annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Solare Termodinamico Enelgrennpower

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Solare Termodinamico Enelgrennpower

    Salve a tutti.

    Alcuni gg fa sono passati da me dei consulenti di EnelGreenPower per parlarmi di energie rinnovabili ecc..
    Avendo già il fotovoltaico installato gli ho detto che potrei essere interessato al solare termico.

    Oggi sono passati e mi hanno proposto il loro sistema "solare termodinamico", dicendo che è decisamente più efficiente del "classico" solare termico.
    Francamente è la prima volta che ne sento parlare.

    Da quello che mi hanno spiegato e dalle foto che ho visto, si tratta di pannelli, ma più che pannelli si potrebbe dire di radiatori, che assomigliano più ai radiatori posti sul retro del frigorifero che hai classici pannelli da solare termico.

    Mi hanno infatti spiegato che il funzionamento di questi pannelli va da -10 a 50 gradi, non è necessario esporli al sole sul lato sud, ma si possono mettere anche a nord e che funzionano sia con il sole che con nuvolo, pioggia, vento, neve.

    Guardando casa mia infatti li metterebbero a nord in una zona tra l'altro sempre in ombra.

    Il sistema è composto da 1/2 di questi pannelli, più la "caldaia" da 300 litri.
    Il sistema consuma circa 180 Watt ora, con consumi annuali simili ad un frigorifero di classe A++
    Con un pannello, i 300 litri di H2o vengono portati a 50 gradi in 6 ore; con 2, in solo 3 ore.

    Tra pannelli e "caldaia" scorre non acqua ma un gas.
    L'H2o viene scaldata mediante un sistema di compressione espansione dei gas, una specie di frigorifero al rovescio.

    Qualcuno ha mai sentito parlare di questa tipologia di impianti?
    Ho fatto un po' di ricerche sul web e quando si parla di solare termodinamico mi escono gli impianti di Rubbia e cose del genere....

    Mi piacerebbe saperne di più.

    Grazie a tutti.

  • #2
    Presumo si tratti di tecnologia meglio conosciuta come solar cooling. Questa permette di raffrescare d'Estate, riscaldare d'Inverno e fornire acqua calda sanitaria durante l'anno. Ha un sistema di back up a gas metano o GPL per quei periodi invernali con poca radiazione solare. Se e' questo che hanno proposto, purtroppo i prezzi sono competitivi solo per potenze superiori a 50 KW considerando anche l'incentivo del 55%.Cio' significa utenze commerciali e non una casetta monofamiliare.

    ****
    Ultima modifica di gymania; 25-10-2011, 20:08.

    Commenta


    • #3
      Grazie
      Da quello che mi dici ( o per meglio dire, da quello che capisco io) direi che si tratta di altra roba.
      Non mi hanno assolutamente parlato di raffrescare in esteta e scaldare in inverno, ma solo di produzione di h2o calda.
      I pannelli sono piani, nessuna conformazione a parabola per concentrare l'energia del sole e come detto, sono posizionabili anche in zone non soleggiate.
      Sempre in base a quello che mi hanno raccontato, il loro rendimento è migliore durante le stagioni estreme, estate/inverno e leggermente
      inferiore in estate ed autunno.

      Cosa strana, andando sul sito di enelgreenpower, quando si parla di termico, mostrano solo i "classici" sistemi, non vedo traccia di questa tipologia di impianti che mi hanno mostrato dalle brochures.
      Ultima modifica di gymania; 24-10-2011, 17:34.

      Commenta


      • #4
        Secondo me hanno proposto la classica pompa di calore. Infatti consuma energia (180 W) e non usa il calore del sole, visto che il pannello esterno può essere anche in ombra. Il pannello servirà solo a succhiare calore dall'aria esterna a bassa temperatura e ad alzarlo di livello termico con la pompa di calore.
        Non mi pare molto innovativo; le pompe d calore sono note da un pezzo. Almeno avrebbero potuto esporre il pannello esterno al sole per alzare la temperatura a cui il calore viene preso dall'esterno.
        Comunque con 180 W spesi non credo che possa produrre più di 500 W circa di calore, come un piccolo boiler elettrico. Si risparmia energia elettrica ma si spende per l'acquisto dell'accrocchio.

        Commenta


        • #5
          Sono chiamati "solare termodinamico" impropriamente.

          Quelli che vedi sono delle banalissime PDC aria-acqua e quella roba nera da tetto (si vedono anche fatti con 2 lamine di alluminio pressostampate accoppiate) non è altro che il radiatore esterno.

          In pratica invece di avere una unità esterna con ventole e radiatori lamellari loro usano un radiatore senza ventole con vernice vagamente selettiva.. in modo da riscaldarsi con il sole. Il resto è come una normalissima PDC.

          Spacciare questo sistema per termodinamico è ingannevole, e dire che funziona da -10°C è approssimativo... chiedigli con che COP lavora a quelle condizioni marginali.
          SunHeat

          Commenta


          • #6
            In effetti, man mano che mi davano le spiegazioni a me venivano in mente i condizionatori d'aria con pompa di calore e, anche come paragone fatto da loro, i frigoriferi.
            Quindi, una cosa del genere non può essere più efficiente di un impianto solare termico classico. Giusto?

            Commenta


            • #7
              Sarà interessante sapere cosa avviene quando avrò 3-4 mm di ghiaccio su quei pannelli

              Col sole estivo e pannello a 200°C, funziona da pdc o avviene una semplice circolazione del fluido
              Con sole battente non mi sembra logico farla funzionare da pdc, un compressore consuma più di una pompa

              Commenta


              • #8
                Infatti l'idea della pdc "solare" è buona, ma le realizzazioni (almeno quelle che ho visto io) sono penose.

                Basterebbe racchiudere il radiatore.. o assorbitore in un pannello piano vetrato classico. Ma a quel punto si fa prima a fare direttamente un normale impianto a CF.
                SunHeat

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da sunheat Visualizza il messaggio
                  ****
                  chiudendolo sotto il vetro non avresti più l'apporto di calore convettivo dell'aria che loro, come gli spagnoli di SolarPST, vogliono sfruttare in caso di mancanza di sole.

                  Si potrebbe fare come proponi tu Sunheat, aggiungendo però sul fondo un ventilatore cilindrico per immettere aria se l'irraggiamento è debole e quindi usare la convezione.

                  ma tutto si complicherebbe molto,soprattutto lato controllo,

                  Una pdc con un evaporatore che lavora sia per irraggiamento solare, che per convenzione forzata come i normali split grazie all'aria ed all'acqua è un'idea molto intelligente, ma va migliorata,SolarPST è forse il prodotto più collaudato sul mercato


                  Note di Moderazione:

                  Ultima modifica di gymania; 25-10-2011, 20:14.

                  Commenta


                  • #10
                    mi ricongiungo a questa discussione, li ho visti in fiera a Roma..
                    son prodotti prettamente estivi :-| almeno in Italia centro Nord..

                    La mia idea invece sarebbe di invertire le parti.. la motocondensante esterna ad aria classica con l'evaporatore interno a pannello radiante con in parallelo lo split per raffrescare d'estate..
                    in questa maniera non si avrebbe il movimento d'aria nemico del comfort..( per mogli e persone difficili.. io con i miei bei inverter mi scaldo da anni )
                    Sorridi e tendi la mano..

                    Commenta


                    • #11
                      Buongiorno a tutti, sono nuovissimo del forum e anche abbastanza ignorante in materia ...Nessuno ha avuto esperienze con questo pannello solare termodinamico?Anch'io sono stato contattato da enel greenpower e mi hanno proposto questa soluzione in combinazione con impianto fotovoltaico. Il tecnico sostiene che con questa soluzione si può arrivare a risparmiare fino all'70-80% sulla bolletta del gas per impianti con riscaldamento a pavimento e circa il 50-60% con riscaldamento a radiatori/ ventilconvettori (il mio caso).Ci sarà da cedergli? L' intero impianto verrebbe a costare sui 18000€, detraibili al 65% in 10 anni ... Attualmente ho un consumo di circa 800-900€/anno di luce e 2600-2800€/anno di gas ... (Abito in provincia di Mantova)Se con il fotovoltaico + solare termodinamico azzerassi la bolletta luce e dimezzassi il gas risparmierei 2000€/anno e quindi lo farei subito ...Qualcuno sa d'armi qualche dritta?Grazie!

                      Commenta


                      • #12
                        Si è vero se hai oppure avrai un impianto fotovoltaico ma attento con enelgreenpower propongono questa tecnologia a prezzi esageratissimi.
                        Su questa tecnologia ci sono diverse discussioni fai la ricerca sul forum e leggile se hai bisogno di info sono a disposizione.

                        Ultima modifica di elettrosqualo; 21-07-2013, 20:51.
                        FV 4,14 KWp. 18 pannelli Winaico WSP-230P6 - 1 stringa Inverter Kaco 4000Xi - Tilt 15° - Azimut 0° Attivo dal 20/01/2011
                        Produzione ACS con pompa di calore Termodinamica Energy Panel TB 300E.

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie @elettrosqualo per la risposta! Il prezzo complessivo è quello che ho scritto prima ... Include installazione, manutenzione, assicurazioni varie, smaltimento a fine vita ecc ... In effetti non so dire se é un prezzo buono o meno. La parte solare termodinamico é quotata a circa 5000€. I miei dubbi sono soprattutto legati al rendimento di questa specie di pompa di calore ovviamente in inverno. Inoltre immagino che i miei consumi elettrici aumenteranno sensibilmente, proprio in funzione del nuovo impianto solare termodinamico, che funzionerà soprattutto in inverno quando il fotovoltaico mi darà poco contributo e qui entra in gioco il meccanismo dello scambio sul posto per il quale ho letto pareri discordanti ... Come potete vedere ho le idee un po confuse

                          Commenta


                          • #14
                            Scusa Furius ma l' impianto fotovoltaico di che potenza è?
                            Per l 'impianto termodinamico sei sicuro che ti hanno preventivato il sistema per il riscaldamento oppure quello per solo acqua calda sanitaria?
                            FV 4,14 KWp. 18 pannelli Winaico WSP-230P6 - 1 stringa Inverter Kaco 4000Xi - Tilt 15° - Azimut 0° Attivo dal 20/01/2011
                            Produzione ACS con pompa di calore Termodinamica Energy Panel TB 300E.

                            Commenta


                            • #15
                              L' impianto è da 3Kw e l'impianto solare termodinamico mi han detto servirà sia la linea dei sanitari che quella del riscaldamento. Qui trovi una descrizione dell'impianto in questione ... http://www.gruppogreenenergy.it/solare-termodinamico
                              Non ricordo la capacità del serbatoio, comunque ha un diametro come ingombro di 55 cm e alto 170 cm Casa su 3 livelli: circa 80 mq di seminterrato (poco usato, taverna lavanderia studiolo) altri 80 piano primo (cucina sala ambiente unico) e 50mq piano secondo (camere da letto). Mal coibentata Il preventivo per il FV é di circa 10000€, solare termodinamico 5000€ il resto sono attinenze circa 3000€Grazie!!

                              Commenta


                              • #16
                                Vedi che se è quello illustrato nella pagina internet serve solo per l' acqua calda sanitaria e la marca è Solarpst per il FV secondo me devi andare non sopra i 2000 euro + iva al 10 % a Kwp quindi un 3Kw lo devi pagare 6.600 max 7.200 rivedi bene il preventivo vedi che enelgreenpower è tra le più care del mercato lo sanno tutti.
                                Io possiedo un solare termodinamico per acs vedi firma della Energypanel mi trovo benissimo è lo pagato meno di 5000 per un 300 litri installazione compresa.
                                FV 4,14 KWp. 18 pannelli Winaico WSP-230P6 - 1 stringa Inverter Kaco 4000Xi - Tilt 15° - Azimut 0° Attivo dal 20/01/2011
                                Produzione ACS con pompa di calore Termodinamica Energy Panel TB 300E.

                                Commenta


                                • #17
                                  salve a tutti,
                                  anche da me sono stati i consulenti della Green power e ho installato il fotovoltaico e pure il termodinamico. Il termodinamico mi è stato spiegato che funziona praticamente come un frigorifero all'incontrario, ed effettivamente sembra così. Ma pagare un frigo all'incontrario 7 mila euro per produrre acqua calda mi ha fatto girare le scatole non poco. E la proposta iniziale non era affatto chiara per quanto riguarda il costo. Inoltre pensavo che attraverso il termodinamico sarei riuscito ad aiutare il riscaldamento di casa, come era stato suggerito dal consulente. Invece niente, funziona molto bene per fare acqua calda, ma non è collegato al riscaldamento. Questo vuol dire che per ammortizzare il costo mi ci vorranno almeno 20 anni. Se avesse contribuito al riscaldamento di casa il discorso sarebbe stato diverso. Per quanto riguarda il fotovoltaico sto ancora aspettando, dopo 1 mese, che l'enel venga a cambiare il contatore per poter attivare i pannelli. Quello che sto cercando di capire, ed è la domanda che ho rivolto a green power, se il termodinamico che mi hanno installato possa contribuire al riscaldamento di casa.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao Marco,

                                    mi dispiace ma il prezzo di 7000 euro per il termodinamico per sola produzione di acs è tanto ma tanto, comunque se vuoi sapere se il gruppo che ti hanno installato faccia anche da riscaldamento puoi mettere delle foto magari se non vuoi pubblicarli sul forum mandale in privato che sarò felice di darti tutte le info tecniche che vuoi.
                                    FV 4,14 KWp. 18 pannelli Winaico WSP-230P6 - 1 stringa Inverter Kaco 4000Xi - Tilt 15° - Azimut 0° Attivo dal 20/01/2011
                                    Produzione ACS con pompa di calore Termodinamica Energy Panel TB 300E.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      @Marco6565

                                      Posta in pubblico, che sul Forum non si butta via niente e poi le tue esperienze possono aiutare altri
                                      Ultima modifica di renatomeloni; 06-09-2013, 08:03.
                                      Il dono della fantasia è stato per me più importante della mia capacità di assimilare conoscenze (A.Einstein)

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Buongiorno a tutti,
                                        grazie elettrosqualo per la disponibilità. Il mio impianto termodinamico è un EnergyPanel Thermoboil TB180E con un pannello. Non riesco ad inserire le foto, ma si trova su internet. Casomai potrei spedirtele via mail. A casa inoltre ho installato una termostufa a legna, ho termosifoni zender grandi (tubolari alti 1,8 metri) che lavorano a basse temperature. La termostufa va bene, però se il termodinamico desse una mano la partenza del riscaldamento sarebbe più veloce immagino, o comunque non partirebbe da temperature completamente fredde, mantenendo un minimo di calore nei termosifoni. Questo era quanto speravo e avevo chiesto a greenpower. Sto ancora aspettando la risposta di greenpower. Il sistema per fare ACS va bene, in 4 ore ha portato la temperatura dell'acqua a 54°, mi sembra inoltre che durante la giornata si accenda poche volte (è vero che la stagione è ancora calda), ma il prezzo mi sembra una follia se non riesco ad utilizzarlo anche per il riscaldamento.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Purtroppo Marco con il TB 180E, che è anche un modello ormai obsoleto di Energypanel perchè è stato sostituito da quasi un anno dal modello TB200E comunque lasciamo perdere questo, non puoi fare nessuna integrazione al' impianto di riscaldamento questo serve solo per ACS.
                                          Ha parte tutto il prodotto Energypanel va benissimo ai fatto un buon acquisto il problema è il prezzo con 7000 euro ne installavi due di TB200E.
                                          Io ho il TB300E ed ho un risparmio del 60% sulla vecchia caldaia a GPL, tutto dimostrabile.

                                          Saluti Elettrosqualo
                                          FV 4,14 KWp. 18 pannelli Winaico WSP-230P6 - 1 stringa Inverter Kaco 4000Xi - Tilt 15° - Azimut 0° Attivo dal 20/01/2011
                                          Produzione ACS con pompa di calore Termodinamica Energy Panel TB 300E.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Grazie Elettrosqualo,
                                            era quello che temevo. Avrei ancora una domanda. Questo impianto è potenziabile per fare anche il riscaldamento, per esempio aggiungendo un pannello, oppure avrebbero dovuto installare proprio un impianto diverso?
                                            ciao
                                            Marco

                                            Commenta


                                            • #23
                                              No Marco non è ne potenziabile ne modificabile il gruppo riscaldamento/acs sono diversi, giustamente con il gruppo per il riscaldamento fai anche l' acs.

                                              Saluti
                                              FV 4,14 KWp. 18 pannelli Winaico WSP-230P6 - 1 stringa Inverter Kaco 4000Xi - Tilt 15° - Azimut 0° Attivo dal 20/01/2011
                                              Produzione ACS con pompa di calore Termodinamica Energy Panel TB 300E.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Salve a tutti... anche io ho avuto al visita di Enel Green Power e di conseguenza il preventivo per fotovoltaico e termodinamico. Volevo esporvi le mie considerazioni a riguardo.
                                                1) FOTOVOLTAICO
                                                La convenienza è indubbia sommando detrazione al 50% e scambio sul posto... però 14.500 Euro per un impiantino (ENEL garantisce 4.050 kWh/anno, quindi sarà più o meno un 3,5kWp) mi sembrano decisamente troppi. Pagando tutto subito si scende di un 10%, ma sempre troppi soldi sono. Quindi credo che cercherò soluzioni alternative.

                                                2) TERMODINAMICO
                                                Più o meno come sopra, la taglia che EGP chiama XS, con accumulo da 200 lt, costa circa 7.500 Euro con finanziamento e più o meno 6.000 con pagamento diretto.
                                                Domanda 1: io vivo in provincia di Arezzo, qualcuno conosce e può darmi il riferimento di installatori in Toscana? Vorrei vedere se riesco ad avere dei prezzi in linea con quanto dice elettrosqualo.
                                                Domanda 2: io utilizzo una caldaia a GPL sia per riscaldamento che per ACS, durante i mesi invernali (circa 7) utilizzo circa 700-750 metri cubi di gas, contro i 40 dei mesi estivi, nei quali la caldaia è accesa solo per ACS. Ah, dimenticavo di aggiungere che ho un accumulo da 60 lt collegato alla caldaia. Spendo intorno ai 2.500-2.700 Euro all'anno.
                                                Ora, il consulente EGP mi dice che con il termodinamico posso risparmiare dal 40 al 50% della spesa attuale, che mi pare un po' troppo. Però vorrei vederci un po' più chiaro e chiedo lumi agli esperti del forum in quanto effettivamente potrebbe essere quantificabile questo risparmio. Cioè, quanti dei 750 metri cubi vengono usati per scaldare l'acqua per uso sanitario? Se faccio la comparazione con i mesi estivi direi POCHI, un 10% forse?
                                                Quindi il mio risparmio sarebbe del 10%, che a malapena mi compensa la spesa aggiuntiva di energia dovuta al compressore del termodinamico. A proposito... quanta energia consuma annualmente, in media, tale compressore? Lo chiedo perchè i consulenti EGP mi hanno solo dato il valore di catalogo di potenza elettrica senza esporsi in cifre di kWh/anno. Io ho stimato un 500-600 kWh/anno, ma potrei aver sbagliato del 1000%...
                                                Quindi, come potete ben capire, sono un po' confuso, c'è qualche anima pia che riesce a sbrogliare questo groviglio che ho in testa?
                                                Grazie,
                                                Gionni

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Come dicevo in un altro post, oggi enel green power mi ha proposto il fotovoltaico da 4,5 kw a 125 E. mese x 10 anni e termodinamico PST 300v x acs e riscaldamento a 59 E. mese x 6 anni., totale 20000 E. ca. Il prezzo è un pochino alto. Ho chiesto comunque altri preventivi e vi aggiornerò. Sul sito PST, il prodotto che mi è stato presentato produce sola acs, mentre l'addetto mi dice che con questo sistema, abbinato ad un deviatore di flusso, si possono alimentare anche i radiatori. La cosa potrebbe essere fattibile, a mio giudizio, con uno scambiatore a piastre oppure sostituendo il bollitore con uno serpentino aggiuntivo x la caldaia che farebbe da integro nel caso che il solo pannello non riuscisse nei periodi freddi a far fronte alle richieste di risc, e acs, facendo circolale l'acqua tecnica nel bollitore, che in questo caso fungerebbe da puffer, ma così facendo servirebbe un altro bollitore. Lunedì comunque mi verrà inviato lo schema idraulico ed anche in questo vi aggiornerò. non vorrei che altri incappassero nella situazione di Marco6565.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Carissimo sia il FV che la pompa termodinamica.
                                                    FV 4,14 KWp. 18 pannelli Winaico WSP-230P6 - 1 stringa Inverter Kaco 4000Xi - Tilt 15° - Azimut 0° Attivo dal 20/01/2011
                                                    Produzione ACS con pompa di calore Termodinamica Energy Panel TB 300E.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da Marcor82
                                                      E' SOLO UNA GRANDE TRUFFA.
                                                      I venditori raccontano un sacco di balle.. e non lasciano nessuna indicazione sulle nozioni informative del prodotto,
                                                      in caso di contestazione quindi non si ha dati oggettivi per fare confronti tra rapporto costo e resa..
                                                      Vanno via sempre in due come il gatto e la volpe , parlano parlano ed ubriacano il cliente..
                                                      l'altro giorno mi sono guadagnato molte preghiere e cero in Chiesa da una persona alla quale son arrivato in tempo a fargli disdire il contratto Enel greenpower
                                                      roba da matti 84 rate da 110€uri!! + spese ..

                                                      = oltre 9240 € in 7 anni

                                                      Forse quelli sono il gatto e la volpe ma ogni tanto arriva un Dobermann a rovinargli la festa..
                                                      Sorridi e tendi la mano..

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Purtroppo va detto a voce alta che Enel Green Power, nota anche come EGP, è la piaga delle energie rinnovabili in Italia. Propongono materiali spesso scadenti o vetusti, spacciandoli per il meglio assoluto presente sul mercato, a dei prezzi tripli e a volte quintupli rispetto al loro valore di mercato. Ora non per criticare il sistema della solarpst o analoghi prodotti, ma io ho installato un bel boiler da 300 litri con pompa di calore e integrazione da 5 mq di pannelli solari piani. Per tutto, installazione compresa, ho speso circa 5000€. Dovrei rientrare in due anni con gli incentivi del GSE per solare termico e boiler PDC di 2400€. Con il conseguente risparmio di gas in altri 7 anni ipotizzo di rientrare del resto della spesa, immaginando un risparmio annuale di 400€ l'anno (7X400=2800€). I conti dovrebbero tornare anche prima se installando una PDC aria/acqua HT della panasonic vado a togliere del tutto l'allaccio del gas. Il mio boiler PDC, in inverno e senza sole, consuma 650 Wh e in circa un'ora mi riporta l'ACS da 47 gradi a 55, assorbendoli in toto o quasi dalla produzione istantanea del mio FV. Quando invece c'è una giornata di sole, il solo solare termico mi porta l'ACS a 60-65 gradi nonostante i contemporanei prelievi. Ha senso alla luce di ciò un sistema termodinamico che non prende neppure gli incentivi del GSE?
                                                        FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Lucky...però attento a non confondere Enel Green Power con ENeR Green Power...che è un affiliato che propone i prodotti Enel ma anche altre cioè eh...da quel che capisco la icone a sul sito Enel non compare...sarà un'ideaona dell'affiliato locale, che può fare quel che vuole se non è un prodotto in concorrenza...penso...
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ma il titolo della discussione è Enel Green Power, cosa c'entra quest'altro che nomini tu?
                                                            FV 5,76 Kwp.Auto elettrica:Nissan Leaf 24 Kw.Acs:boiler PDC 300L,Cordivari,con solare termico a CF con 5 mq di pannelli piani,tilt:61,8°.Riscaldamento:8 pdc aria/aria di cui 6 inverter con COP fra 3,6 e 5,25, integrati da un termocamino Vulcano.Piano a induzione.1 auto a metano.Asciugatrice a PDC inverter.Vetrocamera Saint Gobain selettivi/basso-emissivi 4/12/4 con Argon

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR