adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

pannelli termici senza vetro

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • pannelli termici senza vetro

    qualcuno li conosce ?<br><br>sono affidabili per un impianto di casa ?<br><br>secondo loro si chiaramente<br><br>bisogna dire che costano veramente poco<br><br><a href='http://www.sunnyday.it/ITA/(ITA)Chi_Siamo.htm' target='_blank'>http://www.sunnyday.it/ITA/(ITA)Chi_Siamo.htm</a><br><br>ciao a tutti

  • #2
    <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (marco-s @ 26/3/2005, 14:47)</div><div id='QUOTE' align='left'>qualcuno li conosce ?<br><br>sono affidabili per un impianto di casa ?<br><br>secondo loro si chiaramente<br><br>bisogna dire che costano veramente poco<br><br><a href='http://www.sunnyday.it/ITA/(ITA)Chi_Siamo.htm' target='_blank'>http://www.sunnyday.it/ITA/(ITA)Chi_Siamo.htm</a>...i</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Marco-s Funzionano molto bene, attenzione quelli che costano poco valgono anche molto poco e ci sono anche molte schifezze sul mercato, quindi occhio&#33;&#33;. Ci sono diverse tecnologie al riguardo. Ho un cliente che oltre al fotovoltaico installer&agrave; dei collettori solari non solo per il riscaldamento dell&#39; acqua sanitaria, ma anche per il riscaldamento della casa d&#39;inverno. Con una oppurtuna pompa di calore possibile anche raffrescare d&#39; estate gli ambienti.<br>Quelli che hai postato per la casa di tutti i giorni, non servono, vanno bene solamente per scaldare l&#39; acqua di una piscina o la casa al mare d&#39;estate null&#39; altro.<br>Infatti la brochure recita: <i>... eccellenti prestazioni nel suo campo di impiego...In condizioni di lavoro poco gravose, <u>cio per temperature di lavoro non molto lontane dalla temperatura ambiente</u>...</i> Infatti questo tipo, d&#39;inverno non funziona e si ghiaccia.<br><br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 26/3/2005, 15:25</span>
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

    Commenta


    • #3
      l&#39;unico problema per tre pannelli "classici" + installazione mi hanno chiesto 7.000 euri circa fate voi <br>comincio a capire perch il mercato non decolla<br><br>stavo cercando alternative<br><br>grazie per la risposta, cercer ancora qualcosa di abbordabile<br><br>

      Commenta


      • #4
        Io ho fatto questa esperienza autocostruendolo con l&#39;aiuto di un amico esperto.<br>Garantisco che in pieno inverno mi bastano due ore di sole per avere 300 litri d&#39;acqua a 40-50 gradi , indipendentemente dalla temperatura esterna. Addirittura ora ad aprile sono costretto a chiudere 2/3 del pannello perch sale molto di gradi.Certo che dipende dalla zona in cui abiti.<br>Dacci un&#39;occhiata.<br><br><a href='http://www.ciollax.altervista.org' target='_blank'>http://www.ciollax.altervista.org</a><br><br>Ciao.<br><br><br><br>

        Commenta


        • #5
          <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (marco-s @ 26/3/2005, 18:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>l&#39;unico problema per tre pannelli "classici" + installazione mi hanno chiesto 7.000 euri circa fate voi <br>comincio a capire perch il mercato non decolla<br><br>stavo cercando alternative<br><br>grazie per la risposta, cercer ancora qualcosa di abbordabile</div></center><br>Ciao,non so quanto costi l&#39;installazione,ma in rete trovi diversi negozi con prezzi dei materiali decisamente pi abbordabili.<br><br>Per esempio prova a vedere qui <a href='http://www.ecorete.it/negozio.php' target='_blank'>http://www.ecorete.it/negozio.php</a><br><br><br>Ciao<br>

          Commenta


          • #6
            grazie a tutti per le risposte<br><br>approfitto per fare un altra domanda<br><br>se mi installo da solo l&#39;impianto come si mette con il 36% ?<br><br>riesco lo stesso a fare le varie pratiche o mi serve un installatore per forza ?<br><br>grazie ancora<br><br>ciao<br>p.s.<br><br>14.000.000 milioni per tre pannelli per farmi l&#39;acqua calda mi pare una follia <br>mi sono guardato le bollette del gas di un anno , cosi a naso ripago l&#39;impianto in due tre generazioni

            Commenta


            • #7
              Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> non so dove vivi Amario, ma penso in un posto al caldo. Il sistema che hai realizzato, innanzitutto complimenti&#33; ha buoni risultati se non fa molto freddo.<br>Qui al Nord se non si installa un sistema a pannelli "sottovuoto" si ottengono performances molto scadenti.<br>A proposito la foto n1 del fotovoltaico da errore.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 26/3/2005, 21:50</span>
              L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
              LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
              Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

              Commenta


              • #8
                Si Furio , giu&#39; in Sicilia il sole non manca . Ero vittima del boiler elettrico ( non abbiamo il metano) , che ovviamente rimasto integrato all&#39;impianto.<br>Questo mi ha permesso di abbattere il 40% circa della bolletta elettrica e qualche kg in meno di anidride carbonica.<br>La foto 1 del fotovoltaico la devo rifare , quella che ho non mi piace.<br><br><br>Ciao.

                Commenta


                • #9
                  Ciao a tutti <br>quindi secondo voi cos&#39; pi conveniente realizzare pannelli fai da te come sostiene Amario o acquistare quelli pronti all&#39;uso? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/unsure.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Grazie ciao <br><br><span class="edit">Edited by Neox46 - 29/3/2005, 21:45</span>

                  Commenta


                  • #10
                    Scusate nessuno sa cosa sembra pi conveniente?

                    Commenta


                    • #11
                      <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Neox46 @ 31/3/2005, 23:19)</div><div id='QUOTE' align='left'>Scusate nessuno sa cosa sembra pi conveniente?</div></center><br>Cioa a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Neox46 dipende dove vivi&#33; Sicuramente Amario vivendo in Sicilia e pur avendo costruito da solo l&#39; impianto ben aiutato da un conoscente esperto, ha centrato l&#39; obiettivo. Se vivi al nord come il sottoscritto questo non possibile solamente con un sistema tecnicamente molto avanzato "sottovuoto" pu assicurare una buona efficienza di funzionamento.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>
                      L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                      LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                      Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao Furio e Amario,<br>stavo facendo delle prove con un normale radiatore da riscaldamento del tipo in ferro.<br>L&#39;idea molto semplice questa:<br><br>-Prendere un radiatore da riscaldamente in disuso e pulirlo all&#39;interno qaunto pi possibile e verniciare di nero opaco la parte che sar&agrave; esposta al sole.<br><br>-Realizzarci un telaio esterno in legno con nella parte posteriore (non esposta al sole) porre del materiale isolante e nella parte anteriore un classico vetro.<br><br>-Collegare l&#39;acqua calda sanitaria in modo diretto facendola passare per il radiatore poi nel circuito della casa. <br><br><br>Pensavo ad un uso prettamente estivo poich per l&#39;inverno l&#39;acquia calda sanitaria la faccio con la stufa a pallets.<br><br>Gli aspetti positivi sono un costo particamente zero della realizzazzione poich ho a disposizione molte unit&agrave; di radiatori in disuso.Quelli negativi sono molteplici:<br><br>-Un suo diretto dell&#39;acqua contenuta all&#39;interno di pi radiatori collegati insieme non prevede un acccumulo<br>all&#39;interno di un boiler.Sicch devo raggiungere almeno una ventina di litri per una doccia veloce.In estate con temperature molto elevate temo che il tutto vada in ebollizione<br> <br>Nonostante tutto vorrei provare e vedere che succede .....che ne dite?<br><br>A presto<br>

                        Commenta


                        • #13
                          E fare un piccolo circuito pompa+serpentina e scaldare l&#39;acqua del boiler<br>o utilizzare con un bypass il tuo circuito esistente ?<br><br>Ciao

                          Commenta


                          • #14
                            <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>-Collegare l&#39;acqua calda sanitaria in modo diretto facendola passare per il radiatore poi nel circuito della casa. <br>Un suo diretto dell&#39;acqua contenuta all&#39;interno di pi radiatori collegati insieme non prevede un acccumulo<br>all&#39;interno di un boiler.Sicch devo raggiungere almeno una ventina di litri per una doccia veloce.In estate con temperature molto elevate temo che il tutto vada in ebollizione<br></div></center><br><br><br>Non posso dire nulla perch non l&#39;ho mai provato.<br>Raccomando di non scherzare con le alte temperature quindi alte pressioni e vapore.<br>Ti ricordo le sicurezze ( valvole di sfiato , bypass , termometri ecc.).<br>Comunque l&#39;ideale rimane il circuito separato con la serpentina che riscalda l&#39;acqua del boiler. Qui&#39; subentrano il vaso d&#39;espansione, pompa di circolo e glicole.<br><br>Ciao.<br>

                            Commenta


                            • #15
                              Ciao ragazzi,<br>Furio grazie del consiglio, vorrei provare a fare il mio pannello con l&#39;impianto...... mi sembra di aver capito che il principio di funzionamento del circuito simil o uguale a quello di un termocamino.<br>Non so che boiler scegliere e dove acquistarlo pui darmi qualche delucidazione sul argomento in generale? Io a casa ho la caldaia a gas....<br>glicole????<br><br>ciao

                              Commenta


                              • #16
                                Ti serve un boiler a due serpentine ,una per la caldaia che cosi&#39; rimane integrata e l&#39;altra per il solare.<br>Non so dove comprare il boiler , il mio proviene da uno scarto tedesco ( li buttano nuovi).<br>Il glicole serve per evitare le gelate notturne d&#39;inverno.<br><br>Ciao.

                                Commenta


                                • #17
                                  Mi stai dicendo che usi un semplice boiler "ex-elettrico"?<br>Per la serpentina penso che il tubo di rame usato per i condizionatori possa andare bene...No? <br><br><span class="edit">Edited by Neox46 - 2/4/2005, 00:09</span>

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Chiariamo un p di cose.<br>L&#39;impianto solare per l&#39;acqua calda sanitaria va sempre integrato con quello diciamo "convenzionale". Questo per quei giorni senza sole.<br>Nel mio caso abbiamo il classico scaldabagno elettrico che rimasto montato in serie al boiler solare monoserpentina. Quindi l&#39;acqua calda del sole esce dal boiler e passando dentro lo scaldabagno viene poi distribuita ai servizi. In presenza di nuvole se serve acqua calda si accende ( sigh) l&#39;elettrico.<br>Esistono poi boiler a piu&#39; serpentine che vengono usate per riscaldare l&#39;acqua con piu&#39; fonti energetiche ( sole , gas o altro).<br>Il tubo in rame che citi tu ottimo per fare le serpentine e anche per i pannelli assorbitori , in questo caso incassati al centro di piastre anch&#39;esse di rame , il tutto leggermente verniciato in nero opaco meglio ancora se trovi la vernice al tinox che aumenta la resa.<br>L&#39;immagine allegata rende poco , in alto fuori foto c&#39; lo scaldabagno elettrico.<br><br><br>Ciao. <br><br><span class="edit">Edited by amario - 2/4/2005, 00:34</span><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1546ba02df7c8edf02977a91c1a6f40a.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Scusami non mi sono spiegato bene...il concetto mi chiaro solo che vorrei capire se il boiler usato come serbatoio un semplice scaldabagno elettrico modificato inserendo una serpentina al posto della resistenza o se fatto apposta.<br>

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Il mio no . E&#39; da 300 litri d&#39;acciaio, fatto per il solare.<br>Nulla vieta di utilizzarne uno qualsiasi inserendo la serpentina e coibentato bene.<br><br>Ciao.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (amario @ 2/4/2005, 01:07)</div><div id='QUOTE' align='left'>Il mio no . E&#39; da 300 litri d&#39;acciaio, fatto per il solare.<br>Nulla vieta di utilizzarne uno qualsiasi inserendo la serpentina e coibentato bene.<br><br>Ciao.</div></center><br>ciao a tutti?Se volessi autocostruire il pannello solare che tipo di vetro dovrei trovare?cosa devo chiedere ?<br>In vetreria ho visto uno di quei vetri a speccho da una parte mentre dall&#39;altra parte si riesce a vedere tranquillamente.<br>Ciao a tutti.Penso che mettere tutto sottovuoto non si un grosso problema.<br>Ma non ho capito bene una cosa...ma la vernice usata che si spruzza sul tubo e sulla piastra che non permette al calore di trasmettersi per irraggiamento o il vetro? ciao a tutti e grazie ..<br>Altra cosa da chiedere forse si potrebbe aprire un&#39;altro post? Qanta potenza si ricava usando un led alla luce solare? <br>se si aumenta l&#39;intensit&agrave; luminosa ad esempio con una lente quanta energia si ricava? <br><br><span class="edit">Edited by Capirosca - 30/4/2005, 16:57</span>

