Modellino Motore a Vapore oscillante quadricilindrico a V autocostruito - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Modellino Motore a Vapore oscillante quadricilindrico a V autocostruito

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Modellino Motore a Vapore oscillante quadricilindrico a V autocostruito

    Salve a tutti,
    Da amante del genere e dopo aver già costruito un paio di questi motori, mi sono cimentato nella costruzione di un motore a vapore quadricilindrico a V oscillante a singolo effetto, con alesaggio di 10mm e una corsa del pistone di 16mm, il tutto per comodità è costruito in ottone (cilindro, pistone, volano e supporti) acciaio inox (bielle e albero) rame (tubi distribuzione vapore) e saldato ad argento 40%. Pressione di prova da 1 a 2 Bar

    Tutte le misure sono state fatte un po' a casaccio senza un progetto scritto e ovviamente, visto che non ho i mezzi adatti tipo un tornio, il risultato ottenuto con il mio povero trapano a colonna lo ritengo (personalmente parlando) più che soddisfacente.

    Ieri sera dopo averlo provato ad aria compressa, ho provato a farlo girare a vapore e questo è il risultato.

    Battesimo del Vapore Quadricilindrico oscillante a V


    Come si può ben vedere l'accrocchio gira già ad un bar di pressione nonostante attualmente abbia un numero di "perdite di vapore" infinito, una volta tirate a lucido la superficie delle piastre oscillanti e ben "oliato" oltre che disossidato ecc ecc il tutto migliorerà.


    A chi se ne intende volevo chiedere:i fori di immissione vapore sono da 2,5mm mentre il foro di entrata sulla piastra del cilindro è da 3 mm. Come ben si sa, la distribuzione in questi motori è fatta dal pistone stesso che oscillando passa dal foro di carico a quello di scarico del vapore, attualmenteil foro del cilindro non ha luce in comune tra carico e scarico come penso sia giusto che sia, qualcuno sa se è meglio lasciare circa un mm tra i vari fori o è meglio se il foro del cilindro appena esce dalla luce del foro di immissione è meglio che passi subito allo scarico?... presumo sia la cosa migliore.

    Va beh, grazie per l'attenzione, se qualcuno ha consigli critiche ecc, sparate pure a zero.

    Alvin

  • #2
    Alvin sei un GRANDE!! ..... COMPLIMENTI!!

    Francy

    Commenta


    • #3
      Grazie Francy!

      Commenta


      • #4
        Si bravo...

        Ma non ho mai visto un motore in cui pistone e cilindro si muovono insieme, oscillando dalla loro posizione di fermo.
        Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

        Commenta


        • #5
          Ce ne sono anche altri Products ma questo di Alvin fatto tutto in casa è proprio bello ed è tutto farina del suo sacco. Complimenti Alvin, sei proprio bravo

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Alvin 1979 Visualizza il messaggio
            Va beh, grazie per l'attenzione, se qualcuno ha consigli critiche ecc, sparate pure a zero.

            Alvin
            Complimenti perchè è autocostruito.

            Ma allora accetterai una critica . Come mai il cilindro oscilla insieme al pistone?

            Devi cercare di mantenere il cilindro, dentro cui scorre il pistone, fermo nella sua posizione. Infatti in questo modo parte dell'energia viene spesa per fare oscillare il tutto , mentre lo scopo è quello di far ruotare l'albero a gomito convertendo in moto rotatorio , il moto rettilineo del pistone.
            Il risultato finale è minore rendimento.

            Cordialmente saluti.
            Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

            Commenta


            • #7
              se ho capito bene l'oscillazione del cilindro è necessaria per aprire alternativamente le luci di immissione vapore e scarico.
              chiaro e giusto come dice Zagami ne riduce la resa, ma è una bellissima realizzazione, bello,complimenti!!!
              una curiosità, potrebbe funzionare anche ad aria compressa credo, o mi sbaglio?
              Ciao a tutti, buona giornata
              Giovanni

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da zagami Visualizza il messaggio
                Complimenti perchè è autocostruito.

                Ma allora accetterai una critica . Come mai il cilindro oscilla insieme al pistone?

                Devi cercare di mantenere il cilindro, dentro cui scorre il pistone, fermo nella sua posizione. Infatti in questo modo parte dell'energia viene spesa per fare oscillare il tutto , mentre lo scopo è quello di far ruotare l'albero a gomito convertendo in moto rotatorio , il moto rettilineo del pistone.
                Il risultato finale è minore rendimento.

                Cordialmente saluti.
                Certo il ragionamento di Zagami non fa una piega ma come spiega poi Giovanni, il movimento oscillatorio del cilindrio è indispensabile per il suo funzionamento in questo tipo di motore, a cilindro fermo non si muove nemmeno con 200bar di pressione, è la sua "oscillazione" tra foro di carico e scarico vapore che genera oscillazione e movimento del pistone. Cmq se digita "Motore a Vapore Oscillante" su di un qualsiasi motore di ricerca ne trova a bizzeffe e di ben fatti, ripeto, questo è UN ACCROCCHIO pieno di difetti fatto in casa con un trapano a colonna ed un saldatore, per la sola soddisfazione di dire l'ho fatto io e gira pure... è stato un gran bel passatempo ed ora tirato a lucido è sulla mensola del soggiorno...

                Per Giovanni, ovviamente si, tutti i motori a vapore possono girare anche ad aria compressa purchè ben lubrificati

                Commenta


                • #9
                  Ti devo fare i complimenti pure io, proprio ben fatto! Sei un grande

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao a tutti
                    Il motore oscillante autocostruito, che nulla toglie al costruttore, che c'entra con i motori Stirling? O meglio che c'entrano i motori a vapore?
                    Comunque non stupitevi! nella realtà i motori oscillanti a doppio effetto erano in passato usati nei piroscafi a pale.

                    Salutoni
                    Furio57
                    File allegati
                    Ultima modifica di Furio57; 02-02-2014, 22:53.
                    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao Furio

                      Il motore oscillante autocostruito, che nulla toglie al costruttore, che c'entra con i motori Stirling? O meglio che c'entrano i motori a vapore?
                      ritieni che il thread sia nella sezione sbagliata ? non si puo' ritenere un motore a combustione esterna? se ad esempio il vapore fosse prodotto con legna , o qualsiasi altro combustibile?

                      Francy

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao a tutti
                        Originariamente inviato da Mr.Hyde Visualizza il messaggio
                        ...ritieni che il thread sia nella sezione sbagliata?...
                        Ciao Francy non è che sia proprio nella sezione sbagliata, ma ritengo che...vai a leggere il mio secondo intervento qui di seguito...https://www.energeticambiente.it/mot...na-vapore.html

                        Salutoni
                        Furo5
                        L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                        LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                        Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                        Commenta


                        • #13
                          E' evidente che questa sezione è dedicata ai motori a combustione esterna, quindi stirling ed altri, ma questo tipo di motore a vapore come si può considerare?
                          Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao a tutti
                            io credo che sia nella sezione giusta.
                            scusate il vapore da dove arriva ?
                            la combustione è esterna credo, il motore sfrutta poi la pressione , che sia aria , vapore o differenza di temperatura (stirling).
                            anche lo stirling sfrutta una "pressione" che viene da fuori (combustione esterna)....
                            ciao
                            Giovanni

                            Commenta


                            • #15
                              Se non ho visto male, questo modellino radiocomandato monta un motore a vapore oscillante

                              Sperimentazioni di fusione fredda e LENR - www.scienzalaterale.blogspot.com

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da giovanni Visualizza il messaggio
                                ...il vapore da dove arriva?la combustione è esterna credo...
                                sì la combustione è esterna, ma è implicito che i motori debbano essere moderni, non arcaici!


                                ...anche lo stirling sfrutta una "pressione" che viene da fuori (combustione esterna)....
                                No Giovanni questo no, la pressione viene generata all'interno del motore.

                                Salutoni
                                Furo57
                                L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                Commenta


                                • #17
                                  ciao Furio

                                  No Giovanni questo no, la pressione viene generata all'interno del motore.
                                  questo è palese , ma la fonte di calore arriva dall'esterno , e non dall'interno del cilindro .... concordi?

                                  Francy

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao a tutti, ciao Mr.Hyde
                                    Originariamente inviato da Mr.Hyde Visualizza il messaggio
                                    ...questo è palese....
                                    evidentemente non tanto se Giovanni scrive diversamente...


                                    ...la fonte di calore arriva dall'esterno e non dall'interno del cilindro .... concordi?...
                                    Certamente!

