annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quale tecnologia?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quale tecnologia?

    Un saluto a tutti gli esperti! Vorrei porvi un quesito.
    Sono uno studente in Disegno industriale presso il Politecnico di Milano e dovrei avventurarmi nella progettazione di un elettrodomestico innovativo! La sua innovazione potrà "anche" (quindi non necessariamente) nascere da un uso impensato di una nuova tecnologia. Non escludo, essendo particolarmente sensibile alle tematice ambientali, che questa tecnologia possa nascere dalla cosiddetta FreeEnergy. Ad esempio pensavo ad un elettrodomestico per il lavaggio domestico (di indumenti o anche d'altro) che possa fare completamente a meno dei detersivi... Ma quale tecnologia potrebbe permettere una cosa del genere? Questo proprio non lo so! Mi piacerebbe che qualcuno possa fornirmi qualche dritta. Potete suggerirmi anche le proposte pi azzardate, l'importante che non siano completamente assurde e, quindi, mai e poi mai realizzabili.
    Attendo impaziente vostri suggerimenti...
    Ciao e grazie,

    Tony

    P.S. Se qualcuno pensa che sia meglio postare questo messaggio in un'altra sezione del forum (per ricevere pi risposte), me lo suggerisca pure.

  • #2
    Ciao Designer, benvenuto/a. <img src=">
    Ti consiglio di cercare sul web qualcosa su AirWash . E' lo studio (di un duo di Singapore) che ha vinto il primo premio del concorso di design Electrolux 2006.
    E' il concept di una lavatrice che usa ioni negativi e aria pressurizzata per la pulizia dei capi d'abbigliamento.
    Per le lavastoviglie ho sentito di una nuova proposta senza detergenti su base anidride carbonica a ciclo chiuso.
    Entrambe le soluzioni dovrebbero vedere luce commerciale nel 2020.
    Ciao,
    Hike <img src=">
    P.S.: Comunque la FreeEnergy centra poco !

    Edited by hike - 9/4/2006, 19:18

    Commenta


    • #3
      Ti consiglio di cercare sul web qualcosa su AirWash . E' lo studio (di un duo di Singapore) che ha vinto il primo premio del concorso di design Electrolux 2006.
      E' il concept di una lavatrice che usa ioni negativi e aria pressurizzata per la pulizia dei capi d'abbigliamento.
      Per le lavastoviglie ho sentito di una nuova proposta senza detergenti su base anidride carbonica a ciclo chiuso.
      Entrambe le soluzioni dovrebbero vedere luce commerciale nel 2020.
      Ciao,
      Hike
      P.S.: Comunque la FreeEnergy centra poco !

      S, ho già sentito parlare di AirWash, ho anche fatto una ricerca ma non ho trovato nulla che spieghi come funziona. Anche perch essendoci un società di mezzo, difficilmente lo renderanno pubblico... Tu hai idea di come gli ioni attivi e l'aria pressurizzata possano funzionare? E riguardo alla lavastovie da te citata, hai ulteriori informazioni? Conta poco la FreeEnergy? E' testimonianza del fatto che non sono un conoscitore del settore... :-)

      Commenta


      • #4
        Caro Designer,
        di idee ce ne sarebbero ancora diverse da portare avanti, dal lavaggio a ultrasuoni al robottino per le pulizie, dalla cucina a riflessione al cuscino che fa fare la sauna secca, dall'essiccatore solare per biancheria (da usare in casa) al semirobot per anziani (per aiuti vari in casa).
        Purtroppo le idee si possono sviluppare solo avendo tempo e soldi, e non sempre e' cosi'.
        Ciao
        Mario
        Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
        -------------------------------------------------------------------
        Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
        -------------------------------------------------------------------
        L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
        Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
        ------------------------------------------------

        Commenta


        • #5
          Scusa Tony, ma se lo conoscevi già, non facevi prima a chiedere quello che ti serviva?

          Commenta


          • #6
            A questo punto accetto il consiglio di Andrea Rompado e faccio una domanda pi diretta e precisa: c' qualcuno che sa fornirmi notizie specifiche sui principi di funzionamento di queste nuove tecnologie che permettono il lavaggio di indumenti senza acqua n detersivi?
            Grazie,

            Tony

            Commenta


            • #7
              Designer,
              tu sei un disegnatore industriale e sono certo che conosci come strutturato un concept. Non vale il dettaglio ma l'idea.
              La airwash una lavatrice per capo singolo da appendere e spingere nella macchina, qui uno ionizzatore inonda la camera di ioni negativi, le cui capacità antibatteriche sono note. Un forte getto di aria compressa attraversa la trama del capo dopo "l'ammollo" ed espelle lo sporco. Il quale, raccolto sulla superficie del fondo, viene eliminato da un getto finale di aria carica di deodorante per tessuti.
              Oggi dell'AirWash esiste solo il rendering e non neppure da chiedersi dove possa trovare alloggio un compressore ed un serbatoio di aria compressa di volume sufficiente allo scopo oppure come si possano risolvere i problemi di asportazione di sporchi diversi da quelli organici. Senza parlare del rumore che genererebbe una macchina simile.
              E' un esercizio stilistico supportato da un'idea che ha stimolo ecologico ed un qualche fondamento scientifico, ma che ha bisogno di profondo intervento ingegneristico; un concept appunto. Al momento nessun segreto industriale da nascondere.
              Per il lavaggio con l'anidride carbonica per dishwasher, s poco. In questo caso pare che sia un'idea nata in ambiente pi tecnico della prima e forse con maggiore probabilità di successo. Dai un'occhiata nella banca dati brevettuale europea, quantomeno per avere qualche idea.
              Ciao,
              Hike

              Commenta


              • #8
                Ciao Hike, Tony mi ha dato un'idea..... sai a cosa penso, tu cosa ne pensi ne possiamo parlare domani o durante la settimana (riparto la sett. prox.), ti giro una email cos comprendi meglio...

                Commenta


                • #9
                  <img src=:">
                  Attendo la mail, diavolo di un Rampado. :lol:
                  Hike <img src=">

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie Hike, hai contribuito a chiarirmi le idee. Ma che voi sappiate gli ioni negativi sono gli unici ad avere capacità antibatteriche? Al momento non esistono altre tecnologie che potrebbero anche evitarne "l'ammollo"?
                    Tony

                    P.S. Sono contento di aver dato un'idea ad Andrea Rampado, magari se a tal proposito vi serve un designer... ;-)

                    Commenta


                    • #11
                      CITAZIONE (Designer @ 10/4/2006, 00:09)
                      magari se a tal proposito vi serve un designer... ;-)

                      Soprattutto persone intelligenti, mi sembra che ci siamo... mi sbaglio? <img src=">

                      Commenta


                      • #12
                        No mi piace autogiudicarmi... Quello che posso dire il mio settore mi piace molto e cerco quindi di impegnarmi seriamente...

                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE (Designer @ 10/4/2006, 00:09)
                          Al momento non esistono altre tecnologie che potrebbero anche evitarne "l'ammollo"?
                          Tony

                          Purtroppo non posso esserti di aiuto.
                          Le tecniche di asportazione dello sporco (a bagno o a secco) che conosco sono tutte su base chimica.
                          L'unica che, per quanto ne s, non mai stata presa in considerazione, anche per ovvie difficoltà tecniche, proprio quella batterica.
                          Ciao, Hike <img src=">

                          Commenta


                          • #14
                            Uhm capisco... Vab mi far venire qualcosa in mente... Nell'eventaulità posso comunicarvela per avere un vostro parere, magari anche via e-mail? La mia à myt@libero.it

                            Commenta


                            • #15
                              Daccordo.
                              La mia mail la trovi nel profilo utente.
                              Hike

                              Commenta


                              • #16
                                Hike nel tuo profilo utente non c' la tua e-mail. C' solo un bottone per scriverti dal sito del forum.

                                Commenta


                                • #17
                                  Designer,
                                  sotto "dettagli per contatto" ci sono due bottoni. Uno per inviare una mail alla mia casella.
                                  Per poter allegare file, quando sei pronto invia pure, ti risponder con indirizzo in chiaro.
                                  Ciao

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Si, il bottone l'ho visto. Pensavo di trovarci proprio l'indirizzo e-mail. Ti scriver dal sito quando avr qualcosa da comunicarti. Grazie e buonanotte: domani ho lezione... :-)
                                    Tony

                                    Commenta


                                    • #19
                                      In tema di elettrodomestici da lavaggio, potrei suggerirti un sistema a pistone immerso in acqua: esso spinge su e giu' una piccola colonna d'acqua sugli indumenti,e ,essendo questi fibrosi,la molecola d'acqua passa attraverso i tessuti asportando lo sporco.L'acqua ha dipers un forte potere sgrassante,probabilmente,comprimendo i capi d'abbigliamento,non necessario il detersivo.Un'apposita lampada a ultravioletti garantirà la totale disinfezione dell'acqua e del vestiario.Se poi si integra un minuscolo generatore elettrolitico,si puo' addizionare l'ossigeno prodotto all'acqua,le bolle di ossigeno (che di solito si creano grazie ai saponi) provvedono a smacchiare al meglio,e l'idrogeno puo' essere utile per il riscaldamento dell'acqua fino a intiepidirla. P.S. non dovrebbe essere necessario neppure uno sbocco fumi,l'idrogeno che brucia grazie a piccole scariche elettriche si trasforma direttamente in H2O. L'asciugatura possibile effettuarla non tramite calore,bensi' tramite ventola con annesso uno ionizzatore,dopo aver 'strizzato' i vestiti col pistone.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Wow, affascinante la proposta di Otto Volante! Riguardo alle risorse energetiche? Sarebbe meno dispendioso degli attuali sistemi di lavaggio? Mi riferisco alle questioni di sensibilità ambientale...
                                        Grazie comunque!
                                        Gli altri utenti del forum cosa ne pensano?
                                        Tony

                                        Commenta


                                        • #21
                                          CITAZIONE (Designer @ 10/4/2006, 20:47)
                                          Gli altri utenti del forum cosa ne pensano?

                                          Che l'effetto "pistone" di OttoVolanteIdentificato (:lol:) proprio quello che avviene nel cesto della lavabiancheria.
                                          E che il resto (quasi tutto ) stato già provato o già in uso !
                                          Hike <img src=">

                                          Commenta


                                          • #22
                                            CITAZIONE (hike @ 10/4/2006, 20:56)
                                            CITAZIONE (Designer @ 10/4/2006, 20:47)
                                            Gli altri utenti del forum cosa ne pensano?

                                            Che l'effetto "pistone" di OttoVolanteIdentificato (:lol:) proprio quello che avviene nel cesto della lavabiancheria.
                                            E che il resto (quasi tutto ) stato già provato o già in uso !
                                            Hike <img src=">

                                            Produciamo allora solo acqua "effetto pistone" e poi l'utilizziamo per sgrassare pulire etc..... <img src="> <img src="> <img src=">
                                            L'acqua senza gas disciolti in grado di emulsionarsi in forma stabile con l'olio istantaneamente... ad esempio...

                                            image

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Scusa Andrea, ma quell'emulsione possibile solo se acqua e olio subiscono lo stesso processo fisico contemporaneamente. Oppure possibile ottenerlo anche se solo l'acqua ad essere cos trattata ?? :huh:
                                              Hike <img src=">

                                              Commenta


                                              • #24
                                                CITAZIONE (hike @ 11/4/2006, 10:35)
                                                Scusa Andrea, ma quell'emulsione possibile solo se acqua e olio subiscono lo stesso processo fisico contemporaneamente. Oppure possibile ottenerlo anche se solo l'acqua ad essere cos trattata ?? :huh:
                                                Hike <img src=">

                                                Hike ! Ma quale emulsione ! Andrea, da quando ha smesso l'aureola, un giocherellone; quello in foro lo yogurt magro che lui consuma a colazione; e nelle foto vediamo le macchinette che adopera per le salsicce tipo hot dog.

