Conferenza Fusione Fredda a Pisa - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Conferenza Fusione Fredda a Pisa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Conferenza Fusione Fredda a Pisa

    Ciao a tutti,
    voglio mettere in evidenza la conferenza sulla Fusione Fredda che si terrà a Pisa sabato 30 Aprile dalle ore 15,00

    L'evento è organizzato da noi di Progettomeg.it e dall'associazione Ingegneria Senza Frontiere di Pisa (www.pisa.isf-italia.org) sotto il patrocinio della Provincia di Pisa e vedrà la partecipazione del gruppo Casertano e del Prof. Roberto Germano autore di libri sulla Fusione fredda e amministratore unico della Promete Srl spin-off company dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

    Altre informazioni le trovate sul sito direttamente alla pagina http://www.progettomeg.it/FFconferenza.htm

    E' gradita la segnalazione di presenza al seguente mail: info@progettomeg.it

    Partecipate numerosi, sarà un'ottima opportunità per vedere dal vivo e capire i fondamenti di un esperimento al confine della comprensione scientifica.
    Roy
    Essere realisti e fare l'impossibile

  • #2
    Salve a tutti,

    mi unisco al caro Eroyka nell'invitarvi numerosi alla conferenza, in programma il 30 aprile prossimo a Pisa (saranno presto disponibili le locandine ufficiali), che insieme siamo riusciti ad organizzare, con il patrocinio della Provincia di Pisa e di una associazione culturale della locale facoltà di ingegneria (ISF).
    Personalmente, sono onorato di aver ottenuto la partecipazione di relatori illustri come il dott. Germano e gli amici ricercatori di Caserta (approfitto di questa comunicazione per ringraziarli sinceramente della loro pronta disponibilit&agrave.
    Ci sono tutti i presupposti per assistere ad un piccolo evento, focalizzato su un tema tanto scottante...
    Perciò vi attendiamo numerosi!

    Arrivederci, e buona fortuna!

    Mangoo

    Commenta


    • #3
      Ciao a Tutti!!
      Inizio ringraziando ufficialmente Mangoo per tutto l'aiuto dato e che continuerà a portare fino al 30 per la riuscita della conferenza!

      E vi comunico che on line su http://www.progettomeg.it/FFconferenza.htm trovate tutte le informazioni necessarie per raggiungere la sala sia in auto che in treno.

      Se volete potete portare tutti i parenti e amici che volete, la sala è molto ampia e non c'è il rischio di rimanere in piedi.

      Per eventuali domande non esitate a contattarmi.
      Roy
      Essere realisti e fare l'impossibile

      Commenta


      • #4
        Cari amici ciao a tutti,

        Roy e Mangoo hanno fatto e stanno facendo un qualcosa di meraviglioso per il prossimo 30 aprile in quel di Pisa. Un lavoro incessante e mai troppo encomiabile che iniziò lo scorso autunno ad Abano Terme(Nexus), in un momento di grande fervore intellettuale e di grande amicizia e che adesso ha preso definitivamente forma.
        Sarà un evento sui generis in cui, insieme all'amico Roberto Germano, e insieme a tutti voi, si cercherà di concentrarci al meglio su tutto quanto concerne il tema della fusione fredda, delle trasmutazioni a debole energia e dell'importantissimo ruolo della fisica dei plasmi coerenti in questi nuovi fenomeni scientifici.

        Siete tutti invitati, l'ingresso è gratuito e l'occasione è buona per fare un forum più reale e meno virtuale.

        Ciao a tutti e un monumentale abbraccio a Roy e Mangoo.
        ‎"Se pensi che una cosa sia impossibile, la renderai impossibile" (Bruce Lee)

        Commenta


        • #5
          Cari amici posto ora per motivi che ho accennato nella tagboard.
          La conferenza a Pisa e stata Fantastica.
          Tra gli amici oltre al gruppo Quantum Leap che teneva la conferenza ho avuto il piacere di conoscere Remond e altri sperimentatori.

          Per Ennio:
          Caro Ennio ti Ringrazio di Cuore per Quello che tu sai....ora non mi dilungo...ma presto ti contatatero per e-mail per ringraziarti ancora...e per consigli sulla costruzione di quello che sai !
          Sicuramente saprai del "tubo".....spero.... che vada bene .....

          Ti abbraccio di cuore
          Fernando

          Edited by Area51 - 6/5/2005, 11:38

          Commenta


          • #6
            Ciao Area, ciao a tutti!
            L'incontro pisano è stato qualcosa di storico. Finalmente, oltre i nomignoli e le scritte, sono venute fuori le persone e la tangibile consapevolezza che questa ricerca è possibile. Grazie alla volontà e all'impegno di tutti quelli che credono a questo genere di cambiamenti, area51, Remond, rabazon, armando, mangoo, e tutti quelli che c'erano col corpo o con la mente. Per un cambiamento che viene dal basso.
            Area 51 ci ha regalato un tubo all'elio3 sensibile ai neutroni (GRAZIE!!!) di cui stiamo studiando la maniera di interfacciarlo senza alterarne nulla e ovviamente senza scassarlo. E grazie ad esso sarà finalmente possibile risolvere il grandissimo arcano circa la presenza o meno di queste particellone.

            Bene. Ora siamo tornati.

            Si ricomincia.

            Un abbraccio a tutti.
            ‎"Se pensi che una cosa sia impossibile, la renderai impossibile" (Bruce Lee)

            Commenta


            • #7
              C' ero anche io, non so se mi avete visto, probabilmente ero l' unico studente presente alla conferenza !
              In effetti è stata al di sopre delle mie aspettative.
              E poi la cella è stata stupenda.

              Commenta


              • #8
                Obbravi, io non ce l'ho fatta, ho fatto tardi per la via del ritorno, ma spero teniate aggiornati me e quelli che come me non sono potuti venire.
                Ciao

                Commenta


                • #9
                  Ciao,

                  Purtroppo non sono potuto esserci.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao a tutti!
                    Mi dispiace che alcuni di voi non siano potuti venire. Sarebbe stata una bella occasione per chiacchierare di persona su questo meraviglioso esperimento. Gli aggiornamenti su quanto facciamo però sono accessibili a tutti tramite il forum e le pubblicazioni periodiche. La conferenza di Pisa è servita per portare il nostro problema "al di fuori" del forum e comunicarlo a quanti non hanno chiare le idee sulla realtà delle reazioni nucleari a debole energia e non certo per aggiornare le persone che seguono sul forum (che, in pratica, già sanno tutto).
                    Per noi del forum era una bella occasione per conoscersi di persona. E molti rapporti si sono rinforzati.
                    Mi dispiace che ci sono stati alcuni (come Conan e biuri) che non si sono fatti riconoscere... ma, spero, sarà per una prossima volta!

                    Ciao!
                    ‎"Se pensi che una cosa sia impossibile, la renderai impossibile" (Bruce Lee)

                    Commenta


                    • #11
                      Se tutto va come spero molto presto potrebbe esserci un'altra occasione...

                      A presto,

                      Iuri

                      Edited by Biuri - 5/5/2005, 13:40

                      Commenta


                      • #12
                        Salve a tutti,

                        spero che la conferenza di Pisa sia stata all'altezza delle aspettative.
                        Da parte nostra abbiamo fatto il possibile affinchè si svolgesse al meglio.
                        Vorrei soprattutto ringraziare con somma riconoscenza il dottor Germano ed i cari amici di Caserta (spero di rivedervi al piu' presto!) per aver accettato con prontezza e grande disponibilità il nostro invito ed aver illuminato (letteralmente!) l'appuntamento. Peccato che l'evento non abbia avuto la risonanza mediatica che ci si aspettava...nemo propheta in patria.
                        Desidero ringraziare sinceramente quanti di voi sono intervenuti alla conferenza. Mi unisco a Quantum nel rammarico che qualcuno del forum pur presente non si è rivelato.

                        E' stato un piccolo gesto per far conoscere ad un pubblico in parte ignaro una realtà importante ed interessante.

                        Attendiamo le nuove occasioni, che senz'altro ci aspettano, per illustrare la complessa fenomenologia della 'fusione fredda'.
                        Intanto (per parafrasare Ennio) leggiamo, studiamo, preghiamo, e parliamone!

                        Un caro saluto,
                        Mangoo

                        Commenta


                        • #13
                          Ho una domanda per "Quantum Leap" : Come dovevo fare a "farmi riconoscere": dovevo urlare a tutti: "Sono Conan.Edogawa.detective ?"
                          O c'è una maniera migliore ?
                          Tu come hai fatto ? Io non ti ho visto ! almeno: non sapevo chi eri !

                          Commenta


                          • #14
                            Caro detective, mi sa che hai bisogno di un pò di allenamento se non hai ancora capito che quantum è uno dei ricercatori (in particolare quello più giovane, Cirillo)!

                            E comunque anche io sono ben riconoscibile... ho presentato la giornata!

                            Comunque no problem, ci saranno altre occasioni che sicuramente ci aiuteranno a rendere i nostri rapporti meno virtuali e più reali. Nel frattempo continuiamo qui alla grande!!

                            Roy
                            Essere realisti e fare l'impossibile

                            Commenta


                            • #15
                              Non lo sapevo !!!
                              Ma lui non lo ha mica detto !!!
                              Se non sbaglio il Prof. Domenico Cirillo è colui che ha acceso la cella, o era la persona che ha spiegato tutto subito prima e che ha estratto la resistenza dalla cella appena in tempo ?

                              Commenta


                              • #16
                                Roy ha detto quello più giovane...Ora non voglio dire che l'età del carissimo, simpaticissimo e preparatissimo dottor Iorio sia vetusta, però era abbastanza visibile chi era il più giovane tra i due... E tra l'altro Roy si riconosceva, l'hanno chiamato tutti "Roy"...

                                Cmq ok, lo ammetto...Non mi sono presentato anche perché un po' mi vergognavo...Tutti fisici o comunque scienziati di ottima preparazione, mentre io...misero ingegnere informatico... (sì Conan, anche io sono uno studente...)

                                Ho parlato solo con Remond in parte perché già lo avevo conosciuto alla sua conferenza di Ravenna (Ravenna è una città meravigliosa, adorabile, me ne sono innamorato!), ed in parte perché ci stiamo tenendo in contatto per una cosetta...

                                Vabè, detto questo vi saluto e do la buonanotte a tutti!

                                Continuate così ragazzi, mi raccomando...

                                Iuri

                                Edited by Biuri - 5/5/2005, 21:48

                                Commenta


                                • #17
                                  Ma come ti sei presentato a Roy

                                  Commenta

                                  Attendi un attimo...
                                  X