annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

I numeri (/matematica) non sono un'opinione: occhio alle bugie su costi bollette, ecc.

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Al centro di Berlino mettendo insieme affitto, spesa alimentare e per la casa, servizi di mobilità, intrattenimento, e servizi vari, la vita costa meno che in una cittadina di provincia italiana, ho amici e parenti che ci vivono.
    In Danimanrca c'è una pressione fiscale da rapina e l'IVA al 40%, ma ci sono anche servizi sociali e welfare spaventosi, che rasentano l'utopia platonica.
    Messaggio non in tema
    Ultima modifica di gattmes; 28-03-2011, 11:25.
    'This shit's got to go!' (J.Fresco)

    Zeitgeist: Moving Forward

    Commenta


    • #32
      Alex, tatoe..che ci sia un bene o qualche bene che può costare meno..puo darsi..pero la CE usa un paniere di 3000 beni e fatto 100 la media europea..ilpaniere costa 104 in Italia e 116 in Germania..quindi il ragionamento di EBM è molto corretto..se anche le bollette fossero uguali (e dopo un certo numero di kwh annuo non lo sono), comuqnue in Germnaia il costo della vita è circa 10% pù alto (dati 2007, ultimi disponibili, Fonte eurostat)

      Se ci affidiamo alle casistiche personali o puntuali..tutto può essere..ma se usiamo i dati medi europei..i numeri sono questi..

      Marco
      messaggio non in tema
      Ultima modifica di gattmes; 28-03-2011, 11:25.
      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

      Commenta


      • #33
        Originariamente inviato da EBM/5
        Caro Gattmess evidentemente fai finta di non sapere che la Germania, oltre ad avere 17 centrali nucleari ha anche il 20% di energia prodotta con l'eolico e soprattutto il fotovoltaico
        EBM/5: io non faccio finta di non sapere... forse sei tu che fai finta di non sapere che i dati energetici italiani ed europei (quindi Germania compresa) sono io ad averli divulgati qui sul forum, non tu:
        http://www.energeticambiente.it/disc...ia-europa.html

        Inoltre gli stessi li ho riportati fornendo i collegamenti (links) ufficiali, mentre tu hai citato cifre senza indicarne le sorgenti (per le eventuali verifiche)... vedi parte citata/quotata in alto.
        Io non ho paura di essere smentito... e non desidero essere creduto/convincere... quindi non faccio comizi, ma ricerco l'informazione e la verità... qualunque esse siano.

        (Per l'ennesima volta: ) Esorterei quindi tutti ad attenersi (almeno in questo tipo di discussioni) a questo tipo di atteggiamento e a NON trattare gli altri utenti da "bambini" incapaci di intendere, volere... e soprattutto valutare con la propria testa dei dati oggettivi (non se lo meritano)

        Esorterei in particolar modo EBM/5 a rileggere quanto scritto nella discussione:
        Originariamente inviato da EBM/5
        Le bollette energia bisogna saperle leggere,
        non c'è niente da saper leggere o interpretare: scopo della discussione è verificare se in Italia si paga (ovvero l'effettiva somma IN EURO che si esborsa in banca o in posta con il bollettino, ecc.) di più che negli altri Stati europei, così asserito da molti (e recentemente la Parlamentare citata nel mio primo messaggio)
        Non state a rigirare la frittata... io non l'ho fatto ad esempio dicendo (che poi è vero) che in Germania l'IVA/TVA è il 19% contro il 10% dell'Italia [energia el.]... (ovvero circa il doppio... il 9% in più) non mi ero attaccato a questo!

        RIPETIAMOLO:
        qui si verifica se il costo bolletta (non mi interessa come è composto: no componenti, no tassazione... aprite eventualmente altre discussioni! SOLO IL TOTALE DA PAGARE) in Italia è maggiore rispetto "l'Europa", come vogliono far credere, ... oppure no (che comprende: minore, confrontabile, dipende)
        Vi avviso che se
        1) non rispettate il tema della discussione
        2) fate valutazioni sul costo della vita (tipo messaggi a seguire quello di EBM/5)
        ...provvedo a spostare d'ufficio... anche valutare se introdurre la censura (che aborro, chi mi conosce lo sa) come extrema ratio
        Ultima modifica di gattmes; 28-03-2011, 11:23.
        Fare si puo'!... Volerlo dipende da te.

        Consultate e rispettate il REGOLAMENTO

        Rispetto il gas, un piano cottura a induzione consuma il 65...70% in meno d'energia: se l'elettrica costasse il doppio, rimarebbe un risparmio del 30...40%! Gas 100% fossile, elettrica 30...100% rinnovabile (secondo fornitore). Con contratti 3 kW, contrariamente a quanto si dice, si possono usare pure piani sprovvisti di autolimitazione.

        Commenta


        • #34
          Buongiorno a tutti, sono felice di aver scoperto questo forum dove forse sara' possibile aprire delle discussioni OGGETTIVE e non legate ai soliti bla bla di politica ed altro.
          Premetto di essere sia un amante dell'energia alternativa (ho installato da anni un impianto fotovoltaico e termico ad isola sulla mia abitazione che utilizzo come impianto di emergenza per tutti i servizi primari), purtroppo soffro anche di allergie e pertanto odio tutto cio' che emette particolato CO2 e schifezze varie. Per questo motivo e tanti altri, dopo aver completato una tesina di studio sui reattori nucleari a fissione sono divenuto anch'io un amante di tale tecnologia (nucleare in generale), vedendola non come la soluzione dei mali ma come UNA posssibile soluzione. In particolar modo grazie al bassissimo costo di produzione sia in termini di denaro sia in termini di emissioni ed all'enorme energia che essa può fornire.
          Io continuo a sperare nella fusione nucleare, anche se al momento si parla di numeri molto bassi.
          Ora sto leggendo un libro molto interessante che parla dei pregi e difetti del nucleare moderno e sono sempre piu' convinto di quanto affermato sopra.
          Credo che l'uomo possa migliorare le sue condizioni di Vita grazie alla scienza e sempre grazie ad essa possa vivere su questo pianeta senza sfruttarlo ma anzi migliorarlo.

          Commenta


          • #35
            michelinodj, quelle che chiami "discussioni OGGETTIVE e non legate ai soliti bla bla di politica ed altro" sono le discussioni e i pareri di molti qui, entrambe (i pro e i contro) con implicazioni politiche ed entrambe viste come bla bla da chi la pensa diversamente. Esattamente come scrivi tu ora, nulla di nuovo sotto il sole.

            Non posso evitare di notare che inizi male l'esposizione del tuo pensiero, dicendo la tua come se fosse verità assoluta e bollando come bla bla (leggi: chiacchiere) quello che scrivono gli altri.

            ... e sei pure fuori tema! Non è questa la discussione dove puoi esprimere il tuo amore, nuovo o ritrovato, verso il nucleare a fissione. Non ce ne vorrai se io e i miei colleghi moderatori svestiamo i panni di normali utenti e rimettiamo quelli del censore per convincerti a rileggere e a rispettare il regolamento del forum, che dice di rispettare il tema della sezione e della discussione dove si sta scrivendo.

            Occhio che non tutti i moderatori tollerano i fuori tema allo stesso modo.

            ••••••••••••

            Commenta


            • #36
              Grazie per il tuo ragguaglio, e mi scuso per il mio OT.

              Solo una cosa tengo a precisare, se leggi bene io parlo di nucleare in generale non solo di fissione ed inoltre io mi attengo ai fatti di scenza. Inoltre non ho nessuna verita' assoluta cedimi, ho superato da un pezzo quell'eta' dove ognuno crede che la propria idea sia la soluzione di ogni male. Io mi attengo solo ai numeri e non alle chiacchere, questo e' quanto intendevo dire senza imporre alcuna verita'.

              Se mi permetti solo un piccolo commento personale al tuo intervento, lo ritengo un pochino eccessivo, quasi minaccioso. Tengo a precisare che questo non mi crea alcun problema.


              Note di Moderazione: nll
              Anche rispondendo a un fuori tema si va fuori tema! (violazione art.3) Si viola il regolamento anche commentando l'intervento di moderazione (violazione art.12), ma apposta prima non ho usato la veste di moderatore, come sto facendo ora, quindi la tua risposta è semplicemente un ulteriore OT. Sono eccessivo? Lo sarei stato solo se a ogni violazione ti avessi comminato una sanzione, ma non l'ho fatto. Lo farò d'ora in poi, perché è mio compito fare rispettare il regolamento e non intrattenere con OT gli utenti del forum.

              Ultima modifica di nll; 22-07-2011, 19:36.
              Credo che l'uomo possa migliorare le sue condizioni di Vita grazie alla scienza e sempre grazie ad essa possa vivere su questo pianeta senza sfruttarlo ma anzi migliorarlo.

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da michelinodj Visualizza il messaggio
                .... In particolar modo grazie al bassissimo costo di produzione sia in termini di denaro sia in termini di emissioni ed all'enorme energia che essa può fornire.
                Io continuo a sperare nella fusione nucleare......
                Ora sto leggendo un libro molto interessante che parla dei pregi e difetti del nucleare moderno e sono sempre piu' convinto di quanto affermato sopra.
                Cavolo, fallo leggere subito al primo ministro giapponese Naoto Kan

                Rinuncialnucleare.jpg
                Impianto FV 2,8 Kw, Inverter SolarMax3000s
                Impianto SolareTermico 150 litri 20 Tubi SV
                Termocamino ad aria, Climatizzatori in PdC
                Isolamento Pareti 10 cm Sughero
                Scooter Ibrido (Elettrico/Benzina)

                Commenta


                • #38
                  Fa prima ad abolire gli tsunami per decreto. Per adesso i reattori sono accesi.

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da endymion70 Visualizza il messaggio
                    ...... Per adesso i reattori sono accesi.
                    Credo che ti stia sbagliando :

                    ReattoriFermi.JPG

                    da: R.L.I.-: Il Giappone: "Futuro senza nucleare"
                    Impianto FV 2,8 Kw, Inverter SolarMax3000s
                    Impianto SolareTermico 150 litri 20 Tubi SV
                    Termocamino ad aria, Climatizzatori in PdC
                    Isolamento Pareti 10 cm Sughero
                    Scooter Ibrido (Elettrico/Benzina)

                    Commenta


                    • #40
                      Io invece credo proprio di no: vedi, 54-35 fa 19 che è diverso da zero in questo universo.

                      Commenta


                      • #41
                        Ha usato il termine ridurre, non azzerare! Per l'immediato si parla di ridurre, per la sostituzione completa del nucleare si rimanda al 2030 (invece di incrementarle al 50% come nei precedenti piani). Mi pare che quel che credi tu abbia la necessità di confrontarsi con quel che sono le dichiarazioni effettivamente rese e che tutti qui abbiamo letto e ascoltato.

                        ••••••••••••

                        Commenta


                        • #42
                          Non credo che Piero-U abbia bisogno di difensori d'ufficio: sa far benissimo da solo.
                          In ogni caso si è riferito ad una mia osservazione. E comunque se sono così pericolosi perchè li tiene accesi?

                          Rispondetevi da soli...

                          Commenta


                          • #43
                            Il 4 luglio e' giunta la notizia della riapertura della centrale di Genkai (altri 2 reattori).
                            Credo che l'uomo possa migliorare le sue condizioni di Vita grazie alla scienza e sempre grazie ad essa possa vivere su questo pianeta senza sfruttarlo ma anzi migliorarlo.

                            Commenta


                            • #44
                              Non credo che PIERO-U tenga acceso o spento nulla che riguardi una centrale nucleare, il riferimento è al discorso del premier nipponico, e comunque dubito che stesse (il premier) riferendosi a una tua osservazione, endymion70, correggimi se sbaglio.

                              Riguardo alla domanda con la quale concludi... io la risposta me la sono data, che è poi la stessa per cui si valuta il minor danno, come fa quello che sa di dover cambiare l'auto, ma attende a farlo quando le condizioni glielo permetteranno, nel frattempo va avanti con l'auto vecchia, anche se costa in carburante, inquinamento, e manutenzione. Questo non significa che la strada per una scelta senza nucleare a fissione non sia già stata imboccata.

                              ••••••••••••

                              Commenta


                              • #45
                                Vorrei precisare che qui in Italia il calcolo della bolletta della luce è molto complesso.

                                E' molto complesso perché i politici hanno inventato tanti parametri che influiscono più o meno un qualche cosa di trascendentale.

                                Il costo della bolletta dipende:
                                1. Dalla fascia oraria, se di notte costa meno e di giorno di più
                                2. Dallo scaglione
                                3. Dalla categoria
                                4. Dalla zona geografica
                                5. Dalla tipologia d'uso, se si tratta di una chiesa vaticana c'è forte sconto
                                6. Dalla quantità consumata, se consumi meno di un certo valore c'è sconto
                                7. Dalle inclinazioni sessuali, se omosessuale c'è una maggiorazione
                                8. Dal colore dei capelli, se verdi o viola significa che l'utente è fuori di testa e quindi c'è una maggiorazione
                                9. eccetera
                                10. eccetera
                                11. eccetera
                                Quello che mi fa ridere è il punto 6, con il quale si vorrebbe beneficiare colui che consuma meno.

                                Che stupidaggine !
                                Se si desiderasse aiutare veramente chi consuma meno basterebbe semplicemente eliminare il canone fisso, e fare che (spesa = numero kwh x Costo_Unitario) voilà chi consuma niente paga niente.

                                Invece cosi come è adesso, chi consuma niente deve pagare lo stesso il canone fisso, e allora chi consuma veramente poco non è affatto beneficiato

                                Ma cosa serve tutto questo gran casino ?
                                Perché serve una squadra di scienziati lunari per calcolare la bolletta ?

                                Tutto questo casino serve per beneficiare certe categorie tipo le chiese vaticane, e allora volutamente si crea un sistema complesso in modo tale che il cittadino italiano non possa fare paragoni con l'estero.

                                Perché se il cittadino fa paragoni con l'estero, viene fuori che qui in Italia il costo è stranamente alto e allora questo significa che si vuole occultare i privilegi di certi istituzioni, tipo per esempio le chiese.

                                Dove c'è complesso inutile, c'è anche imbroglio e a me personalmente non piace come è impostato il costo della bolletta qui in Italia.
                                i peggiori nemici del fotovoltaico sono gli speculatori edilizi perché costruiscono alveari di 15 piani anziché case di zero piani.

                                Commenta


                                • #46
                                  Gli accordi con lo Stato del Vaticano sono cosa a parte e incidono davvero un'inezia sulla bolletta. Vi sono anche altri accordi, ad esempio i grandi eventi e gli accordi di fornitura a forfait! La tua è una osservazione polemica e totalmente fuori tema.

                                  MODERAZIONE:
                                  Nel tuo elenco mischi cose vere alle tue fantasie, tanto da allungarlo e far credere cose non vere. Certo, lo hai fatto per ironizzare, ma non rendi un buon servizio a chi invece ci legge per informarsi e voleva farsi una idea.

                                  Puoi lanciare le tue proposte, ne hai piena facoltà, purché siano rispettose della Legge e degli altri.

                                  ••••••••••••

                                  Commenta


                                  • #47
                                    Francia, l’allarme Corte dei Conti “Costi del nucleare destinati a raddoppiare” | Redazione Il Fatto Quotidiano | Il Fatto QuotidianoArticolo molto interessante. I Francesi, la Corte dei Conti Francese comincia a fare il suo lavoro.
                                    Al contrario, il costo della sola manutenzione per tutti i 58 reattori di Edf (società pubblica, leader in Francia nella fornitura di energia elettrica) è «ben identificato». E gigantesco: il costo stimato che l’azienda dovrà sostenere per mantenere gli impianti sarà pari a 55 miliardi di euro tra il 2011 e il 2025. Ossia 3,7 miliardi all’anno, contro gli 1,5 miliardi pagati nel trienno 2008-2010.
                                    :rain:L'uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo costruirebbe una trappola per topi.
                                    (Albert Einstein):preoccupato:

                                    Commenta


                                    • #48
                                      per non andare OT, come penso sia il tuo messaggio, ho aperto apposita discussione qui..http://www.energeticambiente.it/fiss...#post119291695
                                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                      Commenta


                                      • #49
                                        Rileggendo quanto scritto 4 anni fa continuo a sostenere la fissione nucleare anche ad oggi, possibilmente di 4^ generazione. Chiaramente non sono contrario a nessuna tecnologia, purchè generi energia e sia il più sostenibile possibile. Tanto che a livello privato ho sviluppato nel limite possibile il fotovoltaico ad accumulo in funzione delle mie esigenze.
                                        Nel contempo continuo a sostenere che se in italia avessimo eliminato la generazione a carbone e gas e le avessimo sostituite con il nucleare a fissione ad oggi avremmo solo dei benefici sia per prezzi in bolletta sia per l'industria italiana che ha decentralizzato anche per il costo energetico.
                                        Credo che l'uomo possa migliorare le sue condizioni di Vita grazie alla scienza e sempre grazie ad essa possa vivere su questo pianeta senza sfruttarlo ma anzi migliorarlo.

                                        Commenta

                                        Attendi un attimo...
                                        X
                                        TOP100-SOLAR