annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Raccolta Links motore Stirling

Comprimi
Questa una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Ciao a tutti ho trovato due testi nella biblioteca del Politecnico di Milano:

    [Monografia] - Farina, Marcello<1978- > - Il motore solare Dish Stirling : modellistica e controllo / Marcello Farina ; rel. Sergio Bittanti ; correl. Antonio De Marco, Silvano Spelta - Milano - 2002/2003 (IT\ICCU\MIL\0636070)

    [Monografia] - Rosa, Carlo <1970- > - Simulazione, progetto e realizzazione di un motore a ciclo stirling con cinematismo epicicloidale / Carlo Rosa ; rel. Mario Gaia - Milano - 1995 (IT\ICCU\MIL\0311132)

    C' nessuno che possa darmi informazioni, se si tratta di tesi di laurea o di pubblicazioni e se sia possibile consultarli?
    Grazie.A.

    Commenta


    • #32
      http://www.geocities.com/therecentpast/

      QUI hai il sistema per costruire un giocattolino con le lattine...ci sono anche dei video..

      In quanto a FARINA si tratta effettivamente di una tesi di laurea...prova a scrivergli!

      http://home.dei.polimi.it//farina/pubblicazioni.html

      fra le pubblicazioni c' la sottostante...purtroppo in inglese.. <img src=">

      http://www.nt.ntnu.no/users/skoge/prost/pr...apers/03004.pdf
      OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

      Commenta


      • #33
        Ciao Biomassoso di inglese ne mastico molto poco, quando poi inglese tecnico meccanico sono out. Sto cercando di trovare tutto quello che posso in Italiano. Grazie per il contatto, scriver a Farina e vedr se riesco ad avere la sua tesi. Per il sito delle lattine semplicemente una ****ta. Ho già comprato la colla epossidica per alte temperature domani mi metto al lavoro.
        Ciao.A.

        Commenta


        • #34
          Ciao AXI, mi ero dimenticaro il link con i filmati:

          http://www.physics.sfasu.edu/astro/courses...e/stirling.html

          qui hai un disegno dello stirling con applicazione come pompa di sollevamento idrica.

          http://img165.imageshack.us/my.php?image=p...stirlingzm7.gif
          OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

          Commenta


          • #35
            CITAZIONE (biomassoso @ 14/8/2007, 09:24)
            Ciao AXI, mi ero dimenticaro il link con i filmati:

            http://www.physics.sfasu.edu/astro/courses...e/stirling.html

            qui hai un disegno dello stirling con applicazione come pompa di sollevamento idrica.

            http://img165.imageshack.us/my.php?image=p...stirlingzm7.gif

            Interessanti quanto inutili . Nel primo ci sono le classiche e ben note lattine che cercando nella rete si possono trovare in varie esecuzioni , nel secondo non c' niente , pura teoria . Non me ne volere e non odiarmi Biomassoso , ma qualcosa di concreto che aiuti seriamente ? Ciao . S.

            Commenta


            • #36
              Ho visto questo: nuovo?
              stirling.dk
              ciao
              Il top delle energie rinnovabili? Quella che ti tira gi dal letto ogni mattina.

              Commenta


              • #37
                SPARTANO...posto link di giocattolini perch l'unica cosa che si trova in abbondanza...quel disegno "sperimentale"di pura teoria se non vado errato veniva usato in Africa per tirare su acqua..poi credo che chi sta costruendo un motore serio se lo tenga tutto per lui e non posti purtroppo qui...visti i prezzi spaventosi dei pochi che si trovano sul mercato la mia domanda : POSSIBILE CHE SULL'ITALICO SUOLO di inventori, santi, navigatori e FURBACCHIONI (se dovessimo copiare almeno lo faremmo bene...garantisco che in 35 anni passati nella meccanica ne ho visti di scopiazzamenti con naturalmente il valore aggiunto dell'italica fantasia! ) nessuno stia facendo qualcosa come piccola serie artigianale da officina meccanica?
                I costi di produzione sarebbero alquanto contenuti e la richiesta almeno per piccola cogenerazione ci sarebbe! A spanne 1kw elettrico 10 kw termici con un consumo di nemmeno un 1,5 kg di pellet credo sia allettante...moltiplicato per 3 ancora di pi...per questo dico..MOLTO STRANO!!
                image

                http://www.okopont.hu/?p=t&t=122
                http://www.green-trust.org/2000/enginetechnology/biowatt.htm


                ciao
                OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                Commenta


                • #38
                  Ok Biomassoso , gli ultimi due che hai postato sono molto meglio ( non li conoscevo , bravo , ma dove li hai trovati ? ) , ma proprio questo il punto :
                  Se andiamo avanti cos a cosa serve questo forum ? A costruire giocattoli ? Ad informare il popolo che esiste un sistema che ha da sempre un rendimento migliore rispetto ad altri sistemi energetici ? Abbiamo a disposizione tutto quello che vogliamo , tutte le informazioni che servono e tu sai bene che l'informazione tutto , e non puoi venirmi a dire che queste informazioni servono solo x costruire dei giocattoli da far vedere agli amici e agli increduli dimostrando loro che tu conosci la fisica e loro sono degli idioti . Lo so che la soddisfazione enorme , ma anche fine a s stessa . Quando dici che nessuno posterà mai qui ( e quindi su questo forum ) i segreti della progettazione di uno stirling .......................b , forse fai parte degli inventori , santi , navigatori e furbacchioni dell'Italico suolo , sei uno come loro e non lo sai , o forse lo sai ma non lo ammetti . 35 anni nella meccanica . Non sono pochi , no davvero e sono d'accordo sugli scopiazzamenti , se fossimo stati noi a copiare dagli altri l'avremmo fatto molto meglio , ma noi siamo un popolo di inventori e copiare migliorando talmente noioso ............... B forse ci sono momenti in cui ci si deve annoiare x forza , e i tuoi 35 anni di informazioni tecniche potrebbero servire a qualcosa di pi dei soliti modellini , non credi ? Hai perso la fiducia nelle istituzioni ? Non credi pi alla politica energetica attuale ? Non un problema , direi che sei nella media , ma allora perch non credere che si possa fare qualcosa di pi che dei modellini ? Conosco bene la provincia granda , ma mi pare che tu abbia rinunciato a tutto a favore dei modellini , se mi sbaglio non farti nessun tipo di problemi x correggermi . E poi non c' niente di strano se lo stirling non decolla , non decollerà mai , ma lo hai capito o no che siamo dei dissidendi energetici ? Se aspetti che sia lo Stato ad occuparsi dell'energia logica perdi tempo x ch non lo Stato che decide , non la politica che decide , sono i fabbricanti di denaro che lo fanno , e lo fanno da sempre . Esiste un'alternativa , si chiama internet , si chiama forum e se avessero pensato alle conseguenze non l'avrebbero mai reso pubblico ( vedi Russia , Cina ecc . ) Per c' e non detto che sia sempre virtuale , ho conosciuto diverse persone tramite la rete , ma non sono virtuali , esistono e ci troviamo personalmente quindi di virtuale c' poco e c' tanto di reale , credo che non sarebbe male sfruttare queste risorse x concludere un progetto comune . Difficile ? No , io credo che sia difficile costruire uno stirling da solo , senza informazioni . Ciao Biomassoso . S.

                  Commenta


                  • #39
                    ma se uno volesse utilizzare lo stirling con gli scarichi e il liquidi di raffreddamento di un cogeneratore sarebbe possibile?
                    ci sono ditte ke li producono?

                    Commenta


                    • #40
                      Io credo di no , se consideri che in genere non vanno oltre i 70/ 80 sarebbe pi conveniente utilizzare questi liquidi direttamente che ti costa meno , il problema proprio nel riuscire a sfruttare al meglio il delta T del riscaldo e del raffreddamento del fluido , espansione e contrazione massime , ma se il fluido sfruttato ipoteticamente a 80 già nello scambio acqua - aria perderà energia , poi devi raffreddarlo ammettiamo a 25 quindi hai una differenza di poche decine di gradi che si trasformano in una manciata di decimi di atmosfere di pressione che difficilmente danno dei risultati aprezzabili . Considera che si ottengono dei buoni risultati riscaldando il fluido a 750 / 800 e raffreddandolo a circa 80 , quindi una bella botta . Ci saranno sicuramente dei modelli sperimentali ma da quel poco che ne so non credo che siano appetibili , comunque dai un'occhiata a questo che ti fai un'idea : http://www.bekkoame.ne.jp/~khirata/academi...1/300strct.html , ciao . S.

