annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Chiarimenti dalla lettura del libro di Roy Virgilio sulla Fusione Fredda

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #17
    Ciao Bessel,

    secondo me il discorso va spostato.

    i fononi sono quasiparticelle: schematizzazioni della realtà per rendere più semplici i calcoli, cosi semplici che i teorici della materia parlano, affrontando i problemi di un reticolo fatto da miliardi di ioni, di interazione fonone-elettrone usando i diagrammi di feynmann.

    Cioè per capire cosa succede nella materia si usano dei concetti di fisica delle alte energie (dove le densità della materia in gioco sono di diversi ordini di grandezza inferiori a quelle nella materia condensata) e in più la si schematizza con delle "quasiparticelle".

    Puoi capire come ci si allontana sempre più dalla realtà del banale pezzo di materia considerato inizialmente.

    La coerenza parte dalla materia intesa come insieme di "plasmi" (con densità e temperature ovviamente diverse dal tipico plasma cui siamo abituati a pensare) di elettroni, protoni, neutroni.
    I plasmi di Preparata non sono altro che la modellizzazione della realtà (ma questa volta continuiamo a parlare di particelle reali e non fittizie) per calcolare delle osservabili.

    Ad un livello superiore possiamo parlare di campi di materia (dei vari plasmi) in interazione con quello delle fluttuazioni del campo elettromagnetico).
    Se il campo di materia in interazione ha una T< Tcritica e una densità>di una critica si innesca la coerenza.
    Ma questa è tutta un'altra storia, raggiungibile solo con tremendi conti matematici.

    In definitiva puoi parlare di fononi o di plasmoni indifferentemente ma ciò non ti farà capire meglio cosa sta succedendo nel reticolo, avrai avuto solo un mezzo che riesce a tirar fuori delle osservabili che, con una certa approssimazione, riescono solo a descrivere "come" funziona ma non "perchè".


    Il problema nel problema poi sta nel fatto che in qualunque teoria di campo quantistico, la lagrangiana del sistema

    1) non è univocamente definita (cioè potrebbero esistere altre lagrangiane, che descrivono lo stesso sitema, che arrivino a dei risultati completamente diversi da quelli di Preparata)

    2) per poter includere matematicamente il campo elettromagnetico si deve non più parlare di E e B (misurabili) ma di potenziale vettore A (non misurabile) per poi avere quindi un'evidente difficoltà nell'interpretare i risultati delle equazioni in termini fisici "reali".

    Per quotare Endymon:
    Quindi, onde evitare di prendere abbagli e di parlare per partito preso, bisognerebbe prima dimostrare (con delle misure) che la teoria è valida, cosi come è dimostrato ad es che la semplice interazione elettrone-fonone è inadeguata alla comprensione delle dinamiche di un cristallo.

    Ciao
    Ultima modifica di mgb2; 10-01-2011, 11:22.
    I miei file li trovate qui: http://file.webalice.it
    username: genni.rom
    password: martina

    Commenta

    Sto operando...
    X
    TOP100-SOLAR