                                                Eh, non ci stanno pi gli Armandi di una volta!! <img src=">

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  CITAZIONE (hike @ 11/4/2006, 10:35)
                                                  Scusa Andrea, ma quell'emulsione possibile solo se acqua e olio subiscono lo stesso processo fisico contemporaneamente. Oppure possibile ottenerlo anche se solo l'acqua ad essere cos trattata ?? :huh:
                                                  Hike <img src=">

                                                  Ciao Hike, solo l'acqua!!!

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    CITAZIONE (Andrea Rampado @ 11/4/2006, 14:39)
                                                    CITAZIONE (hike @ 11/4/2006, 10:35)
                                                    Scusa Andrea, ma quell'emulsione possibile solo se acqua e olio subiscono lo stesso processo fisico contemporaneamente. Oppure possibile ottenerlo anche se solo l'acqua ad essere cos trattata ?? :huh:
                                                    Hike <img src=">

                                                    Ciao Hike, solo l'acqua!!!

                                                    <img src=:"> Come solo l'acqua !! <img src=:"> <img src=:">

                                                    Ed il processo molto lungo ??

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      CITAZIONE (hike @ 11/4/2006, 14:49)
                                                      CITAZIONE (Andrea Rampado @ 11/4/2006, 14:39)
                                                      CITAZIONE (hike @ 11/4/2006, 10:35)
                                                      Scusa Andrea, ma quell'emulsione possibile solo se acqua e olio subiscono lo stesso processo fisico contemporaneamente. Oppure possibile ottenerlo anche se solo l'acqua ad essere cos trattata ?? :huh:
                                                      Hike <img src=">

                                                      Ciao Hike, solo l'acqua!!!

                                                      <img src=:"> Come solo l'acqua !! <img src=:"> <img src=:">

                                                      Ed il processo molto lungo ??

                                                      Con le attuali tecnologie molto costoso "energeticamente" e anche gli impianti non sono da poco....

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        CITAZIONE (Designer @ 10/4/2006, 00:09)
                                                        Grazie Hike, hai contribuito a chiarirmi le idee. Ma che voi sappiate gli ioni negativi sono gli unici ad avere capacità antibatteriche? Al momento non esistono altre tecnologie che potrebbero anche evitarne "l'ammollo"?
                                                        Tony

                                                        P.S. Sono contento di aver dato un'idea ad Andrea Rampado, magari se a tal proposito vi serve un designer... ;-)

                                                        Caro Designer,
                                                        qualche anno fa, probabilmente una decina, si svilupp un sistema di lavaggio a CO2, applicato alle lavanderie (tintorie) industriali, questo per risolvere il problema delle acque molto inquinate.
                                                        In sostanza si lavano i capi con CO2 liquida che poi viene fatta evaporare e liquefatta nuovamente per rimetterla in circolo.
                                                        In questo modo si recuperano i residui di colore in forma secca.
                                                        Diversi anni fa, invece, c'era una fabbrica di lavatrici che funzionava senza detersivi, aveva un generatore di ossigeno attivo che veniva insuflato nella vasca.
                                                        Non dur per molto, qualcuno la compr e la chiuse, lascio immaginare a te le motivazioni.
                                                        La Daewo costruisce una lavatrica a bolle d'aria, che impiega pochissimo detergente.
                                                        Altri sistemi, come dice il buon Mario Maggi, possono impiegare ultrasuoni ed ultravioletti per sterilizzare, ma sono sempre applicazioni a livello di prototipo.
                                                        Le industrie che producono detersivi sono veri e propri colossi e non lasciano molti spazi all'inventiva verso il risparmio.

                                                        Ciao.
                                                        *** Firma irregolare rimossa d'ufficio. ***

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          CITAZIONE (claudiomenegatti @ 11/4/2006, 16:26)
                                                          Le industrie che producono detersivi sono veri e propri colossi e non lasciano molti spazi all'inventiva verso il risparmio.

                                                          Non detto che sia sempre cos!!! :B):

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ciao Claudio,
                                                            scusa hai qualche informazione in pi sull'azienda di lavatrici all'ossigeno attivo poi chiusa ??
                                                            Marchio, Nazionalità, periodo ??
                                                            Grazie, Hike <img src=">

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR