annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Condensazione pi Pompa Calore Pi ACS

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Condensazione pi Pompa Calore Pi ACS

    Buonasera a tutti, spero di essere nella sezione giusta altrimenti mi scuso fin da ora.
    Visti i vostri preziosissimi consigli di qualche anno fa sull'installazione dell'impianto fotovoltaico (che poi ho fatto) ho deciso di interpellarvi nuovamente per il rinnovamento di caldaia e impianto ACS. Ho contattato un'azienda della mia zona che per una villetta di circa 400 mq (senza cappotto, degli anni 80) mi ha proposto questo impianto:
    Revis Remeha Quinta pro 35/45 + Nuos 250 sys 250lt pompa di calore + Arianex plus 10 kw di potenza cort. ass. kw3,2 solo riscaldamento + Varie (intubazione canna fumaria, bypass, collettore, circolatore, lavaggio impianto, manodopera ecc.)
    Totale circa 18000 euro compresa iva. Oppure stesso impianto meno l'Arinex plus 10kw circa 9500 sempre compresa iva.
    Ora la mie domande sono:sono impianti con componentistiche valide? I prezzi sono pi o meno corretti? Quanto potrei risparmiare secondo voi con questi impianti? (credo il pi costoso si colleghi al fotovoltaico). Quale dei due converrebbe installare?
    Spero di essere stato abbastanza preciso, altrimenti ci sono per dettagli pi specifici.
    Grazie a tutti.

  • #2
    non so dove vivi..ma la prima spesa che farei nel tuo caso isolare.

    e me le soluzioni inbride (se di questo si tratta) non piacciono molto...devi investir emolto per portare a casa poco.

    inoltre metere una pdc grande e poi una piccola per fare solo ACS mi pare una cosa stupida.

    Poi c'e da capire che impianto hai...quanto FV...se hai eccedenza ..e altre cose..
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      Ciao e grazie, purtroppo la particolare forma della casa rende costosissimo e impraticabile il cappotto (24 finestre da spostare e forma piena di angoli e rientri). Inoltre avevamo pensato di isolare il sottotetto ma purtroppo solo una parte accessibile e mi stato consigliato di lasciar perdere poich sarebbe inutile isolare solo la parte centrale. Per questo abbiamo optato per l'ammodernamento dell'impianto. Ho pensato a pellet o biomasse che mi piacerebbero molto ma non so se i miei genitori un po' anziani saprebbero gestire il caricamento ecc. Inoltre lo stoccaggio del materiale per riscaldare 400 mq (ora spendiamo dai 4500 ai 5000 euro l'anno di gas a seconda del freddo) sarebbe difficile..non abbiamo un magazzino. Questo il percorso che ci ha portato a valutare impianti a gas + pdc di questo tipo..
      La casa in provincia di Mantova.

      Commenta


      • #4
        se non vuoi isolare da fuori isola da dentro,ci sono dei preaccioppiati,lastra di cartongesso con xps mi pare
        22 per lastra da 120 x 300 cm con 3 cm di isolante, poca spesa buona resa alla portata anche dei fai da te
        se non riesci a isolare il sotto tetto ma tutto poi fattibile se hai spazio abbassa i soffitti e metti isolante
        comunque con quello che spendi di energia,e se hai anche spazio per le detrazioni sicuramente valuta e
        fati fare dei preventivi per isolare da fuori,altrimenti metti 15 kwp di fotovoltaico e vai di pdc

        Commenta


        • #5
          secondo me, a Mantova, con casa anni 80 presumo con radiatori classici, avere una pdc (principale o a supporto che sia) non produce alcun vantaggio..sar gi buona che rientri del costo iniziale.

          Al limite SE hai del FV in esubero, comincia dalla Nuos... se non devi comunque sostituire la caldaia, mi fermerei li.

          Il tetto per lo farei...accessibile o meno...le zone non accessibili saranno comunque insufflabili con della cellulosa praticando dei fori in qualche parete no? se si, io lo farei..il coperchio sulla pentola fondamentale.

          Comunque 4500 euro , che saranno circa 5000 mc di gas, se comprendono anche ACS, su impianto anni 80, su casa cosi vasta, e magari con RICIRCOLO ACS (altrimenti su 400 metri quando arriva la calda?), non sono poi tantissimi.

          Forse la soluzione piu interessante sarebbe il pellet MA, visti i quantitativi che brucerai, lo farei SOLO se potessi mettere uno stoccaggio grande che riempo con autobotte 1 volta/anno..e mi pare che non hai spazio (ma con 400 metri di casa, trovalo sto spazio...)

          S ela casa sar la tua casa anche del futuro, io , una stanza alla volta, farei isolamento interno e impianto di ricambio aria automatico.
          Gli infissi sono con vetro bassoemissivo e con buona tenuta?

          Guarda che gli impianti non fanno miracoli sui consumi..potresti trovarti a spendere come prima ma con conto in banca alleggerito..invece isolamento per sempre..non necessita di manutenzione..e poco ala volta sei certo che si ripaga..lungo ma si ripaga.

          Doveros il caso che tu avessi pavimento radiante e 20 kw di FV..allora potresti pensare ad una pdc e basta..magari anche geotermica vista la dimensione della casa.
          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

          Commenta


          • #6
            L'impianto fv da 6 kw e il riscaldamento con radiatori classici. i serramenti sono a doppio vetro con camera ma risalenti al periodo di costruzione. Credo che l'insufflazione sia possibile ma una parte del tetto, saranno circa 5 metri x 5 "bucata da una terrazza proprio sopra il salotto, quindi rimarrebbe scoperta. Purtroppo non una casa classica a forma rettangolare: ci sono due tetti pi bassi sui lati con i sottotetti non accessibili (uno copre il garage e uno parte del salotto), pi un tetto pi grande e alto sempre a falde che copre la parte centrale della casa e le stanze del secondo piano. Quest'ultimo forato dalla terrazza dalla quale si accede anche ad una piccola mansarda. non facile spiegare la particolare forma del tutto.

            Commenta


            • #7
              io isolarei dove acessibile..e dove hai terrazza isolerei dentro con un bel ribasso e qualche led estetico...

              con 6 kw e una casa del genere non penso ti avanzai tanti kwh in ECEDENZA..ma su questo punto non hai risposto.

              Insomma..non si mette un granche bene per una pdc..
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #8
                Perdona l'ignoranza ma non so dirti se ci sia eccedenza dall'impianto fv e quanta. Per quanto riguarda l'insufflaggio credo si potrebbe fare, anche se non ho idea dei costi. Ma utile isolare solo il tetto? Sulla rete ho trovato pareri discordanti. Alcuni dicono che isolare solo il tetto inutile se non si fanno anche tutte le pareti. Tu cosa ne dici?

                Commenta


                • #9
                  io dico che il calore va in alto...che avrai piu metri quadri di tetto che di pareti.

                  Inoltre tu le pareti esterne dici di non poterle isolare, quindi inizierei a fare tetto e poi vedo i risultati..e poi negli anni a seguire man mano faccio 2 stanze isolando internamente, partendo da quelle a Nord.

                  Pensa anche agli infissi..col 65% di detrazione, se hai spazio, ti danno una bella fetta... io ad esempio l'ho usata e ho cambiato solo i vetri, tenendo i telai...il vetro a camera bassoemissivo costa ormai poco, se hai dei serramenti in legno con buona tenuta spifferi potresti fare quello...
                  CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                  Commenta


                  • #10
                    marco cosa hai speso per i vetri,ho fatto fare dei preventivi secondo m volano alto

                    Commenta


                    • #11
                      In opera sui 100 euro al mq.+iva (ma oltre al cambio vetro mi ha dovuto anche abbassare i fermavetri)
                      All'ingrosso il vetro 4-15-4 b.e. + argon90% costa circa 35 euro al mq +iva..puoi verificare su qualsiasi listino CCIAA e anche su qualche listino vetreria che trovi online (anche se sono un po vecchi, al massimo sceso non aumentato). poi il prezzo al dettaglio altra cosa..e dipende anche dallo sfrido che hanno in taglio..se sono vetri piccoli costano magari di pi..di solito il taglio minimo 0,4 mq.

                      Tu che sei un mago del faidate...se riesci a cambiarteli da solo..e vai in vetreria a comprare..con 50 euro fai una finestra a 2 ante, con detrazione 65% ti costa 17 euro a finestra.
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • #12
                        gi un po che ci penso ho fatto fare dei preventivi circa 30 finestre per 30 mq tra me e mio fratello
                        falegname di mia conoscenza mi metterebbe 4-12-4 mi porterebbe via le finestre mi monta i vetri mi rifila i righetti
                        2500
                        preventivo grossa vetreria 3590 con trasporto vetri
                        preventivo un mio fornitore di finestre 4-16-4 75 al mq
                        il prezzo dei 35-40 lo conoscevo gi devo farmi fare altri preventivi tutti i prezzi sono iva esclusa

                        Commenta


                        • #13
                          2500 solo per il lavoro o vetro compreso?

                          vetreria 3500 solo per i vetri senza montaggio?

                          75 a metro, cambio vetri o infissi nuovi?
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            lavoro completo del falegname con vetri con camera 12, il prev migliore 83 al mq per preferisco risparmiare
                            sulla manodopera facendolo io e poi non posso stare 2 settimane senza finestre neanche in estate non ho le
                            zanzariere a tutte le finestre e qui le tigri imperversano
                            vetreria 120 al mq fornitura e trasporto caruccia camera 12
                            altro 75 al mq camera 16 si pu fare di meglio
                            io speravo di stare dai 40 ai 50 tutti i prezzi pi iva
                            d'altronde adesso sono in classe B si pu ipotizzare di risparmiare altri 60 80 mc di gas,o addirittura scaldare la casa
                            col clima che ho installato in sala nelle ore di produzione ho ancora pi di 24 gradi in casa

                            Commenta


                            • #15
                              Di vetrerie che fanno vetro camera c' pieno.. Manda richieste dettagliate con le misure precise e vedrai che l'occasione giusta la trovi.
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #16
                                si in effetti si ottengono pi risultati a buttare la rete che col retino,per prezzi onesti mica sono un privato
                                pensa se ci dovrei anche ricaricare

                                Commenta


                                • #17
                                  Ma in fai da te per avere il 65% non bisogna farsi asseverare da un tecnico la trasmittanza dell'infisso? Hai chi te lo fa (magari anche senza barare ... ?)
                                  PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    tranquillo..esiste una procedura di calcolo standardizzata proprio per questi casi..c' una tabela che in base a materiale e spessore dell'infisso che hai, ti dice che Resistenza termica devi usare per inserirla nella formula che, in base al perimetro, superficie e tipo distanziale, ti calcola la U dell'infisso.
                                    Ad esempio io avevo 70 mm di legno e con vetri U 1.1 e distanziale "caldo" si rientra con ampio margine.
                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Io sono tranquillo, ma siccome mi sono beccato due verifiche fiscali in quattro anni, con relativo smazzamento di copie di documentazione da fornire a supporto della richiesta di detrazione, l'importante che la procedura di calcolo standardizzata valga come certificazione... oltre che come verifica che non si stia barando.
                                      PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0, Tilt 26, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Si si.. una procedura standardizzata Enea...la trovi sul loro sito nella sezione del 65%.
                                        AdE non entra nel merito tecnico...al massimo, se ha un dubbio, chiedera a Enea il controllo dei conti presentati..ma se li hai fatti come indicano looro non ci siano porblemi. Se non ci fosse sttaa la procedura standardizzata onestamente non avrei fatto il cambio solo vetri..avrei fatto tutto il serramento.
                                        Diverso il discorso del 50%, dove anche io sono passato su un controllo (dato gli importi..in pratica per 4 anni ho fatto per 2 unit imm.li il tetto dela detrazione ammissibile..il controlo era socntato), con convocazione presso loor uffici per discussione della pratica. Sul 505 infatti non essendoci un Ente tecnico terzo, le cose sono sempre un p piu "discutibili"...ma me la sono cavata senza danni..anche se alcune fatture no indicavano con chiarezza la suddivisione dell'importo far le due u.i....ma siccome avrei avuto altre spese detraibili oltre la franchigia, ala fine hnano capito che s emi contestavano un costo avrei fatto ricorso e presentato altri costi detraibili, e hanno chuso la cartelleta salutandomi..
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • #21
                                          sono in buona compagnia,quest'anno mi hanno mandato una cartella da 3000 per detrazioni non riconosciute
                                          poi rientrate,poi non contento ha voluto controllare anche gli anni successivi ha verificato se c'erano gli invii enea
                                          si sdentato anche l per poi il commercialista mica lavora gratis.
                                          per non parlare di migliaia di di detrazioni perse quando non si poteva scaricare solo i materiali,sai che polpettoni
                                          sono venuti si dicono tanto detrai

                                          Commenta

                                          Attendi un attimo...
                                          X
                                          TOP100-SOLAR