annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pompa Di calore Su edificio Classe F

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • riccardo.inf
    ha risposto
    si con i radiatori funziona. e scalda anche l'acqua calda, perche' il chiller fa volano su due piccoli puffer
    no perche' il chiller e dento una stanza adibia a ct
    e un climaveneta
    ps la casa in questione e anche bella grande

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha risposto
    Originariamente inviato da riccardo.inf Visualizza il messaggio
    io l'anno scoso ne ho installata una ma: con un impianto fotovoltaico da 16 kw e radiatori
    Io pensavo di sostituire i radiatori con dei ventil convettori per tenere la mandata a 45° in modo da avere un cop piu' alto.
    Con i radiatori funziona bene lo stesso?
    In inverno pieno hai avuto problemi?
    che Pompa hai?

    Grazie

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha risposto
    Originariamente inviato da riccardo.inf Visualizza il messaggio
    io l'anno scoso ne ho installata una ma: con un impianto fotovoltaico da 16 kw e radiatori
    Io pensavo di sostituire i radiatori con dei ventil convettori per tenere la mandata a 45° in modo da avere un cop piu' alto.
    Con i radiatori funziona bene lo stesso?
    In inverno pieno hai avuto problemi?
    che Pompa hai?

    Grazie

    Lascia un commento:


  • riccardo.inf
    ha risposto
    io l'anno scoso ne ho installata una ma: con un impianto fotovoltaico da 16 kw e radiatori

    Lascia un commento:


  • Elisabetta Meli
    ha risposto
    Potrebbe anche essere, ma...
    Più aumentano i tuoi consumi energetici, fascia IV, più paghi la corrente che prelevi, quindi puoi pagarla anche sopra i 0,30.
    Valuta bene una installazione di una BTA2 o 3 per la PDC in questo caso, è concessa ed economicamente conveniente.
    Valuta inoltre molto bene i consumi di gasolio di picco al fine del dimensionamento della PDC, altrimenti resti al freddo.
    Inoltre da considerare le termperature minime stagionali che incidono notevolmente sul cop.
    Il tutto se usi riscaldamento a basse temperature 35/40°, altrimenti il cop scende drasticamente.
    Come vedi dalle poche variabili postate ma con enorme incidenza, il conto della serva potrebbe funzionare oppure no.
    Se usi 75° per il riscaldamento, hai -10 di T esterna con picchi superiori tipo -15 o peggio, e nel giorno peggiore consumi 300 l di gasolio, i problemi di dimensionamento, rese cop etc. etc ti potrebbero portare anche al pareggio se non in perdita, per non parlare del costo della PDC.
    In teoria tutto funziona, nella pratica è diverso, valuta bene e fatti consigliare da più di un termotecnico che non vende possibilmente.
    Ricordo la mia automobile che dichiarava 25 Km/l medio, se arriva a 18 devo ritenermi soddisfatto.

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha risposto
    Ho fatto i conti della serva :-) . Fatture dello scorso anno per riscaldamento e acs ho consumato 5000 litri di gasolio sui 2 appartamenti.
    Quindi con una caldaia normale a gasolio rendimeto 85% come le mie il mio fabbisogno dovrebbe essere stato di 42500 kwh termici giusto?
    Per fare 42500 kwh termici con una pompa di calore a scambio con acqua di falda mettendo pessimisticamente cop 3 avrei bisogno di 14170 kwh di corrente. Se tanto mi da tanto la moltiplico per 0,22 = 3117 euro di corrente contro 5000 litri x 1.41 prezzo gasolio ultimo carico fatto 7050.

    Risparmio annuo 7050- 3120 = 3930 euro

    Vi risulta o sparo porcate?

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha risposto
    Grazie Elisabetta, chiarissima.

    Lascia un commento:


  • Elisabetta Meli
    ha risposto
    Credo che come un condizionatore, la pompa di calore per produrre il calore espella il freddo.
    Ora se tanto mi da tanto, prova a mettere in estate l'unità esterna di un condizionatore dentro al garage di 90 m2.
    Otterresti approssimativamente che con T esterna di 35° troverai il garage a 45° ed oltre.
    Lo stesso effetto lo otterrai con una PDC in inverno ma al contrario.
    Per cui la PDC espellerà il freddo in inverno ed il garage che prima aveva 10° lo troverai a 2° e via via più freddo se non ha ricircolo con l'esterno.
    In tutti e due i casi i rendimenti, dopo avere usufruito inizialmente dei vantaggi termici apportati dal locale, precipitano rovinosamente.
    90m2 sono circa 270m3, una PDC usa 100m3/ora
    Per cui montala fuori, senti a me :-)

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha risposto
    Ci sono controindicazioni se monto la pompa di calore dentro un garage di 90 mq? In teoria avrebbe meno temperature rigide e mi scalderebbe il garage. O sparo caz....?

    Lascia un commento:


  • tamerlano
    ha risposto
    visto che hai la possibilità di detrarre il 55% dei costi , potresti pensare di "cappottare" l'edifico e cambiare serramenti, oltre magari a cambiare la caldaia con una a condensazione a GPL e vedere , con questa soluzione , il risparmio che ottieni , per poi magari passare ad altri accorgimenti come una vmc ,riscaldamento a pavimento /battiscopa , integrazione di un solare termico per il riscaldamento ecc...

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha risposto
    Originariamente inviato da Zanna91 Visualizza il messaggio
    Hai la possibilità di allacciarti alla rete metano?
    Purtroppo no zanna. Ulima proposta fatta da 1 installatore e' mettere una pdc aria acqua allacciata alla caldaia a gasolio che ancora funziona con un puf da 500litri . In pratica per aiutarla nei momenti di picco.Domanda, se la pdc la metto in un locale chiuso invece che all' aperto rende di piu' in riscaldamento?

    Lascia un commento:


  • Zanna91
    ha risposto
    Hai la possibilità di allacciarti alla rete metano?

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha risposto
    Quindi se resto a gasolio è un suicidio, se passo alla pdc è un suicidio. Non mi resta che il suicidio
    Per i costi di realizzo sono soi 18 19000 euro, avendo gia' il pozzo. Hanno la detrazione del 55% quindi mi costerebbe circa 10000 in 10 anni. Non so piu' dove buttarmi. E affiancandoci un fotovoltaico per alimentarla?

    Lascia un commento:


  • Zanna91
    ha risposto
    Le PDC hanno senso solo se hai un' involucro ben isolato e un tipo di riscaldamento a bassa temperatura, solo cosi riuscirai a sfruttarle al meglio. Atrimenti è un suicidio in termini di costi di realizzo e di gestione.

    Lascia un commento:


  • bisowar
    ha iniziato la discussione Pompa Di calore Su edificio Classe F

    Pompa Di calore Su edificio Classe F

    Ho fatto un calcolo del cosnumo del mio edificio di 240 Mq su due piani attraverso questo sito CLASS ON LINE - Calcolo del fabbisogno energetico
    Mi risulta una classe energetica F con 108 kwhm quadro annui. In pratica un macello penso.
    Che dimensione dovrebbe avere una pompa di calore a scambio con il pozzo per riscaldare?
    E sopratutto mi conviene metterla al posto del gasolio?
    Da notare che il riscaldamento attuale viene fatto con radiatori a piastre.


    Ps. Per Il moderatore: Chidi pure l'altra discussione ma non spostarmi questa per favore. Grazie
Attendi un attimo...
X
TOP100-SOLAR