                                    Salutoni
                                    Furio57
                                    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Inutilmente ho atteso che qualcuno degli utenti storici di questa sezione intervenisse nella penosa diatriba sull’appartenenza del motore a vapore alla categoria dei motori a combustione esterna, ma evidentemente o non frequentano più o sono tutti ancora scottati dalle cocenti delusioni del passato e hanno perso l’interesse a scrivere ancora.

                                      Il termine combustione esterna indica semplicemente che il calore proviene dall’esterno del motore per differenziarlo dalla combustione interna in cui il calore si genera all’interno del motore.

                                      Spesso si tende erroneamente ad identificare i motori a combustione esterna con quello di Stirling solo perché questo tipo di motore è stato propagandato per anni come possibile soluzione per affrancarsi dalla dipendenza del petrolio, ma in realtà anche qualunque dispositivo che sfrutti l’espansione del vapore generato con un processo di vaporizzazione appartiene senza alcun dubbio alla stessa categoria.
                                      Sperimentazioni di fusione fredda e LENR - www.scienzalaterale.blogspot.com

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao a tutti
                                        Caro Yuz bentrovato!
                                        Non ho capito a cosa ti riferisci parlando di...cocenti delusioni del passato e a chi ha perso interesse...bla, bla.
                                        Se
                                        ti riferisci al sottoscritto non capisco il motivo della polemica, ma ho ripreso a scrivere perchè semplicemente mi va di farlo.
                                        L'argomento Stirling lo introdussi io diversi anni fa quando nessuno sapeva cosa fosse. Ora noto che tutti sono esperti! Erroneamente (ritengo io) il titolo dell'argomento è stato successivamente modificato arrivando a quello odierno che ha compreso e comprende di tutto; inutilmente dico io con thread ed acrocchi spesso assurdi, con roba vecchia e obsoleta, anche se a volte interessanti come i motori a vapore di cui sono appassionato costruttore e collezionista e che sono sì a "combustione esterna", ma che nulla hanno a che fare con i motori moderni e con lo spirito di questo forum.

                                        Saluti
                                        Furio57
                                        L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                        LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                        Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          ciao ragazzi non vorrei essere antipatico , ma vorrei far notare che queste nostre precisazioni o discussioni sulla definizione di motore a combustione esterna o interna , decentrano l'attenzione del thread del grande Alvin , su altra argomentazione/specificazione, che poco ha a che fare con le domande di Alvin (del primo post)

                                          e cioè ...

                                          A chi se ne intende volevo chiedere:i fori di immissione vapore sono da 2,5mm mentre il foro di entrata sulla piastra del cilindro è da 3 mm. Come ben si sa, la distribuzione in questi motori è fatta dal pistone stesso che oscillando passa dal foro di carico a quello di scarico del vapore, attualmente il foro del cilindro non ha luce in comune tra carico e scarico come penso sia giusto che sia, qualcuno sa se è meglio lasciare circa un mm tra i vari fori o è meglio se il foro del cilindro appena esce dalla luce del foro di immissione è meglio che passi subito allo scarico?... presumo sia la cosa migliore.

                                          forse bisognerebbe fare un altro thread per discutere quali motori siano a combustione interna od esterna , in modo da non decentrare l'attenzione di questa discussione

                                          siete in accordo?

                                          cordialita'

                                          Francy

                                          Commenta


                                          • #22
                                            L'argomento Stirling lo introdussi io diversi anni fa quando nessuno sapeva cosa fosse. Ora noto che tutti sono esperti! Erroneamente (ritengo io)
                                            che centra questo Furio57 ?

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originariamente inviato da Furio57 Visualizza il messaggio
                                              Non ho capito a cosa ti riferisci parlando di...cocenti delusioni del passato e a chi ha perso interesse...bla, bla.
                                              Ho già spiegato in altre discussioni quello che ho scritto e questo thread non merita certamente di essere imbrattato con le stesse argomentazioni.
                                              Se devi avanzare delle rimostranze nei confronti della scelta di modificare il titolo della sezione in “Motori a combustione esterna” non è certamente questa la sede più opportuna e in quanto moderatore del forum dovresti saperlo. Considerando che il titolo è questo da diversi anni le tue lamentele sono piuttosto tardive.
                                              Alla luce di queste considerazioni è il tuo tirare in ballo lo Stirling che è decisamente OT e il tuo comportamento appare inappropriato.

