annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vetro o Plexiglass?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Vetro o Plexiglass?

    Salve a tutti, questo il mio primo post <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> , vi leggo da circa 2 mesi e ho deciso a costo di fare la figura dell&#39;inesperto totale quale sono con una domanda.<br>per un pannello solare termico bisogna per forza usare il vetro per sfruttare un buon effetto serra?<br>ho visto in commercio dei semplici pannelli in plexiglass rivestiti da 1 film che evita la riflessione da ambedue i lati. siccome abbastanza facile rimuovere questo film da 1 lato, non sarebbe un&#39;idea ( oltretutto + economica del vetro ) rimuovere dal lato interno della lastra di plexiglass tale film in modo che la luce entra senza riflessi e una volta dentro anche la minima parte riflessa resta intrappolata dal lato con plexiglass puro?<br>

  • #2
    Il plexiglass perfettamente trasparente a tutte le gamme di raggi infrarossi.Il vetro trasparente solo alle gamme ALTE di raggi infrarossi. In termini pratici, il vetro incamera e evita che il calore fugga,il plexiglass incamera e fa fuoriuscire immediatamente il calore accumulato,disperdendolo in atmosfera. Nei pannelli termici,il sole viene convertito in infrarossi a gamma BASSA,per cui d&#39;obbligo il vetro. Tra l&#39;altro il costo del vetro inferiore.Si deve scegliere un compromesso quando si adopera il vetro: piu&#39; spesso, meglio trattiene il calore,ma con spessori superiori ai 6,7 mm. inizia a attenuare il sole.La tua domanda non dunque insulsa,ma anzi,aiuta a chiarire meglio la differenza tra trasparenza e efficacia nell&#39;effetto serra.

    Commenta


    • #3
      S, questo era gi&agrave; stato detto. E immagino che mettendo 2, 3 vetri paralleli si guadagni ancora di pi (a proposito, quanto ?). <br>E come mai tutti i pannelli commerciali si limitano a un vetro solo, mentre si concentrano sulla lastra captatrice usando costosi trattamenti superficiali per diminuire l&#39;emissivit&agrave; ? Non costerebbero di meno 2 o 3 vetri e una normale lastra di metallo annerita ?

      Commenta


      • #4
        Ringrazio per la risposta rapida e precisa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

        Commenta


        • #5
          Piu&#39; vetri paralleli,dici?..credo che non li utilizzino,sia perch sul costo dei vetri incidono i tagli e le numerose guarnizioni,sia perch si puo&#39; creare condensa tra un vetro e l&#39;altro,e levarla sarebbe difficoltoso. Un vetro robusto preferibile a tanti sottili e paralleli, perch tra l&#39;altro si previene il danneggiamento da grandine.Quelli sottili si filerebbero con piccoli urti. Ed vero che ci si concentra molto sul materiale nero assorbente: piu&#39; sottile e uniforme,pi veloce lo scambio termico col liquido sottostante,e migliore il rendimento.

          Commenta


          • #6
            Una curiosit&agrave; ... ho fatto riprese con una termocamera su di un pannello con una copertura di policarbonato, ma non ho rilevato infrarosso in uscita ... una casualit&agrave; ... una misura errata? O il policarbonato scherma l&#39;infrarosso?
            *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

            Commenta


            • #7
              ciao a tutti <br>e il nilon come si comporta? come in una serra? quindi con rendimenti simili al vetro?<br>ciao e grazie

              Commenta


              • #8
                Ciao Matteom,<br>il nylon trasparente all&#39;infrarosso, come il pvc.<br>
                *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

                Commenta


                • #9
                  Per conoscere le trasparenze dei materiali alle diverse frequenze dovremmo cercare un testo di "colture protette", ovvero coltivazione in serra. Avevo un buon libro di costruzioni rurali che ne parlava approfonditamente ma non lo trovo pi.

                  Commenta


                  • #10
                    Occhio a non semplificare troppo questo argomento&#33;<br>Ci sono dei materiali provenienti dallo stesso lotto di produzione che presentano differenze sostanziali nella trasparenza&#33;<br>Questo spiega perche&#39; i produttori di finestrelle per termografia all&#39;infrarosso devono selezionare in un lotto solo il materiale migliore, e questo ha un certo costo che si riversa sul prezzo di vendita.<br>Lo stesso materiale puo&#39; mostrare anche una diversa riflettanza (esatto, riflettanza), quindi prevedo che si potra&#39; sviluppare un materiale appositamente studiato per i pannelli solari, che forse non e&#39; ancora in commercio. Forse sara&#39; un materiale plastico trattato al plasma lungo.<br><br>Vorrei precisare che non ci sono materiali molto trasparenti a tutti gli infrarossi, tranne pochi materiali abbastanza costosi (es.: zaffiro, cristalli di Bario, ecc). <br><br>Ciao <br>Mario
                    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                    -------------------------------------------------------------------
                    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                    -------------------------------------------------------------------
                    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                    ------------------------------------------------

                    Commenta


                    • #11
                      <div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 25/1/2006, 22:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>Occhio a non semplificare troppo questo argomento&#33;<br>Ci sono dei materiali provenienti dallo stesso lotto di produzione che presentano differenze sostanziali nella trasparenza&#33;<br>Questo spiega perche&#39; i produttori di finestrelle per termografia all&#39;infrarosso devono selezionare in un lotto solo il materiale migliore, e questo ha un certo costo che si riversa sul prezzo di vendita.<br>Lo stesso materiale puo&#39; mostrare anche una diversa riflettanza (esatto, riflettanza), quindi prevedo che si potra&#39; sviluppare un materiale appositamente studiato per i pannelli solari, che forse non e&#39; ancora in commercio. Forse sara&#39; un materiale plastico trattato al plasma lungo.<br><br>Vorrei precisare che non ci sono materiali molto trasparenti a tutti gli infrarossi, tranne pochi materiali abbastanza costosi (es.: zaffiro, cristalli di Bario, ecc). <br><br>Ciao <br>Mario</div></div><br>Ciao a tutti.<br>Ho sottomano un depliant della dupont che parla di "teflon solar film for solar collectors". Riporta una tabella comparativa tra alcuni materiali per la copertura dei pannelli solari.<br> Solar transmission<br>- lucite acrilico spessore 0.8 mm 92% temperatura massima 190 C<br>- tedlar film 40 micron 90 % temp. massima 300 C<br>- tempered glass low iron 1,25 mm 89 % vetro di qualit&agrave; commerciale standard temper. massima 400 C<br>- tempered glass no iron 1,25 mm 92 % vetro albarino temper. massima 400 C<br>- teflon solar film (FEP type 100A) 10 micron 96 % temper. massima 400 C angolo di incidenza dei raggi solari fino a 75 gradi<br>Il film di teflon viene proposto come inner window per collettori solari a doppia camera ad alta efficienza con elevate temperature di fluido e bassa riemissione. 15 anni di garanzia.<br>Saluti.<br>O&#39;sarracino.

                      Commenta


                      • #12
                        forse per chi vuole trovare un compromesso pu provare una tecnologia ibrida.<br>il schermo, quello vicino al collettore, lo si pu mettere di vetro, per gli IR. Il secondo che serve a minimizzare la conduttivit&agrave; termica del primo, lo si pu mettere in qualsiasi cosa purch sia trasparentissimo.<br>Sconsiglio il plexi non sopporta gli UV, si spacca dopo qualche mese.<br>C' un prodotto analogo, lo trovate dai vetrai apposta per gli esterni. Io metterei quella plastica che serve per fare i finestrini delle capottine delle pale meccaniche (1mm).

                        Commenta

                        Attendi un attimo...
                        X
                        TOP100-SOLAR