                      Commenta


                      • #41
                        io posso linkare..(alcuni ancora nn li ho "spulciati"):

                        http://www.nmri.go.jp/eng/khirata/stirling/index_e.html
                        http://www.webring.org/cgi-bin/webring?=stirling;list
                        http://www.stirlingsouth.com/
                        http://www.geocities.com/rrice2/
                        http://www.steamengine.com.au/stirling/index.html
                        http://www.Stirling-engine.de/
                        http://www.whispergen.com

                        _______________

                        || L I N K __ U T I L I ||
                        _______________


                        http://www.uspto.gov/patft/ u f f i c i o b r e v e t t i a m e r i c a n o
                        http://www.ep.espacenter.com/?locale=en_ep u f f i c i o b r e v e t t i europeo

                        Commenta


                        • #42
                          Ciao a tutti gli stirlingari...

                          Questo link che tratta dell'efficienza dei rigeneratori di calore, con grafici e buona trattazione matematica mi pare che non ci sia.

                          http://www.stirling-fette.de/etatherm.htm

                          Commenta


                          • #43
                            Certo Lawrence, sembra proprio che i crucchi non scherzino con st'accrocchio image ......c' anche video ed animazione.....

                            http://www.stirling-fette.de/prototyp1.htm

                            anche questo link non so se esiste già da qualche parte, nel dubbio lo posto image

                            http://members.aol.com/bkammerich/stirleengl.htm

                            saluti....
                            OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                            Commenta


                            • #44
                              mi permetto qualche commento:

                              quanto cosa uno stirling?? direi poco..molto poco... basso grado di precisione meccanica (anche il decimo di mm tollerabile.. sollecitazioni meccaniche ridotte rispetto alla dimensione necessaria. bassa complicanza dei meccanismi... bassi numeri di giri.. non ingrippa... non si rompe...anche malmesso va... ecc ecc ... quello che lo rende costoso sul mercato sostanzialmente il fatto che non lo compra nessuno...fatti salvi i modellini di ebay e su internet... o diversamente le nuove fogge da concentratore parabolico che chiaramente devono pagare la roialty al progettista; diversamente molto diffuso nel terzo mondo dove avanza molta paglia e si coltiva molto riso... quindi los carto diventa energia

                              quanto grande uno stirling da 5 o kw:.. na marea come un motore di un trattore se le temperature sono basse...se le temperature si innalzano...o meglio il deltatemperatura tra zona calda e fredda si innalza riduce la dimensione

                              si pu usare per sfruttare gli scarti di temperatura di altri processi industriali: direi di si...tutto sta nel pratico a capire i tempi di ammortamento rispesto l'energia resa...meno t c' piu il motore grosso e lento

                              motori stirling da 1 mw?? pericolosetti direi.. ci vorrebbero fuochitali da mettere a rischio ettari di bosco.. meglio un endotermico che coercisce il fuoco.

                              Perch son poco diffusi: poco elastici...amano un solo numero di giri.. o meglio tendono a girare in una ristretta gamma di numero di giri.. quindi idonei per lavori a n fisso o poco variabile...volendo per una nave o un treno...ma non per una macchina o una moto... vuoi mettere con un motere diesel?? sarà poco ecologico ma ti tira fuorid a ogni guaio..o un motore 2t...tra la nuvola di fumo e lo strepitio con 5 kg di peso ti da 30 cavalli imbizzarriti

                              Commenta


                              • #45
                                Bello, complimenti ai cruccacci.... :woot:
                                Avete visto che roba nel link di biomassoso?
                                Non ho capito un accidenti di come funziona perch proprio un bel casino, e anche perch in tedesco... ma un capolavoro di tecnologia... e che lusso... profilati Bosch...
                                Ecco... un esempio da seguire... -_-

                                Per rpprogetti... su qualcosa non sono tanto d'accordo... ma sono solo sottigliezze...

                                La precisione meccanica essenziale se non si vule fare un banana joe con rendimento basso e durata scarsa. Ma sono convinto che anche un motore di metà 800 impegnativo lo stesso da realizzare.
                                Oggi non si pu costruire qualcosa che non sia allo stato dell'arte perch non avrebbe senso.
                                Lo vendono caro perch non se ne vendono molti, questo vero.

                                Non ingrippa, funziona anche mezzo rotto... :lol:
                                Emanano... forse puzza di bruciato... ma un solo numero di giri... :wacko:

                                :lol:

                                Commenta


                                • #46
                                  specificando... per noi meccanici.. approssimazioni di un decimo o un ventesimo di mm nella alvorazione meccanica...collocano il pezzo tra quelli fattibili a tornio e fresa senza particolari accortezze... divereso quando si parla di gradi di finitura piu elevati e approssimazioni di uno o 2 centesimi..
                                  Macchine normali non cnc visualizzano sui noni i decimi di mm con il mezzo passo.. quindi per quel grado di precisione si parla di una macchinaccia.. quindi di una macchina che in tal foggia costa 1...mentre con approssimazioni e giochi nell'ordine dei 2 centesimi di mm costerebbe 5.. tutta questione di punti di riferimento...ossia se fai il carpentiere il cm puo essere ammissibile..se fai il meccanico di officina il decimo di mm il punto di riferimento...se ti occupi di meccanica fine..ci si riferisce agli 1 o 2 centesimi di mm ecc ecc fino alle nanotecnologie


                                  circa il numero di giri.. molti testi "vendono" il motore come a coppia costante al variare del numero dei giri... per quando parlano di questo si riferiscono a stirling a quattro o piu cilindri.. e la cosa per me solo leggenda..essendo il ciclo fortemente condizionato da una serie di parametri esterni invaraibili.. in effetti poi bisognerebbe individuar di quale stirling parliamo esistendo diverse fogge di gestione del ciclo.. se parliamo di camera calda e fredda coassiali... il problema si pone..se parliamo di camera calda e fredda separate il problema si pone un po meno..ma compaiono maggiori rischi meccanici..quali grippaggio ed affini o maggior rischio di eprdita di gas... comunque dal teorico al pratico vi sono una serie di problematiche relative alla massa gas che dovrebbe essere adeguata in fuzione del carico applicato... altre relative al mantenimento deld elta T in assenza di sorgenti inesuaribili di refrigerante. ecc ecc .. insomma come puoi ben capire se un endotermico basa la sua funzionalità sulla riempimento del cilindro (influenzato dalla risonanza condotti) e sullas techiometria della miscela... per los tirling valgono una serie di influenze che sono difficilmente compensabili in senso pratico.. quindi..se sul piano teorico potrei avere un comportamento da motore elettrico e rese del 50%.. sul piano pratico ti renderai conto che non funziona cos.. compra un modellino e fa una esperienza di frenatura son un banco improvvisato ma di facile taratura con leve a contrappeso...te ne renderai facilmente conto.. volendo puoi anche costruirne uno facile facile di quelli a lattine...certo al tenuta gas pari a 0.. ma mostra il limite ...ma anche tutti i vantaggi.. con le lattine non riusciresti mai afar un motore per un aereomodello o per un modello di barca <img src=">

                                  Mi permetto di aggiungere un specificazione sul termine poco elastico.. nella mdoerna tecnologia ho due condizioni di uso di un motore.... o un motore che cambia repentinamente regime a secondo della fruizione che ne voglio avere (macchine, moto, motoseghe, motopompe, trattori, aerei, ecc ecc) o motori che mantengono il numero di giri al variare dei carichi (sostanzialmente generatori elettrici, forza motrice per linee di lavorazione ecc ecc).. negli endotermici la regolazione tempestiva variando stechiometria della miscela e apertura dell'aria comburente...nei motori a combustione esterna se la cosa pur fattibile molto meno dinamica e sopratutto da maggiori difficoltà nel centrare il numero di giri finale del motore per immancabili ienrzie termiche della massa ferrosa... di conseguenza sti motori o si portano al regime x e ci vuole un tot per stabilizzarli oppure rispondo al comando o in tempi relativamente brevi o con precisione ma mai con le due condizioni insieme.. relegandone l'uso alle sole installazioni fisse a regime e carico costante.. oppure a quelle ove regime e carico nel variare.. non inducono danni di processo se non vi un adeguamento immediato della risposta del motore

                                  Edited by rpprogetti - 31/1/2008, 15:19

                                  Commenta


                                  • #47
                                    scusate sono nuovo!
                                    ho visitato un po tutti i siti indicati da Furio e da altri,
                                    mia intenzione acquistare uno strirling per farlo funzionare a biomassa legnosa, non pellet! cippato!

                                    ho visto il sunmachine dal vivo!
                                    mi servirebbe per la possibilità di acquisto del solo motore con magari il generatore!
                                    xch sunmachine o kwb o altri funzionano esclusivamente a pellet!

                                    io vorrei farlo funzionare a cippato, combustibile sostanzialmente diverso dal pellet.

                                    quindi io mi occupo della fabbricazione della stufa forno per la combustione mentre sarei grato a chi mi indicasse qun qualche posto dove valutare l'aceuisto del motore!

                                    direi che la tagli del sunmachine 3kwp ottima, e la produzione di energia termica pari a 10kw!
                                    ho in mente un impianto con cogenerazione e utilizzo di energia termica! x un complesso di 4 abitazioni.
                                    grazie ed aiuto!!!
                                    ci conto ditemi qualcosa

                                    Commenta


                                    • #48
                                      Ciao a tutti <img src=">
                                      CITAZIONE (gunter71 @ 31/1/2008, 14:39)
                                      scusate sono nuovo!
                                      ho visitato un po tutti i siti indicati da Furio e da altri,
                                      mia intenzione acquistare uno strirling per farlo funzionare a biomassa legnosa, non pellet! cippato!

                                      ho visto il sunmachine dal vivo!
                                      mi servirebbe per la possibilità di acquisto del solo motore con magari il generatore!
                                      xch sunmachine o kwb o altri funzionano esclusivamente a pellet!

                                      io vorrei farlo funzionare a cippato, combustibile sostanzialmente diverso dal pellet.

                                      quindi io mi occupo della fabbricazione della stufa forno per la combustione mentre sarei grato a chi mi indicasse qun qualche posto dove valutare l'aceuisto del motore!

                                      direi che la tagli del sunmachine 3kwp ottima, e la produzione di energia termica pari a 10kw!
                                      ho in mente un impianto con cogenerazione e utilizzo di energia termica! x un complesso di 4 abitazioni.
                                      grazie ed aiuto!!!
                                      ci conto ditemi qualcosa

                                      Ciao gunter71 prova contattare la Sunmachine per il solo motore, comunque se ti accontenti di una potenza pi bassa, QUI puoi trovare l'Epas BM1000 che funziona a biomasse e QUI un motore realizzato da Uwe Molch che lo vende. Al momento non trovo altro disponibile.

                                      Salutoni
                                      Furio57 <img src=">
                                      L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                      LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                      Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                      Commenta


                                      • #49
                                        grazie furio!
                                        non vorrei essere OT.
                                        avevo già visto alcuni tuoi post e ho già provato a mettermi in contatto con alcuni produttori.
                                        ho provato con epas, ma le mail non sono + attive sembra, provo ora con Fax!
                                        con uwe moch provo subito via mail.
                                        sono motori leggermente + piccoli rispetto al sunmachine, ma specialmente quello di epas puo andare!

                                        il sunmachine lo vendono solo completo e finito, apparecchio molto bello e credo efficiente, l'incoveniente il prezzo di 26mila euri e il fatto che come combustibile utilizza solo il pellet.

                                        A me per questione di incentivi su filiera corta servirebbe un motore alimentato a cippato con la possibilità di utilizzare il caldo prodottto in estate pe essicare lo stesso cippato e per aumentare la resa.
                                        se fossi certo del contributo di 0,30 al kwh elettrico prodotto potrei anche fare una pazzia e comprare il sunmachine.


                                        forse sarebbe interessante radunare in una nuova discussione le esperienze in merito all'acquisto di motori stirling non giocattolo per produzione energia elettrica.
                                        ho visto anche il sito di quella societa danese che produce stirlin + grossi 9kwe, ma temo che non sia per le mie tasche.
                                        tempo fa qualcuno citava anche un sito americano che vendeva stirling da 5hp!

                                        i prezzi di Uwe moch o di epas (solo motore) qualcuno li conosce???

                                        grazie 1000

                                        render presto conto al forum degli esiti delle mie ricerche di mercato.

                                        Commenta


                                        • #50
                                          Ciao Furio, come butta? <img src=">

                                          gunter71 ti saremo anche grati se una volta comprato l'oggetto ci postassi cosa ne pensi, cosa ottieni, quanto l'hai pagato, che rendimento ha... insomma qualche "spetteguless" :lol:

                                          RPprogetti... che dire, ti quoto in pieno. Tu si che sei un meccanico... si sente...
                                          Seriamente parlando il punto che hai toccato credo che sia il pi dolente, il fattore di regolazione degli stirling un vero casino. Se si parla di motori grossi su di un impianto di un certo costo, si pu agire elettronicanemte prevedendo cosa succederà facendo l'analisi della tendenza di processo modulando l'energia termica. Ammesso che si possa modulare. Oppure agendo su qualcos'altro. Vorrei anche saper cosa, ma mantenere costante il numero di giri in base alle variazioni di coppia erogata al carico in un motore cos una bella rogna e pu costar caro farlo. Una bella grana. <_<

                                          Commenta


                                          • #51
                                            Ciao a tutti <img src=">
                                            CITAZIONE (gunter71 @ 1/2/2008, 08:24)
                                            ...i prezzi di Uwe moch...(solo motore) qualcuno li conosce???

                                            Ciao gunter71 bastava leggere attentamente nel sito di Uwe Molch: Voraussichtlicher Preis: zirka 5000,- Euro. <img src=">

                                            Salutoni
                                            Furio57 <img src=">



                                            Ciao a tutti <img src=">
                                            CITAZIONE (Lawrence @ 1/2/2008, 10:23)
                                            Ciao Furio, come butta? <img src=">

                                            Ciao Law...che dire!?...bah!

                                            CITAZIONE
                                            ...Oppure agendo su qualcos'altro. Vorrei anche saper cosa, ma mantenere costante il numero di giri in base alle variazioni di coppia erogata al carico in un motore cos una bella rogna e ...

                                            Ciao Law si pu in tempo reale variare l'angolo di sfasamento tra displacer e pistone motore con un dispositivo realizzato con ingranaggi planetari e satelliti come in figura...

                                            image

                                            Salutoni
                                            Furio57 <img src=">
                                            L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                            LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                            Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                            Commenta


                                            • #52
                                              si pu modulare tutto calore, coppia, ecc ecc ...il problema il tempo di risposta e il tempo per il raggiungimento dell'equilibrio.. ma sopratutto la tecnologia che voglio applicare

                                              se volessi poi modulare il calore rapidamente.. o ricorro a combustibili nobili iniettabili... modulando il calore in base alla quantità di iniettato (benzina,gasolio, gas, ecc ecc).. ed avendo una risposta comunque sia mediamente lenta rispetto gli endotermici.. oppure se rimango sui vari cippati.. pellets.. paglia, carta di giornale.. scarichi di caldaia ecc ecc il tempo di modulazione dell'apporto di calore meno istantaneo..partecipando anche la massa in fuoco al mantenimento del calore stesso.. e dovendo ricorrere generalmente alla modulazione del comburente, visto che al focolare in genere c' quanto sta esaurendosi ai fini della combustione, quanto sta correttamente bruciando e quanto apportato al fine di raggiungere la temperatura di combustione.. quindi di media una massa discretamente rilevante.

                                              ricorrendo ai meccanismi per la variazione di fase tra pistone di camera calda e fredda, o al altri sistemi con polmone ausiliare per il controllo e la parzializzazione del fluido partecipante al ciclo, da quello che mi risulta leggendo qua e la pubblicazioni di varia natura.. qualcosa si ottenuto, ma non al pari dei controlli che si riescono ad attuare su motori diesel, benzina o turbine.. insomma per farla breve che io sappia la modulazione precisa e rapida del motore ancora lontana...i passi li stanno facendo... ma questo nulla toglie ad un motore in grado di girare alimentandosi con la paglia.. con rendimenti pratici sicuramente superiori al 30% anche nelle peggiori realizzazioni..

                                              C' da dire poi che se los tirling esiste da una vita ha un livello dis viluppo poco avanzato...essendo stato ripreso inc arico da poco tempo ai fini dell'uso industriale.. in effetti tra i molti testi in mio possesso (sono un patito) dedicati ai moti si parla spesso dis triling limitandosi per alla desrizione teorica del ciclo... negli altri testi posseduti.. il cui tema lo stirling.. si parla a livello storeografico delle varie problematiche senza mai addurre risultati di studio o sperimentazione... ulteriormente facendo una ricerca sui brevetti basati sul ciclo stirlng non si trova nulla o quasi che non sia molto macchinoso e di dubbia efficacia.. se rifelttete un'attimo anche lo sfasamento dei due pistoni..dellos chema proposto da Furio rappresenta un allontanamento dal ciclo teorico della macchina...che nei fatti gia lontan dal ciclo teorico non descrivendo le fasi meccanicamente in maniera distinta.. andrebbero verificati i diagrammi di consumo specifico per le varie fasature... perch se ad un certo punto mi puo far piacere adeguare un aprametro funzionale...questoa deguamento non deve costarmi energeticamente molto...
                                              Insomma molto complicato e sopratutto non discutibile al di fuori di un laboratorio.. le teorie su carta funzionano sempre, ma si soliti riscontrarle...perch cio che su carta promette 100 a volte da 120 ma anche solo 20

                                              Commenta


                                              • #53
                                                Eh si, lo avevo visto, ma influisce di poco. Praticamente, variando la fasatura si pu variare il numero di giri al quale si ha il massimo rendimento, ma se al motore si collega un generatore quello che si cerca mantere il numero di giri costante. Conosco bene quel fenomeno perch qualche anno fa progettai un sistema di load rejection automatico per una cetrale ENEL e pur non essendo stirling, ma turbine, era un bel casino. Spesso il carico variava fino a far staccare l'alternatore e quando succedeva c'erano una dozzina di persone che correvano su e gi ad aprire questo chiudere quello collegare questo, scollegare quell'altro... Alla fine con controllore ed un programma incasinato siamo riusciti a risolvere, ma non stata dura, di pi. Perch tutto il sistema era imprevedibilmente lento a rispondere ai comandi. Una cosa ben diversa dai motori diesel anche grossi dove un regolatore a masse rotanti sulla pompa di iniezione basta e avanza. Ma l'importante non arrendersi, e comunque non quello il solo problema degli stirling. Ora sto pensando ad un doppio effetto con doppio displacer, un displacer freddo ed uno caldo. Solo che quello caldo diventa troppo caldo... e non si pu raffreddare altrimenti che displacer "caldo" ... :wacko:

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  non ti invidio sulle turbine.. io non ne ho mai seguite di grosse...ma di quelle piccole da 30kw + 100 termici ne ho nstallate 2 nell'immediato passato...i costruttori dicevano che erano pronte all'uso..... per fortuna i miei clienti mi stimano...altrimenti mi avrebbero pestato come l'uva.. diciamo che con il tempo e tanti ups in giro hanno risolto il problema dei computer e si sono abituati ai neon ed ai rel che spesso ronzano <img src="> <img src=">
                                                  Nel pratico di problematiche ulteriori sullo stirling non ne consoco... li ho studiati lungamente , ma le mie esperienze si limitano a due modellini...uno comprato 2 anni fa..ed uno autocostruito ai tempi del tecnico industriale 20 e passa anni fa.... che dire...sulla scrivania vanno che una bellezza ( si fa per dire).. ma anche vero che non azionano un tubo....
                                                  seguendo un documentario su discovery qualche estate fa dove si vedevano diversi stirling installati in posti remoti.. l'idea che mi son fatto e che sti motori vengono impiegati in eccesso di coppia costante...ossia se serviva 1 kw ne hanno installato uno da 2 o 3 e ci buttavano sotto paglia a rotta di collo.. dati rpecisi non ne hanno enunciati..essendo l'argomento il modo di fruire l'energia in senso generale e non los tirling nello specifico, ma il colpo d'occhio ti faceva pensare... c'era un motore grande quanto una panda che alimentava un battitore per il riso.. alimentato dalla pagli del riso... insomma per quanto poco efficiente qualche cv lo doveva avere.. ed il processo azionato ..ossia uno sbattimento meccanico lento.. eseguito con il classico albero cammato...poteva a mala pena assorbire un c v



                                                  Edited by rpprogetti - 1/2/2008, 16:39

                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    ho inviato almeno una 10na di richieste via mail e fax x per aavere preventivi di motori da 1 a 10 kWe, ma per ora non ho avuto nessun riscontro, forse sono un po impaziente.
                                                    la Epas esiste ancora xche le mail mi tornano indietro!

                                                    questito qualcuno sa la formula che lega cilindrata a potenza del motore stirling in qualche post ho letto che la formula di beale, ma la cilindrata si riferisce al solo pistone di forza o anche al dislocatore?
                                                    grazie

                                                    appena ho notizie di preventivi le posto!

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      Ci ho provato anche io e perdonami la crudezza ma la Epas non esiste pi . Il dislocatore solo uno "spostatore " di fluido , la cilindrata si riferisce solo al pistone di potenza . Ciao . Spartano .

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        Ciao Lawrence . <<<<ora sto pensando ad un doppio effetto con doppio displacer, un displacer freddo ed uno caldo. Solo che quello caldo diventa troppo caldo... e non si pu raffreddare altrimenti che displacer "caldo" ... >>>>

                                                        Perdona l'ignoranza e se puoi aiutami . Vorrei sapere di quale versione stai parlando . Beta , Alfa , Gamma . Pistoni liberi ? Immagino un'Alfa , o forse un doppio Alfa , non so , non capisco . Cosa intendi quando dici ...."" un displacer freddo ed uno caldo e che quello caldo diventa toppo caldo "" .... ??? Dammi una mano .
                                                        Ciao . Spartano .

                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          insomma nulla!!!!
                                                          nessuno li vende nessuno li produce!
                                                          sto cercando di mettermi in contatto con quelli ceh vendono producono o ... l'ST5. ma senza esito.
                                                          chi mi da una mano?
                                                          come ho già spiegato mi serve uno stirling che bruci cippato di legna!!!
                                                          non il pellet come il sumachine, che non assolutamente convertibile, troppo complesso e delicato oltre ad avere un prezzo esorbitante per dovelo anche modificare.
                                                          sono grato a chiunque mi dia una mano nella ricerca!

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            Qunter... il problema proprio quello. Nessuno li fa. Chi dice di farli dice di farli ma non li fa. Se c' qualcuno che li fa non ti dice quanto costano per non averti poi sulla coscienza. <img src=">

                                                            Spartano, si tratta di un doppio gamma. Dove c' un pistone motore a doppio effetto e due displacer. Solo che i displacer sono uno freddo ed uno caldo invece di essere caldo sopra e freddo sotto per il primo pistone, idem per il secondo.
                                                            Separando i displacer in caldo e freddo ed alimentando il motore con due scambiatori, uno caldo ed uno freddo, forse riesco ad ottimizzare un p di pi il ciclo. Non credo pi di tanto, ma tanto vale tentare. Il fluido ho in mente qualcosa di particolare ma non voglio essere preso per le mele prima, quindi prima provo poi se funziona bene ve lo dico, se una ciofeca no. <img src=">

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              CITAZIONE (gunter71 @ 21/2/2008, 10:53)
                                                              insomma nulla!!!!
                                                              nessuno li vende nessuno li produce!
                                                              sto cercando di mettermi in contatto con quelli ceh vendono producono o ... l'ST5. ma senza esito.
                                                              chi mi da una mano?
                                                              come ho già spiegato mi serve uno stirling che bruci cippato di legna!!!
                                                              non il pellet come il sumachine, che non assolutamente convertibile, troppo complesso e delicato oltre ad avere un prezzo esorbitante per dovelo anche modificare.
                                                              sono grato a chiunque mi dia una mano nella ricerca!

                                                              Calma , calma . Lo so che un casino ma devi avere pazienza . Anche io ci ho provato e riprovato e so che non facile . Forse ( ho detto forse ) riuscir ad avere i disegni dell'ST5 a breve . Non sperare di ordinare il motore x ch mi sa che non possibile , già difficile avere i disegni che comunque sono in lingua con i problemi noti . Se ti interessa questo motore ti consiglio tanta calma , tanta pazienza e la solita regola : boia chi molla . Resta in linea che ti / vi aggiorno . Ciao. Spartano .

                                                              Commenta

                                                              Sto operando...
                                                              X
                                                              TOP100-SOLAR