Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dubbi su installazione solare termico e stufa a pellett

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dubbi su installazione solare termico e stufa a pellett

    Un caro saluto a tutti , mi rivolgo a questo forum per vedere se riesco a chiarirmi un po' le idee (con la speranza di riuscire ad essere chiaro nella spiegazione)
    Premessa
    1. Possiedo un stufa a pellet idro Palazzetti da 18 kw per il riscaldamento (nella mia zona non arriva il metano);
    2. Attualmente produco ACS tramite uno scaldacqua a gas (gpl), il quale spesso e volentieri mi crea problemi;
    3. Non ho intenzione di acquistare un nuovo scaldacqua a gas sia perché vorrei sfruttare la stufa a pellett che accendo giornalmente da un minimo di 5 ad un massimo di 8 ore e poi perché, abitando in Sicilia, dove il sole non manca quasi mai, vorrei anche acquistare i pannelli solari per produzione ACS.

    Premesso questo la questione (da totale inesperto in materia) è la seguente:
    risulta più efficiente installare un bollitore da 200 litri con una serpentina, alla quale collegare la stufa a pellett, ed installare a tetto un kit pannelli solari a circolazione naturale con boiler da 300 litri il quale verrà collegato in serie al boiler da 200 installato di sotto? Oppure risulterebbe più efficiente la circolazione forzata con boiler a doppia serpentina da 300 litri? Scusate se ciò che dico potrebbero essere castronerie, ma sono totalmente asciutto in materia e sto scrivendo qui per questo motivo. Con la prima soluzione l'ingresso dell'acqua corrente arriva al boiler del pannello solare, il quale la riscalda e la manda all'ingresso del boiler installato giù. In questo in inverno la stufa già mi riscalda i suoi 200 litri d'acqua e mi da un po' di tranquillità (in famiglia siamo in 3), mentre il pannello solare nelle giornate soleggiate fa entrare l'acqua giù al boiler già ad una certa temperatura, abbattendo tempi e costi di riscaldamento. 300 + 200 fanno 500 litri d'acqua (correggetemi se sbaglio).
    Con la seconda soluzione invece , scusandomi sempre se sto dicendo una sciocchezza, nelle giornate d'inverno non soleggiate la stufa dovrà "accollarsi" da sola 300 litri da riscaldare, mentre nella prima soluzione "solo" 200.
    La circolazione forzata è anche più costosa se non sbaglio.
    Dato che, ripeto a dire, non ho molte conoscenza in materia, mi rivolgo a qualcuno di voi più esperto, che possa darmi spiegazioni sul rapporto costi/benefici e fattibilità di entrambe le soluzioni.
    Grazie a chi risponderà
    Saluti

  • #2
    Metti una boiler in pompa di calore con serpentina per altre fonti di calore solare/caldaia e ci colleghi la stufa a pellet. D'inverno farai ACS col pellet, nelle altre stagioni vai di PDC.
    Dove l'ignoranza urla...l'intelligenza tace...è una questione di stile...
    Fv 3,6kw - 14 pannelli benq + Inverter Abb 3.0 out.

    Commenta

    Sto operando...
    X
    TOP100-SOLAR