prima messa in moto motore stirling - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

prima messa in moto motore stirling

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • prima messa in moto motore stirling

    salve a tutti, vi presento il mio motore stirling (se riesco)in funzione,completo di accensione elettronica premetto che ha bisogno ancora di qualche perfezzionamento, prossima tappa collegare il generatore "mini" che mi raffredda il cilindro e se mi avanza energia usarla per latri scopi, scusate la qualità del video ma per il momento questo passa il convento.YouTube - stirling vacuum
    Ultima modifica di salnitro; 28-02-2009, 12:57.

  • #2
    Gran bel lavoro! complimenti, te la cavi bene con la carpenteria

    togli un "http://" dal tuo post altrimenti non ti funziona il link

    Ciao
    Alessio
    Qualche video dei miei esperimenti li trovate su:
    http://it.youtube.com/user/alessiof76

    Commenta


    • #3
      Ciao a tutti
      Ciao Salnitro anch'io ho un motore del genere ha una discreta potenza, ha un bellissimo rumore tipo diesel lento "da gozzo" per intenderci.. va bene per un modellino.
      Non ha però un utilizzo pratico nel "grande" perchè ha bisogno esclusivamente di una fiamma libera perchè sfrutta il vuoto e non una fonte di calore qualsiasi come si può usare sugli altri tipi "sigillati".

      Salutoni
      Furio57
      Ultima modifica di Furio57; 01-03-2009, 00:44.
      L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
      LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
      Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

      Commenta


      • #4
        ciao Furio, ho notato anche che ha meno forza di uno stirling chiuso forse perchè questo lavora solo in decompressione mentre l'altro lavora sia in pressione che in decompressione, risultato secondo mè doppia forza, e più silenzioso.
        Ultima modifica di salnitro; 01-03-2009, 00:30.

        Commenta


        • #5


          ciao Furio, ho notato anche che ha meno forza di uno stirling chiuso forse perchè questo lavora solo in decompressione mentre l'altro lavora sia in pressione che in decompressione, risultato secondo mè doppia forza, e più silenzioso.(devo ancora imparare come muovermi in questo forum) pardon.

          Commenta


          • #6
            Complimenti .. bellissimo motore ...
            sto cercando anche io di costruirne uno ma con scarso successo

            mi puoi dare qualche consiglio ?
            oppure ci puoi parlare del tuo motore .. dacci qualche info.

            Io ho problemi di tenuta del pistone , tu come l'hai realizzato ?

            Ciao e ancora complimenti ....

            Commenta


            • #7
              ciao a tutti:
              ciao titanic4wd, non so che tipo di problema hai con il pistone,tenuta nel senso che non sei riuscito a farlo di precisione? se ti consola per questo motore ho raggiunto un buon accoppiamento dopo il trezo tentativo, i pistone è fatto in alluminio, diametro venti millimetri e il cilindro ricavato scavando un tondo in ferro e dopo moooooolta pazienza mi è andato bene, il cilindro in ferro entra preciso nel dissipatore in ottone, un'altro problema che ho riscontrato io nel mio motore era la messa in fase perchè seguendo una logica non andava proprio così, allora ho inserito l'eccentrico che comanda la camma regolabile, perchè basta spostarla di poco che sballa tutto "non va", ho anche notato che il mio motore funziona a pieno reggime quando il dissipatore è abbastanza caldo e mantiene i suoi settecentoventi giri. Ora ho collegato il generatore al volano che alimenta la ventola di raffreddamento costituita da un micromotore di un telefonino e una ventolina da aereomodellismo, perchè comunque viene che scotta e la lubrificazione va a friggere, lubrificato con olio per macchina da cucire, se vuoi spiegarmi i tuoi intoppi, per la poca esperienza che ho "piuttosto che niente" sono quì.
              ciao a tutti.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                ciao a tutti:
                ciao titanic4wd,
                Ciao salnitro ... grazie 1000 per la tua spiegazione

                Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                dopo il trezo tentativo, i pistone è fatto in alluminio, diametro venti millimetri e il cilindro ricavato scavando un tondo in ferro
                ma a che pressione hai caricato il cilindro ?
                anche io sono al terzo tentativo .... incrociamo le dita
                io invece ho fatto il cilindro il alluminio e il pistone in alluminio.
                Naturalmente non sfregano l'uno contro l'altro essendo il pistone 1 mm piu' piccolo.
                Per far la tenuta ho inserito due guarnizioni a labbro

                Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                il cilindro in ferro entra preciso nel dissipatore in ottone, un'altro problema che ho riscontrato io nel mio motore era la messa in fase perchè seguendo una logica non andava proprio così, allora ho inserito l'eccentrico che comanda la camma regolabile, perchè basta spostarla di poco che sballa tutto "non va", ho
                NO ... io invece ho fatto l'albero a gomito 90 gradi e non posso sfasare diversamente il cilindro di potenza da displacer .... questo e' proprio un bel problema ...


                Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                anche notato che il mio motore funziona a pieno reggime quando il dissipatore è abbastanza caldo e mantiene i suoi settecentoventi giri.
                io invece ho messo del materiale isolante per cercar di bloccare il calore che per induzione passa dal lato caldo al lato freddo.

                Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                lubrificazione va a friggere, lubrificato con olio per macchina da cucire, se vuoi spiegarmi i tuoi intoppi, per la poca esperienza che ho "piuttosto che niente" sono quì.
                ciao a tutti.
                Sinceramente non so dirti il motivo del fallimento ...
                quando mettevo in pressione perdevano i filetti a gas , mettendo del teflon invece tenevano fino a temperatura ambiente , ma poi scaldando colava la plastica e gli anelli di tenuta e cosi' pian piano il motore perdeva aria e non so dirti nemmeno se avevo raggiunto temperature ideali per far partire il motore.
                Ora sto modificando il tutto per far la versione Gamma.
                Speriamo che con questo abbia meno problemi di temperatura e di tenuta.
                in piu' ho trovato el mastice resistente fino a 1200 gradi.
                Lo utilizzero per creare guarnizioni i tenuta.
                Speriamo ....


                Se hai qualche consiglio da darmi e' ben accetto.

                e grazie della spiegazione.

                Commenta


                • #9
                  ciao a tutti.
                  ciao titanic4wd. Mi è venuto un dubbio; forse non stiamo parlando dello stesso motore, perchè il mio che si vede in rete non può essere messo in pressione perchè il pistone scendendo al punto morto inferiore aspira la fiamma all'interno del cilindro e quando ha raggiunto il punto morto inferiore la valvola di entrata si chiude e la fiamma rafferddandosi crea una depressione che porta il cilindro al punto morto superiore creando così il moto. Per le tenute io uso il silicone termico (pasta rossa) e dove necessario le ricavo da un foglio da due millimetri di spessore sempre in silicone termico (foglio che si usa in cucina per mettere in forno biscotti, torte ecc.).Vuoi cambiare la configurazione del tuo motore, ma posso dirti che io testardo, se una cosa funziona devo farla funzionare anch'io, ho imparato che bisogna godersi il viaggio e non pensare solo alla meta, magari mettilo da parte un paio di giorni studiati i difetti, poi riprendilo apporta le modifiche, prendilo a calci ma non abbandonarlo, chi si ferma è perduto. Per la tenuta del pistone su motori così piccoli è preferibile non mettere alcun tipo di guarnizione tra il pistone e il cilindro perchè causano troppi attriti, è preferibile avere tra il pistone e il cilindro un lasco di qualche decimo e nient'altro che una lubrificazione molto fluida, e i matreiali usati per il pistone e il cilindro devono essere diversi per la loro dilatazione termica. Ti allego quattro foto di diverse configurazioni la foto 1a e 1b sono dello stesso motore che si vede in rete preso da due lati mentre la due e la tre possono essere messi in pressione, magari con elio al posto dell'aria ma solo nei motoi reali perchè si possono curare meglio le tenute e bilanciare le perdite automaticamente. Ciao
                  Saluti a tutti
                  File allegati

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                    ciao a tutti.
                    non può essere messo in pressione Per le tenute io uso il silicone termico (pasta rossa) e dove necessario le ricavo da un foglio da due millimetri di spessore sempre in silicone termico (foglio che si usa in cucina per mettere in forno biscotti, torte ecc.).ho imparato che bisogna godersi il viaggio e è preferibile non mettere alcun tipo di guarnizione tra il pistone e il cilindro perchè causano troppi attriti, è preferibile avere tra il pistone e il cilindro un lasco di qualche decimo e nient'altro che una lubrificazione molto fluida, e i matreiali usati per il pistone e il cilindro devono essere diversi per la loro dilatazione termica.
                    Saluti a tutti
                    Ciao .. grazie per la gentile risposta....
                    ebbene si .. parliamo di due motori simili , ma differenti , il mio lo metto in pressione e in effetti questo mi sta portando un sacco di problemi , non sembra ma l'aria si infila in ogni singola micro rugosita' del pezzo.
                    ho messo un calibrato con bronzine e quarnizioni e passa ugualmente
                    ora provo con del cromato ..

                    Cmq. ... penso che delle guarnizioni siano obbligatorie su pistoni in pressione , se no l'aria passa.

                    Non ti preoccupare non demordo .. piano piano eliminero i miei difetti e spero di vederlo funzionare.

                    Ciao e grazie ..

                    Ps. grazie per il silicone da torta .. non lo sapevo .. puo' esser un consiglio interessante ...

                    P.P.S .. ma ora hai intenzione di far modifiche .. test o roba simile ?

                    Commenta


                    • #11
                      ciao titanic4wd, si quando avrò ultimato altri tipi di stirling per poi confrontarne la resa, ed applicarla in grande, più o meno, una domanda, ma bisogna proprio mettere in pressione il tuo motore? se ti interessa domenica prossima c'è modelexpo a Verona , io di solito ci trovo pezzi utili per i miei motori, due anni fà c'era un signore anziano che esponeva i suoi motori stirling e li vendeva pure, ma l'anno scorso non c'era, quei fogli di silicone termico se non li trovi nei negozzi ci sono sempre alle fiere tipo padova, pordenone ecc.
                      saluti a tutti.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                        ciao titanic4wd, si quando avrò ultimato altri tipi di stirling per poi confrontarne la resa, ed applicarla in grande, più o meno, una
                        piu' o meno alla grande cosa intendi ?

                        Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                        domanda, ma bisogna proprio mettere in pressione il tuo motore?
                        purtroppo si

                        Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                        quei fogli di silicone termico se non li trovi nei negozzi ci sono sempre alle fiere tipo padova, pordenone ecc.
                        saluti a tutti.
                        i pezzi in se non mi interessano , posso costruirmi quasi tutto e con buone tolleranze di precisione.
                        Il mio unico problema e' la poca documentazione inerente al motore e la mancanza di materiali isolanti resistenti al calore.

                        Cmq. il tempo e le prove colmeranno le mie lacune.

                        Ciao a tuttii

                        Commenta


                        • #13
                          ciao a tutti.
                          Ciao titanic4wd. alla grande no, in grande nel senso che tutti questi motori sono troppo piccoli per dare energia di un certo valore, non pretendo kilowat, ma chissà è tutto da vedere per uso domestico, costi, resa e ammortamento, se ne vale la pena. Ci sono tante strade che cercano un'energia pulita alternativa o a basso costo vedremo quale avrà successo.
                          ciao e saluti a tutti.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da salnitro Visualizza il messaggio
                            ciao a tutti.
                            sono troppo piccoli per dare energia di un certo valore, non pretendo kilowat, ma chissà è tutto da vedere per uso domestico, costi, resa e ammortamento, se ne vale la pena. Ci sono tante strade che cercano un'energia pulita alternativa o a basso costo vedremo quale avrà successo.
                            ciao e saluti a tutti.
                            allora in bocca al lupo per la tua ricerca.
                            ora la mia unica intenzione e' capire come cavolo fa a funzionare questo motore...

                            Commenta


                            • #15
                              ciao a tutti
                              ciao titanic4wd, se vuoi quando proprio sei sul filo di litigare con il tuo motore e cerchi aiuto, posso aiutarti forse a capire dove è l'ighippo, non che io sia una cima anzi, ma ci posso provare.
                              Cambiando discorso domenica alla fiera di Verona c'era una sezione dedicata ai motori strirling, dieci metri di epositori ma tutti appassionati a costruire questi motori per hobbi "da sopramobile" bellissimi da vedere ma neanche uno di dimensioni discrete da poter essere utilizzato per un uso utile.

                              Commenta


                              • #16
                                Salnitro ....

                                momentaneamente sono fermo , (piu' per problemi di lavoro che di motore) ho preferito prender una pausa di qualche giorno , nel frattempo pero' nei momenti buchi cerco sempre su internet documentazione, ma sinceramente (in italiano) ne trovo poca poco poca.
                                c'e' un sacco di descrizione del processo , animazioni flash sulle fasi , ma trovo poco sui materiali usati e sul dimensionamento , calcoli da eseguire ecc ecc.

                                Percio' io il mio l'ho dimensionato ad occhio ma non ho nemmeno idea di che potenza potra' sviluppare se andra' e nemmeno che giri potra' ottenere.
                                E' quello che non riesco a capirere , e' un motore di 200 anni ma perche' in giro si trova solo modellini hobbistici e non qualche cosa di decente (senza nessuna offesa per gli hobbistici che tutto nasce dalla passione delle persone e creano modelli eccezzionali , paragonabili ad un rolex) .
                                Intendo decente come potenza.
                                Forse questo motore andava bene nl 1800 ma ora no ?
                                Bo !!!

                                Ti faccio sapere nei prossimi giorni lo sviluppo del mio.

                                Ma l tuo ? cosa sei riuscito a sviluppare come potenza ? cosa era un diamtre 20 ? pensi di costruirne uno piu' grosso ?

                                Commenta


                                • #17
                                  ciao a tutti.
                                  ciao titanic4wd, anche il mio è nato senza misure precise "ad occhio" seguendo la sua teoria di funzionamento, il diametro del pistone di venti millimetri nato a caso, senza guarnizioni di tenuta tra il pistone e il cilindro, con una discreta precisione, tengo a precisare che di tornio ci stò imparando da solo perchè il mio lavoro è tutt'altra cosa, sono convinto che chi lo sa usare veramente raggiunge precisioni migliori delle mie, con la conseguenza di guadagnare potenza, il mio l'ho ultimato con il generatorino per raffreddare il cilindro mi rimane poca potenza per caricare un cellulare al massimo a 720 giri, tempo fà mi sono fatto arrivare un libro dove ci sono gli schemi di un paio di motori stirling e un pò di storia in italiano, li ho costruiti ma l'ultimo non c'è, quando lo trovo se ti fà piacere ti mando qualcosa.
                                  Per la costruzione di un motore più grande ci stò pensando, vorrei utilizzare dei compressori che si trovano in commercio ma mi devo prima documentare su quale tipo di striling orientarmi anche se forse un'idea già ce l'ho, adesso ho bisogno di tempo e ne ho poco, oltre al lavoro, tropi hobby.
                                  ciao.
                                  Ultima modifica di salnitro; 11-03-2009, 08:54. Motivo: qualcosa di più grande

                                  Commenta

                                  Attendi un attimo...
                                  X