annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Direzione futura del forum EnergeticAmbiente

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Direzione futura del forum EnergeticAmbiente

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Logo domanda.jpg 
Visite: 2 
Dimensione: 65.1 KB 
ID: 1986544
    Siamo on line dall'ottobre 2002 e a ottobre di quest'anno diventeremo "adulti".

    In questi lunghi anni siamo cresciuti, siamo cambiati e ci siamo adattati all'evolversi della materia e della cultura intorno alle rinnovabili. E, in piccola parte, abbiamo anche contribuito a espanderla e a renderla fruibile a più persone.

    Ma alla base del forum sono rimasti solidamente presenti due principi:
    1) il diritto di parola e opinione;
    2) lo spirito ambientalista.

    Poter rispettare entrambi i principi, ha più volte causato l'assedio nel forum di alcuni personaggi la cui visione era in contrasto con il principio ambientalista del forum. Siamo stati tenuti sotto scacco da accaniti sostenitori del nucleare fissile, a negazionisti dell'impatto umano sul clima, da adoratori della plastica ad amanti del gasolio.... sono state imbastite dure e lunghe discussioni su questi argomenti investendo ogni volta molta energia nel compito di cercare di far evidenziare la verità e soprattutto nel mantenere gli animi ad un livello di decenza linguistica spesso saltata a piè pari!

    Da un lato queste discussioni sono il sale del forum. Sono seguitissime e lunghissime con un numero di risposte enorme. Dall'altro lato però a volte non si riesce a portarle avanti in maniera "sana" e si attorcigliano in un vortice che non porta da nessuna parte ma serve solo a far perdere tempo agli amministratori e moderatori e a "rubare" energie da progetti più fattivi e positivi.

    Il mio attuale dilemma è: vogliamo continuare così o sarebbe più opportuno stroncare sul nascere questi personaggi che di fatto non seguono lo spirito del forum, e dirottare le maggiori energie in progetti di sviluppo più concreti?

    Perché quest'ultimo è un mio cruccio crescente... il tempo è sempre meno per poter intervenire con successo nel miglioramento ambientale (e quindi di sopravvivenza dell'uomo), e mi sento in dovere di concentrare le energie in direzioni più fattive e concrete che culturali. La cultura aiuta sempre, non fraintendetemi, ma ora è necessario AGIRE.

    Come la pensate voi? Perdere un pò di pluralità a favore di azioni concrete? O meglio preservare la "biodiversità" di opinione?
    VOI siete il forum, molti di voi ci seguono da anni, alcuni da più di un decennio... come volete che Energeticambiente diventi maggiorenne? Più fattivo? Che rimanga una piazza di discussione e di confronto? dobbiamo lasciare spazio a tutti o concentrarci nella nostra missione?

    Vi prego, datemi la vostra visione poichè ho bisogno di capire che scelta prendere e col vostro aiuto spero di poter intraprendere la decisione migliore.

    L'admin Eroyka
    Ultima modifica di eroyka; 21-04-2020, 09:05.
    Essere realisti e fare l'impossibile

  • #2
    Difficile rispondere a domande con tante implicazioni, e credo si tornerebbe a parlare di cose già dette e ridette.

    In linea di massima vedo nelle tue domande un solo difetto, ma forse ho frainteso: mettere sullo stesso piano il diritto di esprimere una propria OPINIONE col diritto di inondare il forum di sciocchezze, o di affermazioni in contrasto con lo spirito ambientalista del forum.

    Un primo passo è stato fatto con la designazione dei "tutor" e l'introduzione della reputazione, che per lo meno rendono possibile identificare a prima vista la credibilità di chi scrive.

    Ricomincerei più decisamente con una moderazione forte che limiti al bar le sciocchezze, ma anche le discussioni interessanti ma infinitamente lunghe, e di fatto dominate e frequentate principalmente da pochi utenti.

    Vorrei anche molta più severità con chi alza i toni, per evitare che alcune discussioni vengano rovinate da diatribe personali. E visto che moderare da solo è difficile...toglierei gli infiniti "avvisi" e passerei a ban immediati ma temporanei (1-2 settimane) per costringere i litigiosi a calmarsi.
    Non credo ai ban permanenti, i rompiballe si reiscriverebbero con altro nome,

    Questo riguardo la gestione del forum, per quanto riguarda la tua volontà di essere più fattivi non so come si potrebbe attuare, in alcune sezioni il forum mi sembra molto "fattivo", per esempio sul fotovoltaico, risparmio energetico e mobilità sostenibile.

    Alcune sezioni sono meno fattive semplicemente perchè basate su "illusioni" o tecnologie troppo lontane e controverse
    Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
    I miei articoli qui:
    https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

    Commenta


    • #3
      Considerato che lo spirito ambientalista, ritengo inteso come rispetto e tutela dell'ambiente in cui viviamo, e' una delle prerogative del forum, per me e' difficile digerire alcune posizioni di vari utenti.A mero titolo di esempio, mi riferisco appunto al fatto "non me ne frega nulla di inquinare , io devo risparmiare" , riferito a chi ricerca consigli per impiegare olio esausto per riscaldamento o olio di frittura per autotrazione et similia . Personalmente cerco sempre di pormi in modalita' diplomatica "on" , ma a volte e' difficile. Piu' di una volta mi sono chiesto se avessero capito che stessero scrivendo in un forum chiamato "energetica ed ambiente". A farla breve, io stroncherei dall'inizio. Alla fine, e' una pluralita' (chiamiamola cosi'..)in contrasto con lo spirito del forum, assodato che l'unico scopo e' quello di ricercare il massimo risparmio, a spese dell'ambiente. Se ne puo' tranquillamente fare a meno...
      Ultima modifica di fedonis; 21-04-2020, 14:21.
      Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da eroyka Visualizza il messaggio
        ... dobbiamo lasciare spazio a tutti o concentrarci nella nostra missione?
        Puoi definire con precisione quale è la "nostra missione"?

