adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

pompa di calore per piscina

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • pompa di calore per piscina

    salve a tutti vi scrivo perch ho dei dubbi fortissimi e non conosco nessuno che possa delucidarmi.

    in pratica mio padre ha una piscina coperta che deve essere riscaldata fino alla temperatura di 30 gradi costanti(visto che aperta al pubblico). la massa d'acqua da tenere calda di 170 metri cubi

    ora in internet ho contattato una ditta che mi ha proposto una pompa di calore che in pratica alla temperatura di 15 gradi, restituisce 22 kw, con un consumo di 5 kilowatt.

    ecco c' qualcuno che mi sa dire come fare i calcoli e spiegarmi se una soluzione fattibile o devo ricorrere ad altro?fatemi sapere vi prego

    grazie a tutti

  • #2
    prova :sick:

    Commenta


    • #3
      guarda questo un IMPGEO per una piscina comunale . Saluti

      Download attachment
      Impianto_300kW.pdf ( Number of downloads: 85 )

      Commenta


      • #4
        salve a tutti e grazie per il vostro aiuto, ma potreste rispondere ai questiti che vi ho posto? quella pompa di calore che mi hanno proposto valida? come si fanno i calcoli?

        Commenta


        • #5
          CITAZIONE (uillli @ 18/1/2008, 17:24)
          in pratica mio padre ha una piscina coperta che deve essere riscaldata fino alla temperatura di 30 gradi costanti(visto che aperta al pubblico). la massa d'acqua da tenere calda di 170 metri cubi

          ora in internet ho contattato una ditta che mi ha proposto una pompa di calore che in pratica alla temperatura di 15 gradi, restituisce 22 kw, con un consumo di 5 kilowatt.

          ecco c' qualcuno che mi sa dire come fare i calcoli e spiegarmi se una soluzione fattibile o devo ricorrere ad altro?

          I dati che hai postato massa e temperatura sono assolutamente insufficienti per ipotizzare neppure lontanamente il fabbisogno energetico per la piscina.
          A meno che non si dia per buona la potenza di 22kW indicata.

          Detto questo parli di temperatura di 15C, di cosa? aria, acqua, terreno, sei nella sezione geotermica, stai parlando di una pompa geo con sonde ad una temperatura teorica del terreno di 15C?
          Spiega meglio.
          Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

          Commenta


          • #6
            salve no la pompa dovrebbe prelevare aria........................quando parlo di 15 gradi parlo dell'aria. allora voi mi dite che una 22 kw ovvero 20.000 kcal non adatta per riscaldare 170 m3 di acqua a 30 gradi.

            e di quanto dovrei averla per far si che si ottengano 30 gradi costanti?

            Commenta


            • #7
              Avevo sentore che con la geotermia la discussione non c'entrava niente.

              Li si parla anche di calcoli termotecnici, quello che a te manca per poter iniziare a discutere del problema.
              Per poter calcolare il fabbisogno energetico di una piscina servono diversi dati sull'ambiente e sull'involucro edilizio in cui inserita la piscina.
              Poi e solo poi si pu esaminare il problema legato a mantenere 170 mc. di acqua a 30C, che personalmente ritengo eccessivi, solitamente si dimensiona a 27C.
              Ti faccio presente che una delle soluzioni pi usate per il riscaldamento dell'acqua delle piscine il solare termico, che fra l'altro gode della detrazione del 55% specificatamente per il riscaldamento delle piscine.
              Le pompe di calore non godono di alcun beneficio per coprire questa esigenza.

              Ti conviene far spostare la discussione nella sezione solare termico, dove oltretutto vi sono già discussioni aperte sull'argomento.
              Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

              Commenta


              • #8
                salve dotting, no a me non interessa il solare termico...la piscina una 9 x 16 ed in un ambiente con altezza di 3 metri con pareti in scorrevoli con doppivetri termici.

                secondo te con una pompa di 22kw riesco a scaldare 170 m3 di acqua a 30 gradi?

                Commenta


                • #9
                  a occhio,mi sembra una potenza piuttosto esigua per 170mila litri d'acqua.
                  Tra l'altro bisogna considerare in quanto tempo la si intenda riscaldare e mantenere costante a 30 gradi,e soprattutto c' da valutare quanto cambi la temperatura esterna ,visto che la pompa diminuisce di rendimento a seconda dei gradi ambientali.
                  Qualche dato generico che concerne le perdite di una piscina le puoi ,ad esempio,iniziare a leggere qui.
                  Dati sulle coperture - Plastipack UK
                  Ultima modifica di eroyka; 01-06-2009, 08:59.

                  Commenta


                  • #10
                    Forse hai qualche problema a capire i concetti di "prima" e "poi", cerco di spiegartelo in parole povere.

                    Se tu non fai fare "prima" il calcolo del "carico termico", ti ritrovi "poi" con un impianto che costa molto e consuma troppo perch tutti i tecnici, per pararsi il culo, ti sovradimensioneranno l'impianto.
                    Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                    Commenta


                    • #11
                      questo un'impianto che alimenta casa, con ventil convettori e una piscina coperta con caratteristiche simile alle tue l'unica differenza che da 300m/cubi , ma PDC acqua /acqua, con le aria /acqua hai limiti e costi poi di gestione eleveti. Cmq resta il fatto che bisogna partire , giustamente come continua a rimarcare Dotting, da un calcolo esatto. Saluti

                      Download attachment
                      Impianto_54_kW.pdf ( Number of downloads: 59 )

                      Commenta


                      • #12
                        ciao moliere, pertanto se devo scaldare l'acqua della piscina e basta , ovvero solo 170 mc, una pompa di calore da 22 kw basta?
                        la pompa non geotermica ma prendere aria dall'esterno.

                        Commenta


                        • #13
                          Forse sia io che Dotting non ci spieghiamo bene, caro uillli potrebbe darsi benissimo che te ne servino meno di 22kw, tutto dipende dalla dispersione termica dell'involucro dove alloggia la piscina visto che coperta, o fai il calcolo o altrimenti si va a spanne, 22kw per 170mc posson esser pochi, tanti o giusti, se ti senti di correre il rischio cosa vuoi che ti dica , fallo e poi scoprirai se van bene o meno. Saluti

                          Commenta


                          • #14
                            come posso calcolare la dispersione termica? di solito nella struttura in cui c' la piscina la temperatura dell'aria 17 gradi e l'altezza della struttura di 3 metri.

                            aiutatemi a capire come si fanno i calcoli termici.

                            Commenta


                            • #15
                              Per fare il calcolo occorre sapere:

                              1)materiale del fondo e dei bordi della piscina (mattonelle, resina...)
                              2)spessore della coibentazione se presente
                              3)superficie di contatto acqua/piscina (mq)
                              4)portata della pompa di ricircolo
                              5)materiale di cui sono fatte le condutture del ricircolo
                              6)superficie interna del circuito di ricircolo
                              7)materiale e spessore della copertura esterna
                              8)cubatura della copertura esterna
                              9)dati statistici sulla temperatura esterna
                              10)fare un buco in terra per il prelievo del calore perch questa sezione dedicata al geotermico.
                              11)lungezza e profondità del buco in terra.

                              intanto trova 'sta roba
                              ...il prossimo passo difficile, c' da cercare i coefficienti di scambio termico di tutti i materiali in questione e stare un'oretta sulla calcolatrice.

                              Commenta


                              • #16
                                ...e dire che mi faccio la doccia con ben 24 Kilowatt di potenza quando aziono la caldaia istantanea a gas.... :P
                                acqua a 42 gradi,e con una manciata di litri al minuto.Bah.

                                Commenta


                                • #17
                                  CITAZIONE (verdesperaBile @ 21/1/2008, 19:55)
                                  Per fare il calcolo occorre sapere:

                                  1)materiale del fondo e dei bordi della piscina (mattonelle, resina...)
                                  2)spessore della coibentazione se presente
                                  3)superficie di contatto acqua/piscina (mq)
                                  4)portata della pompa di ricircolo
                                  5)materiale di cui sono fatte le condutture del ricircolo
                                  6)superficie interna del circuito di ricircolo
                                  7)materiale e spessore della copertura esterna
                                  8)cubatura della copertura esterna
                                  9)dati statistici sulla temperatura esterna
                                  10)fare un buco in terra per il prelievo del calore perch questa sezione dedicata al geotermico.
                                  11)lungezza e profondità del buco in terra.

                                  intanto trova 'sta roba
                                  ...il prossimo passo difficile, c' da cercare i coefficienti di scambio termico di tutti i materiali in questione e stare un'oretta sulla calcolatrice.

                                  Aggiungerei orari di apertura, copertura della piscina (si spera) etc. etc

                                  Direi che retribuire un termotecnico perch faccia due calcoli non sia una pessima idea visto che potrebbe farti risparmiare un bel po' di soldini nella gestione futura dell'impianto.

                                  Commenta

                                  Attendi un attimo...
                                  X
                                  TOP100-SOLAR