Inertial Electrostatic Confinement (IEC) - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Inertial Electrostatic Confinement (IEC)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Inertial Electrostatic Confinement (IEC)

    Ho trovato queste informazioni sul web non so se vi possono essere utili e se sono pertinenti con le vostre ricerche, lo spero!

    Comunque se qualcuno di voi vuole approfondire mi piacerebbe capire meglio questa tecnica e se secondo voi può essere davvero efficace.

    Un saluto a tutti.


    http://www.rtftechnologies.org/physics/fusion.htm

  • #2
    Ciao Spacefinder,

    ho visto il ink e sembra una cosa molto interessante anche se non ne ho capito l'utilità. A parte la curiosità scientifica.

    Comunque è un metodo abbastanza diverso da quello utilizzato dai nostri tre ricercatori casertani poichè viene utilizzato il deuterio contenuto nell'acqua pesante.

    Comunque cercherò di indagare maggiormente sulla cosa. Per ora a voi la parola.

    Roy
    Essere realisti e fare l'impossibile

    Commenta


    • #3
      Ciao Eroyka,
      ho fatto qualche ricerca e mi sono letto qualche documento, sembra che questo sistema sia stato ideato già negli anni 50' in linea di principio trattasi di un sistema di confinamento del plasma, la conformazione della griglia crea un capo concentrico di potenziale elettrostatico che ionizza le particelle e le tiene concentrate nel centro della sfera; per arrivare a questo gli anelli della griglia sono alimentati in modo differenziale con potenziali nell'ordine dei Kv.
      Riporto comunque quì di seguito anche il link alla pagina dove ho trovato le informazioni e alcuni documenti in pdf.
      Anche se non sono esperto ho notato che parecchi ricercatori si sono interessati a questa tecnica, anche se inspiegabilmente molte pagine e link che ho trovato sembrano irraggiungibili mah....
      Comunque, il sistema se non sbaglio vuole in un certo senso sostituire il classico confinamento magnetico a superconduttori utilizzato nei reattori a fusione 'calda' teorizzando la possibilità di raggiungere risultati interessanti e in modo più semplice a temperature decisamente 'fredde' utilizzando quantità di energia di contenimento molto inferiori con ridotte emissioni di radiazioni e particelle.
      Le prove e i test non mancano quindi forse può essere interessante trarne qualche utilie considerazione alla luce delle attuali tecniche in fase di sperimentazione. Che ne pensi?

      Ciao


      http://torsatron.tripod.com/fusor/


      Commenta


      • #4
        Caro SPACEFINDER,
        i sistemi che riducono notevolmente i costi della ricerca ortodossa, sono molteplici, il problema non è presentare un business planing soddisfacente, ma trovare le persone che lo applicano, chiaro, no??????
        TOC toc!!!!
        Chi è???


        Edited by panterinarosa - 6/8/2004, 02:00

        Commenta


        • #5
          Cari amici,
          così come il nostro esperimento con il tungsteno, anche questo eccezionale esperimento ha come obiettivo il confinamento di un plasma di nuclei di idrogeno. Ovviamente, parlare di plasma senza specificarne le caratteristiche è riduttivo, tuttavia, parallelamente ai tecnologici Tokamak, si stanno intraprendendo, un po' ovunque, una serie di ricerche, molto meno costose, sulle reali possibilità fornite da questi plasmi di catalizzare in qualche modo reazioni nucleari.
          Questa in particolare è eccezionale in quanto, tramite la candela di un automobile, un tubo di vetro e qualche conduttore si è riusciti a creare un sistema interessantissimo che, in futuro, potrebbe dimostrare, in maniera incrociata, le reali potenzialità insite in questi plasmi.

          Sarebbe bello proseguire in futuro su questa nuova strada.
          Qualcuno si cimenta?

          ciao ciao


          PS Anche senza mastodontici finanziamenti, insieme, possiamo procedere e dimostrare la verità nascosta dietro questi esperimenti. A tal proposito devo ringraziare tuti quelli che, grazie al sito, al forum e alla medesima passione verso queste forme di ricerca, ci hanno aiutato e tuttora continuano ad aiutarci. Grazie
          ‎"Se pensi che una cosa sia impossibile, la renderai impossibile" (Bruce Lee)

          Commenta


          • #6
            Ciao Quantum Leap,
            nel mio piccolo sono certamente lieto di aiutare con il mio modesto contributo ognuno di voi che come te fanno ricerca anche applicata al fine di percorrere quel "progresso" responsabile di cui a più riprese, nella mia breve esistenza in questo forum, ho sempre fortemente caldeggiato l'importanza!
            In quanto al commento di Panterinarosa, vorrei sottolineare che in nessuno dei miei post sull'IEC mi sono mai esplicitamente o implicitamente riferito a questioni di tipo economico, anche se sono certamente d'accordo sul fatto che non sono le opportunità che mancano ma spesso di certo è il "fattore uomo" che determina i risultati.
            Che ne dici allora, posso ritenere che anche nel mio cervello ci sia qualcuno senza bisogno di bussare?

            Naturalmente la mia era in gran misura una sana battuta!

            Ciao a tutti!

            Commenta


            • #7
              Ciao Spacefinder,
              il toc toc non era rivolto in modo particolare a te, ma a chi legge e favella senza scrivere.
              E' giusto che anche loro capiscano che molte persone si sono svegliate.
              Patrà sembrarti in codice questo linguaggio e forse in parte lo è, ma non è un mio problema, quello che importa è far capire a tutti che in molti ci siamo svegliati.
              Continuate così che presto raccolglieremo i frutti....
              Il fattore uomo è indispensabile oltre che determinante, non dobbiamo mai perderlo di vista.
              Se non son matti non li vogliamo..
              Buon lavoro a tutti
              Panterina Rosa

              Edited by panterinarosa - 6/8/2004, 19:11

              Commenta


              • #8
                Ho capito bene, o questi tizi stanno ottenendo FUSIONE NUCLEARE con poche centinaia di volt di potenziale? Roba da matti, mi viene da ridere. Guardandola griglia, sembra uno di quei giochini che si fanno col fermatappo dello spumante. Ma e' ovvio che quella strumentazione e' terribilmente seria e funzionale, e sono convinto che riesca benissimo a confinare plasma . Sarei curioso di conoscere il bilancio energetico di questo macchinario.

                Saluti

                Commenta


                • #9
                  A proposito della tua domanda, se non sbaglio, partendo dall'ultimo link che avevo postato in precedenza puoi trovare diversi altri link tra cui alcuni documenti ufficiali in pdf molto dettagliati che riportano anche i risultati di alcuni test (le date non le ricordo), prova a vedere quà per esempio:

                  http://torsatron.tripod.com/fusor/iec.pdf

                  Mi sembra che ci siano grafici sui bilanci energetici e le emissioni di particelle misurate....


                  Ciao


                  Commenta


                  • #10
                    Scusate, ma nella fusione fredda il plasma non è autoconfinato?
                    Il plasma sono cariche positive, che vengono attratte dall'elettrodo negativo.
                    L'elettrolisi non confina il plasma?
                    A presto,
                    Einstein

                    Commenta


                    • #11

                      Cerco di rispondere alle tue domande con piacere.

                      Scusate, ma nella fusione fredda il plasma non è autoconfinato?

                      Questa domanda e' posta male. La fusione fredda e' un processo ipotetico (leggere in questo caso la letteratura numerosa presente). Il plasma confinato oppure autoconfinsato e' un argomento molto impegnativo che richiede molta esperienza. Anche quest'ultimo argomento, puo' essere assimilato a livello di introduzione, attraverso qualche semplice lettura perfino utilizzando i libri di scuola.

                      Il plasma sono cariche positive, che vengono attratte dall'elettrodo negativo.

                      Il plasma rappresenta il quarto stato di aggregazione della materia. In esso gli atomi si sono completamente ionizzati e quindi un plasma puo' essere considerato un insieme di particelle positive e negative. Esempi di plasma possiamo trovarli nel gas di un tubo fluorescente, nelle stelle, in una scintilla elettrica ecc. Ho detto pochissimo su questo argomento ma, i libri sono pieni di queste informazioni.

                      Se in un plasma poniamo un campo elettrico, puo' anche succedere che le cariche subiscano l'attrazione provocata dalle forze del campo, certamente questo accade.

                      L'elettrolisi non confina il plasma?
                      La domanda non mi aiuta molto cosi come e' posta, comunque credo di capire che tu intenda riferirti al fatto che esiste un plasma confinato in acqua nelle esperienze di fusione fredda che si discute sui vari forum, e tu vuoi sapere se questo fatto e' possibile. Si e' possibile. L'elettrolisi e' la causa che innesca il plasma. Il plasma a sua volta viene confinato dalla soluzione di acqua.

                      Ti saluto amico


                      Commenta


                      • #12
                        Il plasma generato nell'acqua o in aria o in qualsiasi mezzo tu voglia è "confinato" per modo di dire...in realtà più che confinato è smaltito. Infatti il calore del plasma viene smaltito attraverso l'acqua che lo assorbe e lo irradia di conseguenza, un plasma innescato nel vuoto per mantenerlo caldo bisogna non fargli toccare le pareti della macchina generatrice e quindi viene confinato nel vuoto senza toccare le pareti da un campo magnetico o da un campo elettrico come in questo caso.
                        Nel Tokamak il confinamento è importantissimo anche perchè svolge la funzione di comprimere il plasma e aumentare la sua densità in modo da far partire le reazioni di fusione.

                        Certo però che questo IEC è proprio una bella idea!
                        Qualcuno può spiegarmi meglio come sarebbe fatto visto che i disegni sul sito li trovo incasinati?
                        Mi piacerebbe usare questo sistema per fare un pò di esperimenti col plasma.
                        Qualcuno sà consigliarmi qualche libro sulla fisica del plasma e sue applicazioni tecniche?

                        Il plasma è il quarto stato della materia e sono d'accordo...e il condensato di einstein-bose? Può essere considerato un quinto stato?

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X