65% con frazionamento immobiliare - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

65% con frazionamento immobiliare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • mflash
    ha risposto
    ok ci sono, è come si mette in ordine temporale le due parole, ristrutturazione e poi frazionamento oppure frazionamento e poi ristrutturazione che cambia il concetto.

    si Lore son d accordo con la tua interpretazione.


    infatti io compro, sono proprietario di un immobile e poi faccio ristrutturazione 65% consegnando vecchia caldaia

    nel caso anche l altro immobile volesse ristrutturare con 65% non ha caldaia da rottamare.

    il discorso del centralizzato, è se ristrutturo al 65% con conseguenza di frazionare , ho una sola caldaia da rottamare quindi o faccio il centralizzato e detraggo i lavori di entrambi i futuri immobili oppure se non metto centralizzato visto che metto due impianti riscaldamento separati ed indipendenti la detrazione la posso associare ad un solo impianto.


    il discorso fila








    inviato dal cell

    Lascia un commento:


  • Lore_
    ha risposto
    Ciao mflash,

    La frase nella guida dell'ADE secondo me penso si riferisce al caso in cui si suddividi, ma il proprietario è sempre lo stesso, se no per detrarre devi condividere l'impianto con qualcun'altro ? Mi sembra assurdo se così fosse

    Lascia un commento:


  • mflash
    ha risposto
    ecco il testo preciso

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   2016-12-01 15.14.05.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 77.1 KB 
ID: 1958597

    inviato dal cell

    Lascia un commento:


  • mflash
    ha risposto
    speriamo che l ADE interpreti la norma come te, perché loro scrivono impianto centralizzato e non la possibilità di passaggio della detrazione ad uno solo dei frazionamenti


    ci sono altre opinioni che volete condividere? [emoji6] [emoji113]

    grazie saluti a tutti

    inviato dal cell

    Lascia un commento:


  • Lore_
    ha risposto
    Ciao mflash,

    se la caldaia a gpl rimane a te come pure le utenze, anche per me sicuramente puoi fare detrazione, perchè in pratica hai già un impianto teoricamente funzionante, non sarei sicuro per l'altra parte, ma penso non siano problemi tuoi.

    Lascia un commento:


  • mflash
    ha risposto
    situazione è questa :
    - grosso casolare in campagna con caldaia gpl (fisicamente nella mia futura metà) con bombolone interrato in giardino (nel mio futuro giardino) e radiatori (solo in stanze nella mia futura metà)
    - è stata catastalmente divisa a metà in due unità immobiliari ( classica villetta bifamiliare) con una causale che permette la divisione catastale ma ancora non fisica, accatastamenento pre divisione
    - io a breve ne compro una metà.
    - le utenze vengono volturate su di me, enel ed acqua.
    - divido fisicamente e mi ristrutturo pesantemente la mia metà, mentre l altra metà non mia è in vendita e da ristrutturare anche lei pesantemente.

    la liquigas proprietaria del bombolone e della fornitura non so se volturarla a me in caso servisse per poi rottamare tutto così faccio 65% oppure se lasciarla direttamente al vecchio proprietario che se la fà portare via intanto il gpl non lo userò


    inviato dal cell
    Ultima modifica di mflash; 01-12-2016, 12:42.

    Lascia un commento:


  • Lore_
    ha risposto
    Ciao mflash,

    non capisco hai fatto frazionamento/divisione immobiliare e quindi i proprietari sono 2 distinti o è sempre 1 ?
    E nel caso di 2 proprietari distinti, la centrale termica di chi è ? 50 e 50 o solo di 1 ?

    Lascia un commento:


  • mflash
    ha iniziato la discussione 65% con frazionamento immobiliare

    65% con frazionamento immobiliare

    ho letto e riletto la guida dell ADE e per come sta scritto li (mia interpretazione) in caso di frazionamento/divisione immobiliare da una a più unità la detrazione fiscale 65% per rifare l impianto di riscaldamento è possibile solo in caso il nuovo impianto riscalda tutti i nuovi immobili, riassumo il concetto, impianto centralizzata a servizio di tutte le unità ricavate.

    il tecnico e la grossa ditta idraulica dice di no che posso fare detrazione sull impianto nuovo che serve solo il mio immobile ( derivante da frazionamento)


    l ingegnere non ne sa niente [emoji36]

    voi avete info in merito ?

    sempre grazie tantissimo [emoji481] [emoji481]

    inviato dal cell
Attendi un attimo...
X