annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Termodinamico+piccolo evaporatore interno

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Termodinamico+piccolo evaporatore interno

    Salve sono massimo
    da mirano provincia venezia
    vi scrivo per avere un'informazione e dei chiarimenti.
    Mi hanno offerto la macchina thermboil serie e+i.
    Un altro tecnico mi ha detto che se metto la serie e+i del termodinamico dentro la lavanderia mi ritrovo in inverno la lavanderia come un frigo.
    Secondo voi e vero?
    Per aumentare il rendimento avevo pensato di mettere la serie e +un evaporatore piccolo interno molto vicino al tubo scarico fumi della caldaia(io ho una caldaia tradizionale)per recuperare rendimento nel periodo invernale.
    Inserisco lo schema in pdf.
    Secondo voi e' una cosa fattibile e' utile?
    Che costi ho per realizzarla.
    Mi hanno detto che il costo di un piccolo evaporatore e di circa 30-50euro.+(installazione).
    Ciao max miranoClicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   SCHEMA PICCOLO EVAPORATORE.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 113.8 KB 
ID: 1983156

  • #2
    rimango sempre stupito dal fatto che alcuni preferiscano spendere 4mila euro per fare una cosa che una analoga macchina aria-aria fa con ugual rendimento e investimento iniziale pari al 50%..nel tuo caso, cosa ti spinge a farlo?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
      rimango sempre stupito dal fatto che alcuni preferiscano spendere 4mila euro per fare una cosa che una analoga macchina aria-aria fa con ugual rendimento e investimento iniziale pari al 50%..nel tuo caso, cosa ti spinge a farlo?
      non e' cosi visto che le pompa aria -aria non consuma solo da 300 a 500w
      ma 500w e in piu' quando non c'e' la fa per l'acqua usa la resistenza (1500-2000w)che queste macchine non hanno.
      Solo quella per la legionella che attiva quando vuoi tu e dopo un periodo lungo di inattivita'.
      Per cui il rischio massimo e che si accenda la caldaia.
      Ciao max venezia

      Commenta


      • #4
        ma le compri o le VENDI?

        a parte che ci sono pdc ad aria che assorbono anche meno di 300 W...

        Inoltre la resistenza la puo non far intervenire, basta settare la T sotto i 60 gradi...e con 45 per ACS ne hai d'avanzo...la resistenza non parte se la T aria sopra -7C...o non devi fare ciclo legionella.

        E comunque anche la thermoboil propone il sistema ad ARIA (che chiamano I), che fa esattamente quel che fanno tutti gli altri..quindi non che possano dire che una cosa concettualmente errata....costa sempre il doppio delle altre?

        il fatto che consumi 300 o 500 W non dice NULLA...infatti se una macchina ASSORBE di PIU ma con un COP migliore, significa che per produrre la STESSA quantita di ACS ha CONSUMATO meno.

        Quindi per fare un confronto SERIO bisogno confrontare i COP secondo EN255 o EN16147...posta i dati e poi se ne parla.

        Comuqnue se dici che il rischio che si accenda la CALDAIA, significa che devi averla..altrimenti col pannello a -5 e nebbia (UR100%) di ACS ne fai ben poca..mentre con una ad aria, pian pianino l'ACS la fai comunque...e la caldaia e il metano lo elimini del tutto.

        Poi come hai letto su questo forum..utenti contenti non ne ho ancora trovati...invece di gente in tribunale parecchia..o come minimo pentita del costo e del consumo...

        D'altra parte se a venezia ti dicono che a MADRID funziona bene..credici..e se poi non va bene, trasferisciti a Madrid..
        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
          ma le compri o le vendi?

          A parte che ci sono pdc ad aria che assorbono anche meno di 300 w...
          Visto che non li vendo dimmi quali sono queste a 300w (con prezzo ragionevole)

          inoltre la resistenza la puo non far intervenire, basta settare la t sotto i 60 gradi...e con 45 per acs ne hai d'avanzo...la resistenza non parte se la t aria sopra -7c...o non devi fare ciclo legionella.
          (cioe' sei sicuro che con un aria aria se setto la temperatura 45 la resistenza non parte mai?
          Io ho sentito un'installatore che mi a detto che ha installato una nous e il cliente per poco non gliela tira dietro)
          ne hai una tu installata? Se si quale? Che consumi per litri acqua)

          e comunque anche la thermoboil propone il sistema ad aria (che chiamano i), che fa esattamente quel che fanno tutti gli altri..quindi non che possano dire che una cosa concettualmente errata....costa sempre il doppio delle altre?
          (si ma ha un'altra pompa di calore consumo 500w non una resistenza 1500/2000w)

          il fatto che consumi 300 o 500 w non dice nulla...infatti se una macchina assorbe di piu ma con un cop migliore, significa che per produrre la stessa quantita di acs ha consumato meno.
          (ha un cop dichiarato fino a 7)

          quindi per fare un confronto serio bisogno confrontare i cop secondo en255 o en16147...posta i dati e poi se ne parla
          come faccio io a fare un confronto con tutte le altre non sono mica installatore
          ho fatto il paragone con le ditte che me le hanno proposte -rossato e hitek
          tu l'hai fatto questo paragone?
          Hai installata un thermboil?

          Comuqnue se dici che il rischio che si accenda la caldaia, significa che devi averla..altrimenti col pannello a -5 e nebbia (ur100%) di acs ne fai ben poca..mentre con una ad aria, pian pianino l'acs la fai comunque...e la caldaia e il metano lo elimini del tutto.
          Certo la caldaia mi serve per riscaldamento termos ghisa.

          Poi come hai letto su questo forum..utenti contenti non ne ho ancora trovati...invece di gente in tribunale parecchia..o come minimo pentita del costo e del consumo...
          (io veramente se non sbaglio ne ho trovato qualcuno che ha detto che era soddisfatto)

          d'altra parte se a venezia ti dicono che a madrid funziona bene..credici..e se poi non va bene, trasferisciti a madrid..
          magari a madrid
          dammi un consiglio per qualcosa di meglio se cel'hai.
          Piuttosto di attaccare cosi questo sistema.
          Ciao max mirano

          Commenta


          • #6
            pdc ad aria...preleva anche lei calore dall'ambiente..ma costa la met...

            parto dal presupposto che nessun compressore compie miracoli e nessun evaporatore compie miracoli..quindi A PARTE le giornate invernali DI SOLE diretto sui pannelli (quate? per quante ore)..le 2 macchine performeranno in modo analogo in ogni altro momento...anzi, a mio parere, in assenza di sole, a T prossime allo zero ma positive, quelle ad aria vanno meglio perche potranno sfruttar e piu metri cubi di aria a T positiva rispetto a quela che "per convezione" lambira un pannello non alettato e non ventilato.

            Ma ammettiamo che vadano IN MEDIA ANNO allo stesso modo..una costa la met dell'altra...quindi ho gia risparmiato la meta degli anni per pagarla.
            Ultima modifica di marcober; 28-07-2014, 15:19.
            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

            Commenta


            • #7
              ma le compri o le vendi?

              A parte che ci sono pdc ad aria che assorbono anche meno di 300 w...
              Visto che non li vendo dimmi quali sono queste a 300w (con prezzo ragionevole)

              inoltre la resistenza la puo non far intervenire, basta settare la t sotto i 60 gradi...e con 45 per acs ne hai d'avanzo...la resistenza non parte se la t aria sopra -7c...o non devi fare ciclo legionella.
              (cioe' sei sicuro che con un aria aria se setto la temperatura 45 la resistenza non parte mai?
              Io ho sentito un'installatore che mi a detto che ha installato una nous e il cliente per poco non gliela tira dietro)
              ne hai una tu installata? Se si quale? Che consumi per litri acqua)

              e comunque anche la thermoboil propone il sistema ad aria (che chiamano i), che fa esattamente quel che fanno tutti gli altri..quindi non che possano dire che una cosa concettualmente errata....costa sempre il doppio delle altre?
              (si ma ha un'altra pompa di calore consumo 500w non una resistenza 1500/2000w)

              il fatto che consumi 300 o 500 w non dice nulla...infatti se una macchina assorbe di piu ma con un cop migliore, significa che per produrre la stessa quantita di acs ha consumato meno.
              (ha un cop dichiarato fino a 7)

              quindi per fare un confronto serio bisogno confrontare i cop secondo en255 o en16147...posta i dati e poi se ne parla
              come faccio io a fare un confronto con tutte le altre non sono mica installatore
              ho fatto il paragone con le ditte che me le hanno proposte -rossato e hitek
              tu l'hai fatto questo paragone?
              Hai installata un thermboil?

              Comuqnue se dici che il rischio che si accenda la caldaia, significa che devi averla..altrimenti col pannello a -5 e nebbia (ur100%) di acs ne fai ben poca..mentre con una ad aria, pian pianino l'acs la fai comunque...e la caldaia e il metano lo elimini del tutto.
              Certo la caldaia mi serve per riscaldamento termos ghisa.

              Poi come hai letto su questo forum..utenti contenti non ne ho ancora trovati...invece di gente in tribunale parecchia..o come minimo pentita del costo e del consumo...
              (io veramente se non sbaglio ne ho trovato qualcuno che ha detto che era soddisfatto)

              POI NON SONO COSI SICURO CHE L'ARIA ARIA PRODUCE DI PIU' IN INVERNO CON COP MIGLIORE
              E IN ESTATE?
              NON HAI RISPOSTO ALLE MIE DOMANDE PERO'(QUELLE EVIDENZIATE)
              CIAO MAX

              Commenta


              • #8
                no, io ho una Misthibishi.

                Ma la piccola della Nuos dichiara un assorbimento medio sotto 300W..ma ripeto NON un valore da guardare..perche molto meglio una che assorbe magari 600W e ha cop 3 che una che assorbe 300 e ha cop 2,5.


                Se pensi che assorbimento sia sinonimo di CONSUMO, sei in errore.

                La nuos settata a 45 e se lavora sopra 5 gradi esterni NON usa mai resistenze...salvo che metti ON il Boost.

                Il COP dichiarato 7 , me lo giri su un pezzi di carta dove dichiarano con che NORMA EN lo misurano? sui depliant dicono "fino a 5 a madrid" e sai che bello...

                Io non devo mica istallarle tutte per fare paragoni...le misurano laboratori esterni che poi rilasciano un attestato..che puoi poi riprodurre sui depliant...e ad esempio la Nuos li dichiara senza problemi citanto al EN..se la Thermoboil fa lo stesso, sinonimo di seriet...se non li dichiara e devo fidarmi che "stai tranquillo che va bene"...per me fuffa..
                Anche Veissman li dichiara...

                Come hai fatto a fare confronto con Rossato e Hitek visto che il thermoboil non dichiara dati EN? hai preso per buono "carosello"?

                la Nuos la EN255 la dichiara per 20 gradi (estate) e per 7 gradi (inverno)..quindi il confronto lo fai come e quando vuoi..certo che se credi che "cop fino a 7, te lodicoiodallaspagnaconamore..." allora ok..
                CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                  no, io ho una misthibishi.
                  non mi sembri molto obbiettivo la misthibishi parte da 4500 euro in su fino a 9000(senza installazione)

                  ma la piccola della nuos dichiara un assorbimento medio sotto 300w..ma ripeto non un valore da guardare..perche molto meglio una che assorbe magari 600w e ha cop 3 che una che assorbe 300 e ha cop 2,5.
                  si ma con 80 litri ti lavi le ascelle, a parita di litri consuma 750w

                  se pensi che assorbimento sia sinonimo di consumo, sei in errore.

                  La nuos settata a 45 e se lavora sopra 5 gradi esterni non usa mai resistenze...salvo che metti on il boost.
                  non ho buone referenze sulla nous da un'installatore che me la detto

                  il cop dichiarato 7 , me lo giri su un pezzi di carta dove dichiarano con che norma en lo misurano? Sui depliant dicono "fino a 5 a madrid" e sai che bello...
                  non conosco en (non sono un tecnico)pero anche se e' 6 va bene lo stesso

                  io non devo mica istallarle tutte per fare paragoni...le misurano laboratori esterni che poi rilasciano un attestato..che puoi poi riprodurre sui depliant...e ad esempio la nuos li dichiara senza problemi citanto al en..se la thermoboil fa lo stesso, sinonimo di seriet...se non li dichiara e devo fidarmi che "stai tranquillo che va bene"...per me fuffa..
                  Anche veissman li dichiara...
                  il thermboil conforme alle specifiche richieste dal codice tecnico delledilizia , in termini di efficienza energetica e ha la certificazione europea en 16147 da parte di un laboratorio esterno indipendente.

                  gruppo termodinamico e pannello termodinamico. Certificato: En255-3: 1997, dit, cetiat.


                  come hai fatto a fare confronto con rossato e hitek visto che il thermoboil non dichiara dati en? Hai preso per buono "carosello"?
                  il thermboil conforme alle specifiche richieste dal codice tecnico delledilizia , in termini di efficienza energetica e ha la certificazione europea en 16147 da parte di un laboratorio esterno indipendente.

                  gruppo termodinamico e pannello termodinamico. Certificato: En255-3: 1997, dit, cetiat.

                  la nuos la en255 la dichiara per 20 gradi (estate) e per 7 gradi (inverno)..quindi il confronto lo fai come e quando vuoi..certo che se credi che "cop fino a 7, te lodicoiodallaspagnaconamore..." allora ok..
                  ciao max oleee

                  Commenta


                  • #10
                    si ma con 80 litri ti lavi le ascelle, a parita di litri consuma 750w
                    continui a citare parametri che nulla hanno a che fare con efficienza..cosa importa quanti litri scalda e quanto assorbe..importnate quanti litri scalda per unita di consumo..cio il COP...no COP dichiarato? no confronto..al Thermoboil dice da 2,5 a 7...potevano dire da Zero a 10 era la stessa cosa..solo che se poi 2,5 son dolori...se 7, hai fatto l'affare..secondo te quanto sar visto che dicono da 2,5 a 7..io dico 2,5..sai, a pensar male...

                    non ho buone referenze sulla nous da un'installatore che me la detto
                    qui leggo diversamente..ma metti la Veissman..costa poco di pi...

                    non conosco en (non sono un tecnico)pero anche se e' 6 va bene lo stesso
                    E come no! peccato che dicano solo da 2,5 a 7 semnza dirti a che T lo misurano e che delta T fa ACS..insomma..come dire che l'auto cosnuma da 10 a 20 litri per 100 km senza sapere se di benzina o gasolio e se in citta o in autostrada e a che velcit...fai un p tu..poi, s eti piace e il cosnumo non un porblema, ovvio che la puoi pure comprare...

                    Certificato: En255-3: 1997, dit, cetiat.
                    Si si..gia uscito in altre discussioni..peccato che non dice a che T e con che ciclo...prova a fartelo dire se riesci..

                    E poi scusa..loro nei loor depliat scrivono che assorbe sino a 500W e che eroga 200W, quindi massimo cop 4...e poi appena dopo sbandierano cop 7...chi vuol abboccare, abbocca.


                    COmuqnue visto che sei convinto, perche chiedi lumi in un forum? compra e poi caso mai scrivi sul forum quanto sei contento..

                    La realt che compressori e gas non fanno sconti a nessuno...hanno tutto piu o meo stesso cop reale (lo dice uno che a Treviso li vende, cerca sul forum)...con la differenza che uno costa il doppio dell'altro.. e quindi perche spendere il doppio?
                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                    Commenta


                    • #11
                      Sono convinto rispetto a quello che le ditte
                      mi hanno proposto non in assoluto.
                      Non riesco a fare prove i laboratorio
                      comunque con il 65% la pago uno sproposito.
                      Io chiedevo non se acquistarla ma se era possibile aggiungere un'evaporatore interno piccolo.
                      Per sfruttare i fumi caldaia in inverno.
                      Oppure come sfruttare in modo semplice il calore esterno del tubo della caldaia
                      ciao max

                      Commenta


                      • #12
                        VOLEVO DIRE
                        comunque con il 65% NON la pago uno sproposito.
                        ciao max[/QUOTE]

                        Commenta


                        • #13
                          Sempre il doppio di una che fa lo stesso lavoro senza dover aggiungere nulla. Penso che una aggiunta del genere se non la fanno loro, infici la garanzia ....quindi la eviterei...e aggiungerla per loro sarebbe come dichiarare che col freddo italico il,pannello va in crisi e invece il loro tormentano, acs sempre e comunque.....e allora perch rischiare. Inoltre un circuito frigorifero e un evaporatore sono dimensionati in base al compressore e all'assorbitore, se modifichi uno degli elementi, sbilanci la macchina.....
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X
                          TOP100-SOLAR