annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

IMPIANTO MEDIA TAGLIA

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • IMPIANTO MEDIA TAGLIA

    Dovendo cambiare l&#39; impianto di riscaldamento di casa mi sarebbe piaciuto integrare direttamente al sistema un impianto di pannelli solari termici, ma purtroppo in questo ramo del rinnovabile non sono molto afferrato e mi chiedevo se qualcuno di voi poteva darmi qualche dritta.<br>- L&#39; impianto verr&agrave; posizionato nel giardino nel quale non ci sono problemi di spazio.<br>- I metri totali da riscaldare saranno complessivamente tra tutti i locali circa 500mq<br>- La struttura da riscaldare si trova all&#39; altezza di Milano circa.<br>Il mio primo dubbio quale tipo di dispositivo utilizzare, pannello classico o quello a tubi sottovuoto, inoltre ho visto quelli a collettori scoperti i quali sarebbero ideali perch si potrebbero installare direttamente al suolo ma non so se funzionerebbero anche d&#39; inverno.<br>Inoltre quale superficie captante mi consigliate per queste metrature da riscaldare, considerando comunque che verr&agrave; installata comunque una caldaia a metano ancora da riscaldare.<br><br>Grazie in anticipo<br>Marco

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (marco&#45;sun @ 26/6/2006, 22:07)</div><div id="quote" align="left">Dovendo cambiare l&#39; impianto di riscaldamento di casa mi sarebbe piaciuto integrare direttamente al sistema un impianto di pannelli solari termici, ma purtroppo in questo ramo del rinnovabile non sono molto afferrato e mi chiedevo se qualcuno di voi poteva darmi qualche dritta.<br>- L&#39; impianto verr&agrave; posizionato nel giardino nel quale non ci sono problemi di spazio.<br>- I metri totali da riscaldare saranno complessivamente tra tutti i locali circa 500mq<br>- La struttura da riscaldare si trova all&#39; altezza di Milano circa.<br>Il mio primo dubbio quale tipo di dispositivo utilizzare, pannello classico o quello a tubi sottovuoto, inoltre ho visto quelli a collettori scoperti i quali sarebbero ideali perch si potrebbero installare direttamente al suolo ma non so se funzionerebbero anche d&#39; inverno.<br>Inoltre quale superficie captante mi consigliate per queste metrature da riscaldare, considerando comunque che verr&agrave; installata comunque una caldaia a metano ancora da riscaldare.<br><br>Grazie in anticipo<br>Marco</div></div><br>Come linea di principio IO sconsiglio di integrare il riscaldamento con il solare. Per arrivare a risparmiare un 20&#37; sul riscaldamento si avrebbero, oltre a tempi di ammortamento piuttosto lunghi, anche problemi di surriscaldamento estivo

    Commenta


    • #3
      surriscaldamento di cosa e perch?<br>Grazie

      Commenta


      • #4
        Io non me ne intendo molto come gi&agrave; ho detto ma per il problema del surriscaldamento non si potrebbe installare una caldaia ad assorbimento ..che da quello che ho capito potrebbe utilizzare il calore del solare termico per produrre raffrescamento ..cos si evita il problema del surriscaldamento??<br><br>Marco

        Commenta


        • #5
          surriscaldamento di cosa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4462e65b128e6e6bf4f92e67716ce48e.gif" alt=""> ?

          Commenta


          • #6
            ma quando il boiler pieno e non ho una piscina da utilizzare come bacino da riscaldare ed i pannelli solari raggiungono alte temperature non si rischia di surriscaldare i moduli?<br>..puoi chiarirmi le idee che su questo argomento non sono molto informato<br>Marco

            Commenta


            • #7
              so che per la coppia acqua-ammoniaca ci vuole una temperatura di quella sottomacchina chiamta generatore di circa 100C.<br>quindi a quello dell&#39;acqua calda in eccesso bisogner&agrave; aggiungere una fonte esterna come gas, alcool, benzina etc

              Commenta


              • #8
                <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sorellaLuna @ 4/7/2006, 13:22)</div><div id="quote" align="left">surriscaldamento di cosa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3788fde7dbf937d7df1cd10d61b0f8de.gif" alt=""> ?</div></div><br>Dell&#39;acqua <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a2749bf21b03aafa0e13b4ff51d765a7.gif" alt=""><br><br>Il problema che installando 30-40 m2 di collettori solari produci talmente tanta acqua calda in estate che il sistema ne soffre. So di alcunepersone che sono costrette a COPRIRE alcuni pannelli in estate per poi scoprirli in inverno. Tutto qui<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (marco&#45;sun @ 26/6/2006, 22:07)</div><div id="quote" align="left">Inoltre quale superficie captante mi consigliate per queste metrature da riscaldare, considerando comunque che verr&agrave; installata comunque una caldaia a metano ancora da riscaldare.</div></div><br>A spanne si parla di una rapporto 10:1 tra superficie da scaldare e campo collettori.<br>Per 500 m2 quindi si parlerebbe di 50 m2 di collettori. E son tanti

                Commenta


                • #9
                  la sovrapproduzione estiva di calore da fonte solare pu essere ridotta attraverso diverse tecniche:<br>1) uso del calore solare per riscaldamento di piscine<br>2) scambiatore di calore acqua-aria o acqua-terra<br>3) parzializzazione dell'input solare attraverso una maggior inclinazione dei pannelli solari rispetto al piano orizzontale<br>Sicuramente la soluzione migliore la 3 perch oltre ad incrementare l'input solare proprio nel periodo di maggior richiesta (di inverno, per il riscaldamento della abitazione), fa si che d'estate l'energia solare diminuisca.<br>Infatti il grafico di sotto fa vedere come varia l'energia solare (misurata in MJ/mq gg) su un collettore solare come una funzione dell'angolo di inclinazione rispetto al piano orizzontale nei vari mesi dell'anno, per una latitudine di 40:<br><br><a href="http://imageshack.us"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/45c1e6d94e4df975c70c417b3e4a26eb.jpg" border="0" width="1352" alt="Image Hosted by ImageShack.us" /></a><br><br>Saluti

                  Commenta


                  • #10
                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (man&#46;car @ 4/7/2006, 15:43)</div><div id="quote" align="left">la sovrapproduzione estiva di calore da fonte solare pu essere ridotta attraverso diverse tecniche:<br>1) uso del calore solare per riscaldamento di piscine</div></div><br>Non tutti ce l&#39;hanno la piscina ma se cos fosse sarebbe una buona soluzione<br>....<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (man&#46;car @ 4/7/2006, 15:43)</div><div id="quote" align="left">3) parzializzazione dell&#39;input solare attraverso una maggior inclinazione dei pannelli solari rispetto al piano orizzontale</div></div><br>Ogni 6 mesi devi andare sul tetto e modificare l&#39;inclinazione di 40-50 m2 di collettori??? Troppo impegnativo...<br><br><br>

                    Commenta


                    • #11
                      ...<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2123de2b68de5bab5600ffca32a5e25f.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

                      Commenta


                      • #12
                        <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (LucaSolar77 @ 4/7/2006, 15:49)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (man&#46;car @ 4/7/2006, 15:43)</div><div id="quote" align="left">3) parzializzazione dell&#39;input solare attraverso una maggior inclinazione dei pannelli solari rispetto al piano orizzontale</div></div><br>Ogni 6 mesi devi andare sul tetto e modificare l&#39;inclinazione di 40-50 m2 di collettori??? Troppo impegnativo...</div></div><br>Non proprio cos.<br>man-car (e il graficone .. pi piccolo .. please) ha detto che se inclini poco i pannelli succede che :<br>- d&#39;inverno, quando il sole pi inclinato rispetto alla verticale i pannelli captano di pi;<br>- d&#39;estate, quando il sole sale quasi perpendicolare, i pannelli captano di meno<br><br><span class="edit">Edited by Sanromanodoc - 4/7/2006, 19:21</span>
                        www.casaincondominio.org

                        Commenta


                        • #13
                          era esattamente cos. mi scuso se sono stato poco chiaro

                          Commenta


                          • #14
                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (man&#46;car @ 4/7/2006, 18:38)</div><div id="quote" align="left">era esattamente cos. mi scuso se sono stato poco chiaro</div></div><br>Avevo letto di fretta e superficialmente il fatto del cambio di inclinazione<br><br>Sorry

                            Commenta


                            • #15
                              Certo che con 500 mq di casa la piscina potrebbe starci bene <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5cddbef265353803e9729d4587bf512b.gif" alt=""> Che invidia &#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5cddbef265353803e9729d4587bf512b.gif" alt=""><br><br>Riguardo al surriscaldamento estivo... c'e' anche la possibilita' dei <b>sistemi a svuotamento</b>... che quando fa troppo freddo o troppo caldo lasciano i pannelli vuoti, evitando che d'inverno geli (se siamo a milano il problema c'e') e d'estate si scaldi troppo.<br><br>In mancanza della piscina potresti valutare la possibilita' di un bel sistema di raffreddamento estivo ad assorbimento (al bromuro di litio) che funziona benissimo anche alle temperature del solare (70-80 gradi). Puoi trovare delle informazioni cercando su internet, io l'avevo visto a vicenza proposto dalla Paradigma... ma ci sono tanti altri, i costi sono altini, ma avresti l'aria condizionata gratis per sempre... &#33;&#33;&#33;<br><br>Riguardo alla scelta dell'inclinazione, mi stupisce un po' che sia sufficiente inclinare molto i pannelli, la quantita' di calore generata di 50 mq di pannelli anche inclinati a 60 gradi credo sia enorme... ci puoi fare ettolitri di acqua calda <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5cddbef265353803e9729d4587bf512b.gif" alt=""><br>Domanda sul grafico x capire meglio, tiene conto anche della diversa quantita' di giorni soleggiati o e' semplicemente un discorso in caso di cielo sereno a gennaio o a luglio?<br><br><br>

                              Commenta


                              • #16
                                GRAZIE PER LE INFORMAZIONI<br>..MA CHE DIFFERENZA C&#39;E&#39; TRA UN IMPIANTO AD ASSORBIMENTO ACQUA-AMMONIACA E QUELLO CHE MI CONSIGLIAVI TU?

                                Commenta


                                • #17
                                  Il bromuro di litio intanto non e&#39; pericoloso per niente, non inquina, non corrode etc etc, e dovendoselo mettere sotto casa non e&#39; un problema da poco...<br>So che il sistema lavora a bassa pressione, trovi qualche info in un thread parallelo<br><br>Poi il ciclo termodinamico del LiBr lavora a temperature diverse rispetto all&#39;ammoniaca e puo&#39; sfruttare come sorgente calda anche acqua a 70-80 gradi con una buona efficienza. Insomma e&#39; un sistema + semplice e pare che si possa ben accoppiare con un boiler solare.<br>Il problema e&#39; il costo... il sistema che ho visto io era da 15kW di potenza frigorifera e costata + di 10mila euro se non ricordo male pero&#39;, ti sto dando delle cifre un po a memoria... comunque c&#39;e&#39; molto fermento intorno a questo tipo di tecnologia, si usa gia&#39; per impianti di grosse dimensioni (come vedi dal sito che ti ho mandato), abbinato non al solare ma con calore di processo o per la trigenerazione.... il passo che si sta facendo oggi e&#39; abbinarlo al solare, in modo da avere il condizionamento gratis... (+ fa caldo + i pannelli solari scaldano l&#39;acqua che viene usata per far andare il sistema + il condizionatore puo&#39; raffreddare ... e&#39; teoricamente perfetto <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/66ac8155fe53a629b37680b0a134bd7d.gif" alt=""> )<br><br>Se ne parla anche qui... uno degli utenti sta cercando il modo di autocostruirselo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1046553f789f7d4f7824c35777e7f635.gif" alt=""> <a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=3397284&amp;view=getlastpost#lastpost" target="_blank">topic</a>

                                  Commenta


                                  • #18
                                    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alexdoor73&#95;8 @ 12/7/2006, 12:29)</div><div id="quote" align="left">Riguardo alla scelta dell&#39;inclinazione, mi stupisce un po&#39; che sia sufficiente inclinare molto i pannelli, la quantita&#39; di calore generata di 50 mq di pannelli anche inclinati a 60 gradi credo sia enorme... ci puoi fare ettolitri di acqua calda <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d9685880aa3e747afa7c8238a0b168bb.gif" alt=""><br>Domanda sul grafico x capire meglio, tiene conto anche della diversa quantita&#39; di giorni soleggiati o e&#39; semplicemente un discorso in caso di cielo sereno a gennaio o a luglio?</div></div><br>il grafico stato costruito partendo dai valori medi giornalieri di radiazione solare globale (diretta+diffusa) su piano orizzontale per una localit&agrave; a 40 Nord, che attraverso altre formule, possibile proiettare su un piano inclinato comunque disposto. Nel grafico il collettore disposto esattamente a SUD, ma con angoli di inclinazione diversi rispetto al piano orizzontale (0, 30, 60, 90).<br>La cosa non dovrebbe pi di tanto stupirti, perch la radiazione solare effettiva sul piano del collettore dipende fortemente dal coseno dell&#39;angolo di incidenza (l&#39;angolo di incidenza quello che la radiazione solare diretta forma con la normale al piano del collettore e varia durante il giorno, assumendo il massimo nelle ore prossime alle 12).<br>Percui risulta:<br><br>Ieff=Idiretta* cos(theta)+ Idiffusa*Rdiffusa+Iriflessa*Rriflessa<br><br>dove Rdiffusa e Rriflessa sono dei fattori che permettono di calcolare la quantit&agrave; di radiazione diffusa e riflessa sul piano del collettore (ma in generale la radiazione solare diffusa e riflessa contano poco su quella globale).<br>Per cui d&#39;inverno, quando le traiettorie solari sono pi basse, avere un collettore pi inclinato verso la posizione verticale, mi permette di ridurre theta e quindi di avere cos(theta) pi grande , mentre d&#39;estate, con traiettorie solari pi alte, l&#39;angolo theta pi grande e quindi cos(theta) pi piccolo (ossia becco meno energia solare).<br>Spero di aver chiarito sufficientemente i tuoi dubbi, cmq resto a disposizione per altre spiegazioni.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      se posso aggiungere, quando i raggi non sono perpendicolari, il piano captante virtualment epi piccolo:<br>es prova a mangiare una fettina di melone in modo &quot;tradizionale&quot; e con un moto parallelo all&#39;asse delle orecchie.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        non mi sono spiegato... questo discorso e&#39; ovvio, d&#39;inverno il sole e&#39; basso e se inclino di + lo capto meglio... d&#39;estate se il pannello e&#39; molto inclinato viene preso di taglio dai raggi solari e rende meno...<br><br>quello che non capivo io e&#39; se era la captazione media tenendo conto anche dei giorni di sole e i giorni di nuvolo o meno... ovviemente d&#39;estate c&#39;e&#39; comunque un maggior numero di giorni di sereno quindi non e&#39; sufficiente quel grafico per calcolare l&#39;effettivo apporto solare invernale ed estivo...<br><br>si puo&#39; partire da li, sicuramente in un posto al sud e&#39; meglio inclinare molto il pannello per evitare il surriscaldamento estivo, e migliorare la resa invernale.... se questo basta a non far bollire l&#39;acqua d&#39;estate pero&#39; ... non saprei... qualche dato + preciso ?<br><br>ciao e grazie<br><br>alex

                                        Commenta


                                        • #21
                                          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alexdoor73&#95;8 @ 13/7/2006, 00:17)</div><div id="quote" align="left">quello che non capivo io e&#39; se era la captazione media tenendo conto anche dei giorni di sole e i giorni di nuvolo o meno... ovviemente d&#39;estate c&#39;e&#39; comunque un maggior numero di giorni di sereno quindi non e&#39; sufficiente quel grafico per calcolare l&#39;effettivo apporto solare invernale ed estivo...</div></div><br>il grafico in questione tiene conto della diversa distribuzione della radiazione solare tra i vari mesi dell&#39;anno, o detta in altri termini, della diversa distribuzione dei giorni sereni e nuvolosi tra estate ed inverno. E&#39; chiaro che questo grafico rappresenta la situazione di una localit&agrave; a una latitudine di 40 Nord, che diverso da quello che succede in una localit&agrave; a 30 Nord, in quanto la radiazione solare presenta una distribuzione diversa da Nord a Sud

                                          Commenta


                                          • #22
                                            <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (marco&#45;sun @ 26/6/2006, 22:07)</div><div id="quote" align="left">- I metri totali da riscaldare saranno complessivamente tra tutti i locali circa 500mq<br>- La struttura da riscaldare si trova all&#39; altezza di Milano circa.</div></div><br>per un impianto di queste dimensioni ti consiglio vivamente di calcolare o farti calcolare le dispersioni della casa&#33;&#33;&#33;<br><br>solo cosi puoi farti un&#39;idea reale di che potenze necessiti

                                            Commenta

                                            Attendi un attimo...
                                            X
                                            TOP100-SOLAR