                                              Torniamo ora a parlare di cose più divertenti.
                                              Anche se quella del cilindro oscillante è una tecnologia “vecchia”, la condivisione da parte degli utenti delle loro esperienze costruttive sono una grande risorsa per tutti.
                                              Al link di seguito si trova un'animazione che spiega il funzionamento del motore con cilindro oscillante

                                              Animated Engines - Oscillating Steam

                                              Ho postato l’animazione perché se Alvin conferma che la costruzione del suo motore è similare a quella del link sopra è più facile rispondere in modo esauriente alla sua domanda iniziale.
                                              Sperimentazioni di fusione fredda e LENR - www.scienzalaterale.blogspot.com

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ciao a tutti
                                                Ciao Giovanni
                                                Originariamente inviato da giovanni Visualizza il messaggio
                                                che centra questo Furio57 ?
                                                che c'entra cosa? Comunque quanto riportato da te come Quote distorce il senso di quanto ho scritto:
                                                L' "erroneamente dico io" è riferito alla modifica del titolo dell'argomento...comunque non vorrei proseguire oltre siamo molto O.T. rispetto al thread.

                                                Saluti
                                                Furio57
                                                L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao a tutti
                                                  Ciao Yuz
                                                  Originariamente inviato da Yuz Visualizza il messaggio
                                                  Ho già spiegato in altre discussioni quello che ho scritto e questo thread non merita...bla...bla...
                                                  Non ho nessuna rimostranza nei confronti di niente e di nessuno, sono libero però di esprimere dei giudizi: se fossi ancora moderatore attivo avrei già moderato...perchè è chiara la tua vena di creare inutile polemica con interventi che si commentano da soli...con argomentazioni anche offensive. Ma hai mai costruito qual'cosa? Sai cosa rispondere ad Alvin? Sai che animazione hai postato? non c'entra un tubo col motore di Alvin, che non deve confermare alcunché, basta guardare il suo filmato per capire che tipo di motore ha costruito...l'animazione si riferisce ad un motore a cilindro oscillante a "doppio effetto", il motore di Alvin è a "singolo effetto". Bah!

                                                  Saluti
                                                  Furio57
                                                  Ultima modifica di Furio57; 05-02-2014, 22:29.
                                                  L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                  LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                  Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ciao a tutti
                                                    Ciao Alvin
                                                    Originariamente inviato da Alvin 1979 Visualizza il messaggio
                                                    ...A chi se ne intende...Come ben si sa, la distribuzione in questi motori è fatta dal pistone stesso che oscillando passa dal foro di carico a quello di scarico del vapore, attualmente il foro del cilindro non ha luce in comune tra carico e scarico come penso sia giusto che sia, qualcuno sa se è meglio lasciare circa un mm tra i vari fori o è meglio se il foro del cilindro appena esce dalla luce del foro di immissione è meglio che passi subito allo scarico?...
                                                    Ti rispondo anche se ritengo un motore a vapore non adeguato alle nuove tecnologie, un po' in ritardo visto la data del tuo intervento e visto che fin'ora purtroppo si sono fatte solamente chiacchiere!
                                                    La risposta al tuo quesito non è così immediato, normalmente lo "spazio" tra la luce di carico con quella di scarico è tendente allo zero quasi "attaccate". Il risultato è un alta velocità di rotazione anche con bassa pressione, ma ciò genera una bassissima coppia. Richiede inoltre una precisissima realizzazione, pena una forte perdita di vapore. Un motore di questo genere normalmente richiede una oscillazione ridotta al minimo, quindi con uno stelo del pistone lungo come hai fatto tu, ciò anche per ridurre le vibrazioni che con alti regimi, sono molto alte. Se si vuole ottenere più coppia si deve aumentare la pressione, ma anche la distanza delle luci di immissione/scarico in modo da sfruttare meglio l'espansione del vapore ed eliminare la o le molle di trazione fra il cilindro e la base di scorrimento della parte fissa della valvola di scorrimento, sostituendo il tutto con un sistema a "registro con vite", ciò per ridurre le inevitabili perdite di vapore e resistere maggiormente alla più alta pressione. Non ultimo il motore appena descritto avrebbe un regime molto più basso con meno vibrazioni.
                                                    Un motore più evoluto si potrebbe ottenere con un sistema a "doppio effetto", cioè sfruttare il vapore in modo che agisca su tutte e due le facce del pistone, ma ciò richiede il doppio delle luci e la chiusura del cilindro dalla parte dell'uscita dello stelo con relativa tenuta...una complicazione notevole rispetto al "singolo effetto", ma molto più efficace. Qui di seguito un link su un motore a vapore oscillante a singolo effetto:


                                                    Salutoni
                                                    Furio57
                                                    Ultima modifica di Furio57; 05-02-2014, 22:41.
                                                    L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                    LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                    Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da Furio57 Visualizza il messaggio
                                                      se fossi ancora moderatore attivo avrei già moderato...perchè è chiara la tua vena di creare inutile polemica con interventi che si commentano da soli...con argomentazioni anche offensive.
                                                      Non ti viene il dubbio che i toni con cui scrivi potrebbero risultare sgradevoli e offensivi anche agli altri?

                                                      Originariamente inviato da Furio57 Visualizza il messaggio
                                                      Ma hai mai costruito qual'cosa?
                                                      A dire il vero non ho costruito niente con le mie mani perchè sono sprovvisto delle attrezzature per farlo.
                                                      In compenso mi sono occupato della progettazione e della preparazione dei disegni tecnici e un amico ha provveduto alla realizzazione. Fatti un giro per la sezione e leggiti un po' dei miei commenti, ti accorgerai che forse non sei l'unico ad avere una certa esperienza in questo campo.

                                                      Originariamente inviato da Furio57 Visualizza il messaggio
                                                      Sai cosa rispondere ad Alvin?
                                                      Anche su questo credo che chi mi conosce ha ben pochi dubbi al riguardo, ma preferisco dialogare con gli interessati perchè solo con il dialogo si riescono a fare discussioni costruttive che diventano utili anche agli altri utenti.

                                                      Originariamente inviato da Furio57 Visualizza il messaggio
                                                      Sai che animazione hai postato? non c'entra un tubo col motore di Alvin, che non deve confermare alcunché, basta guardare il suo filmato per capire che tipo di motore ha costruito...l'animazione si riferisce ad un motore a cilindro oscillante a "doppio effetto", il motore di Alvin è a "singolo effetto". Bah!
                                                      Nella pagina che ho postato anche se in inglese c'è scritto tutto. Se non si conosce l'inglese un qualunque traduttore online permette di superare l'ostacolo.
                                                      Avevo postato l’animazione della versione a doppio effetto dando per scontato che chi legge questa discussione non sia così a digiuno di motori da rendere necessaria questa puntualizzazione. Inoltre tutto sommato non mi sembrava così difficile immaginare come sarebbe stata la versione monoeffetto. Fortunatamente grazie al tuo contributo ora sono visibili entrambe le versioni.
                                                      Lo scopo era ovviamente quello di permettere a tutti di capire da un lato la geometria delle luci di immissione e di scarico e dall’altro il meccanismo di funzionamento perché una figura spesso spiega meglio di mille parole.

                                                      Saluti
                                                      Yuz di Scienza Laterale
                                                      Sperimentazioni di fusione fredda e LENR - www.scienzalaterale.blogspot.com

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Yuz ciao, domando a te ma anche ai vari frequentatori; esiste un costruttore di motori a vapore moderni a circuito chiuso?

                                                        Seconda domanda, come mai il numero dei tuoi interventi non sale?
                                                        Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Ciao mgc,
                                                          la Cyclone Power Technologies sembra che abbia sviluppato un motore radiale a circuito chiuso. Trovi senza difficoltà il suo sito internet cercando con Google.
                                                          Il numero dei miei interventi sale lentamente perché ho scelto di partecipare soltanto quando è possibile il dialogo con gli altri utenti.
                                                          Probabilmente il mio modo di scrivere spaventa gli altri frequentatori perchè di solito le discussioni in cui intervengo si interrompono...
                                                          Sperimentazioni di fusione fredda e LENR - www.scienzalaterale.blogspot.com

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Yuz, Cyclone è da tempo che se ne parla, ma temo che sia una fase di reperimento fondi. Nella loro lettera agli azionisti, al solito, fanno grandi progetti ma poche informazioni interessanti. Pensavo esistesse qualche fabbricante minore, non dotato di troppa fantasia. Grazie
                                                            Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X