        M

        Commenta


        • #5
          Ciao a tutti,
          vi rispondo per punti:
          In linea di massima vedo nelle tue domande un solo difetto, ma forse ho frainteso: mettere sullo stesso piano il diritto di esprimere una propria OPINIONE col diritto di inondare il forum di sciocchezze, o di affermazioni in contrasto con lo spirito ambientalista del forum.
          Riccardo, si può anche evitare l'inondazione di sciocchezze (e ci vuole chi sa discernere le sciocchezze dalle cose serie e l'energia e tempo per farlo), e anche affermazioni contro lo spirito ambientalista... ma annulliamo molte discussioni e facciamo tacere una parte degli utenti.
          E' giusto? Ma soprattutto porta ad un miglioramento del forum? Chiediamocelo sinceramente...
          Ricomincerei più decisamente con una moderazione forte che limiti al bar le sciocchezze,
          Anche qui ci vogliono energie e volontà di farlo. Il bar l'ho creato apposta come valvola di sfogo per evitare di rovinare le sez. tecniche.
          Focalizziamoci su quelle.
          Vorrei anche molta più severità con chi alza i toni
          Su questo sono d'accordo. Forse una troppa permissività in diversi anni di forum ci ha portato a lasciare i binari troppo aperti. Questa è una cosa che si può e si deve fare poichè in effetti non dovrebbe avere effetti collaterali ma anzi rendere le discussioni più leggibili e meno lunghe.
          per quanto riguarda la tua volontà di essere più fattivi non so come si potrebbe attuare,
          Su questo ho io parecchie idee... ma ci vuole la forza di realizzare e seguire alcuni progetti, di creare gruppetti di lavoro, di organizzarsi e portare a soluzione alcuni precisi problemi. C'è molto da fare...

          A mero titolo di esempio, mi riferisco appunto al fatto "non me ne frega nulla di inquinare , io devo risparmiare
          Questo è un altro argomento... che tocca però sempre la questione di come arrivare alla nostra mission... che si fa, si chiudono discussioni che mirano solo al risparmio invece che al miglioramento ambientale? Si lasciano aperte cercando di far capire ai partecipanti che non bisogna sottovalutare l'aspetto ambientale? Vogliamo censurare o fare cultura ambientale?
          Come vedete la domanda ricorre...

          Puoi definire con precisione quale è la "nostra missione"?
          La nostra missione è migliorare il rapporto tra uomo e ambiente mettendo in atto tutte le strategie per diminuire inquinamenti di qualsiasi tipo, diminuire l'impronta ecologica umana e dare energie (compresi i soldi) a attività e soluzioni che vanno in questa direzione togliendoli alla controparte.
          In parallelo ci piace testare, sperimentare e valutare tutte quelle soluzioni, anche "esotiche" che vanno nella direzione di questo obiettivo. Con mente aperta (ma non come abboccaloni), cercando di capire ciò che è valido da ciò che non lo è. Nel limite delle nostre capacità ovviamente... ma le capacità si affinano e allargano con l'aiuto di vari specialisti che possono essere necessari.
          Essere realisti e fare l'impossibile

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da eroyka Visualizza il messaggio

            Questo è un altro argomento... che tocca però sempre la questione di come arrivare alla nostra mission... che si fa, si chiudono discussioni che mirano solo al risparmio invece che al miglioramento ambientale? Si lasciano aperte cercando di far capire ai partecipanti che non bisogna sottovalutare l'aspetto ambientale? Vogliamo censurare o fare cultura ambientale?
            Come vedete la domanda ricorre...
            Dipende sempre da come si voglia arrivare al punto. Se si lasciano aperte, si deve tenere conto del fatto che prima o dopo, in quello stesso topic si arrivera' a parlare di aria fritta e ci si incartera' su questioni di lana caprina, anche discutendo animatamente. In pratica la discussione non portera' a nulla. Film gia' visto. Quindi si torna al punto che tu stesso hai puntualizzato all'apertura: Che si fa? si mantiene una pluralita' di vedute o si blocca sul nascere la questione? Personalmente ho gia' indicato quel che farei. Certo, c'e' il rischio di diventare autocelebrativi ed a senso unico. Non e' semplice in effetti...
            Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

            Commenta


            • #7
              Ci sono tematiche che ..ogni 2-3 anni...specie se il Covid porta piu tempo libero, che meritano 3 minuti di riflessione..mi perdonerete se non risponderò ad eventuali saluti e repliche.

              Eroyka, bene che inizi a farti delle domande..non è mai troppo tardi.

              Come ti hanno scritto..sul forum si può scrivere intere sezioni di come fare una cosa che inquina (biodiesel domestico) e che è anche vietata da leggi penali e fiscali..con al piena benedizione del forum.
              Io in questa "visione" ambientale di certo non mi ci rispecchio.

              Ci sono discussioni su come ci si procura legna da imballaggi di legno per cavi elettrici..come bruciare pallet senza che i chiodi danneggino la stufa... su chi vende biomasse certificate pur essendo nella Black List dell'Ente che la legge dice deba sorvegliare sulle pratiche illegali della silvicoltura..e potrei continuare all'infinito..sempre con massima accettazione del "forum".

              Ci sono discussioni su come installare "sistemi" che producendo effimere quantità di Idrogeno, dovrebbero ridurre consumi e inquinamento, dimenticando che non essendo omologati, sono contrari alla Legge.
              Non i pare sia un buon spirito ambientalista..nella sostanza..ma nemmeno nella forma, perche se una cosa è illegale, non gli darei comunque visibilità, manco se avessi il dubbio che funzioni.

              Mentre se si dice che uso della plastica nell'imballaggio ha ridotto fortemente emissione di CO2 nei Paesi che l'hanno introdotta, rispetto a chi ha spreco alimentare enorme (Africa), cose che dice anche ONU..se si dice che le % di Raccolta e Riciclo della Plastica fossile dei Paese sviluppati rendono tale materiale da 2 a 3 volte più sostenibile di alternative biobased o biocompostabili, portando LCA Certificati a supporto..è attaccato senza ritegno da te e dai mastini del forum, che facendo finta che i dati non esistano, partono da una posizione preconcetta, dunque il dato diventa un fastidioso punteruolo nel piede, da minimizzare ed eliminare.

              Chi ti suggerisce poi di separare il il seme dalla crusca..stroncare i comportamenti e le sciocchezze MA lasciare libertà di parola agli argomenti veri portati con intelligenza ..non ti piace..ma non perche ci vuole intelligenza e lavoro in quantità insopportabile per farlo (secondo me non molto lavoro in verità..perche se uno che scrive formule matematiche errate e le spaccia per vere non va educato, va accompagnato ala porta per sempre e via)..ma non ti piace perche comunque anche parte delle tue idee sono talmente "borderline" (per essere gentile) che cadrebbero dentro il perimetro di quello che uno come Riccardo definirebbe "sciocchezze"..e questo ovviamente non puoi permetterlo.

              Dunque, di fatto, chiedi ai forumisti di dirti quanto più strettamente il forum debba assomigliare a te...a quel che pensi tu..alle tue idee...ma usi un plurale per convincerti che la tua idea "ambientalista" sia l'unica valida...ma fortunatamente non è così.

              Insomma..di fatto la vera domanda che dovresti fare..ma solo a te stesso..è : ma davvero sono depositario della verità sulla tematica ambientale..a tal punto da poter dire cosa sia "lo spirito ambientalista del forum"..o semplicemente hai in mente "il forum che vorresti" e ci chiedi quanto dissenso secondo noi è tollerabile?. Che sarebbe legittimo , intendiamoci, il forum è di chi lo crea e gestisce..ma almeno..risparmiami la finta democrazia.

              Un caro saluto e buon proseguimento.
              Marco
              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

              Commenta


              • #8
                Ribadisco un concetto che ho già espresso in altre discussioni:
                LA CENSURA È NEMICA DELLA VERITÀ !!!

                È vero che ci sono discussioni animate e che talvolta diventano anche volgari o incivili. Sapete anche che io sono tra quelli che si scaldano facilmente
                Quando ci si trova di fronte ad argomenti come negazionismo climatico, biomassa, risparmio indifferente alle tematiche ambientali, e molti altri che conoscete bene è vero che gli animi di scaldano di fronte alle fake news o all'indifferenza ma personalmente proprio da quelle discussioni ho ricevuto ottimi feedback di informazioni.
                Censurare quelle che la narrazione ufficiale bolla come fake news lo trovo controproducente. Senza contare che spesso la stessa narrazione ufficiale può far passare per verità assodate notizie solo parzialmente corrispondenti alla realtà.

                Comunque il fatto che l'amministratore consulti gli utenti su quale direzione il forum debba prendere lo trovo un ottimo segnale di democrazia e partecipazione alla pari tra le persone.
                "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
                  Ribadisco un concetto che ho già espresso in altre discussioni:
                  LA CENSURA È NEMICA DELLA VERITÀ !!!

                  È vero che ci sono discussioni animate e che talvolta diventano anche volgari o incivili. Sapete anche che io sono tra quelli che si scaldano facilmente

                  Censurare quelle che la narrazione ufficiale bolla come fake news lo trovo controproducente. Senza contare che spesso la stessa narrazione ufficiale può far passare per verità assodate notizie solo parzialmente corrispondenti alla realtà.

                  Comunque il fatto che l'amministratore consulti gli utenti su quale direzione il forum debba prendere lo trovo un ottimo segnale di democrazia e partecipazione alla pari tra le persone.
                  No no, che censurare. Chi chiede consiglio su come impiegare olio esausto per riscaldare, va proprio bannato, non censurato.
                  Non e' la specie piu' forte o la piu' intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiamento.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da fedonis Visualizza il messaggio
                    No no, che censurare. Chi chiede consiglio su come impiegare olio esausto per riscaldare, va proprio bannato, non censurato.
                    Si fedonis, ma io parlavo in termini generici. Non ho seguito le discussioni sull'olio esausto ma credo basti rispondere perché non va bruciato. Io l'olio da cucina esausto lo utilizzo per i saponi

                    Un appunto su quanto detto da marcober senza entrare nelle specifiche tematiche che ha sollevato.
                    Legale o illegale è un concetto labile: ciò che oggi è legale può non esserlo domani, e viceversa. Anche costruire una fossa biologica o l'isolamento di un edificio che rispetta tutti i crismi è illegale se non realizzati seguendo normative e permessi burocratici. Ma questo non significa che nel forum si debba dire "ti do consigli solo dopo che hai presentato le domande agli enti preposti", non avrebbe alcun senso. Legge o non legge gli utenti di un forum ambientalista devono fornire informazioni che vanno nella direzione ambientale; applicare i consigli in maniera legale o meno è una responsabilità che spetta all'individuo.
                    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                    “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                    "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                    Commenta


                    • #11
                      Marcober,
                      non ho chiesto che tematiche volete che tratto o meno nel forum... ho chiesto di dare un parere su un aspetto preciso che è quello specificato al post n.1. Te lo riporto visto che fai fatica a stare in tema pur di sputare merxa su chi ti sta accogliendo e dando visibilità:

                      1) il diritto di parola e opinione;
                      2) lo spirito ambientalista.
                      Come conciliarli e a chi dare priorità se necessario.

                      Per quanto riguarda la legalità ti ha ben risposto wuwei.
                      Essere realisti e fare l'impossibile

                      Commenta


                      • #12
                        Il diritto di parola e di opinione viene meno soprattutto quando c'è qualcuno che si arroga il diritto-dovere di replicare a ogni singolo post, monopolizzando le discussioni e ridicolizzando i pareri altrui, pensando che il forum è casa sua, anzi COSA sua (e poi viene anche a fare la vittima per sentirsi censurato).

                        Non vedo motivo di cacciare via persone o opinioni (salvo per violazioni del regolamento), ma contenere il numero di post scritti dai singoli utenti in una discussione unica ed i toni sprezzanti sicuramente si. Questo il mio consiglio per la maggiore età.
                        PDC Ibrida (metano) Daikin HPU 8/35 kW con ACS istantanea. Impianto Fotovoltaico: 12 Sanyo HIP 215, 2,58 kWp, Az 0°, Tilt 26°, Inverter SMA Sunny Boy 2500. Impianto Solare Termico 9.6 mq Rotex Solaris V26, Tilt 54°, Rotex Sanicube 536/16/0. Auto ibrida Volvo V60 diesel plug-in.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da eroyka Visualizza il messaggio
                          ho chiesto di dare un parere su un aspetto preciso che è quello specificato al post n.1.

                          1) il diritto di parola e opinione;
                          2) lo spirito ambientalista.
                          Come conciliarli e a chi dare priorità se necessario.
                          Io sono un novellino sul forum EA ma ho esperienze più o meno recenti sulle mailing list che per lavoro e passione ho frequentato e frequento in altri ambiti (sistemi operativi ed applicazioni opensource) da almeno un decennio.

                          Sui tuoi punti io penso che:

                          1) il darwinismo digitale non esiste quindi deve esserci la figura del tutor per "selezionare certe specie"
                          Nelle mailing list tematiche (o su IRC) si viene bannati in modo permanente dopo le prime avvisaglie per impedire di inquinare inutilmente i thread (o i canali) con insulti o toni rude

                          2) sono altamente correlati (passatemi il termine) quindi c'è poco da conciliare ma devono andare di pari passo.
                          Mi piace pensare che chi ha una certa attitudine verso i temi ambientali non può essere (a parte casi di mitomania eclatanti) un parolaio o fomentatore di discussioni sterili.

                          0.02€
                          Monti prenestini (RM) - 1885gg
                          LG Therma V Split R32 9kW + ECO COMBI1 500lt (impianto a termosifoni)
                          Fotovoltaico 4.76 kWp

                          Commenta


                          • #14
                            Eroyca, contrariamente a talune risposte, sopratutto una, io dico che è facile rispondere ed è facile decidere, basta farlo

                            io mi occupo di energia e processi industriali da un altro punto di vista
                            in proposito ci sono due forum in italia

                            ad uno ci partecipo tanto, MI PIACE, con il tacito assenso ho due account, un con lo stesso tag che non uso da tanti anni ma non ho chiuso ed un'altro che uso
                            si parla solo di quello, non c'è punteggio, like ed unlike, dissertazioni
                            MA NON PERCHE' SIA VIETATO, "SEMPLICEMENTE" perchè se nessuno lo fa nessuno mai lo farà, sembra banale ma è la realtà

                            l'altro è pieno di "variazioni", e nemmeno "sul tema", ha pure una parte "segreta" che vedo solo perchè ho un'account, ha i punteggi e inteventi nettamente fuori tema
                            ho fatto una decina diinterventi ma lo guardo meno di una volta al mese, proprio non mi piace

                            la chiave di volta secondo me non è il "fuori tema" in sè ma la presunzione di taluni
                            mi spiego meglio
                            io dico "secondo ma è meglio movimentare i carichi con un nastro invece che con una rulliera"
                            l'altro mi dice che essite una terza possibilità
                            si va avanti tra torti e ragioni ma si sta IMPLICITAMENTE IN TEMA, MA NON PER REGOLAMENTO PERRCHE' CIO' RISULTA NELL'ORDINE DELLE COSE
                            è lo spirito del forum uno per cui a nessuno verrà mai in mente di aprire un intervento sul corona, infatti non ce ne sono; ma non perchè nessuno ha opinioni i npropsito,pechè si ritiene che il forum serve a
                            l'altro forum è come questo (senza offesa, non è una critica ma una costatazione)
                            io dico "secondo ma è meglio movimentare i carichi con un nastro invece che con una rulliera"
                            l'altro risponde : "si, ma tu dici che è meglio perchè hai interessi, io che ne so più di te penso invece ..."
                            il terzo fa la battutina "mi sembra che tu sia sulla luna, per la moderna tecnologia è EVIDENTE CHE STAI DICENDO UNA COSA "PEGGIORE"
                            è evidente che poi si litiga, ma non sulla rulliera, sul rapporto tra le persone che questo atteggiamento per cui qualcuno si crede il riferimento e considera altri "negazionisti del Riferimento stesso implica
                            non faccio interventi su questo forum da almeno sei anni

                            ha ragione WW, non bosogna chiudere a nessuno, ma nel contempo e solo limitando sè stessi che si eviterà che altri deroghino

                            ne consegue la mia opinione
                            deciti tu e decidi liberamente
                            ma se decidi in un senso la tua preoccupazione non sarà (giusto per semplificare per esemplificare) chi dice "adoro il fumo dei camini" perchè questa affermazione è democrazia
                            è al contrario chi dice "tu ha torto di principio per ciò che dici non è a verità assoluta, ancora di più fa battutine del (censura), magari in un intervento in tema

                            se ti interessa ti dirò in privato l'indirizzo dei due forum, è interessante che tu ti studi le differenze, poi decidi tu
                            ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                            " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                            Commenta


                            • #15
                              Non saprei, sarà anche questo periodo da carceri domiciliari ma do molto peso alla libertà,
                              da parte mia ritengo che nessuno ha la verità in tasca, però ognuno di noi può avere le sue ferme convinzioni su qualsiasi tema ed è libero di manifestarle, sempre.
                              L'importante è restare nel tono della buona educazione ed evitare di supporre
                              ( la supponenza qui è molto diffusa)
                              di essere sempre dalla parte del giusto.
                              Perciò sarei per rendere il dibattito sempre aperto ma di "condurre" la discussione su binari che abbiano come finalità la scoperta di tutto ciò che è utile a migliorare il rapporto dell'uomo con l'ambiente che abbiamo l'obbligo di tutelare .
                              Certo quando i convincimenti sono forti altrettanto forti sono le affermazioni ma si può restare nel bon ton anche in questi casi.
                              Perciò sono per la libera espressione dei propri pensieri, ovvio che se non si ha a cuore l'ambiente allora meglio non scrivere qui.
                              Non sono un ecologista spinto ma faccio continuamente la mia parte per salvare questa magnifica Terra.
                              Utilizzo fino al 75% dell'energia prodotta dal mio FV per i consumi in casa, l'ho usata per due mezzi elettrici e ne acquisterò un terzo se i prezzi delle auto elettriche diverranno più congrui , se lo facessimo tutti cosa accadrebbe?
                              In estate mi muovo in città esclusivamente in bici elettrica ( un pò speciale ma pur sempre una bici con 100km d'autonomia e 1kWh di batteria), nelle grandi città affitto quasi sempre mezzi elettrici o ibridi, spesso uso il treno per grandi spostamenti.
                              Insomma si può condurre una vita molto dinamica ed anche moderna e rispettare al massimo il pianeta che ci ospita, però ognuno ha diritto di dire la sua
                              e prendersi anche qualche soddisfazione, perciò meglio se senza censure ma soprattutto condividere esperienze utili ai più ed assorbire come spugne
                              quelle valide degli altri e qui ce ne sono tanti che possono insegnare molto.
                              Infine un suggerimento da pubblicizzare adeguatamente da parte di ROY.
                              Su PVoutput.org si possono creare dei teams di impianti fotovoltaici , ma anche eolici, sarebbe carino se ne creassimo uno con il nome Energetica Ambiente dove portiamo tutti i monitoraggi dei nostri impianti ed a fine anno un banner sul sito potrebbe ricordare che grazie alle energie pulite gli utenti del Forum di EA hanno risparmiato ics tonnellate di CO2. se mi autorizzi creo io il Team con il nome Energetica Ambiente o semplicemente EA FORUM.
                              5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ?https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da eroyka Visualizza il messaggio
                                .....
                                Il mio attuale dilemma è: vogliamo continuare così o sarebbe più opportuno stroncare sul nascere questi personaggi che di fatto non seguono lo spirito del forum, e dirottare le maggiori energie in progetti di sviluppo più concreti?

                                Perché quest'ultimo è un mio cruccio crescente... il tempo è sempre meno per poter intervenire con successo nel miglioramento ambientale (e quindi di sopravvivenza dell'uomo), e mi sento in dovere di concentrare le energie in direzioni più fattive e concrete che culturali. La cultura aiuta sempre, non fraintendetemi, ma ora è necessario AGIRE.

                                Come la pensate voi? Perdere un pò di pluralità a favore di azioni concrete? O meglio preservare la "biodiversità" di opinione?
                                ...
                                Odio le Fake news... credo siano un cancro, una aberrazione della democrazia e probabilmente la sua principale minaccia.

                                Di conseguenza io sono per intervenire con un BAN a vita su certe questioni che qua non devono essere considerate opinioni... e non devono trovare spazio.
                                Certamente mi sto riferendo a poche e circoscritte considerazioni.. tipo l'ininfluenza delle attività umane sull'effetto serra o la maggior emissione di CO2 delle vetture elettriche VS quelle diesel.

                                CI sono già miliardi di network di ogni ordine e tipo dove queste Fake trovano spazio, denaro e pubblicità.. qua non si dovrebbe dare nemmeno il minimo spazio a certe idee.

                                ..questo almeno è il mio pensiero.
                                Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                                  Di conseguenza io sono per intervenire con un BAN a vita su certe questioni che qua non devono essere considerate opinioni... e non devono trovare spazio.
                                  Certamente mi sto riferendo a poche e circoscritte considerazioni.. tipo l'ininfluenza delle attività umane sull'effetto serra o la maggior emissione di CO2 delle vetture elettriche VS quelle diesel.
                                  Non sono d'accordo.
                                  Perché il ban a vita o anche solo temporaneo?
                                  Sono tutte tematiche che si possono contrastare con le argomentazioni. È proprio in questo che sta la forza della ragione.
                                  Faccio un esempio: mi era stato proposto uno studio che asseriva come il diesel fosse meno inquinante dell'elettrico. Ho segnalato la cosa nel forum per avere delucidazioni e, giustamente, non sono stato additato dalla Santa Inquisizione ma mi si è risposto con studi e link che dimostrano il contrario. Bene, era ciò che immaginavo ma che non avevo le competenze per dimostrare. Ho imparato grazie agli esperti del forum.
                                  Le fake news, così come qualsiasi altra disinformazione o comportamento non si combattono con la repressione.
                                  "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                  “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                  "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da WuWei Visualizza il messaggio
                                    ..
                                    Sono tutte tematiche che si possono contrastare con le argomentazioni. È proprio in questo che sta la forza della ragione.
                                    ....
                                    Le fake news, così come qualsiasi altra disinformazione o comportamento non si combattono con la repressione.
                                    Io intendo dire che non deve partire un flame su certe discussioni cardine... tu puoi fare qualsiasi buona argomentazione tecnica/logica e proporla sul forum dopo averci perso anche ore a scriverla... ma ci sarà SEMPRE un fantomatico "studio americano" che la smentisce.
                                    Ricordo un certo libro " Stato di paura".. di Michael Crichton dove sono state scritte milioni di cazzate anti-surriscaldamento, tutte poi raccolte in pagine finali di riferimenti bibliografici a fantomatiche pubblicazioni scientifiche che le sostenevano.

                                    Nella "macchine del fango" ( che non sono spontanee ma sempre gestite e sovvenzionate in modo preciso e scientifico ) non ci sarebbe spazio di replica.

                                    F.
                                    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                                    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      facciamo un esempio un po' banalotto, ma giusto per capirci, immaginiamo un forum sul ricamo
                                      " A dice : per ricamare è opportuno acquistare ......... e ......
                                      " B dice : ricamare è una perdita di tempo
                                      " C dice : per coltivare i pomodori bisogna .....
                                      seguendo il tuo discorso banneresti B, è una stupidata grande come una casa perchè è indiscutibilmente in tema anche se esprime l'opinione opposta, io non bannerei nessuno ma sicuramente cancellerei l'opinione di C

                                      la prima cosa che ti iinsegnano nell'analisi dei vettori è quella di distnguere la direzione del verso, pensare che siano la stessa cosa è un errore molto grave
                                      ma torno al punto di partenza, immagina che a questo punto intervenga D e dica " B !, oh B, tu sei un negazionista del ricamo, non è giusto che partecipi a questo forum !
                                      MA A QUESTA STUPIDA CONSIDERAZIONE NON AGGIUNGA SPECIFICHE MOTIVAZIONI, o peggio faccia insulsa retorica sul ricamo
                                      ecco, io si che mi porrei il problema se bannare D, perchè è lui il piantagrane, non certo B

                                      spero che quantunque l'esempio sia grossolano sia stato chiaro
                                      ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                      " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da fcattaneo Visualizza il messaggio
                                        Io intendo dire che non deve partire un flame su certe discussioni cardine... tu puoi fare qualsiasi buona argomentazione tecnica/logica e proporla sul forum dopo averci perso anche ore a scriverla... ma ci sarà SEMPRE un fantomatico "studio americano" che la smentisce.
                                        E qui subentrano la capacità personale di selezionare le fonti e il libero arbitrio.
                                        Se per avvalorare la tesi che "diesel è bello" mi affido ad uno studio finanziato dalle multinazionali del petrolio ci sarà qualcuno che me lo fa notare. Chi legge avrà uno strumento in più di discernimento. Se non sono ideologizzato capirò che quello studio è fazioso e privo di fondamento.
                                        Lo stesso vale per negazionismo climatico, biomassa, plastica ecc ecc
                                        Il caso più eclatante è il terrapiattismo. Chiunque abbia buonsenso e conoscenze elementari sa che è una fesseria ma non per questo chi sostiene quelle assurdità va censurato o bannato. Anzitutto perché potrà dire "visto, mi mettono il bavaglio perché dico verità scomode" e poi perché non è così che funziona il metodo scientifico.
                                        Attualmente stiamo andando nella direzione di un nuovo medioevo dove si rischia nuovamente di mettere al rogo insieme ai criminali anche Giordano Bruno e Galilei Galilei perché non si allineano alla narrazione ufficiale.
                                        Io difenderò sempre la libertà di espressione e il diritto di opinione di chiunque. Difendo il diritto di BN a sostenere che non c'è causa antropica nel cambiamento climatico, come il diritto di marcober a sostenere che la plastica è bella e fa bene, come quello degli antibiomassa a dire che la legna è la causa di tutti i mali. Non li condivido e li contesterò anche aspramente ma non voglio che nessuno debba subire la censura.
                                        Ultima modifica di WuWei; 24-04-2020, 08:06.
                                        "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                        “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                        "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Buongiorno, sono nuovo in EA dopo varie esperienze in altri forum.
                                          credo che ogni piattaforma di discussione debba avere libertà di parola a cui si può eventualmente decidere di rispondere o meno. Se un argomento mi interessa approfondisco sennò evito, se mi sento offeso o provocato posso decidere come agire. Dare spazio anche ad un "terrapiattista" (......per andare sull'assurdo) è giusto, l'importante è rispondere in modo appropriato e argomentato dimostrando il perchè lui è fuori "asse". Se lo scopo del terrapiattista è sincero magari rimarrà della sua idea ma con qualche dubbio, se invece è fazioso e con altri fini va successivamente ignorato. Prima o poi vedendo che non risponde nessuno alle sue provocazioni, la finirà da solo......Ogni giorno ci scontriamo con l'ignoranza e sappiamo bene che proprio l'ignorare porta l'individuo a trovare facile approdo in ciò che soddisfa la sua necessità di avere ragione o di socialità.
                                          A volte però nelle provocazioni ci sono delle verità che si rivelano tali solo dopo tanto tempo, quindi armiamoci di pazienza e civiltà e portiamo avanti le nostre idee con le argomentazioni che conosciamo.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Wuwei tu hai ragione, ma moderare un forum è un lavoro non retribuito e le risorse sono limitate.
                                            Non bisogna esagerare, e confondere un ban (magari temporaneo) con una censura di staliniana o fascista memoria.
                                            Il ban io lo usavo abbondantemente ma essenzialmente per zittire momentaneamente chi inondava i 3d di fake news, o di opinioni personali, togliendo di fatto agli altri il gusto e la POSSIBILITA' di partecipare.

                                            Il bar può essere un posto senza censura (o quasi), ma guardando dall'esterno il risultato qual'è? Che discussioni a tratti interessanti vengono monopolizzate dalle diatribe, per esempio ultimamente vanno molto quelle tra te e bright .
                                            Il risultato immediatamente successivo è che io (e credo altri) togliamo la sottoscrizione e rinunciamo a partecipare per mancanza di tempo.

                                            Perfino la prolissità sui forum andrebbe tenuta a bada, e c'è scritto anche nel regolamento.

                                            Se si dà spazio al negazionismo climatico, smentito dalla scienza, un solo negazionista impedisce a tanti utenti di potersi informare.
                                            Tu hai subito capito che gli studi sul diesel sono di parte, se si fosse dato tutto lo spazio che vuole a qualche utente che continua a affermare il contrario forse non ci saresti riuscito ad accedere alle info.

                                            Questo 3d di Eroyka forse è una conseguenza della sua scelta di provare con una gestione del forum fatta solo da lui, da "uomo solo al comando".
                                            Io ero nettamente contrario, ma devo dire che grazie a quella scelta sono riuscito a liberarmi di un compito (fare il moderatore) che era diventato troppo gravoso, e che francamente non prenderei più alle condizioni attuali, ma neanche alle condizioni di prima.

                                            Dover far "rispettare le leggi" senza strumenti adeguati è veramente un compito ingrato.
                                            Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                            I miei articoli qui:
                                            https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da richiurci Visualizza il messaggio
                                              Non bisogna esagerare, e confondere un ban (magari temporaneo) con una censura di staliniana o fascista memoria.
                                              Si Riccardo, fare il moderatore è un compito ingrato.
                                              Quello che dico è che andrebbero moderati i comportamenti e non le opinioni.
                                              "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa. Il secondo momento migliore è adesso."
                                              “Se questa scienza che grandi vantaggi porterà all'uomo, non servirà all'uomo per comprendere se stesso, finirà per rigirarsi contro l'uomo.”
                                              "D'ogni legge nemico, e di ogni fede"

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Il confine a volte è labile, per esempio alcuni post che iniziano con confronti totalmente fuori tema, prolissi e che dicono tutto e il contrario di tutto...possono sembrare opinioni ma in realtà spesso sono comportamenti mirati a disturbare certi forum/3d (trollaggio) e/o oscurare opinioni non condivise.

                                                Inoltre con tutto il rispetto, anche se non è più un mio problema, se un utente vuole fare il terrapiattista o negare il GW...all'inizio provavo a ragionarci, poi se insiste lo bannavo e/o lo confinavo al bar.

                                                Sono stato criticato per questo, ma non farei il moderatore in altro modo.

                                                Credo che Roy abbia potuto verificare questi problemi, e ha dvuto suo malgrado (lui è molto pro libera espressione) dare qualche ban.

                                                Recentemente qualcuno si è lamentato del ritorno di Franco52. Io l'avevo "confinato" bene, appena tolto il freno ha ricominciato a dilagare e il risultato è che Roy ha dovuto bannarlo, se ho capito bene definitivamente.

                                                Con la deriva populista, ignorante (scientificamente) e negazionista che sta avendo il web, se si vuole gestire un forum che abbia un minimo di credibilità la mano ferma è indispensabile IMHO.

                                                Per la fuffa a ruota libera ci sono facebook e altri social più "veloci" e incontrollabili
                                                Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                                I miei articoli qui:
                                                https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao a tutti,
                                                  grazie dell'ampia partecipazione.

                                                  Anche qui si vedono chiare le due anime... chi va più verso la selezione delle informazioni e chi invece verso la libertà di opinione.
                                                  Direi però che la mia idea converge sempre più sull'ultima frase di wuwei: vanno moderati i comportamenti e non le opinioni.

                                                  Con un piccolo limite in più però, che fino ad ora non ho mai inserito: su argomenti scientifici inoppugnabili inserire un freno più forte a opinioni o idee completamente assurde.
                                                  Questo per limitare, anche se in minima parte, derive veramente inutili e che portano via solo tempo a chi gestisce il forum a scapito della creazione di contenuti ed azioni più utili.
                                                  A tal proposito appoggio e sostengo l'iniziativa di dolam sull'apertura di un utente EnergeticAmbiente su PVoutput: questa è una cosa utile, che da un immagine attiva del forum, fa "gruppo" e aiuta a stimolare altri a seguire il bell'esempio. (sentiamoci via MP).

                                                  Se più utenti si sentono bene nel forum, e se stimolati al meglio, possono creare tante iniziative di questo genere e anche più complesse.
                                                  Dobbiamo quanto prima cercare di "fare la differenza" e AGIRE in più modi e più direzioni adoperandoci insieme, unendo le forze, le idee e dando spazio alle migliori pratiche che troviamo.

                                                  Ecco, indirizzare le forze e il tempo in questa direzione invece che perderlo dietro a terrapiattisti. Questo è un esempio dove, l'assurdità della premessa, non mi concede più di lasciare troppi spazi che so già essere inutili.
                                                  E se devo decidere di sostenere il dolam di turno o il terrapiattista di turno, scelgo certamente dolam!!
                                                  eroyka
                                                  Essere realisti e fare l'impossibile

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da richiurci Visualizza il messaggio
                                                    Il ban io lo usavo abbondantemente ma essenzialmente per zittire momentaneamente chi inondava i 3d di fake news, o di opinioni personali, togliendo di fatto agli altri il gusto e la POSSIBILITA' di partecipare
                                                    questa affermazione non merita risposta
                                                    Originariamente inviato da richiurci Visualizza il messaggio
                                                    Il confine a volte è labile, per esempio alcuni post che iniziano con confronti totalmente fuori tema, prolissi e che dicono tutto e il contrario di tutto...possono sembrare opinioni ma in realtà spesso sono comportamenti mirati a disturbare certi forum/3d (trollaggio) e/o oscurare opinioni non condivise.i vuole gestire un forum che abbia un minimo di credibilità la mano ferma è indispensabile IMHO.
                                                    questa invece si, da cosa nasce la convinzione del "comportamenti mirati a disturbare certi forum"
                                                    se sai dare una risposta sincera se ne può parlare se non ce l'hai ha solo un nome : "presunzione"
                                                    Originariamente inviato da eroyka Visualizza il messaggio
                                                    Anche qui si vedono chiare le due anime... chi va più verso la selezione delle informazioni e chi invece verso la libertà di opinione.
                                                    Direi però che la mia idea converge sempre più sull'ultima frase di wuwei: vanno moderati i comportamenti e non le opinioni
                                                    malgrado le opinioni mie e di WW sono quasi sempre discordanti abbiamo la stessa anima : "l'Opinione", ma in fondo cosa conta in un forum più di una Opinione ?
                                                    a me se devo essere sincero interessano molto le tesi dei terrapiattisti, in linea di massima non riusciranno mai a convincermi che la terra è piatta ma se non ho il coraggio di leggere sono io che sbaglio
                                                    il problema dei forum nonè chi sostiene tesi diverse, è chi è presuntuoso, se io ed altri contestiamo tesi lo facciamo dichiaratamente dal nostro punto di vista, non premettendo che noi siamo gli ulliminati che hanno "ragione" per definizione qualsiasi cosa dicono
                                                    vi invito a rileggere la mia discussione su "l'odioso termine "negazionista"
                                                    ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                                    " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Sul web ci sono siti di vario genere, che consentono una certa interazione tra gli utenti, alcuni si specializzano su specifiche tematiche, altri spaziano su vari argomenti.

                                                      Se davvero un sito valesse l'altro per chiunque, non ci sarebbe neppure motivo per preferirne uno. Darsi una missione è un modo per selezionare l'utenza coinvolgendola su un numero limitato di tematiche di particolare interesse per il fondatore del sito e per i suoi frequentatori. Non si tratta di censurare gli altri argomenti, ma di mettere insieme le persone che hanno qualcosa in comune da condividere.

                                                      In nome della libertà d'espressione, molti su questo forum avrebbero voluto stravolgerne la missione. Io dico che la libertà d'espressione non è quella di introdursi ovunque per dire la propria, ma di poter liberamente selezionare il luogo dove si tratta l'argomento che è di mio interesse e non quello che voglio boicottare. Se sei interessato a sviluppare o sostenere l'energia nucleare da fissione, forse questo forum non fa per te eppure ricordo quante discussioni con un certo Franco B. e quante sue minacce di denuncia per violazione della libertà d'espressione, perché non lo si lasciava dire le sue ragioni, senza smontargliele con argomenti più vicini alle energie rinnovabili.

                                                      Tra il rimanere nel tema, e l'assoluta libertà d'espressione, io suggerirei la prima, perché la libertà d'espressione posso liberamente esercitarla nei luoghi dove trattano gli argomenti di mio interesse.

                                                      Quante volte si deve richiamare l'attenzione al rispetto del tema di una discussione? Davvero tante volte, e spesso senza riuscire a riportare il discorso sul tema iniziale. Quante volte qualcuno apre una discussione per propagandare questo o quel prodotto? Almeno su questo lo spam commerciale è bannato. E' questa una violazione della libertà d'espressione, se il tipo vuole sostenere un prodotto di suo interesse? Spero siate d'accordo con me, che cancellargli il post e bannarlo non è una questione di libertà violata.

                                                      Questo forum ha un tema specifico. Per dare parola a chi vuole ogni tanto divagare, sono state create le sezioni ai confini e quella delle 4 chiacchiere al bar. Io non ero molto contento della creazione di queste sezioni, ma piuttosto che vedere contaminate le discussioni tecniche, diciamo che sono il male minore. Purtroppo anche queste sezioni, a parer mio, possono fare danno alla reputazione del forum, perché in nome di quella libertà d'espressione, si veicolano informazioni inesatte e ci si offende se viene evidenziata l'imprecisione (chiamiamola così) da parte di chi ci lavora quotidianamente. Poco male, se non fosse che chi capita da poco nella discussione, legge due informazioni contrastanti e può essere portato a credere a quella di chi "urla" di più, piuttosto che a quella corretta, ma più pacatamente espressa.

                                                      Anch'io difendo il diritto di ciascuno di poter esprimere la propria opinione, ma un conto è una opinione, altro conto è una informazione. Anche il giornalista DEVE dare l'informazione corretta, poi può accompagnarla con la sua opinione, ma se l'informazione è sbagliata, si becca una querela, e non c'è libertà di stampa che possa salvarlo da una condanna, se ha volutamente diffuso una notizia falsa.

                                                      E basta sventolare la libertà d'espressione per diffondere qualsiasi fesseria!!!

                                                      ••••••••••••

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da nll Visualizza il messaggio
                                                        Tra il rimanere nel tema, e l'assoluta libertà d'espressione, io suggerirei la prima, perché la libertà d'espressione posso liberamente esercitarla nei luoghi dove trattano gli argomenti di mio interesse.!
                                                        sulla frase che dici sono d'accordo al 100.%, meno sulle conclusioni
                                                        ma parto proprio dalla tua affermazione giusta " gli argomenti di mio interesse "
                                                        non ha caso pochi messaggi prima ho rilevato che direzione e verso non sono la stessa cosa, è la prima cosa che ti insegnano

                                                        evidente che su un forum specificatamente dedicato all'alpinismo sarebbe folle fare un intervento sulla taratura di un servo drive
                                                        meno evidente che sullo stesso forum non si possa scrivere " a me l'alpinismo non piace ", anzi se te la devo dire tutta secondo me un'affermazione del genere sarebbe perfettamente in tema

                                                        ma torno al primo tema che ho trattato in questa discussione, se qualcuno divaga o "divaga" ciò ha sempre ragioni, non convinto (scusa se sbaglio) che frequenti altri forum ed avrai notato che in maniera tutt'altro che casuale in taluni forum si divaga tanto malgrado che taluni di danno da fare per contenere le divagazioni, in altri non si divaga affatto quantunque nessun moderatore (1) fa NULLA

                                                        ora per non sollevare scomposte reazioni torno ad ipotizzare un fantomatico forum sul ricamo
                                                        se TUTTI i presenti hanno il massimo rigore il nuovo venuto lo avrà AUTOMATICAMENTE, mai (o rarissimamente) avverrà il contrario
                                                        se al contrario i presenti assumono toni di ingiustificato sussiego, presunzione, o fanno battutine stupide sugli "avversi al ricamo" stai sicuro che gli avversi arriveranno in massa, ma hanno ragione questi ultimi
                                                        invito certa gente a farsi un esame di coscenza ed invito chi ha specifiche responsabilità nella gestion, come tu ne hai ad accettare anche solo per 45 minuti l'analisi della mia tesi, comunque parliamone

                                                        del resto, carissimi, non avete che da notare che quasi tutti i miei inteventi su questo argomento hanno un presico unlike
                                                        accettate una domanda anche se nemmeno vi chiedo la risposta :
                                                        " che senso ha dare un unlike ad una risposta che magari non si condivide ma è al 100.% in tema con la domanda in una discussione dove l'amministratore del forum pone in maniera assolutamente lecita uno specifico quesito ? "
                                                        poi magari qualcuno ha una risposta diversa da quella che io penso, lecito, ma .....

                                                        nota (1) : quantunque non sia mai stato moderatore ho chiesto a moderatori di un altro forum che mi hanno confermato che gli interventi di moderazione sono men che minimi perchè è implicito che nessuno va fuori tema, salvo ovvie rare eccezioni ovviamente; in quel forum regna l'Implicito rigore
                                                        ma il termine importante e qualificante primo in classifica non è "rigore" è "implicito", meditateci
                                                        siete sicuri che quelli che fanno tanto i taleban nei confronti di chi esprime concetti in tema (direzione) ma di diverso avviso (verso) non siano proprio i primi a pubblicare battutine scadenti nei confronti di altri NON accettando di contro critiche anche minime nei loro confronti perchè si ritengono al di sopra delle critiche ?
                                                        ognuno deve prendersi le sue responsabilità, ma non deve mai dimenticare che "sue" è sottolineato
                                                        " Impara le regole, affinché tu possa infrangerle in modo appropriato " ( Dalai Lama )

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Ma basta, prima contro la reputazione, ora contro I dislike... tu, il RE dei dislike che ne dai in quantità da quando ti sei iscritto?
                                                          A me in particolare...

                                                          Te li do e continuerò a darteli ogni volta che scrivi post inconcludenti, offensivi, o ogni volta che ripeti le tue fantasie contro le auto elettriche o altri argomenti fondanti del forum

                                                          Devi accettare I giudizi altrui come gli altri accettano I tuoi.

                                                          Qui si parla di altro!
                                                          Appassionato (esperto?) di risparmio energetico e veicoli elettrici.
                                                          I miei articoli qui:
                                                          https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            B_N_ torni a mettere sullo stesso piano opinione e informazione, eppure mi pare d'essere stato chiaro: nulla da eccepire su una opinione, molto sulle informazioni imprecise o decisamente false (anche se a volte in buona fede). Qui molti si offendono se gli si contesta una soluzione "fantasiosa", presentandogli ragioni tecniche sulla base della propria esperienza professionale.

                                                            Ultimamente intervengo poco sul forum, lo faccio principalmente su temi che conosco molto bene, o per esperienza vissuta, o per la mia formazione culturale e professionale. Tu dici che basta stare in argomento e puoi dire qualsiasi cosa, anche contraria. Questo è il punto, se è una opinione a essere contraria, che problema c'è? A me piace l'auto blu, a te quella bianca e non sopporti quella blu, e allora? Non ho visto alcun flame nati sul forum per questioni simili. Ma se in un forum/sezione/discussione sulla mobilità elettrica, ti inserisci per esaltare le superiori prestazioni sportive di una turbocompressa a benzina, sei sicuramente in tema, perché il paragone lo stai facendo con l'auto elettrica, ma stai avversando la mobilità elettrica per un aspetto che non è considerato basilare nella scelta della vettura elettrica rispetto a quella a benzina.

                                                            Se un utente cerca una sezione dove si parla di auto elettriche, ma che gliene deve fregare della competizione tra una elettrica e una a benzina? Chiaro che se viene a informarsi sulle auto elettriche, diventa dispersivo se in mezzo ci sono interventi che spingono su auto a benzina, piuttosto che sviscerare le varie tematiche specifiche del propulsore elettrico.

                                                            Ti ripeto che ci sono molti forum sul web, se vuoi trattare un argomento (e "verso" di quell'argomento), chi ti costringe a restare su EnergeticAmbiente.it? Cercati un altro forum e trovi magari molta più comprensione e soddisfazione sulle tue tesi. Perché vorresti a tutti i costi distogliere gli altri utenti che sono interessati a un altro argomento o anche allo stesso, ma in senso opposto? Se ci rifletti, vedi che è proprio l'esempio che ho fatto nel mio precedente intervento, al riguardo delle energie rinnovabili e del nucleare a fissione: stesso tema dell'energia, verso opposto.

                                                            ••••••••••••

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR