annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Proposta enel greenpower pompa di calore +accumulatori

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Proposta enel greenpower pompa di calore +accumulatori

    Buona sera a tutti sono nuovo del forum , vorrei chiedervi dei consigli. Vivo in una casa indipendente , dotata da 5 anni di fotovoltaico per produzione e scambio da 5 kwatt , 150 mq con radiatori a muro e caldaia turbo a metano recente che mi fa spendere circa 2500 euro anno per riscaldamenti e ACS .
    Mi contatta Enel green power e mi propone di sfruttare meglio il mio fotovoltaico , non vendendo piu la corrente , ma montanto una PDC aria-acqua e di accumulatori al litio , il tutto per una spesa di 24 mila euro , finanziabili in 10 anni . La cifra mi sembra enorme , ma il venditore mi conforta dicendo che il 65% della cifra la riavro' indietr in 10 con detrazioni fiscali , e non paghero piu gas o almeno , pochissimo . Gli accumulatori dovrebbero bastare per far funzionare la PDC giorno e notte , e garantire i miei fabbisogni elettrici giorno (con fotovaltaico) e notte. Enel stima la mia spese in bollette energetiche (bollette alla mano + inflazione ) in 35 mila euro in 10 anni.....io ne spendero' 32500 in dieci anni compresi di interessi con il finanziamento ,riavendone indietro 15900 sottoforma di detrazione fiscale.

    Sembra un'occasione da prendere al volo , dove sta l'inghippo?

    cmq dubbioso...

  • #2
    Ciao gianfravox,

    partiamo con il dire che la storiella che fra 10 anni con inflazione spenderai ben 35.000 euro fa ridere anche le galline, di certo spendi solo 32.500 euro con finanziamento e non puoi detrarre al 65 % l'accumulo, al massimo al 50 %, e una cosa è certa dopo 10 anni le batterie sono da cambiare, quindi non fai a tempo ad andare a pari che le batterie le devi ricomprare.
    Guarda poi quanto produci d'inverno con l'impianto e poi vedrai che le batterie con cavolo che le ricarichi e le usi decentemente in inverno.

    Quindi, non so attualmente quante eccedenze hai, comunque potresti pensare di prendere un boiler a pompa di calore x acs, così d'estate l'acs è gratis in autoconsumo e in inverno con SSP (il miglior "accumulo" al mondo) è quasi gratis.

    Se poi le eccedenze sono proprio tante potresti pensare o di sostituire la caldaia attuale con pdc aria-acqua, ma bisogna vedere in che zona vivi (al mare in Sicilia o a 1.000 metri in valle d'Aosta, la coibentazione/dispersione della casa per valutare se proprio ti conviene, altrimenti pdc aria-aria, i classici condizionatori che raffrescano d'estate e riscaldano d'inverno, e li puoi usare nelle mezze stagioni e quando non fa troppo freddo per riscaldare e quando comincia il freddo vero, accendi la caldaia a metano.

    Però considera che un boiler pdc da 200 litri siamo sulle 2000 euro con l'installazione, pdc aria-aria monosplit di qualità siamo sui 1500/1800 l'uno con installazione penso, quindi vedi che puoi sfruttare al massimo il tuo FV spendendo anche meno e risparmiando su cose inutili (accumulo)

    Ah dimenticavo, dal 2018 quando andrà a regime la riforma delle tariffe, costerà ancora meno l'energia elettrica rispetto ad ora perchè leveranno tutti gli scaglioni progressivi che facevo pagare di più chi consumava di più (uno scaglione l'hanno già tolto quest'anno) e sposteranno una parte di costi variabili sui costi fissi

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR