annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Passaggio da TO a Energia+Incentivo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Passaggio da TO a Energia+Incentivo

    Buongiorno a tutti,
    in questo periodo di prezzi dell'energia elettrica alle stelle, mi trovo a fare alcune considerazioni sulle migliori opportunità di valorizzazione dell'energia immessa in rete.
    Gestisco molti impianti idroelettrici, interessati da diverse tipologie contrattuali:

    Contratto RID con PMG: In questo caso non ci sono particolari problemi, in quanto il contratto stesso prevede che il GSE verifichi a fine anno se la vendita a prezzi di mercato sarebbe stata maggiore di quella a PMG ed in caso affermativo calcola il conguaglio a favore del produttore. Inoltre, per la produzione annua eccedente i 1.500.000 kWh viene applicato subito il prezzo di mercato (prezzo orario zonale)

    Tariffa onnicomprensiva DM 2008: Dalla lettura della Convenzione e del DM 18/12/2008, non riesco a capire se sia possibile esercitare un cambio dalla Tariffa Onnicomprensiva (220 euro/MWh) ad un sistema di energia+incentivo.

    Tariffa onnicomprensiva DM 2012: In questo caso è espressamente previsto fino ad 1 cambio durante tutta la durata dell'incentivazione dalla Tariffa Onnicomprensiva ad un sistema di energia+incentivo (e viceversa). Per questi contratti, mi sarebbe stato detto che l'incentivo (Tb - Pzonale) non assumerebbe mai valori inferiori a zero. Inoltre, andrebbbero considerati i piccoli vantaggi economici di vendere ad un trader (valorizzazione perdite energia, garanzie d'origine)

    Tariffa onnicomprensiva DM 2016: In questo caso sono espressamente previsti fino a 2 cambi durante tutta la durata dell'incentivazione dalla Tariffa Onnicomprensiva ad un sistema di energia+incentivo (e viceversa). Per questi contratti, mi sarebbe stato detto che l'incentivo (Tb - Pzonale) potrebbe anche assumere (come in questo periodo) valori inferiori a zero. Resterebbero da considerare i piccoli vantaggi economici di vendere ad un trader (valorizzazione perdite energia, garanzie d'origine)

    Qualcuno sa dirmi cosa si possa fare coi contratti DM 2008 e confermarmi che gli incentivi DM 2012 non possano essere negativi?
    Grazie

  • #2
    Ottima disamina, io in realtà in questi giorni mi sono soffermato sul primo punto per impianti che non hanno potuto fare l'iscrizione ai registri, ma riescono a stare in piedi anche con il RID.

    Mi dispiace non poterti aiutare sul tuo dubbio anche se a memoria il DM 2012 dovrebbe essere come hai scritto tu.

    Un saluto
    Spes

    Commenta


    • #3
      Riporto anche qui i riferimenti che nel frattempo avevo individuato.

      DM FER 2012 - Procedure Applicative, pag 100: "Nel caso in cui il valore dell’incentivo risulti negativo esso è posto pari a zero"

      DM FER 2016 - Procedure Applicative, pag 84-85: "Nel caso in cui il valore dell’incentivo, ottenuto come differenza tra la tariffa riconosciuta e il prezzo zonale orario, risulti negativo:
      - esso è posto pari a zero, per gli impianti che accedono agli incentivi a seguito di partecipazione alle Procedure d’Asta;
      - per gli altri impianti il valore è mantenuto negativo e il GSE effettua gli opportuni conguagli nell’ambito della liquidazione degli importi.


      Mi resta da capire esattamente cosa sia previsto per gli incentivi ancora in corso a valere sul DM 2008, per il quale il GSE ancora non mi ha risposto.
      Inoltre, mi resta da capire se ci siano vincoli temporali al cambio TO > Incentivo (ad esempio, solo a decorrere dal 1 gennaio, chiedendolo entro un determinato termine dell'anno precedente???)
      Saluti

      Commenta


      • #4
        Nel caso di RID con PMG, per chi ha questi impianti, vi risulta che in connessione BT la vostra energia immessa venga maggiorata del 10,2% per risparmi sulle perdite di rete ?

        Cioè producete 100 kWh e vi viene fatturato 110,2 ?

        Grazie

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Spes Visualizza il messaggio
          Nel caso di RID con PMG, per chi ha questi impianti, vi risulta che in connessione BT la vostra energia immessa venga maggiorata del 10,2% per risparmi sulle perdite di rete ?

          Cioè producete 100 kWh e vi viene fatturato 110,2 ?

          Grazie
          No, in BT la maggiorazione è del 5,2% (in MT del 2,3%)
          Saluti

          Commenta


          • #6
            Quindi è un si per la maggiorazione e un no per la percentuale. È un valore che nel tempo cambia in diminuzione oppure ci si può fare affidamento nei conti ?

            Grazie

            Commenta


            • #7
              Molto interessante. Anche io sto cercando di capire come funzioni sul DM2008.

              Commenta


              • #8
                Per il 2008. in mezzo potrebbe esserci anche lo spalmaincentivi ? Te lo metto come spunto di riflessione perchè non conosco la risposta

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Spes Visualizza il messaggio
                  Quindi è un si per la maggiorazione e un no per la percentuale. È un valore che nel tempo cambia in diminuzione oppure ci si può fare affidamento nei conti ?

                  Grazie
                  Sono percentuali in vigore dal 2016
                  Nel 2015 erano rispettivamente di 5,1% e 2,4%

                  Commenta


                  • #10
                    Buongiorno avete letto la bozza approvata dal Consiglio dei Ministri lo schema di decreto-legge cosiddetto Sostegni Ter con il contributo dei produttori di energia da fonte rinnovabile, che saranno obbligati a versare somme a valere sugli incentivi, in base a un meccanismo di compensazione a due vie sul prezzo dell'energia.

                    Non ho ben capito cosa succede per gli impianti in TO a 0.22....

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da ingroberto Visualizza il messaggio
                      Buongiorno avete letto la bozza approvata dal Consiglio dei Ministri lo schema di decreto-legge cosiddetto Sostegni Ter con il contributo dei produttori di energia da fonte rinnovabile, che saranno obbligati a versare somme a valere sugli incentivi, in base a un meccanismo di compensazione a due vie sul prezzo dell'energia.

                      Non ho ben capito cosa succede per gli impianti in TO a 0.22....
                      Buongiorno,
                      mi hai anticipato di poco, stavo proprio per intervenire su questo punto...
                      Stando a quanto si sta muovendo, credo convenga posticipare ogni ragionamento su possibili vantaggi di passaggio da TO a ee+incentivo
                      Ora non resta che vedere cosa verrà deciso, certo che quando a luglio 2020 vendevo l'energia a circa 35 euro/MWh nessuno si è mai preoccupato di nulla...

                      Commenta


                      • #12
                        Nella versione pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale perlomeno sono stati esclusi dalla manovra gli impianti incentivati (quindi coinvolgerebbe solo i RID, resterebbe da capire se i PMG sono salvi o meno)
                        DECRETO-LEGGE 27 gennaio 2022, n. 4

                        Commenta


                        • #13
                          Non ho letto il decreto, ma secondo logica i PMG dovrebbero essere coinvolti sono nella parte a conguaglio

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR