adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

sotto vuoto o vetro piano

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • sotto vuoto o vetro piano

    salve, ho letto con interesse i vostri interventi e .... mi rimetto ai vostri consigli <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/58da0073dfc4475ff8d92507c176464f.gif" alt=""><br><br>ho intenzione di mettere l&#39;impianto per la produzione di acqua calda, girando su internet ho visto che esistono le due tipologie a tubi sottovuoto o a superficie piana.<br><br>Sinceramente non so quale mi convenga installare, tenendo conto che abito a cagliari e che i preventivi che &quot;orientativamente&quot; ho avuto sono molto simili sia per il sottovuoto che per il pannello classico.<br><br>Molti mi stanno consigliando il sottovuoto dicendo che molto delicato, che richiede molta manutenzione, che visto il clima di cagliari d&#39;estate potrebbe avere problemi per il troppo caldo, che durano la met&agrave; dei collettori classici.<br><br>Eppure io sarei orientata proprio per il sottovuoto, dato che in inverno (periodo di maggior uso del pannello) funzionano con maggior efficacia.<br><br>Voi cosa mi consigliate? che esperienza avete.<br><br>Un grazie di cuore anticipato<br><br>

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sarika @ 15/5/2006, 19:05)</div><div id="quote" align="left">Sinceramente non so quale mi convenga installare, tenendo conto che abito a cagliari e che i preventivi che &quot;orientativamente&quot; ho avuto sono molto simili sia per il sottovuoto che per il pannello classico.</div></div><br>Costano uguali? Come mai? Se cos prendi quelli sottovuoto&#33;

    Commenta


    • #3
      lolio, non so come mai, il venditore mi ha detto che lui importa direttamente da Hong Kong.<br><br>tra l&#39;altro mi venuto pure questo dubbio, ma se si rompe un tubo e questo commerciante per qualunque motivo non vende pi questa marca, io potr sostituire comunque il tubo?<br>nel senso saranno tutti uguali questi tubi?<br>mah&#33;

      Commenta


      • #4
        mha per quel poco che so io andrei su quelli piani a meno che tu non abbia problemi di spazio...<br><br>quelli sottovuoto probabilmente costano uguale perche&#39; te li hanno (correttamente) dimensionati + piccoli dato che rendono di +<br>a parita&#39; di metri quadri i sottovuoto dovrebbero costare di piu&#39; ... oppure si tratta di sottovuoto economici contro pannelli piani di ottima qualita&#39; ...<br><br>sinceramente a cagliari non mi porrei il problema... quanto spesso avete temperature sotto zero... qualche giorno all&#39;anno?<br>se funzionano nel nord italia quelli piani penso che in sardegna non abbiano problemi... quelli sotto vuoto rischiano solo di essere + delicati...<br><br>pero&#39; aspetterei il parere di qualche utente + esperto<br><br>ciao<br><br>alex

        Commenta


        • #5
          grazie alex,<br><br>in effetti vero qui a cagliari abbiamo raramente qualche giornata a zero gradi mai meno di uno o due gradi sotto lo zero.<br><br>quello che mi dico visto che faccio l&#39;investimento, tanto vale prendere un impianto che mi copra il max numero di giornata all&#39;anno. E mi pare che pure qui da noi il sottovuoto funga meglio del pannello piano.<br><br>visto che il prezzo competitivo mi orienterei su questo.<br><br>ma ho dei dubbi, non conosco quali possano essere gli svantaggi di questa tipologia di pannelli. comunque la spesa alta (montato un pannello con serbatoio da 165 mi verrebbe a costare 1900 euro) e non vorrei prendere un impianto poco adatto alle mie esigenze e troppo costoso rispetto alla resa

          Commenta


          • #6
            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Molti mi stanno consigliando il sottovuoto dicendo che molto delicato, che richiede molta manutenzione, che visto il clima di cagliari d&#39;estate potrebbe avere problemi per il troppo caldo, che durano la met&agrave; dei collettori classici.</div></div><br>Dipende sempre da dove arrivano e da chi sono prodoti i pannelli sottovuoto...<br>In pratica l&#39;unico tipo di manutenzione di quelli che propongo il ripristino del vuoto tramite un adattatore per vuoto.<br>I pannelli sottivuoto garantiscono un rendimento del 10% circa in pi rispetto a quelli tradizionali <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f3d961626cdc589d95414ec404dfa68c.gif" alt=""><br><br>Delicati: resistono alla grandine e anche ai miei pugni.... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b738140144c426e6272346c505fc76f7.gif" alt="^_^">

            Commenta


            • #7
              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sarika @ 16/5/2006, 20:32)</div><div id="quote" align="left">comunque la spesa alta (montato un pannello con serbatoio da 165 mi verrebbe a costare 1900 euro) e non vorrei prendere un impianto poco adatto alle mie esigenze e troppo costoso rispetto alla resa</div></div><br>Ciao Sarika,<br><br> da un po&#39; che anch&#39;io sto &quot;analizzando&quot; il mercato. Mi sembra che il preventivo che ti hanno proposto, 1900 euro montaggio compreso, sia particolarmente buono per un sistema a pannelli sottovuoto per cui, sperando che anche la qualit&agrave; sia altrettanto buona, ti consiglierei di andare avanti su questa strada.<br>Invece per quanto riguarda le differenze di rendimento, sopratutto per impianti piccoli, alla fine un 5-10% di differenza corrisponde ad un risparmio relativamente trascurabile sulla bolletta (ci saranno al massimo 20 euro di differenza all&#39;anno). Per me la cosa pi importante l&#39;affidabilit&agrave;, cio penso che sia inutile andare a spendere 300 euro di meno oggi se poi devo sostituire il sistema fra 5 anni, appena finita la garanzia, spendendo 7 volte tanto. Questo il motivo per cui mi sono indirizzato verso un sistema con 15 anni di garanzia (pagando comunque un buon 20% in pi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dae454567ecb6f9ca39955c11191ff97.gif" alt=""> rispetto a sistemi simili ma garantiti solo 5 anni). <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1963bac0658a16a681149cde0bcd6a79.gif" alt=":shifty:"><br><br>Ciao<br><br>Gian-Marco

              Commenta


              • #8
                gian marco condivido le tue considerazioni<br><br>e devo dire che la scelta si fa sempre meno semplice.<br><br>mi chiedo quanto sia automatico che scaduti i 5 anni di garanzia l&#39;impianto si logori ... non riesco a trovare info e dati al riguardo, forse una tecnologia troppo recente per avere una valida casistica?&#33;?<br><br>non ho termini di paragone, per quanto riguarda l&#39;impianto tradizionale so che cos non , ho potuto parlare con persone che lo hanno da tanto tempo, anche oltre il periodo di garanzia dichiarato dal produttore e non hanno mai avuto problemi.<br><br>sar&agrave; cos pure per il sottovuoto?<br><br>nel calderone delle informazioni e delle mie valutazioni sto pure analizzando il fattore vento, posizionerei l&#39;impianto su un tetto a terrazza esposto a raffiche forti, mi dicono che il sottovuoto abbia maggiore resistenza al vento ... ma anche vero che non ho mai sentito parlare di altri pannelli spazzati via dal vento&#33;.<br><br>argh&#33;&#33;&#33;

                Commenta


                • #9
                  Concordo anche io con gian marco...<br><br>certo e&#39; difficile capire la validit e l&#39;affidabilit&agrave; di un prodotto solo dal prezzo... io consiglierei di puntare su ditte che hanno esperienza pluriennale nel settore, magari una bella ricerca su internet per verificare quali sono i produttori che danno garanzie piu&#39; lunghe.<br><br>Certo che se l&#39;impianto va sostituito dopo pochi anni non si riesce ad ammortizzarlo economicamete e diventa un problema.<br>In un thread di questa sezione si parla di pannelli a tubi con i pannelli che possono essere sostituiti singolarmente (e sono con una tecnologia heat-pipe che sembrerebbe ancora + efficiente)<br><br>Penso che come tutte le cose + il sistema e&#39; semplice meno problemi ci possono essere... questo farebbe preferire il pannello piano, piu&#39; maturo e forse piu&#39; robusto... pero&#39; dipende sempre da chi si trova.<br>Ti consiglio di approfondire la cosa e farti fare altri preventivi.<br><br>Riguardo alla resistenza al vento, penso che i pannelli a tubi diano meno problemi perche&#39; non essendoci una superficie intera molto grossa fanno meno resistenza all&#39;aria... in pratica si comportano come une grossa ringhiera a tubi. Pero&#39; tutto dipende dal tipo di fissaggio e non credo che un buon fissaggio su qualunque tipo di pannello possa avere problemi salvo il caso di trombe d&#39;aria (la bora in sardegna non ce l&#39;avete <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3fe5851b6db8a3a1e5e681600fdc0c2c.gif" alt=""> )<br>

                  Commenta


                  • #10
                    Prodotti troppo economici in questo campo sono sinonimo di qualit&agrave; non buona e quindi soggetti a precoce usura.<br>Non so che tipo di informazioni avete ma i pannelli sottovuoto di cui parlo sono stati montati in un rifugio a 2600 metri di altitudine con condizioni climatiche estreme, con violente tempeste e temperature al di sotto dei 40 C.<br>Il tutto con buoni risultati.<br>Fate vobis...

                    Commenta


                    • #11
                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alexdoor73&#95;8 @ 18/5/2006, 09:36)</div><div id="quote" align="left">In un thread di questa sezione si parla di pannelli a tubi con i pannelli che possono essere sostituiti singolarmente (e sono con una tecnologia heat-pipe che sembrerebbe ancora + efficiente)</div></div><br>alex non ho trovato il thread di cui parli, mi puoi indicare il titolo?<br><br>grazie <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8798bf08f6db96ec2df6de5ee9023d49.gif" alt=""><br><br>hai ragione mi servono tutte le informazioni possibili, non vorrei pentirmi della scelta in un prossimo periodo ....<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">(la bora in sardegna non ce l&#39;avete <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8798bf08f6db96ec2df6de5ee9023d49.gif" alt=""> )</div></div><br>bora no ... ma maestrale si <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d4ff58c2d35cc7a4e6baca272be688da.gif" alt=":wacko:">

                      Commenta


                      • #12
                        Dovrebbe essere questo... e i precedenti.<br><br><a href="http://www.forumcommunity.net/?t=3088853&amp;st=7" target="_blank">http://www.forumcommunity.net/?t=3088853&st=7</a><br><br>io ho visto solo questo produttore ma immagino che ce ne siano altri.<br>Pero&#39; e&#39; proprio una tecnologia diversa, forse non ancora matura... chiederei agli esperti del forum di esprimersi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8dd4f4ea5747a03e3c49700c6d699520.gif" alt="">

                        Commenta


                        • #13
                          grazie alex,<br><br>ora cerco di mettere insieme tutte le informazioni che ho e le condivido qui

                          Commenta


                          • #14
                            ciao a tutti,<br><br>volevo innanzitutto farvi presente che i pannelli a tubi, oltre al fatto di non risentire della temperatura esterna, hanno un altro grande pregio. Mentre infatti sui collettori &quot;tradizionali&quot; ovverosia vetrati piani il sole sar&agrave; a perpendicolo solo in precise ore del giono, sulla superficie del tubo sar&agrave; sempre perpendicolare&#33;<br>Direi che una cosa da tenere presente.<br>Il prezzo che ti hanno presentato decisamente buono. Certo dovresti cercare di capire la uqlit&agrave; del prodotto che ti propongono, sopratutto sui materiali del bollitore e delle strutture di sostegno, che pi di tutto risentono del&#39;&#39;influenza degli agenti atrmosferici.<br>Ciao.<br>Paolo.

                            Commenta


                            • #15
                              grazie lambash<br><br>terr conto dei tuoi suggerimenti<br><br>nei vari preventivi, un fornitore mi ha detto che per il boiler non dovr fare la manutenzione classica (cambio dell&#39;anodo) in quanto essendo fatto interamente di un materiale (acciaio) non crea correnti galvaniche e quindi l&#39;anodo non presente.<br><br>Qualcuno di voi ha notizie di ci?<br>Posso ritenerla una informazione corretta?<br><br>Grazie mille, ma ancora oggi ho le idee non chiarissime

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao Sarika,<br><br>mi dispiace dirti che il venditore si sbagliato: le correnti galvaniche esistono anche se il boiler tutto d&#39;acciaio anche perch i tubi che ti portano l&#39;acqua e la riprendono sono di rame. Almeno che il boiler non sia collegato con tubi dello stesso acciaio, cosa molto improbabile. L&#39;anodo di magnesio mi sembra assolutamente necessario, se vuoi tenerti un sistema per pi di 6 anni. Di sistemi solari non sono un esperto ma di corrosione di metalli, essendo laureato in chimica con indirizzo scienze dei metalli, si&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/295b62cb6fda09ebd7961726e39d66ad.gif" alt=""><br><br>Buona ricerca,<br><br>Gian-Marco

                                Commenta


                                • #17
                                  <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Gian&#45;marco @ 17/5/2006, 21:44)</div><div id="quote" align="left">Invece per quanto riguarda le differenze di rendimento, sopratutto per impianti piccoli, alla fine un 5-10% di differenza corrisponde ad un risparmio relativamente trascurabile sulla bolletta (ci saranno al massimo 20 euro di differenza all&#39;anno).</div></div><br>da dove hai ricavato questi valori?<br>un impianto del genere in INVERNO ha un rendimento nettamente maggiore,<br>se vengono usati solo d&#39;estate sicuramente non valgono la pena (rapporto qualit&agrave;/prezzo)

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao Sarika<br><br>Spero di poterti essere utile ... Io ti consigli quelli con tecnologia in sottovuoto in quanto hanno un efficienza maggiore e se pur vero che possoso produrre troppa acqua calda d&#39;estate tutto sommato anche dalle tue parti l&#39;inverno e di molto piu lungo .<br>la sostituzione di un tubo possibbile anche se vengono da hong cong ecc ..<br>ti posso dare un indirizzo al quale puoi chiedere un preventivo non so se facciano anche vendita l dettaglio ma so che fanno dei prezzi da paura ovviamente la provenienza di tali prodotti sempre china anche perche con questa tenologia in italia non li fa nessuno o qasi e i costi sono altisimi .<br>questi signori so che l&#39;azienda dalla quale li inportano ha dei macchinari italiani e sono stati anche ad una fiera di milano recentemente comunque se ti pu essere utile chidimi via e-mail personale e ti do l&#39;indirizzo di questi signori<br><br>Ciao

                                    Commenta


                                    • #19
                                      <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (hugoflyangel @ 7/6/2006, 16:57)</div><div id="quote" align="left">la sostituzione di un tubo possibbile anche se vengono da hong cong ecc ..</div></div><br>in europa c&#39; solo una ditta che produce lei i tubi sotto vuoto ed inglese<br>TUTTI gli altri sono made in cina (anche i prodotti tedeschi)

                                      Commenta


                                      • #20
                                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Gian&#45;marco @ 6/6/2006, 14:17)</div><div id="quote" align="left">L&#39;anodo di magnesio mi sembra assolutamente necessario, se vuoi tenerti un sistema per pi di 6 anni.</div></div><br>gian marco, grazie&#33;<br><br>non mi intendo assolutamente della materia, devo per forza decidere sulla base delle informazioni che riesco a prendere, tu mi stai dando un contributo prezioso.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">ti posso dare un indirizzo al quale puoi chiedere un preventivo non so se facciano anche vendita l dettaglio</div></div><br>hugoflyangel<br><br>hugoflyangel, grazie anche a te, potresti mandarmi l&#39;indirizzo via mp?<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">in europa c&#39; solo una ditta che produce lei i tubi sotto vuoto ed inglese<br>TUTTI gli altri sono made in cina (anche i prodotti tedeschi)</div></div><br>atomozero, ringrazio pure te, ti chiedo in aggiunta sai che tipo di differenza esiste tra quelli prodotti in europa e quelli cinesi, che mi pare di capire siano i pi diffusi sul mercato? O, anche come potrei procurarmi quelle informazioni?<br><br><br>Un saluto a tutti e buone giornate <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/db5b5fab2191a14f0bc2141b9aa054a6.gif" alt=""><br>

                                        Commenta


                                        • #21
                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sarika @ 8/6/2006, 08:40)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">in europa c&#39; solo una ditta che produce lei i tubi sotto vuoto ed inglese<br>TUTTI gli altri sono made in cina (anche i prodotti tedeschi)</div></div><br>atomozero, ringrazio pure te, ti chiedo in aggiunta sai che tipo di differenza esiste tra quelli prodotti in europa e quelli cinesi, che mi pare di capire siano i pi diffusi sul mercato? O, anche come potrei procurarmi quelle informazioni?</div></div><br>quelli fatti dalla ditta inglese non di qualit&agrave; nettamente superiore, ma costano quasi il doppio<br>purtroppo sono fuori ufficio e non ho sotto mano il nome della ditta

                                          Commenta


                                          • #22
                                            SOTTOVUOTO SENZA PROBLEMI<br><br>Tenete presente una cosa: esistono penso un paio di produttori di Tubi in tutto il mondo e sono cinesi... Marche blasonate tedesche li adottano continuamente. Sono affidabili, te lo garantisco, e il fatto che la garanzia sia di 5 anni non significa che il giorno dopo si romperanno.<br><br>I pannelli piani classici li butti sul tetto e li lasci li... te ne freghi. D&#39;estate ti danno tutto... ma il resto dell&#39;anno non c&#39; paragone...<br><br>I pannelli piani dovrebbero essere venduti a met&agrave; dell&#39;attuale prezzo, allora sarebbero davvero convenienti.<br><br>fate voi...<br><br>Io consiglio sempre l&#39;abbinamento del sottovuoto con integrazione al riscaldamento, con le case attuali che disperderanno sempre meno saranno determinanti<br><br>Saluti

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (cekut @ 13/7/2006, 09:26)</div><div id="quote" align="left">Io consiglio sempre l&#39;abbinamento del sottovuoto con integrazione al riscaldamento, con le case attuali che disperderanno sempre meno saranno determinanti</div></div><br>sicuramente aiuta ma dipende molto dalla zona<br>nel nord il massimo aiuto che possiamo ricevere e da marzo in poi fino a ottobre, poi in caso di nebbie l&#39;aiuto finisce anche a settembre<br><br>

                                              Commenta


                                              • #24
                                                continuo ad avere dubbi ... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ae86e1077dd9f392c280113bf2cea6c4.gif" alt=":angry:"><br><br>ogni informazione che riesco ad avere mi fa considerare il sottovuoto particolarmente conveniente in termini di resa, tutto sommato i costi non sono poi cos superiori al pannello piano.<br><br>Perch allora non ha diffusione, perch non se ne parla con maggiore convinzione a livello commerciale???<br><br>.... mah<br><br>qui in sardegna poi gira la voce che in estate si rompono con grande facilit&agrave; a causa dell&#39;eccessiva esposizione al sole (c&#39; luce dalle 6 del mattino sino alle 21) ed alle alte temperature (da giugno siamo pi o meno costantemente sopra i 35) ... e non abbiamo un filo di nuvola neanche a chiamarle con la danza della pioggia&#33;&#33;<br><br>vi chiedo ancora aiuto, avete qualche link da suggerirmi dove possa trovare documentazione tecnica scientifica sui pannelli sottovuoto, con dati e statistiche sulla resa effettiva, anche in relazione alla ubicazione geografica dell&#39;installazione?<br><br>Mi accorgo che oltre ai buoni consiglie ed alle esperienze riportate per sentito dire, ho solo informazioni commerciali e sinceramente <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9944f6c85bc3394b26d5b52a00070d06.gif" alt=""> non le trovo attendibilissime, o almeno le sottopongo al dubbio&#33;

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  io ti rispondo per le info che ho racimolato io, ma non sono un esperto<br><br>sicuramente il sotto vuoto ha una resa maggiore ma personalmente lo ritengo + delicato<br><br>oltretutto il sottovuoto e&#39; studiato per i climi freddi, la sardegna non e&#39; un clima freddo, ci sono stato la settimana scorsa, si sta benissimo, sempre ventilato, un po di foschia ogni tanto ma son 6 mesi che non piove... d&#39;inverno mi diceva il mio padrone di casa che quando fa freddo ci sono 12 gradi... di gelo non se ne parla neanche <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2027ca4bea90d48add19fd82125107a7.gif" alt=""><br><br>secondo me un buon pannello piano funziona egregiamente, tanto che d&#39;estate mi sa che potresti doverlo coprire per evitare che bolla contiuamente<br><br>col sotto vuoto forse potresti prenderne uno leggermente + piccolo per i tuoi fabbisogni e quindi andare in pari come costo, pero&#39; a sensazione mia mi sembra + delicato <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2027ca4bea90d48add19fd82125107a7.gif" alt=""><br><br>di piu&#39; non ti posso dire... hai provato a guardare sui siti dei vari produttori... le caratteristiche tecniche ci devono essere e dovrebbero essere attendibili

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sarika @ 16/7/2006, 08:22)</div><div id="quote" align="left">qui in sardegna poi gira la voce che in estate si rompono con grande facilit&agrave; a causa dell&#39;eccessiva esposizione al sole (c&#39; luce dalle 6 del mattino sino alle 21) ed alle alte temperature (da giugno siamo pi o meno costantemente sopra i 35) ... e non abbiamo un filo di nuvola neanche a chiamarle con la danza della pioggia&#33;&#33;</div></div><br>vai tranquillo con il piano, veramente, non hai nessun problema nella tua zona

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      grazie a tutti&#33;

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Perch non ti fai un giro qui?<br><br><a href="http://www.solarenergy.ch" target="_blank">http://www.solarenergy.ch</a><br><br>Le aziende che non ci sono, non hanno superato i loro valori MINIMI.<br><br>Saluti,<br>Addison.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Anch&#39;io abito in Sardegna ( Prov. Cagliari ) ho un impianto con 50 tubi<br>sottovuoto e funziona bene.<br>Costa molto<br><br>Ciao

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Salve a tutti.<br>Non so se conoscete la solahart, l&#39;azienda con pi esperienza AL MONDO nella produzione di pannelli solari piani a circolazione naturale(produce anche lei sistemi sootovuoto e a circolazione forzata). in Europa certificata dal TUV (dimostrabile) e nel resto del mondo da altri enti di certificazione internazionali.<br>Io conosco solo loro che danno una garanzia molto lunga e una GARANZIA di rendimento.<br>Il costo ben superiore a quello da te indicato, ma il recupero economico molto veloce e i rendimenti, anche nei mesi critici, molto elevato.<br>Ho parecchi amici che lo hanno intallato e si trovano benissimo.<br>il link del loro importatore questo <a href="http://www.accomandita.com" target="_blank">http://www.accomandita.com</a><br>Spero possa esserti d&#39;aiuto e che ci trovi informazioni interessanti.<br>giangi

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR