adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Informazioni da mettere in ordine/Trovare su PDC+geotermico+FV per autonomia energetica (in fasi successive).

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Informazioni da mettere in ordine/Trovare su PDC+geotermico+FV per autonomia energetica (in fasi successive).

    Ciao,
    comprendo, dopo varie letture, che l'argomento è assai complesso.
    Non si può liquidare con uno o due domande, e senza dubbio si deve appogiarsi a persone competenti.
    Quindi chiedo un piccolo riscontro sui passi da seguire, è una bozza, sono benvenuti consigli e suggerimenti.

    La casistica è quindi una nuova villetta a schiera in costruzione.

    *) Progetto in classe B
    *) Evidenziate la T di progetto, da chiedere all'architetto
    *) indicazioni su marca e modello del pavimento radiante: aumentare il passo di posa per ottenere maggiore efficienza
    *) posa caldaia a condensazione coem da progetto iniziale
    *)posa solare termico per ACS (200 L )
    *) valutazione conformazione geologica (in base alla zona) per eventuale sonde verticali in geotermia
    *) valutazione posizione geografica per pannelli FV sul tetto per produzione elettricità
    *) sulla base dei dati, valutazione PDC
    *) eventuale conto energia solo per coprire consumi in casa, ovvero scambio sul posto (giusto?)

    *) varie ed eventuali da chiedere al costruttore

    Sono idee preliminari, di fatto la cosa che mi piacerebbe è terminare i lavori in modo tale da non precludermi in futuro allo svincolo totale o praziale dei costi di energia per ACS/elettricità.

    E' chiaro che ambirei agli sgravi, ma non è condizione sine qua non, visti i tempi che mi separano dall'ultimazione del progetto.

    Graditi riscontri, link , post specifici che parlano di come affrontare gli argomenti trattati.

    Sono andato indietro fino a pagina 7 ma la massa di dati è cosi ampia e specifica e non ho le basi per farmi una idea completa, sebbene abbia compreso quale vorrei ottenere come risultato.

    Grazie a tutti.

  • #2
    alcuni flash..

    Su nuova costruzione non hai sgraci o detrazioni..ma avrai comunque obblighi di integarre con le rinnovabili..per cui tanto vale che ci punti seriamente.

    La posizione GEOGRAFICA ..per fare il FV sono tutte buone..salvo che stai al centro di una stretta vallata alpina... il CONTO ENERGIA è finito, per cui solo SSP.

    Invece la geografia è + importante per valutare una PDC..e di che tipo..

    Poi bisogna vedere le disponibilità economiche..speso le soluzioni + efficineti sono anche quele che necessitano di forti investimenti inziali, e succesive piccole spese di gestione..ma dvi poter affrontare in serenità la spesa iniziale.

    Altrimenti puoi andare "per gradi", predisponendo però il "cammino"..e in tal caso anche beneficiare di sgravi strada facendo.. esempio, metti caldaia anche usata da poco prezzo..poi fai il FV...poi la PDC.. tutte cose che puoi abbattere al 36%

    Dipende se hai gia metano e quanto ti costa l'allaccio del metano..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR