adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Stirling

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Stirling

    Ciao sono nuovo e come tale vorrei costruire un motore stirling <img src=">
    Girando sul forum mi sono reso conto che un motore stirling ha un bel po`di parti che necessitano una precisione di realizzazione superiore alle mie possibilita`, allora con la presunzione dell`ignoranza ne ho stravolto un po`il progetto.
    Quella verde e`una membrana...

    image

    Secondo voi puo`funzionare?
    Ho capito il funzionamento?

  • #2
    Beh in linea di principio, un dislocatore di quel tipo, credo proprio possa funzionare. Ma in pratica, non mi sembra per nulla più facile da realizzare, anzi. Molto meglio un tubo, molto facile da trovare, in cui scorre un'altro tubo (più facile di così). E come cilindro di lavoro la solita testata di 125, di un 50, o magari di un compressore di frigo, che ha basso atrito (ma perde un pò)
    no?
    Tu come pensi di realizzarlo il sistema proposto?


    Io avrei un'altra proposta. Perchè non mettiamo su un gruppeto, di 4-5 persone, pensiamo ad un progettino molto semplice, ma sicuramente funzionante, che preveda la massima personalizzazione.
    In pratica avremmo bisogno soltanto di un cilindro displacer un pochino decente, e per il cilindro di lavoro ognuno di arrangia con quello che trova.
    Si cerca un tornitore, e si fanno realizzare le sole parti indispensabili, pagando tutti assieme ci farebbero un bello sconto no?
    E sopratutto lavorando diverse persone sullo stesso progetto, si arriverebbe a qualcosa di concreto.
    Che ne dite?

    Commenta


    • #3
      L`idea era di progettare una forma di stirling che possa essere costruito senza avere un officina meccanica a disposizione.
      Pensavo di usare materiali "facilmante" reperibili, tipo del plexidlax, del polistirolo, una membrana palloncinica e del fil di ferro...

      Ma se mi dite che il rendimento di una membrana e`troppo basso, lascio perdere...

      Commenta


      • #4
        Beh se vuoi fare qualcosa di un pochino serio una membrana non mi sembra la soluzione migliore.
        Anche io naturalmente penso ad una soluzione realizzabile in pratica, senza scomodare i laboratori della nasa. Ma con il riciclo si potrebbe fare qualcosa di serio senza troppe spese.
        Raggiunto un qualche risultato poi si può andare oltre, cominciando a migliorare le varie parti.

        La membrana andrebbe pure bene, ma il punto è che per avere un pò di potenza bisognerebbe lavorare con pressioni superiori a quella atmosferica, io penso che già sulle 5-10 atmosfere, potrebbe sviluppare abbastanza.

        A quelle pressioni la membrana anche se spessa diventerebbe un palloncino <img src=">

        Commenta


        • #5
          Non andebbe bene questo?
          http://web.lerelaisinternet.com/hubert.rou...dexStirh2o.html

          è un classico e risponde alle tue aspettative come materiali.

          Commenta


          • #6
            Questo ha comunque il perno del dislocatore che passa dal`esterno all`interno e il rischio che filtri e`alto.
            Volevo evitare parti meccaniche che escono dalla zona in "pressione" visto che anche una piccolissima perdita puo`inficiare il rendimento.

            Commenta


            • #7
              Mi e`venuta un idea perche`fare un dislocatore che poi va`bilanciato con un peso sul volano se anche il dislocatore funzionasse da volano??

              image

              Appena arrivo ad una forma che mi soddisfa provo a costruirlo...

              Commenta


              • #8
                Quest'ultimo sarebbe un dislocatore rotativo, ho visto qualche cosa in giro.
                Comunque a me sembrano tutte soluzioni complicate. Un dislocatore normale è molto più semplice da costruire, e le perdite di pressione dello stelo, visto che lavori a pressione atmosferica è trascurabile.

                Commenta


                • #9
                  Mi sto accingendo alla costruzione del mio piccolo stirling..
                  voglio fare un sistema quasi chiuso, con parabola per alimentazione, e recupero del calore con acqua destinata a riscaldars... è solo un modellino, ma avendo lavorato come tornitore per tre anni, e mio padre in pensone con trentanni di esperienza nella meccanica (montaggio , manutenzione , fresa -tornio) , e due zii titolari rispettivamente di torneria ed officina meccanica industriale, non avrò problemi nella costruzione, ne nel trovare la soluzione più semplice da un punto di vista realizzativo...

                  personalmente sono indeciso tra quello rotativo ed il gamma, credo siano di più semlice realizzazione, anche perchè più modulabili dal punto di vista delle variazioni di volume.

                  IL PIU SEMPLICE COMUNQUE è IL ROTATIVO, PERCHè AVRESTI BISOGNO DI UNA BIELLA SINGOLA ED IL DISLOCATORE STESSO POTREBBE FUNGERE DA VOLANO SE OPPORTUNAMANTE BILANCIATO.IN'OLTRE POTREBBE ESSERE FACILMENTE MESSO IN SOVRAPPRESSIONE ANCHE ELEVATA, IN QUANTO TUTTO IL GRUPPO VOLANO- PISTONI RESTA INCLUSO IN UN UNICO CILINDRO.

                  http://en.wikipedia.org/wiki/Stirling_engine#Background


                  Commenta


                  • #10
                    Beh, anche io avendo la possibilità con le macchine, lo farei rotativo, proprio perchè è più facile metterlo in pressione. Ma rocco parlava di utilizzare materiali comuni e senza officine meccaniche, per quello gli consiglio di utilizzare un sistema più semplice.

                    Commenta


                    • #11
                      ciao a tutti <img src="> ,leggendo i vari post precedenti ho letto che i dislocatori rotativi non sono molto efficenti, <img src="> .per la pressione ,follenergia,volevi mettere solo i cilindri in pressione?cosa ne pensi delle perdite dovute al trafilaggio?e se invece pensi di mettere in pressione anche il basamento cosa stavi pensando come tenuta sull'albero di uscita? :huh: i paraoli normali li danno per un uso di 1 bar <img src="> .ciao a tutti

                      Commenta


                      • #12
                        che dire follenergia...complimenti per la fantasia,ingegnoso il sistema,e anche per gli elementi di tenuta,questi da te proposti non li avevo ancora trovati.ciao a tutti

                        Commenta


                        • #13
                          Scusa ma io non riesco proprio a capire come faccia il pistone di lavoro,a trasmettere il moto all'albero.

                          Commenta


                          • #14
                            CITAZIONE (gyuse @ 17/1/2008, 15:46)
                            Scusa ma io non riesco proprio a capire come faccia il pistone di lavoro,a trasmettere il moto all'albero.

                            mi sa tanto che hai ragione... ci stavo pensando oggi... quando si sbaglia bisogna avere il coraggio di ammetterlo.
                            Vabbe dai cmq canceel prima di prendere batoste da qualche moderatore plurilaureato..

                            Commenta


                            • #15
                              Beh mica c'è da vergognarsi. Il grande Volta, sperimentò qualcosa tipo 1000 tipi di metalli e sostanze diverse, nonché forme etc, prima di arrivare ad un filamento della lampadina funzionante <img src=">

                              Sempre meglio studiare e provare, che stare a dire di poter fare tutto e non fare nulla.

                              Azz! Questa me la segno, sembra una massima di maestro Miaghi <img src=">

                              Commenta


                              • #16
                                Ehm... veramente era il grande "Thomas Edison" ... <img src=">

                                Comunque il discorso non cambia.
                                (La firma, leggete la mia firma) -_-

                                Commenta


                                • #17
                                  Anche Tesla sperimentò centinaia di sistemi, prima di poter fare una bistecca alla fiorentina decente.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    CITAZIONE (livingreen @ 18/1/2008, 11:01)
                                    Anche Tesla sperimentò centinaia di sistemi, prima di poter fare una bistecca alla fiorentina decente.

                                    sentivo parlare che grazie all'effetto tesla fanno levitare le rane.. (con 5 tesla) ... la questione è se levitano per il campo magnetico o in realta saltano per il calore della piastra... <img src=h34r:">

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Sai io cercavo solo di seguire il discorso.... se Volta è quello che ha inventato la lampadina (vedi post precedenti), allora Tesla ha inventato la bistecca.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ops hai ragione law! Come cacchio ho potuto sbagliare? Eppure è il mio eroe.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da gyuse Visualizza il messaggio
                                          Beh in linea di principio, un dislocatore di quel tipo, credo proprio possa funzionare. Ma in pratica, non mi sembra per nulla più facile da realizzare, anzi. Molto meglio un tubo, molto facile da trovare, in cui scorre un'altro tubo (più facile di così). E come cilindro di lavoro la solita testata di 125, di un 50, o magari di un compressore di frigo, che ha basso atrito (ma perde un pò)
                                          no?
                                          Tu come pensi di realizzarlo il sistema proposto?


                                          Io avrei un'altra proposta. Perchè non mettiamo su un gruppeto, di 4-5 persone, pensiamo ad un progettino molto semplice, ma sicuramente funzionante, che preveda la massima personalizzazione.
                                          In pratica avremmo bisogno soltanto di un cilindro displacer un pochino decente, e per il cilindro di lavoro ognuno di arrangia con quello che trova.
                                          Si cerca un tornitore, e si fanno realizzare le sole parti indispensabili, pagando tutti assieme ci farebbero un bello sconto no?
                                          E sopratutto lavorando diverse persone sullo stesso progetto, si arriverebbe a qualcosa di concreto.
                                          Che ne dite?
                                          anch'io sono interessato a costruire uno stirling "che funzioni".
                                          Ho una sorgente con acqua a 25°C, si può fare qualcosa?
                                          Sono pronto ad entrare in altri progetti e conosco meccanici di alta professionalità. Ci mettiamo insieme?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            stirling fai date

                                            Ciao a tutti ragazzi....mi sono inscritto da poco e in quanto tale ancora non so bene quale sezione è più attinente alle mie domande....comunque sono molto interessato a costruire un vacuum engine.....è solo che non so da dove cominciare, non ho le misure, tollerenze, materiali non so proprio da dove iniziare a progettare e cercare.....vorrei chiedervi se magari mi potreste dare delle informazioni dettagliate su questo motore ma soprattutto come costruirlo.....vi ringrazio anticipatamente.....andrea

                                            Commenta

                                            Attendi un attimo...
                                            X
                                            TOP100-SOLAR