UNO STIRLING A FUNZIONAMENTO SOLARE - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

UNO STIRLING A FUNZIONAMENTO SOLARE

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • UNO STIRLING A FUNZIONAMENTO SOLARE

    Ciao a tutti <img src=">
    Volevo segnalarvi uno stirling a pannello che funziona direttamente col sole senza parabola. Secondo il mio modesto parere, è questa la giusta direzione...

    STIRLING A PANNELLO

    Un altro stirling solare a pannello del prof. Ivo Kolin QUI
    Sono disponibili anche i disegni L105

    GENERALITA' SULLO STIRLING

    Salutoni
    Furio57 <img src=">

    Edited by Furio57 - 13/11/2006, 22:05
    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

  • #2
    Bello ma in tedesco non capisco un tubo

    Commenta


    • #3
      Ciao a tutti intervengo poco sul forum per questioni di tempo
      ma di uno così che ve ne pare:
      http://www.moteur-stirling.com/solar3.jpg
      qualcuno mi spiegherebbe la funzione delle bielle dei displacer in questo assemblaggio.
      quanto watt di pontenza potrebbe avere?




      ah! il video dimenticavo :lol: ù
      http://www.moteur-stirling.com/Sola3.wmv

      Commenta


      • #4
        Chiedo scusa ,ma non ho trovato da nessuna parte il redimento reale del motore stirling,

        c'e' qualcuno che conosce quasto dato?

        Commenta


        • #5
          ciao frizer,
          il rendimento reale di un stirling, naturalmente, e legato al tipo di motore e alla temperatura di lavoro.
          Se prendi un LTD ( a bassa temperatura), quelli che si azionano dal calore della mano, il loro rendimento e bassissimo.
          Un vero stirling, fatto per generare energia meccanica ha un efficenza di 35 - 40%, in altre parole, non e un problema meccanico arrivare a questi livelli di efficenza. E indispensabile la presenza del regeneratore. La temperatura della parte calda e piu di 700-800 gradi. A 100 gradi di differenza non puoi arrivare mai a un rendimento cosi alto.
          Un fatto: l'efficenza massima raggiunta dal Dish Stirling ( il sistema di concentratore solare parabolico, motore stirling e generatore di elettricita) arriva a 30% in totale, qui entra anche l'efficenza del concentratore e del generatore.

          Commenta


          • #6
            a me piacerebbe vedere qualcosa sullo stirling a pannello...il primo link dello stirling a pannello non fiunziona.

            grazie
            www.energyraft.org: energia da solare ad un costo inferiore a quella da nucleare (https://www.energeticambiente.it/ter...e-commons.html)

            Commenta


            • #7
              ah, dimenticavo...e non leggo il tedesco
              www.energyraft.org: energia da solare ad un costo inferiore a quella da nucleare (https://www.energeticambiente.it/ter...e-commons.html)

              Commenta


              • #8
                CITAZIONE (frizer @ 28/3/2007, 21:47)
                Chiedo scusa ,ma non ho trovato da nessuna parte il redimento reale del motore stirling,

                c'e' qualcuno che conosce quasto dato?

                Alla fiera di Verona c'era uno Stirling della Solo , dicono che il rendimento è dell'85% e ci siamo messi in contatto x avere ulteriori informazioni , hanno detto che ce le manderanno , vedremo , comunque quello è il rendimento che assicurano . Ciao.

                Commenta


                • #9
                  Un rendimento di 85% e pura fantasia. Forse anno dimentiicato di dividere per 2.

                  Commenta


                  • #10
                    Non so come intendi il rendimento ma qui li danno alquanto altini... <img src=">

                    http://digilander.libero.it/digitalrino/mo...%20Stirling.htm
                    OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                    Commenta


                    • #11
                      CITAZIONE (biomassoso @ 30/4/2007, 12:28)
                      Non so come intendi il rendimento ma qui li danno alquanto altini... <img src=">

                      http://digilander.libero.it/digitalrino/mo...%20Stirling.htm

                      Altini? image se il 10% lo consideri altino...

                      CODICE
                      |Heat input (for 300 W output) |        2.862 kW |


                      il che significa 300/2862=0.104821803, forse il rendimento complessivo, quindi termico più meccanico, sarà altino, ma non certo quello meccanico.

                      Spero di non aver preso una cantonata.

                      Dino

                      Commenta


                      • #12
                        Salve a tutti.
                        Approfitto di questo spazio per fare alcune considerazioni sul motore Stirling, come la vedo io.

                        Dunque, si tratta di un motore che impiega il calore latente per produrre energia meccanica che può essere trasformata eventualmente in altra forma.
                        Sono assolutamente ignorante in materia, ma dal poco che ho capito sembra che il problema più grosso sia quello dell'efficenza, non elevata.
                        Questo se ci si pone nell'ottica 'amatoriale' del singolo che dovesse utilizzare il motore.

                        Ma poniamoci in un'altra ottica. Se ad esempio si pensa alla energia recuperata e riutilizzata, anche poco è meglio di niente.
                        Ed ancora, a me sembra che il motore Stirling, pur con tutte le inefficenze del caso, non sia una opzione interessante per il privato, ma per l'industria!
                        Ci sono tantissime industrie con cicli di consumo e dispersione di energia molto alti, aziende che magari lavorano 365/24 e che devono 'raffreddare' gli impianti.
                        Qui mi sembra il campo di applicazione del motore Stirling e simili. In questi casi l'efficenza 'di punta' non sarebbe così importante quanto comunque un recupero energetico 'gratuito', da farsi con apparecchiature che richiedano poca manutenzione e non elevatissimi investimenti.
                        Senza considerare che su tempi lunghi, specialmente le industrie che lavorano 365/24, si avrebbero comunque dati interessanti, anche in relazione alle tematiche ambientali.
                        Non ho dati al riguardo, ma non mi sembra di aver visto molto dibattuto questo argomento. E non conosco a fondo la realtà industriale circa il risparmio energetico, anche se per quel poco che so mi sembra che sia un settore dove realmente c'è bisogno di fare qualcosa. Specialmente se si hanno a cuore tematiche ambientali.

                        :wacko:


                        Commenta


                        • #13
                          CITAZIONE (malibus @ 30/4/2007, 11:42)
                          Un rendimento di 85% e pura fantasia. Forse anno dimentiicato di dividere per 2.

                          In effetti qui parlano di efficenza totale , credevo fosse la stessa cosa . Forse è meglio che metta giù qualche dato :

                          potenza elettrica 2 - 7 KW

                          "" "" termica 12 - 28 KW

                          efficenza elettrica 20 - 23 %

                          "" "" totale > 83 % ( non 85 )

                          consumo ( p.c.i. gas naturale 9.593 KWh/Nm cubi ) 12 - 40 KW

                          gas di lavoro elio

                          manutenzione 3500 - 5000 h

                          consumi olio nessuno

                          dimensioni L X P X H 1280 x 700 x 980 mm

                          peso 460 Kg questi sono i dati sul depliant , gli atri sono qui http://www.stirling-engine.de/engl/anwendung.html .

                          Commenta


                          • #14
                            CITAZIONE (spartano @ 1/5/2007, 07:11)
                            potenza elettrica 2 - 7 KW
                            dimensioni L X P X H 1280 x 700 x 980 mm
                            peso 460 Kg

                            Ma 2 o 7 kW con lo stesso modello?
                            Sai i prezzi?
                            Ciao
                            Gerog_bl
                            Il top delle energie rinnovabili? Quella che ti tira giù dal letto ogni mattina.

                            Commenta


                            • #15
                              Non ne sono certo e non so i prezzi , stiamo aspettando una documentazione più dettagliata on line . Appena so qualcosa ti informo .
                              Ciao

                              Commenta


                              • #16
                                Un anno fa lo offrivano a 29 000 eur.

                                Commenta


                                • #17
                                  Ne ho visto uno della tedesca SOLO quest'anno al Solarexpo a Verona.
                                  Era fatto per usare il biogas come combustibile e faceva 7 kw di potenza elettrica e 28 kw (circa non ricordo bene) di potenza termica.
                                  L'hanno pensato per l'utilizzo in fattorie.

                                  Ho pensato invece un sistema che metta insieme un sistema di accumulo del calore a sali fusi.
                                  Il calore accumulato poi si trasforma con dei motori Stiling.
                                  A diffreneza del progetto Archimede i concentratori a specchio si potrebbero sostituire con delle banali lenti di vetro o un doppio specchio come un telescopio che concentrano la luce in un fuoco e un "imbuto" di fibre ottiche in grado di trasportere la luce concentrata verso un contenitore/accumulatore di calore.

                                  Il limite è dato dalla potenza che la singola fibra ottica può trasportare.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    CITAZIONE (rbarba @ 16/5/2007, 16:00)
                                    Ne ho visto uno della tedesca SOLO quest'anno al Solarexpo a Verona.
                                    Era fatto per usare il biogas come combustibile e faceva 7 kw di potenza elettrica e 28 kw (circa non ricordo bene) di potenza termica.
                                    L'hanno pensato per l'utilizzo in fattorie.

                                    Ho pensato invece un sistema che metta insieme un sistema di accumulo del calore a sali fusi.
                                    Il calore accumulato poi si trasforma con dei motori Stiling.
                                    A diffreneza del progetto Archimede i concentratori a specchio si potrebbero sostituire con delle banali lenti di vetro o un doppio specchio come un telescopio che concentrano la luce in un fuoco e un "imbuto" di fibre ottiche in grado di trasportere la luce concentrata verso un contenitore/accumulatore di calore.

                                    Il limite è dato dalla potenza che la singola fibra ottica può trasportare.

                                    anche io ci avevo pensato. ho cercato un po' iin rete e mi pare che non si possa fare
                                    !Grazie al fenomeno ottico della riflessione totale interna, la luce penetrata nei piccoli cavi rimane al loro interno, rimbalzando ripetutamente sulle pareti, viene trasportata pur subendo un certo assorbimento. Con fibre di vetro in plastica di qualità si possono realizzare condotti della lunghezza di circa 10 metri. Oltre a questa soglia si hanno, oltre agli elevati assorbimenti, dei viraggi cromatici che alterano la tonalità della luce in entrata. " (http://www.lighteducation.com/article.php?sid=25)
                                    questo dato dei dieci metri circa l'ho letto anche altrove...e con 10 metri, non ci fai niente.


                                    www.energyraft.org: energia da solare ad un costo inferiore a quella da nucleare (https://www.energeticambiente.it/ter...e-commons.html)

                                    Commenta

                                    Attendi un attimo...
                                    X