annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

ENEA: sistema PEWEC low cost per produrre elettricità dal moto ondoso

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Originariamente inviato da Stregatto Visualizza il messaggio
    Molto interessante in particolare il progetto ISWEC dell'ENEA [...] immagino che il generatore all'interno dell'apparecchio sia del tipo lineare, cioè formato da un pistone che scorrendo avanti e indietro in un campo magnetico produce una differenza di potenziale alternata ...
    Immagini male. L'oscillazione del giroscopio aziona una pompa: già dal link qui sopra si vede che c'è una torre collegata al sistema; purtroppo la parte più ridicola, nella quale si vedeva l'apparecchio che pompava acqua in un serbatoio installato in cima ad un traliccio, da dove questa acqua scendeva attraversando una turbina, è stata tagliata, forse si sono accorti che il sistema è talmente inefficiente che se ne sono vergognati, ma qualche vestigio rimane nel video in inglese , a 2min 50sec.

    In attesa che Eroyka fornisca nuove informazioni, il che dubito fortemente succederà entro i prossimi sei mesi, ma forse anche dodici se non diciotto, dato che ne son già passati trenta da quando gliene ho chieste, e perciò sono nel grave imbarazzo di resettare il cronometro, non so se ripartire da tre o da trenta, e saranno poi mesi o anni? per cui probabilmente non se ne saprà mai più nulla, però ci ha lavorato diversa gente e questo è molto positivo.

    Saluti.

    T

    Commenta


    • #17
      Funziona davvero!
      Eni, produce elettricita dall'energia delle onde di mare

      Ora resta da sapere quanta energia avrà prodotto tra un mese, o tra un anno.

      Colgo l' occasione per riportare il successo di un' altra iniziativa
      L'energia dalle onde continua la sua strada anche in Italia | QualEnergia.it,

      una macchina già molto lodata su queste pagine - spero che leggere il contatore di produzione confermi le prestazioni dichiarate
      ...
      quando produrrà qualcosa di verificabile, naturalmente.

      Saluti.

      M
      In God we trust
      ...
      all others have to provide data.

      Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

      Commenta


      • #18
        Ueh raga,
        la notizia si diffonde

        Energia marina dalle onde: il prototipo nell'offshore di Ravenna

        Il sistema è "pienamente operativo" a Pantelleria, non sto nella pelle per sapere quanti chilowattora ha prodotto nell' ultimo anno - mese- settimana.

        Saluti entusiasti.

        M
        In God we trust
        ...
        all others have to provide data.

        Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

        Commenta


        • #19
          Però è incredibile che non si sfrutti bene quel energia potenzialmente enorme ed anche abbastanza costante.
          diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

          Commenta


          • #20
            Tranquillo, chi si sa muovere tra incentivi e sussidi la sfrutta a pieno
            In God we trust
            ...
            all others have to provide data.

            Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

            Commenta


            • #21
              Definire che il moto ondoso marino ha : "Alta prevedibilità e bassa variabilità " denota una grande conoscenza dei fenomeni climatici recenti che hanno flagellato le coste italiane. Probabilmente il progettista vive su un lago...
              Viva la tecnologia che semplifica la vita.
              Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

              Commenta


              • #22
                VIDEO : Oceano, ultima frontiera delle energie rinnovabili | Euronews

                su euronews Oceano, ultima frontiera delle energie rinnovabili


                L'energia marina, proveniente dalle maree e dal moto ondoso, potrebbe risolvere i problemi energetici di molte zone costiere, stimolandone l'economia

                Commenta


                • #23
                  Segnalo che ISWEC, nonostante le denigrazioni mie e dei miei predecessori, sta trovando la sua strada verso adeguati finanziamenti:
                  Energia da moto ondoso, accordo tra Eni, Cdp, Fincantieri e Terna.

                  L' installazione di ISWEC, secondo l'articolo, vedrà "l’integrazione con i sistemi ibridi composti da generazione convenzionale, impianti di produzione fotovoltaici e sistemi di stoccaggio"
                  ...
                  entro il 2020.

                  E così, presto sapremo quanta energia produce davvero questo sistema in un tempo dato, perché al momento non lo trovo riportato da nessuna parte.

                  M
                  In God we trust
                  ...
                  all others have to provide data.

                  Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

                  Commenta


                  • #24
                    Breaking news!

                    Gran-dio-so!

                    Eroyka, SVEGLIA!
                    Prima ci alluzzi presentando ISWEC, e ora che questi [1] vanno come treni non ci fai sapere niente?
                    Tra le circa cinquemila parole dall' inconfondibile odore di fuffa, una pietra miliare: "avvio previsto nella seconda metà del 2020"!!!

                    Meno di un anno, oh come mi saranno lunghi i prossimi dodici mesi!

                    Ma ... ma aspetta un po'
                    ...
                    dodici ... dodici ... cosa mi ricorda il dodici?
                    ...
                    Ah ecco! Dodici - ventiquattro - trentasei! Un classico che non finisce mai.

                    Ahhh quanti ricordi mi suscita il dodici ...
                    Per esempio, quello dell'elicottero, molto lodato da M. Renzi quando tutti lo stavano a sentire [2]: "... fra tre anni, saranno realizzati 150 elicotteri l’anno
                    ...
                    li useremo come oggi usiamo la moto in città”, prevede il presidente della Ditta, mentre quello del Consiglio smanetta radioso con i comandi del modello statico.

                    Era il 2014, siamo già a sei anni, quindi penso che al prossimo scaglione, quello dei dodici appunto, probabilmente seguirà quello di ventiquattro.

                    Cmq, si diceva, ISWEC attivo entro un anno, via al cronometro!

                    Saluti trepidanti.

                    M

                    --------
                    1: Energia elettrica da moto ondoso. Il Premier Conte a Ravenna per il progetto ISWEC di Eni, Terna, CDP e Fincantieri - RavennaNotizie.it

                    2: Ecco il gioiello dell'aeronautica Made in Italy che piace a Renzi | Economyup
                    In God we trust
                    ...
                    all others have to provide data.

                    Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

                    Commenta


                    • #25
                      Invio domande su sito ENI

                      Lo scadenziario appeso allo sportello dell'armadio dei cappelli da mangiare mi informa che forse devo prepararmi a un fiero pasto: infatti su ISWEC, energia dal moto ondoso a largo di Ravenna | Eni, ho trovato che il prototipo è attivo, e che ha prodotto il 105 % della potenza di progetto.

                      La pagina è molto ben fatta, ma prima di mettermi ai fornelli vorrei approfondire e, per l'appunto, in cima alla pagina c'è una finestra di dialogo (credo si chiami così) con su scritto "Vuoi saperne di più? Fai una domanda"; appena si comincia a scrivere l'invito scompare, e appare ciò che si sta scrivendo. E' un sistema comodissimo, ma c'è un ma: non trovo il pulsante "Invia"!
                      Chi ha più pratica di me in queste cose, potrebbe insegnarmi come si fa a inviare la domanda?
                      Le domande che avevo in mente io, quando frustrato dai numerosi vani tentativi ho mollato la bòtta, erano: "Vorrei sapere quanta energia ha prodotto il prototipo ISWEC in quanto tempo, e come l'energia delle onde viene trasformata in energia elettrica. Saluti, X Y".

                      Per incuriosire lei lettricitori, informo che nella pagina c'è anche un filmato di pochi minuti, con un rapidissimo accenno (a 3min 4sec) a una funzione di "stoccaggio energetico". Mi chiedo se per caso questo stoccaggio energetico è quello ipotizzato cinque anni fa, all'inizio della vicenda, che prevedeva che il movimento del giroscopio pompasse acqua in un serbatoio elevato.

                      Altra curiosità: al paragrafo "La sfida tecnica" veniamo informat che "La potenza energetica media delle onde è dell’ordine dei 2-3 kW per m2", mentre nel paragrafo "Elettricità dalle onde marine" la densità di potenza del moto ondoso in nord Adriatico viene data a "1 kW/m2 "; quale sarà la differenza tra le due espressioni?

                      Infine:
                      nel post iniziale di questa discussione è riportato che secondo l'allora responsabile del laboratorio ENEA di modellistica climatica e impatti, il moto ondoso sulla "costa occidentale della Sardegna ... ha un valore medio annuo del flusso di energia di circa 13 kW/metro, mentre quello del nord-ovest della Sicilia si aggira intorno ai 10 kW/metro”; ecco, magari potrei riuscire a farmi spiegare come si correla il flusso di energia al metro alla densità di potenza e/o alla potenza energetica media al metro quadrato, o se sono semplicemente tutte quante espressioni equivalenti.

                      Per concludere, mi basterebbe sapere -da chi eventualmente leggesse queste righe- come si fa a inviare le domande sul sito sopra citato.

                      Saluti.

                      M
                      Ultima modifica di Mosley; 01-12-2020, 03:53.
                      In God we trust
                      ...
                      all others have to provide data.

                      Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

                      Commenta


                      • #26
                        Non trovo la sezione domande,dovè?Ti sei loggato?Densità energetica,non ho capito quale è il tuo dubbio?Flusso di energia ondosa lungo le coste italiane (Sardegna occidentale e sicilia) — it
                        .
                        Ultima modifica di diezedi; 01-12-2020, 07:07.
                        diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

                        Commenta


                        • #27
                          No, non mi sono loggato, e non è propriamente una sezione, è una strisciolina grigia larga quanto tutta la pagina, in alto, subito sotto al logo del cane a sei zampe e alla scritta "eni.com";
                          sulla sinistra della strisciolina c'è il disegnino della lente di ingrandimento.

                          Il dubbio è se Flusso di Energia, Potenza Energetica Media, e Densità di Potenza, sono tre modi diversi di dire la stessa cosa, oppure se sono cose diverse; il dubbio mi viene perché la prima è data in chilowatt/metro, mentre le altre due sono date in chilowatt/metro quadrato.
                          Inoltre, trovo incongruo trovare scritto flusso di energia, perché mi sembra che dimensionalmente un flusso di energia dovrebbe essere una potenza, ma ci sta che su questo mi sbaglio; cmq, se non fosse una potenza, credo che questa grandezza non dovrebbe essere espressa in chilowatt, perché secondo me se è una energia dovrebbe essere espressa in chilowattora; ecco, a dirla tutta, io penso che nella espressione di un flusso ci vorrebbe anche la quantità tempo come è incorporato nel concetto di energia, per cui direi, per esempio: un fronte d'onda largo un metro porta (possiede, fornisce) una quantità di energia di un chilowattora al secondo, il che facendo i conti diventa -salvo errori- una potenza di un chilowatt.

                          Il fatto che in caso si usano i metri e nell'altro i metri quadrati mi incasina ancora di più!

                          Perciò, siccome le parole sono diverse, e le unità di misura sono diverse, dovrebbero essere cose diverse, ma da come vengono impiegate nel discorso sembrano cose uguali, e prima di mangiarmi il cappello per espiare come ingenerose denigrazioni quelle che ho proposto come fondate critiche, vorrei capire cosa rappresentano.

                          E poi e infine: in una pagina, quella di ENI che ho linkato, fatta evidentemente da professionisti di buon livello per una Ditta di grande rinomanza, mi aspetterei di trovare informazioni importanti; è vero che sapere che l'apparecchio ha prodotto il 105 % della potenza di progetto è una informazione, ma senza sapere per quanto tempo è stata prodotta quella potenza, l'informazione vale poco, perché -forse eh! ipotesi malevola mia, certamente, ma cosa costava arricchirla del dato sulla energia prodotta? Magari davanti al galleggiante, che funziona col moto ondoso, c'è passato un rimorchiatore a tutta velocità, e quella potenza l'ha prodotta per qualche secondo in un mese di calma piatta ... di progetto, ISWEC dovrebbe produrre 240 megawattora/anno (a 2min 25 sec) secondo me una informazione chiara comprendeva quanta energia ha prodotto nel tempo che è stato operativo.
                          Se poi la informazione, oltre che chiara, la volevano anche ampliare e approfondire e completare, davano anche qualche cenno sul sistema di trasformazione dell'energia del moto ondoso in energia elettrica; quello proposto all'inizio (da 1min 10 sec a 1min 20sec), di una pompa che invia acqua a un serbatoio elevato per poi passarla da una turbina mi convince così poco, che bollerei tutta la pagina come pura propaganda.

                          Avrei invitato eroyka a farsi carico lui stesso, come iniziatore di questa discussione, di cercare informazioni pertinenti al caso, ma già in altre occasioni simili si è mostrato neghittoso, e mi è sembrato inutile.

                          Grazie per l'interesse, saluti.

                          M
                          Ultima modifica di Mosley; 01-12-2020, 09:36.
                          In God we trust
                          ...
                          all others have to provide data.

                          Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

                          Commenta


                          • #28
                            Mosley, l'invio avviene semplicemente terminando la domanda con il tasto invio (return). Ma non è una textbox collegata ad un sistema di chat ma effettua semplicemente una ricerca al interno del sito.
                            Inserendo, ad esempio, la tua domanda:Vorrei sapere quanta energia ha prodotto il prototipo ISWEC in quanto tempo, e come l'energia delle onde viene trasformata in energia elettrica. Saluti
                            QUESTA è la risposta
                            Per vere e proprie richieste puoi provare attraverso i vari canali "sociali" (facebook, instagram, tweet etc. etc.) accessibili dalle icone a fine pagina
                            Domotica: schemi e collegamenti
                            e-book Domotica come fare per... guida rapida

                            Commenta


                            • #29
                              Molte grazie Lupino,
                              appena me la sento ci provo.
                              Le volte due o tre volte che ci ho provato, nel tempo da quando ho saputo dell'apparecchio, però, è stato frustrante: dei bei sonori PLONK!
                              Eppure ce l'avevo messa tutta per essere chiaro e sintetico, e per non apparire prevenuto; cmq, per chi come me non vola bene nella alta matematica* di tali invenzioni, l'unico modo di capire se una cosa funziona o meno è il molto più accessibile "Storico di Produzione" (tempo di funzionamento, energia prodotta), semplice, e rapido. D'altra parte, è probabile che preferiscano non far capire certe cose ai ciompi.

                              Un altro modo di capire a che punto siamo veramente sarebbe di leggere le pubblicazioni, ma se accanto a quella di interesse* ci trovo anche quelle** del Proponente del Kitegen, insieme alla Fusione Fredda, penso che i criteri di selezione di tali pubblicazioni siano troppo laschi..

                              Saluti.
                              M
                              -----------------------------------------------------
                              *: in realtà questa che ho trovato non è su ISWEC, bensì su PeWEC, ma la differenza è poca: Navier-Stokes, Coriolis, roba come Ep,p =mpg(???
                              OP )z=mpg[zG+dcos ??lcos(?+?)],(3.5)
                              Ek,b =1
                              2Ib?
                              ?2+1
                              2mp|???
                              ?
                              OG|2,(3.6)
                              Ep,b =mbg(???
                              OG)z=mbgz
                              **: dall' Abstract: "Carousel is the synthesis of a methodological selection of all possible architecture to harness altitude wind, exposing the best capacity factor, the lower cost of energy and the best feasibility".
                              In God we trust
                              ...
                              all others have to provide data.

                              Adotta un Contadino! https://www.youtube.com/watch?v=UEpFpYgFZ6Y

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR