annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Brevetto in arrivo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Brevetto in arrivo

    Ciao a tutti, vi comunico che a breve pubblicherò il mio brevetto, si tratta di un sistema molto semplice per aumentare le rese nei sistemi solari in generale, non solo fotovoltaico quindi (era nato per questo), ma anche per solare termico!!!
    ancora non ne posso parlare, ma è da agosto che non vedo l'ora di dirvelo, ad oggi doveva essere gia pubblicato, ma all'ufficio brevetti non capivano certi passaggi, così ci siamo rimbalzati il brevetto per parecchie volte correggendolo sempre più.
    doveva essere pubblicato ieri, ma una questione burocratica ce lo ha impedito...
    spero la prossima settimana di poterlo pubblicare qua sul forum (solo dopo la pubblicazione ufficiale dell'ufficio brevetti)
    e condividere con voi pareri costruttivi, positivi e negativi della cosa...
    nel frattempo vi saluto e trattengo il fiato!!!
    a presto

  • #2
    A cosa serve un parere dopo aver brevettato il "coso"?

    Commenta


    • #3
      beh principalmente perchè ho un anno di tempo per apportare migliorie, datandole al giorno della brevettazione, l'importante è che non siano stravolgimenti

      Commenta


      • #4
        ...allora ??? fatto ???


        Fox
        16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

        alla tv -calcio +rally

        http://www.evalbum.com/2123

        Commenta


        • #5
          ciao, dunque forse domani mattina è pubblicato, da ieri sera è pronto, l'abbiamo rivisto l'ultima volta perchè avevo fatto un errore di digitazione nei calcoli e non capivano i numeri all'ufficio brevetti, ora devo solo mandare la lettera d'incarico per quel determinato ufficio brevetti, qualcuno di voi sa dirmi se vale a livello legazle una scansione della lettera firmata da me?

          Commenta


          • #6
            siiiiiiiiiiiiii finalmente
            Egregio Signor Paterlini,

            Con riferimento alla domanda di brevetto per invenzione in oggetto, Le comunichiamo che la domanda è stata depositata oggi 17 Ottobre 2008 al No. MI2008A 001855.


            sii finalmente!!!! stasera vi posto il brevetto e tutto quanto

            Commenta


            • #7
              Purtroppo i link (pur corretti) finiscono tutti alla home di altervista senza mostrare nulla.
              Almeno ... così sul mio PC ...
              Potresti usare il file hosting del forum

              Commenta


              • #8
                Una cosa simile l'avevo pensata anche io, solo però utilizzando al posto del materiale riflettente convesso, altri pannelli piani che assumerebbero duplice funzione (produrre e riflettere).

                Commenta


                • #9
                  si kapsula, ho visto che qualcuno ha gia provato una soluzione similare, ma purtroppo i pannelli di sbieco lavorano pochissimo, qualche commento sul brevetto? qualche miglioria da apportare?
                  avete controllato un pò tutto?

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao, pattezr
                    sono un testaquadra come te e sono contento che ci siano dei cervelloni anche da noi.
                    Ho dato una scorsa veloce al tutto, premetto che non sono un tecnico, nè lavoro nel settore; di conseguenza non mi permetto di giudicare l'eventuale resa e funzionalità del tuo sistema; ma ci sarà qualcuno che metterà i tuoi petali sul tetto della sua bella villetta da mangiaf...(nel senso: esteticamente?) e per quanto riguarda l'eventuale integrazione architettonica?

                    Comunque non mollare...mai!!
                    BRESCELLO (RE) alt slm 19 mt, Tilt 19°, azimut -30°S/E
                    FV: n° 24 pannelli Kyocera kd210gh-2p; kwp 5,04
                    Inverter Aros Sirio 6000
                    ACS: Kit Comfort Sol 300 IMMERGAS + Victrix 27 plus
                    n° 2 pannelli piani selettivi (3,84 mq) + bollitore strat.

                    Commenta


                    • #11
                      Per questi tipi di concentratori,noto solo che nel sistema, per ottenere i migliori risultati è d'obbligo l'applicazione di inseguitori biassiali,la scelta del diffusore riflettente che abbia caratteristiche riflessive oltre il 95%,poi la considerazione sull'impatto visivo ed architettonico su una installazione sul tetto residenziale.Personalmente sto lavorando sulla concentrazione della cella senza impatto ambientale.gradirei sapere con riflettori convessi in un sistema fisso quanta di questa potenza riflessa assorbe il modulo e quanta invece viene riflessa nello spazio.

                      Commenta


                      • #12
                        ciao donello, l'integrazione non si riesce ad ottenere, e comunque ho fatto negli esempi i petali per i sistemi biassiali perchè sono i più semplici da calcolare (perchè il sole sta sempre perpendicolare al pannello), in realtà ho anche studiato le curvature per sistemi fissi e monoassiali, da notare una cosa però, questo non è un sistema a concentrazione, bensì a diffusione, e nonostante si perda l'incentivo di totale integrazione il surplus di energia in % è maggiore di quanto si ricava dall'incentivo più alto.

                        per quanto riguarda le caratteristiche riflessive ho studiato dei materiali/colori da usare che diffondono i raggi che sfrutta il pannello ma non del tutto il calore dell'area sfruttata, se ci badate nel brevetto sono stato con misure non del tutto reali, ma ho brevettato una forchetta che mi permette 1. di non dire il vero segreto del petalo, 2. di brevettarlo... così se c'è qualcuno che riece a copiarmi, non conosce le vere curvature e il suo sistema renderà sempre meno del mio.

                        nella prossima settimana tempo permettendo metterò a disposizione i primi dati su pannelli da 60W che ho proprio per gli studi

                        Commenta


                        • #13
                          Se vuoi un consiglio per fare test con le tue curve particolari,per avere certezze matematiche delle prove,devi perlomeno provare su un KW\p di moduli per qualche mese.I test su un solo modulo non sono attendibili.Lo stesso vale per le riflessioni e le temperature.
                          Considerato che nella concentrazione sono state provate molteplici soluzioni,nelle forme convesse parte dei raggi solari vengono forzatamente riflessi nello spazio,in special modo in un sistema fisso,chiedevo come sopra se hai già dati da test effettuati e quali sono.

                          Commenta


                          • #14
                            ah beh, i miei test per ora sono stati così:
                            in contemporanea
                            un pannello senza petali vedo la potenza istantanea
                            un pannello con 2 petali vedo la potenza istantanea
                            un pannello con un petalo idem
                            per ora ho dati diversi a seconda delle giornate
                            l'apice di rendimento è in giornate a sole diretto (+35% con due petali)
                            l'apice minimo invece è stato del 19% in giornata a luce diffusa.
                            questo però con petali non del tutto perfetti, o meglio in alluminio grezzo, appena li vernicio di giallo vedo come cambiano i rendimenti, poi farò altre prove ed infine le renderò disponibili anche qua.

                            riguardo i sistemi fissi si ho sperimentato un petalo a raggio differenziato e funziona, ma i maggiori rendimenti si ottengono nei sistemi biassiali

                            purtroppo son riuscito a farmi regalare solo 3 pannelli da 60W, mi piacerebbe aprire uno studio, fare delle ricerca, ma non riesco ad autofinanziarmi.

                            Commenta


                            • #15
                              con un sistema fisso e concentratore a 30°,materiale con potere di riflessione al 98°,l'aumento del rendimento è del 50%,le temperature aumentano del 25%,il raffreddamento ad acqua.Se le vernici di giallo la resa è minore,il problema principale è come rendere autopulenti le parti riflettenti,sporcandosi queste perdono in resa,potresti spalmarli di materiale colloidale trasparente nanocomposito.

                              Commenta


                              • #16
                                beh il colore giallo ha un suo perchè, il fatto dell'autopulizia non son riuscito a risolverlo, o meglio, si pulisce il petalo durante la pulizia dei pannelli...
                                quello che punto di più non sono le rese, ma il rapporto resa/costi
                                e trovare compromessi è dura...
                                spalmare materiale colloidale trasparente nanocomposito non ho idea che costi abbia e che rese... per ora non l'ho mai toccato con mano, l'unica cosa che mi viene in mente è la vernice trasparente normale....
                                il problema delle temperature ancora non l'ho potuto studiare per bene, infatti l'idea è di mezza estate, quindi devo rimandare al 2009 per quelle, di certo nel frattempo mi faccio una tabella statistiche

                                Commenta


                                • #17
                                  Salve pattezr
                                  se esporrai in una qualche mostra delle rinnovabili dei dintorni di RE, fai sapere qui sul forum.
                                  Mi piacerebbe vedere la tua realizzazione.
                                  Ciao
                                  Willi

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ciao wilmorel
                                    certamente, diciamo che il pubblico potrà toccare con mano l'invenzione non prima del 2009, anche se sostanzialmente non è un oggetto di difficile realizzazione, voglio provarlo anche con delle modifiche, nelle rivendicazioni mi son fatto mettere una forchetta di valori proprio per questo. vi terrò aggiornati comunque

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originariamente inviato da pattezr Visualizza il messaggio

                                      purtroppo son riuscito a farmi regalare solo 3 pannelli da 60W, mi piacerebbe aprire uno studio, fare delle ricerca, ma non riesco ad autofinanziarmi.
                                      ma chi e' quel pazzo che ti ha regalato i pannelli?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        si chiama marco, e la sua ditta Eliopower!!
                                        finalmente hai scritto il primo messaggio :-)

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Complimenti Patterz, spero proprio che i tuoi dati si confermino sperimentalmente e che il tuo prodotto sia disponibile presto. Una cosa è andare avanti a botte di tecnologia ed una cosa sfruttare materiali e forme attraverso l'analisi teorica dei fenomeni naturali. Questa è la natura del genio.
                                          In bocca al lupo, speriamo tutti di copiarti presto il progetto col fai da te

                                          Commenta


                                          • #22
                                            non ho trovato il"coso"....

                                            Commenta


                                            • #23
                                              ho dovuto toglierlo perchè ho preso accordi con una azienda
                                              e anche perchè ci sono utenti come max che sperano di copiarmi il progetto!!!
                                              se ti interessa realmente contattami in pm o via mail
                                              a presto

                                              Commenta


                                              • #24
                                                ..ok..volevo cmq complimentarmi, visto che siamo quasi vicini di casa..boretto..

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  il brevetto risulta non assegnato..

                                                  http://www.uibm.gov.it/dati/Data.asp...&#ancoraSearch

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    ci vogliono 18 mesi per finire le procedure ufficiali
                                                    ma mi hano gia assegnato il codice e la stesura

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Non ho capito di che sistema si tratta e che cos'è esattamente...
                                                      *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        il codice lo assegnano d'ufficio in italia.. poich il controllo viene effettuato appunto dopo 18 mesi.. in teoria potrei presentare la richiesta di brevetto per l'acqua calda.. e mi assegnerebbero un codice come a te.. per cui non capisco tanta enfasi.. comunque in bocca al lupo.. ho postato solo per allargare le conoscenze degli ignari della materia.. lungi da me.. polemizzare

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da pattezr Visualizza il messaggio
                                                          ho dovuto toglierlo perchè ho preso accordi con una azienda
                                                          e anche perchè ci sono utenti come max che sperano di copiarmi il progetto!!!
                                                          se ti interessa realmente contattami in pm o via mail
                                                          a presto


                                                          Ciao Pattezr, mi fa piacere che la cosa proceda, ti faccio i miei migliori auguri che vada a buon fine. Peccato che giustamente bisognerà aspettare un bel pò di mesi, fino a che ti daranno il brevetto, per considerare ufficialmente la soluzione come disponibile al mondo. La curiosità ci ammazzerà.

                                                          Del resto, se i dati saranno confermati ufficialmente, la posta in gioco è importante. Non vorrei sbagliare i conti ma teoricamente, dai tuoi numeri preliminari, i guadagni dovrebbero essere mediamente dell'ordine di un sistema ad inseguimento, con la maggior differenza di costi di manifattura (teoricamente) risibili e della mancanza o quasi di costi di gestione.
                                                          Ti ringrazio dell'offerta di maggiori informazioni ma finché non abiterò in una casa in cui diano il permesso di montare pannelli mi rimane solo una grossa invidia frustrata .

                                                          Tienici al corrente con un messaggino ogni tanto. Ti teniamo d'occhio!

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Si sa se questo sistema e stato realizzato.Ma in cosa consiste?
                                                            diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR