competenti
                                ..magari fanne tesoro invece di rammaricarti se uno ti fa una critica.
                                Ultima modifica di marcober; 17-11-2016, 10:25.
                                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                  .... COMUNQUE è un impianto con P IVA ...
                                  Evidente che SSA va modificato, visto che deve funzionare anche senza P IVA, sennò che andiamo a discutere?
                                  Si discute del Decreto Legge 91/14, di fatto si chiede di rimettere mano alla delibera 612/2014/R/eel, la stessa dove si parla dei suoi tanto amati 500kW, se otteniamo un tavolo potrebbe unirsi alla causa e usare il suo cervello per uno scopo nobile.
                                  In questi giorni la luna è più grande del solito, non dovrebbe essere difficile individuarla.

                                  Non ho detto che sono un incompetente, ho un piccolo curriculum nel settore fotovoltaico, o forse grande visto che anche io me ne occupavo già nel millennio scorso, dipende dal valore che si da alle cose, in ogni caso alcuni miei clienti sono firmatari dello stesso ricorso in CdS
                                  Se per investimento si intende anche la maggior parte del proprio tempo negli ultimi 15 anni credo di aver investito molto, sui soldi fino a 5 anni fa avevo fatto firme a garanzia per più di 500.000€, ma essere ricchi non è sinonimo di saper stare al mondo, forse è più distintivo di chi sta bene a prescindere.
                                  Ultima modifica di max62; 17-11-2016, 11:08.
                                  E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                                  ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                                  -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da max62 Visualizza il messaggio
                                    Evidente che SSA va modificato,
                                    e allora modificate petizione che oggi recita

                                    "Ad oggi, solo le Amministrazioni Comunali fino a 20.000 abitanti in possesso di impianti fotovoltaici possono attivare un contratto di scambio sul posto delocalizzato, anche chiamato "ssp altrove", ovvero produzione e consumo in luoghi diversi
                                    Chiediamo che questa possibilità sia concessa anche ai cittadini possessori di impianti fotovoltaici "
                                    Non leggo VOGLIAMO RIBALTARE LO SSA ...perchè dovrei firmare una petizione che chiede una cosa tanto SPECIFICA quanto INUTILE..e NON chiede quel che serve? starei certificando che la condivido..invece non è cosi.

                                    Cosi come è scritta..ripeto..per il GSE è pure accettabile..non fa danno..non la usa nessuno lo stesso..se volete CAMBIARE LO SSA cosi come lo conosciamo oggi (e poi incidentalmente allargare la PLATEA di quelli che possono accedere) allora la petizione da fare è ALTRA..come ho detto dal primo rigo

                                    Poi..il DL 91/14 da mandato aall modifica dello SSP (e non SSA) e solo per qeusti punti


                                    a) la soglia di applicazione della disciplina dello scambio sulposto e' elevata a 500 kW per gli impianti a fonti rinnovabili cheentrano in esercizio a decorrere dal 1° gennaio 2015, fatti salvi gliobblighi di officina elettrica; b) per gli impianti a fonti rinnovabili di potenza non superiore a20 kW, ivi inclusi quelli gia' in esercizio al 1° gennaio 2015, nonsono applicati i corrispettivi di cui all'articolo 24 sull'energiaelettrica consumata e non prelevata dalla rete; c) per gli impianti operanti in regime di scambio sul posto,diversi da quelli di cui alla lettera b) del presente comma, siapplica l'articolo 24, comma 3. ))
                                    Quindi anche rivedendo il DL 91, lo SSA resta come oggi

                                    Quindi avete anche sbagliato OBIETTIVO...forse meglio che queste copse le facciano delle Associazioni piu sul pezzo dal punto di vista legale e amministrativio e non di "tecnici di settore"..cosi..a naso eh..
                                    Ultima modifica di marcober; 17-11-2016, 11:39.
                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Quindi solo una questione di forma... e se le raccontassi che è il cavallo di troia per poi ottenere quello che tutti vogliamo?
                                      Rimanga pure ancorato alla sua pignoleria, temi come questi sono complicati e la gente ha poco tempo, l'idea che c'è sotto è bene in vista, tranne per chi non la vuole vedere.
                                      E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                                      ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                                      -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                                      Commenta


                                      • #20
                                        No..è di sostanza..

                                        Se prendo QUESTO SSA e lo offro a un privato,mi fa una pernacchia
                                        Se modifico 91/14 NON posso poi modificare SSA

                                        cavallo di troia..ossignur...
                                        Comunque dai..se son rose o cachi..vedremo...
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • #21
                                          il DL91/14 non dovrebbe starle troppo simpatico, al CdS non credo che ci sia andato per fare un applauso al legislatore...
                                          Comunque lei mi insegna che i decreti vengono attuati con delibere AEEGSi, infatti il citato decreto modificò SSP, tra l'altro nell'art. 2bis si parla casualmente di SSA
                                          La sostanza è che se vuole può far partire una petizione col testo che più la soddisfa, sarò il primo firmatario; ne frattempo FIRMI E FACCIA FIRMARE QUESTA PETIZIONE
                                          E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                                          ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                                          -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Io posso essere uno che avrebbe ,forse , qualche vantaggio , come ho scritto prima ; ma perchè dovrei firmare una petizione che premia in misura maggiore solo chi ha fatto grossi impianti in investimento , da cui già ricava lauti guadagni ?
                                            AUTO BANNATO

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Max..quel decreto è una Zibaldone..parla di 100 argomenti..di cui 99 non inerenti a SSP e nessuna inerente allo SSA.
                                              I presupposti per lo SSA e il meccanismo SSA NON sono stati modificati ne dal decreto ne dalle Delibere Aeeg che ne sono scaturite.
                                              Siccome è cambiato SSP, elevato a 500, allora art 2 è stao RIFORMULATO per accoglierlo..e in quel art INCIDENTALMENTE ci sino anche i requisiti per SSA, ricpiati come stavano.
                                              E chiaro il concetto?
                                              Altrimenti possiamo dire anche che quel decreto modificata la data di nascita di Cavour...con la stessa attinenza...
                                              Una petizione si misura anche dalla sua "pertinenza" formale...

                                              Spider..ma hai perfettamente ragione..esistono 2 interessati a tale manovra:

                                              1) chi ha fatto 20 kw a casa sua in CE per fini di puro guadagno..che potendo disporre a suo tempo di 80 mila euro..probabilmente ha pure la terza casa e ora pensa a come NON pagare Irped su Eccedenze liqudate..e dopo la PDC ora vuole fare lo scambio con la casa al mare (chi deve metere oggi il 3 kw da 5000 euro se ne batte dello SSA..cerca di spendere piuttosto 4900)

                                              2) Chi ha impianti sino a 500 kw in RID..magari agricoli (d10)..magari pagati al 20% dai fondi POR.che capisce solo di pecore che gli mangiano i cavi e arrostiscono stile "hasado" prima del dovuto..e che venderebbe volentieri impianto ...che oggi non ha mercato..ma che lo potrebbe avere se l'industrale del Nord potesse fare SSA con quell'impianto, ad esempio noleggiandolo e diventandone Soggetto Responsabile (e ibcentrando SSA nella fabbrica)

                                              Siccome gli agricoltori hanno portato 200 mila firme a Renzi per il referendum..hanno un assegno in bianco in mano...puo anche essere che passi...
                                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                Una petizione si misura anche dalla sua "pertinenza" formale...
                                                ..puo anche essere che passi...
                                                ...il tema è vasto, DL91 speriamo venga speronato dai ricorsi e poi vediamo come va a finire, non ho scritto io il testo della petizione ma ho sposato subito la causa, perché al di là dei dettagli il tema di uno SSA allargato a tutti mi piace, non solo per i due casi citati, ma per gli scenari inediti che può aprire, l'idea di uno scambio sul posto liberalizzato su più POD è popolare e nell'immaginario collettivo funziona.
                                                Porteremo una proposta cercando di aprire una trattativa col MiSE, ma abbiamo bisogno di firme, fatele anche voi grazie
                                                E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                                                ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                                                -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  A parte che sembra che ce le scriviamo e le commentiamo solo tra noi
                                                  Ma mi ero dimenticato dell'effetto collaterale , cioè l'aumento della A3 in bolletta , visto dal 95% delle persone che non hanno FV si toglierebbe anche quel piccolo beneficio per cui sono stati dati i lauti CE , cioè che la parte non consumata possa entrare in rete a un prezzo inferiore alla prodotta a gas etc.... in risposta anche a tutti i discorsi ecologici di tanti del forum che poi si attaccano al fatto che "regalano la corrente all'enel" .....
                                                  AUTO BANNATO

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da max62 Visualizza il messaggio
                                                    ...il tema è vasto, DL91 speriamo venga speronato dai ricorsi
                                                    il ricorso , ovviamente (per chi è avvezzo...), riguarda SOLO gli articoli (anzi i COMMI) di cui nel ricorso si chiede censura..per cui nella insperata ipotesi che venga censurato da CsD...esso smette di produrre i suoi effetti per la SOLA parte censurata...insomma..il mio e altrui ricorso non "sperona" un bel nulla in relazione a tutti gli altri temi..ci mancherebbe...e poi ripeto ci sono cose "potenzialmente" buone nel DL, come innalzamento SSP a 500 kw..perche vorresti eliminarlo, serve a poco ma meglio di nulla no?

                                                    per il resto..
                                                    nell'immaginario collettivo funziona
                                                    ..non metto in dubbio..anche "chiuppilopertutti" funziona ...poi se si vuol parlare di progetti seri..meglio iniziare a mettere riferimenti Normativi esatti e a fare domande esatte e pertinenti...almeno, io farei cosi..ma rispetto ogni approccio, ho solo spiegato perchè io non la firmo.

                                                    Fra l'altro leggo su Qualenergia questa "spiegazione" di come "funziona" lo SSA..

                                                    Ad esempio: supponiamo di installare un impianto di circa 50 kW su un grande magazzino comunale, che consuma poca elettricità. Con lo scambio sul posto tradizionale il GSE ripagherebbe solo l’energia prelevata, ed eventualmente ripagherebbe la differenza tra energia immessa e prelevata con la liquidazione delle eccedenze.Con lo “scambio altrove - SSA” con il tetto di una scuola, il GSE ripagherà l’energia immessa dall’impianto FV, che così avrà un valore minore di quello attribuito alla somma dell’energia prelevata dai due edifici."

                                                    C'è qualcuno che mi traduce cosa significa? in particolare" che così avrà un valore minore di quello attribuito alla somma dell’energia prelevata dai due edifici"
                                                    Secondo me è un buon esempio di come addirittura "media" del settore..non abbiano ben chiaro di cosa parlano...ma che facciamo, andiamo al tavolo del MISE con questi concetti?

                                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                      ..innalzamento SSP a 500 kw..perche vorresti eliminarlo, serve a poco ma meglio di nulla no?
                                                      ...
                                                      Quello è merito di un caro amico, anche l'innalzamento a 20kW sugli oneri di sistema (nel testo originale erano 3kW); non fraintendere il mio pensiero, una legge che arriva calata dall'alto e votata a colpi di fiducia nonostante abbia degli aspetti di anticostituzionalità ha sicuramente anche parti buone e condivisibili.
                                                      Ma una sconfitta al CdS rappresenta un'occasione per riaprire la discussione, per i poco avvezzi si chiama politica, e certi cambiamenti si possono tentare solo quando i riflettori sono accesi.
                                                      Di leggi e di delibere ne fanno fin troppe, ne facessero qualcuna buona, sui tetti d'Italia c'è posto per altri 200GW
                                                      E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                                                      ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                                                      -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ah ..era un tuo amico...ecco perché serve a poco! Perdonami la,battuta...non resistevo!

                                                        D'altra parte penso un SSP che non rende oneri di sistema , fa la funzione del rid...anzi...il,rid avendo PMG tintutela se il MGP cala sotto il PMG.

                                                        Aldilà della battuta...se devono (speriamo) fare retromarcia su spalmaincentivi...in un momento in cui il nucleare francese ci fracassa la bolletta....e Edison e Enel fanno in furbetti su MSD...la vedo facile che fanno anche concessioni ulteriori a SSA , che comunque quattro soldi in A3 ciuccia pure lui.

                                                        Però se a te sembra un momento adatto...può essere...io non ho esperienza politica....

                                                        Mi limitavo a dire che lo ssa , così come è , non interessa quasi a nessuno, e che il DL 91 manco lo cita....se poi mi dici che per avere Roma si chiede Toma...può essere....ma di solito io chiedo 100 per avere 50....se chiedo già una cosa che vale zero, e mi danno mezzo zero, che ci faccio?
                                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Con questo governo, come coi governi precedenti, ottenere qualcosa che va contro gli interessi di noti monopoli può sembrare una cosa da niente, ma qui fa bene a farci su un po' di grasse risate.... tanto sono le fatiche di qualcun altro!
                                                          SSA è passato inosservato perchè arrivato nel 2009, quando stavano proliferando gli impianti in conto energia e tutti erano indaffarati a speculare a caccia di soldi facili.
                                                          Una battaglia per estendere SSA a tutti cambiando le regole la stiamo portando avanti da anni, ben venga una petizione che pone l'attenzione su questo argomento, non è il primo e non sarà certo l'ultimo tentativo.
                                                          E' nata ATER Associazione Tecnici Energie Rinnovabili
                                                          ne abbiamo parlato in questo forum al link: [U][URL="https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14742578-associazione-tecnici-rinnovabili.html"][COLOR=#008ed2]http://www.facebook.com/groups/assoc...ierinnovabili/
                                                          -> E' attivo il sito http://www.assotecnicirinnovabili.it visitatelo e scrivete le vostre impressioni

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Io lo firmerei subito ,se togliessero il blocco per impianti sup a kwp20 ante 2008 di passare in ssp. E allargare le maglie del seu ovvero chi sta nella stessa particella catastale può vendere ad altra persona fisica se compra fisica,o giuridica rispettivamente. Ma lo so che è fantascienza. Siam partiti con leggi per il fotovoltaico buone, e ora siamo arrivati con leggi palettizzate daa slalom speciale

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X