Considerazioni personali - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Considerazioni personali

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Considerazioni personali

    Salve, volevo sapere se qualcuno qui ha mai realizzato un motore Stirling FUNZIONANTE. Leggo molti post dove si parla di progetti secondo me troppo complicati e fuorvianti; secondo la mia modesta opinione importante fare esperienza su cose semplici.Io mi sto cimentando nella costruzione di un modellino gamma stirling semplice semplice, e vi assicuro che molto difficile farlo funzionare...qui invece leggo di post dove si parla di alfa stirling pressurizzati da diversi kW di potenza...mah. Spero di aver capito male e di poter contare nel forum su persone che hanno già fatto l'esperienza che ho iniziato a fare io da poco.
    Se qualcuno ha realizzato qualcosa di funzionante mi piacerebbe poter avere qualche informazione in pi.
    Grazie a tutti

    Ciao!

  • #2
    CITAZIONE (abolasound @ 28/12/2005, 19:55)

    Se qualcuno ha realizzato qualcosa di funzionante mi piacerebbe poter avere qualche informazione in pi.
    Grazie a tutti

    Ciao!

    Ciao
    ho "ricostruito due motori secondo le indicazioni del prof. Kolin uno con alimentazione elettrica e uno alimentato ad acqua calda; funzionano a dispetto di tutto e tutti. Ho ricostruito, partendo da un'idea cinese un prototipo di motore beta ... questo non ha voluto fare il motore ! Ho costruito tre prototipi di macchine criogeniche pulse tube, che sfruttano un mix tra il ciclo stirling e le macchine termoacustiche, e funzionano perfettamente (non so se valgono nel conto). Ad aprile con alcuni studenti ho fatto l'analisi di due modellini fatti in casa da un artigiano di Pisa entrambe in configurazione gamma che funzionavano benissimo. C' un gruppo di ricerca universitario che sta sviluppando un motore pluricilindro da qualche kw in configurazione gamma, l'ho visto girare. So, ... ma non ho le prove, che qualcuno sta facendo uno stirling da 80 kw ...
    Gli stirling si fanno e funzionano, sicuramente ci vuole tempo ... molto tempo !
    Anto65

    Commenta


    • #3
      CITAZIONE (anto65 @ 29/12/2005, 09:07)
      Ho costruito tre prototipi di macchine criogeniche pulse tube, che sfruttano un mix tra il ciclo stirling e le macchine termoacustiche, e funzionano perfettamente (non so se valgono nel conto)

      Ciao ,
      non che potresti parlare un p di questi prototipi?
      secondo la tua esperienza hanno futuro le macchine termoacustiche?quali sono i vantaggi e gli svantaggi rispetto alle macchine stirling normali?

      Scusa se ti faccio troppe domande, biggrin.gif

      Grazie delle eventuali risposte e complimenti per quello che fai.

      Commenta


      • #4
        CITAZIONE (fabiomas @ 30/12/2005, 12:18)
        CITAZIONE (anto65 @ 29/12/2005, 09:07)
        Ho costruito tre prototipi di macchine criogeniche pulse tube, che sfruttano un mix tra il ciclo stirling e le macchine termoacustiche, e funzionano perfettamente (non so se valgono nel conto)

        Ciao ,
        non che potresti parlare un p di questi prototipi?
        secondo la tua esperienza hanno futuro le macchine termoacustiche?quali sono i vantaggi e gli svantaggi rispetto alle macchine stirling normali?

        Scusa se ti faccio troppe domande, biggrin.gif

        Grazie delle eventuali risposte e complimenti per quello che fai.

        Ciao,
        i prototipi sono stati pubblicati negli atti del congresso internazionale degli Stirling ISEC 05 che si tenuto a Durham a settembre 2005 e purtroppo non posso darti gli articoli direttamente, mi spiace.
        Per quanto riguarda il futuro per esperienza personale posso dirti che sicuramente ne avranno ma non in Italia ... e qui il discorso sarebbe lungo e pieno di insulti per molte figure italiane ... Rispetto agli stirling tradizionali sono macchine "simili ma diverse" e quindi operano in campi diversi con potenze diverse e prerogative diverse. Non posso dire chi meglio e in che, sono diverse e entrambe utili nei loro campi.
        Cerco di mettere la foto del secondo prototipo che ho costruito.

        Attached Image

        Attached Image

        Commenta


        • #5
          Ciao anto65,ancora complimenti,=).
          Potresti dirmi qualche caratteristica del tuo prototipo?che gas utilizza?che efficienza hai ottenuto?
          Secondo te perch sono poche le macchine termoacustiche in commercio?quali problemi costruttivi si hanno?

          ciao e grazie

          Commenta


          • #6
            CITAZIONE (fabiomas @ 3/1/2006, 20:02)
            Ciao anto65,ancora complimenti,=).
            Potresti dirmi qualche caratteristica del tuo prototipo?che gas utilizza?che efficienza hai ottenuto?
            Secondo te perch sono poche le macchine termoacustiche in commercio?quali problemi costruttivi si hanno?

            ciao e grazie

            una macchina criogenica ad elio con pressione media di 16 bar e frequenza di 5.5 Hz. La minima temperatura raggiunta di 100 K con camera di isolamento in plexiglass e 1 pascal di pressione, l'efficienza minima ma non mi importava.
            Queste macchine sono ancora poco note, non esistono metodi di calcolo precisi ma solo molte ipotesi e molte supposizioni, con un riscontro sperimentale molto limitato. Considera che questa macchina l'ho concepita proprio per iniziare a studiare i fenomeni che accadono dentro. Purtroppo sono ricerche che richiedono tempo e denaro ... infatti ora sono sospese e non so se e quando riprenderanno. C'era l'intenzione di sviluppare un motore in questa direzione e avevo preso anche dei contatti con un professore cinese che aveva fatto della sperimentazione ma ... visto che non abbiamo i soldi per mangiare figurati se possiamo "perdere tempo" dietro a questi progetti :-(

            anto65

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X