annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

come si misura la radiazione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • come si misura la radiazione

    Nei due decreti in esame esiste un gravissimo errore nel calcolo della radiazione disponibile al suolo che viene riportata per punti in base alla direttiva UNI 10349 in W/mw medi giorno SU SUPERFICE ORIZZONTALE .
    Come si fa a calcolare la radiazione media giornaliera in questo modo ??
    E' evidente che la radiazione solare si distribuisce su versanti di suolo che sono delle psudosuperfici orientate. Quindi anche a distanza di poche decine di metri due versanti di suolo diametralmente opposti rispetto ad un qualsiasi orientamento possono avere quantità di energia decine di volte maggiore o minore . Questo fatto contrasta assolutamente con la puntualizzazione della radiazione disponibile (UNI 10349) che dovrebbe invece essere caratterizzata e precisata per ogni versante di suolo !
    Ne consegue che i dati messi a disposizione nei decreti in base ai quali si calcolano gli apporti solari SONO DA CONSIDERARSI NON ATTENDIBILI !
    Secondo grossolano errore. La radiazione solare viene riferita alla superficie ORIZZONTALE .
    Con semplici considerazioni si dimostra facilmente che la quantità di energia trasferita dalla radiazione solare sulla superficie orizzontale diversa da quella MASSIMA DISPONIILE AL SUOLO nell'istante considrato . Infatti la superficie orizzontale solo nelle zone equatoriali riesce a trovarsi NORMALE ai raggi del Sole e quindi solo in quelle zone ed in particolari giorni dell'anno in cui il Sole si trova allo ZENITH , abbiamo la perfetta coincidenza fra energia MASSIMA AL SUOLO ed ENERGIA SULLA SUPERFICIE ORIZZONTALE : in tutti gli altri periodi E' BEN DIVERSA ( sempre minore, anche del 50%) . Che tipo di considerazioni e che precisione di calcolo dobbiamo aspettarci nell'utilizzazione dei parametri UNI 10349
    Ancora pi interessante il procediemnto di calcolo delle perdite di radiazione dovute a ostacoli sull'orizzonte che vengono computate con un discutibile angolo che messo in relazione con i quattro punti cardinali (anche il NORD) dovrebbe dare la percentuale di decremento della radiazione dovuta agli ostacoli presenti davanti al vano finestra !
    Disgraziatamente per l'inventore di tale COMPLESSO procedimento , il Sole si muove sull'orizzonte e la sua posizione cambia ogni istante della giornata e non certo a step di 90 per farlo coincidere con i Punti Cardinali .....Gli ostacoli sull'orizzonte influiscono quindi su tutto l'arco diurno ed in modo molto particolae e preciso : va infatti realizzato il Diagramma degli ostacoli sull'Orizzonte !
    Bene spero di non averla fatta troppo lunga.
    Mi piacerebbe dibattere con altri questi punti di vista e queste osservazioni.

  • #2
    [MODERAZIONE: Questo post (che ho spostato e cassato) esattamente la copia del tuo precedente. NON DEVI metterlo in altre discussioni, una violazione del punto 3 del regolamento del forum. Se la tua discussione non ha suscitato interesse negli utenti, non una valida ragione per occupare discussioni iniziate da altri, su argomenti diversi!. nll]

    Edited by nll - 21/3/2008, 18:40

    Commenta

    Attendi un attimo...
    X
    TOP100-SOLAR