stirling autoavvianti - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

stirling autoavvianti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • stirling autoavvianti

    in questo filmato YouTube - several stirling engines
    si vedono tanti stirling 1 + piccolo dell'altro che oscillando man mano si avviano da soli col solo calore della mano, allora mi sorge 1 domanda non saranno 1 specie di lamina flow? come si fa a costruirne 1 come sono fatti? i laminar flow non mi sembrano fatti cos e poi non hanno il displacer.
    Mi sembra c'era 1 discussione a riguardo ma mi pare che c'era 1 po di confusione anche l, non si giunti ad una conclusione, chi diceva che erano le calamite a muovere il displacer, chi diceva che era la pressione boo
    se qualcuno sa qualcosa di + preciso a riguardo...

  • #2
    Quelli sono ring-boom!
    Il displacer in cima ha un sistema pistoncino-molla che quando la pressione interna varia sposta il displacer, la pressione continua a salire (o scendere) muovendo il pistone di potenza, autoavviante se lo fermi riparte da solo ma deve essere calibrato correttamente

    Qui trovi un po' di motori semplici e strani index
    interessante, c' un ringboom a pistone liquido ma il principio lo stesso
    Qualche video dei miei esperimenti li trovate su:
    http://it.youtube.com/user/alessiof76

    Commenta


    • #3
      caspita, ottima documentazione ma un po' difficili da realizzare

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da AlessioF76 Visualizza il messaggio
        Quelli sono ring-boom!
        Il displacer in cima ha un sistema pistoncino-molla che quando la pressione interna varia sposta il displacer, la pressione continua a salire (o scendere) muovendo il pistone di potenza, autoavviante se lo fermi riparte da solo ma deve essere calibrato correttamente

        Qui trovi un po' di motori semplici e strani index
        interessante, c' un ringboom a pistone liquido ma il principio lo stesso
        cio?
        me lo rispieghi?

        Commenta


        • #5
          Devo spiegarti il sistema "ring-boom" o il sistema a liquido?
          Qualche video dei miei esperimenti li trovate su:
          http://it.youtube.com/user/alessiof76

          Commenta


          • #6
            non mi chiaro il collegamento fra IL SISTEMA DI ammortizzatore e molla e il pistone di potenza

            Commenta


            • #7
              qui ci sono delle animazioni del ringom [url=http://www.logicsys.com.tw/m14.htm#Ringbom]
              Qualche video dei miei esperimenti li trovate su:
              http://it.youtube.com/user/alessiof76

              Commenta


              • #8
                guardando il video di youtube non mi sembra che siano autoavvianti. L'omino gli da comunque un kickoff. A cosa servono allora questi sistemi?

                Commenta


                • #9
                  a parte il primo gli altri motori mi sembrano tipo ringboom, se fai caso l'albero motore non collegato al displacer, esso si muove con un pistoncino ausiliario coassiale al displacer, si intravede una molla anche .
                  Che poi un motore ringboom che funzioni col calore della mano abbia bisogno di un avviamento pu anche essere...
                  Ho visto in rete altri sistemi mollae/o magnete per rendere i motori autoavvianti:
                  il motore viene trattenuto da un magnete in posizione in modo tale che
                  quando il motore si scalda e l'aria si espande e si avvii solo con una pressione tale da sostenere un giro completo del motore... pi facile vederne un esempio qui:
                  description

                  Questa la teoria del ringboom in inglese:

                  Formerly known as the "Oscillating Ringbom", the latest engine to come out of DeKalb Tech is now referred to as "Thumper" because of the distinctive "thumping" sounds created as the displacer piston reaches the end of its travel in both directions.

                  Ringbom Stirling cycle engines have no mechanical linkage to actuate the displacer piston. Pressure changes inside the engine caused by the movement of the power piston act on an oversized displacer pushrod to create movement of the displacer piston.

                  All Stirling cycle engines, including the Ringbom , are "closed cycle" engines. There is a fixed quantity of air inside and there is no intake or exhaust. The air inside is heated and cooled every revolution. When air is heated its pressure increases and when air is cooled its pressure decreases. This variation in pressure, acting on the power piston is what converts thermal energy (heat) into mechanical energy (rotation of the crankshaft). Because of leakage, average pressure inside the engine stabilizes equal to the pressure outside the engine (atmospheric).

                  The displacer piston is the clever mechanism that facilitates the heating and cooling of the air inside. The displacer piston serves to shuffle the air back and forth between the hot end, where it is heated, and the cold end, where it is cooled. In most Stirling engines the displacer piston is actuated by mechanical linkage from the crankshaft. Typically the linkage provides for the displacer piston to lead the power piston by 90 degrees.

                  In the case of the Ringbom Stirling, there is no mechanical linkage to the displacer piston. Instead, the displacer pushrod is large enough so that pressure inside the engine, acting on the area of the pushrod, results in a force sufficient to move the displacer piston. As you recall from your knowledge of hydraulics, pressure times the area being pushed against by that pressure, equals the force available to do work. The force in this case has to exceed the weight of the piston in order to lift it. (The displacer piston in THUMPER hangs vertically.)

                  As the power piston moves up on its compression stroke the resulting increase in pressure causes the displacer piston to move up as well. (An o-ring cushions the sudden stop and accounts for the thumping sound.) This displaces the air into the hot end of the displacer cylinder where it is heated. Rotational inertia from the flywheel provides the energy for this compression stroke.
                  Questa la teoria del ring boom in inglese:

                  As the power piston passes over Top Dead Center, pressure from the now hotter air pushes the power piston down on its expansion stroke. This is the conversion of thermal energy into mechanical energy.

                  Approximately midway through the expansion stroke, the pressure inside the engine falls below atmospheric pressure outside the engine. (Remember that the average pressure in the engine equals atmospheric.) As the power piston continues its down stroke, internal pressure continues to drop and pressure outside the engine pushes the displacer piston down. ( Again, that thumping sound!) Air is displaced into the cold end of the engine where it cools and its pressure drops further.

                  The power piston rounds Bottom Dead Center, starts the compression stroke again, and the cycle repeats. . .
                  Ultima modifica di AlessioF76; 17-12-2008, 21:49.
                  Qualche video dei miei esperimenti li trovate su:
                  http://it.youtube.com/user/alessiof76

                  Commenta


                  • #10
                    riguardo all'ultimo intervento di bker.twin che dice che non sono autoavvianti, scusa ma lo hai visto il filmato? o meglio guarda l'ultimo stirling quello piccino, viene semplicemente appoggiato su 1 superficie "fredda" e comincia a girare alla velocit della luce da solo...
                    ottima la documentazione fornita come sempre da Alessio, io sto cercando di capire ancora 1 po' il principio esatto di funzionamento, dunque dai tuoi documenti dice se non ho capito male che il displacer di questi ring-bom non viene mosso come dagli altri sistemi col braccetto meccanico sfasato a 90 (e fin qui...tutto ok)
                    bens usando la pressione, quindi il displacer anche lui 1 specie di pistone che si muove a secoda che ci sia + pressione dentro il motre o meno pressione no? e l'unico motivo aggiungo io, che non si muovono insieme e contempraneamente i 2 pistoni di potenza e del displacer ke sono sfasati di 90 gradi,... cos? poi dopo spiegami 1 secondo meglio dove va messa 1 molla o se non ci va o la calamita che c' sempre qualcosa ke non so perch non mi torna

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Wattos Visualizza il messaggio
                      quindi il displacer anche lui 1 specie di pistone che si muove a secoda che ci sia + pressione dentro il motre o meno pressione no? e l'unico motivo aggiungo io, che non si muovono insieme e contempraneamente i 2 pistoni di potenza e del displacer ke sono sfasati di 90 gradi,... cos? poi dopo spiegami 1 secondo meglio dove va messa 1 molla o se non ci va o la calamita che c' sempre qualcosa ke non so perch non mi torna
                      Giusto, ma lo sfasamento non necessariamente 90, Quando "sotto sforzo" la pressione interna aumenta, il displacer sale e resta su finch la pressione non scende (scende quando il pistone motore a fine corsa).
                      La molla serve in questo caso a sostenere il displacer (nel caso sia verticale) in modo che la forza richiesta al pistone che aziona il displacer non sia eccessiva.

                      Il sistema coi magneti l'ho visto sul link del tedesco che ho segnalato pi in alto
                      Qualche video dei miei esperimenti li trovate su:
                      http://it.youtube.com/user/alessiof76

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X