                                          Commenta


                                          • #22
                                            <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>In vetreria ho visto uno di quei vetri a speccho da una parte mentre dall&#39;altra parte si riesce a vedere tranquillamente.</div></center><br><br>Assolutamente no , devi usare del normalissimo vetro senza piombo.<br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ma non ho capito bene una cosa...ma la vernice usata che si spruzza sul tubo e sulla piastra che non permette al calore di trasmettersi per irraggiamento o il vetro?</div></center><br>La vernice aumenta il potere di assorbire piu&#39; radiazioni , quindi piu&#39; calore.<br><br>Per il led , non ho capito cosa vuoi dire.<br><br>Ciao.<br>

                                            Commenta


                                            • #23
                                              <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (amario @ 30/4/2005, 17:45)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>In vetreria ho visto uno di quei vetri a speccho da una parte mentre dall&#39;altra parte si riesce a vedere tranquillamente.</div></center><br><br>Assolutamente no , devi usare del normalissimo vetro senza piombo.<br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ma non ho capito bene una cosa...ma la vernice usata che si spruzza sul tubo e sulla piastra che non permette al calore di trasmettersi per irraggiamento o il vetro?</div></center><br>La vernice aumenta il potere di assorbire piu&#39; radiazioni , quindi piu&#39; calore.<br><br>Per il led , non ho capito cosa vuoi dire.<br><br>Ciao.</div></center><br> Gia ogni colore ha un suo assorbimento e una sua emissivit&agrave;.In cosa i pannelli delle aziende sono migliori di quelli autocostruiti? Usano una vernice speciale se non sbaglio.. si pu aquistare? Ho letto su un&#39;altro post di questo forum che se metti un led alla luce del sole questo emette energia elettrica qualcuno ha misurato i valori? <br>

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Capirosca il colore ideale contrariamente a quanto si possa pensare, non il nero, ma quel blu/azzurro tipico dei pannelli fotovoltaici.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>
                                                L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 30/4/2005, 21:26)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Capirosca il colore ideale contrariamente a quanto si possa pensare, non il nero, ma quel blu/azzurro tipico dei pannelli fotovoltaici.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br> Beh, l&#39;ideale sarebbe il nero, per deve essere proprio nero nero, cio deve assorbire non solo tutta la luce ma possibilmente anche tutti gli infrarossi e tutti gli uv <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Poi non so se esiste una vernice del genere...

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    no non esiste il nero assoluto...<br><br>per vedere qualcosa che si avvicinava al nero assoluto in passato(ora non so) si usava un tubo tappato da un lato ricoperto all&#39;interno tutto di nerfumo(tipo fuliggine...)

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      <center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Matx @ 30/4/2005, 22:05)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 30/4/2005, 21:26)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti &nbsp;<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Capirosca il colore ideale contrariamente a quanto si possa pensare, non il nero, ma quel blu/azzurro tipico dei pannelli fotovoltaici.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></div></center><br>Beh, l&#39;ideale sarebbe il nero, per deve essere proprio nero nero, cio deve assorbire non solo tutta la luce ma possibilmente anche tutti gli infrarossi e tutti gli uv <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Poi non so se esiste una vernice del genere...</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Matx allora tutti i produttori di pannelli fotovoltaici sono scemi?<br> <br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>
                                                      L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                      LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                      Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Il nero da quanto ricordo il corpo che assorbe di pi ma emette anche tanto ..I costruttori di pannelli dicono di usare una vernice speciale selettiva che assorbe come un corpo nero ma poi non emette radiazione oltre il 30% mi sembra.(se leggiete le specifiche dicono che questa vernice va fissata sotto vuoto ecc, ecc.) ma mi viene un dubbio non che semplicemente la tonalit&agrave; di blu ad assorbire tanto quanto il nero ma poi rilascia poco calore per irraggiamento? Quindi questa vernice che usano non altro che un blu/azzurro?. Comunque grazie a tutti..Si pu sempre fare la prova a costruire un pannello nero ed un&#39;altro blu per vedere la differenza..Comunque Furio penso che forse ti sei imbrogliato di nuovo,stiamo parlando di pannelli termici non fotovoltaici..<br>Il vetro di sopra deve essere doppio? posso usare un vetrocamera?<br>----------------------------------------------------------------------------------------------------------<br><br>Per essere pi chiaro riporto la fonte tratto dal linck postato da amario<br>Strato selettivo <br>Per risolvere questo problema stato studiato e sviluppato lo strato selettivo: la sua funzione di ridurre <br>le dispersioni per reirradiazione al 10-15% di un normale assorbitore nero. <br><br>2 a destra il reirradimento di un normale strato di vernice nera, a sinistra di uno strato selettivo (fonte: Wagner & Co.) <br><br>La superficie dellassorbitore trattata in questo modo oggi stato dellarte ed utilizzata da tutti i produttori <br>di collettori.<br><br>Gli strati selettivi possono essere apportati con un trattamento galvanico, vaporizzati sotto vuoto oppure <br>prodotti con il cosiddetto procedimento di sputter. Le pi recenti innovazioni si contraddistinguono <br>soprattutto per il basso grado di emissione (in parte anche inferiore al 10%). In generale gli strati selettivi <br>sono molto delicati e devono essere quindi maneggiati con cautela, soprattutto durante il montaggio. <br><br>Il coefficiente di conduttivit&agrave; (valore k oppure U) di un collettore piano con una sola lastra di vetro come <br>copertura migliora grazie allo strato selettivo da circa k = 6 W/m2K a circa k = 3,5 W/m2K, pur mantenendo <br>la stessa durabilit&agrave; e capacit&agrave; di invecchiamento delle vernici di alta qualit&agrave; (non selettive). <br><br>Mi chiedo ma a 60 gradi anche con l&#39;ipotesi pi conveniente.. l&#39;energia irradiata 3.5*333 cio oltre 1000w? impossibile..Cosa sto sbagliando? Forse in gradi centigradi i conti ritornano 3.5*60=210w. <br>Ciao a tutti. <br><br><span class="edit">Edited by Capirosca - 1/5/2005, 02:14</span>

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Capirosca <br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Capirosca @ 1/5/2005, 00:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Il nero da quanto ricordo il corpo che assorbe di pi, ma emette anche tanto...</div></center><br>Appunto ti sei risposto da solo.<br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>I costruttori di pannelli dicono di usare una vernice speciale selettiva che assorbe come un corpo nero ma poi non emette radiazione oltre il 30% mi sembra...<br></div></center><br>Come gi&agrave; detto&#33; Ti sei risposto di nuovo, ma forse ho ragione? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>...Furio penso che forse ti sei imbrogliato di nuovo</div></center><br>Mi dai ragione e dici che mi sono imbrogliato? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' border='0' valign='absmiddle'> Ma come&#33;? <br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>...stiamo parlando di pannelli termici non fotovoltaici...</div></center><br>Ma dimmi cosa cambia? Devono tutti e due ricevere la massima radiazione possibile per il massimo rendimento. <br>Volevo farti presente che i migliori collettori solari in commercio hanno il colore blu.<br><br>Salutoni<br>Furio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 1/5/2005, 11:35</span>
                                                          L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                          LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                          Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ciao a tutti..Mi sono documentato un po di pi sui collettori solari..scusate per per qualche. (c.... )fregnaccia che ho detto. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Caro Furio se non sbaglio tu hai un (PANNELLO SOTTOVUOTO???).Sai come posso procurarmelo? quanto costa? Io non ne ho trovati su internet.<br>E&#39; impressionante quando riescono a rendere altro che costruirli da solo.. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br> A casa mia ,secondo me, li collego direttamente ai termosifoni visto la quantit&agrave; di sole che c&#39; dalle mie parti.<br><br>Sono a San Giovanni Rotondo a 10 km c&#39; la centrale fotovoltaica Delphos Un po di annetti fa era la pi grande di Europa<br><br>Aggiorno...<br>Dopo un po di giri ho trovato gli assorbitori Tinox. Da sito sembra una superficie selettiva gi&agrave; bella e fatta..Punte di 400 gradi&#33;&#33; al sole..Graditi i commenti.,, Ciss&agrave; se vendono l&#39;assorbitore a noi..<br><a href='http://www.tinox.de' target='_blank'>http://www.tinox.de</a> <br><br><span class="edit">Edited by Capirosca - 3/5/2005, 19:21</span>

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR