Costituito gruppo sviluppo e costruzione Stirling - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Costituito gruppo sviluppo e costruzione Stirling

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Salve a tutti, sono Ellepi di Bologna.
    In questi giorni purtroppo sono stato messo al tappeto dall'influenza, quindi in casa a parte il pc, libri e altro ho trovato interessantissimo un documentario che e' passato su discovery channel che parlava di questo "engine".
    Ho trovato un bel po' di info su diversi siti ,ma il vostro forum e' sicuramente votato ad essere pratico.
    Sono un buon disegnatore meccanico 3d con molta esperienza diretta in lavorazioni meccaniche, e se avete bisogno nessun problema (gratis a scanso di equivoci).


    Ciao a tutti

    Commenta


    • #32
      Ciao a tutti <img src=">
      CITAZIONE (meccatronico @ 17/1/2008, 07:08)
      ...Dimenticavo di dire che del gruppo entrato a far parte un signore, che proviene dal progetto meg, e da 5 anni si occupa di ricerche sul motore stirling e altre tecnologie, mi pare di aver capito che abbia collaborato anche alla nascita di questo forum...Meccatronico

      Ciao meccatronico, non mi piace lodarmi, ma desidero chiarire...chi ha pensato di portare ed ha portato questo forum sugli stirling solamente il sottoscritto!!

      Salutoni
      Furio57 <img src=">
      L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
      LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
      Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

      Commenta


      • #33
        <img src=">
        Vai MECCATRONICO! Hai tutto il mio appoggio morale. Spero ti vada tutto ok.
        Quando hai news daccele.

        Commenta


        • #34
          Certo meccatronico, sei liberissimo di fare quel che ti pare, anzi ho già detto che mi fa piacere che si faccia qualcosa di industriale in questi settori, servirà senz'altro a far conoscere certe opportunità alla massa.

          Io dico semplicemente che il bollettino aziendale, sul forum lo vedo fuori luogo.

          Commenta


          • #35
            CITAZIONE (Lawrence @ 18/1/2008, 09:55)
            Chi camp sperando mor di fame... :lol:
            Prima di provare bisogna almeno avere qualche certezza. La certezza che se i motori pi evoluti fanno già schifo a rendimento, figuriamoci i Banana Joe...
            Ma giustamente come dici te, Furio, tanti hanno bisogno di sbatterci il naso prima, e anche dopo, prima di cambiare opinione quindi, provate... provate... provate. :lol:

            Caro Lawrence, penso che chi costruisce motori simili non lo faccia per giocare o per puro piacere didattico..... Forse non tanti si cimentano nella sua realizzazione pur avendo la tecnologia e le conoscenze a disposizione perch poi bisogna anche vendere ed il prezzo riferito al rendimento fa la differenza...saluti
            image
            OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

            Commenta


            • #36
              pi semplicemente hanno una loro nicchia di mercato che, per il momento, non coincide con quella della piccola utenza privata
              Per capirci, il proprietario di appartamento o di piccole abitazioni isolate

              Odisseo

              Commenta


              • #37
                CITAZIONE (biomassoso @ 20/1/2008, 10:52)
                CITAZIONE (Lawrence @ 18/1/2008, 09:55)
                Chi camp sperando mor di fame... :lol:
                Prima di provare bisogna almeno avere qualche certezza. La certezza che se i motori pi evoluti fanno già schifo a rendimento, figuriamoci i Banana Joe...
                Ma giustamente come dici te, Furio, tanti hanno bisogno di sbatterci il naso prima, e anche dopo, prima di cambiare opinione quindi, provate... provate... provate. :lol:

                Caro Lawrence, penso che chi costruisce motori simili non lo faccia per giocare o per puro piacere didattico..... Forse non tanti si cimentano nella sua realizzazione pur avendo la tecnologia e le conoscenze a disposizione perch poi bisogna anche vendere ed il prezzo riferito al rendimento fa la differenza...saluti

                Quindi secondo te quel sacripante sarebbe un bell'esempio di stirling che produce 10KW elettrici da una cucina economica? Non basta spiattellare un'immagine di un "coso verde" perch tu ci convinca che "Stirling si pu stirling si deve".
                Appunto perch ogni cosa deve avere la sua convenienza il "banana joe" non "performante".
                Ma cos' esattamente quello scaldabagno con scambiatore a bagno maria, dove l'hai trovato che dati tecnici ci sono? E quanto costa? Quanta energia produce? Che rendimento ha?
                Ammesso che di un motore si tratti... <img src=">
                :lol:

                Commenta


                • #38
                  CITAZIONE
                  Ma cos' esattamente quello scaldabagno con scambiatore a bagno maria, dove l'hai trovato che dati tecnici ci sono? E quanto costa? Quanta energia produce? Che rendimento ha?
                  Ammesso che di un motore si tratti... <img src=">
                  :lol:

                  Sono di taglie ben superiori....non ho la pi pallida idea del prezzo.....cosa manca effettivamente un motore "casalingo" per un massimo di 3 kWel da applicare ad una caldaia a biomasse, ma tolto quello di SUNMACHINE che vendono col contagocce ed a caro prezzo non si trova quasi null'altro... <img src=">
                  Il motore della MAWERA che stata acquisita da WIESSMANN....
                  http://www.bios-bioenergy.at/de/strom-aus-...rlingmotor.html

                  Edited by Furio57 - 23/1/2008, 20:27
                  OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

                  Commenta


                  • #39
                    CITAZIONE (Furio57 @ 19/1/2008, 18:06)
                    Ciao a tutti <img src=">
                    CITAZIONE (meccatronico @ 17/1/2008, 07:08)
                    ...Dimenticavo di dire che del gruppo entrato a far parte un signore, che proviene dal progetto meg, e da 5 anni si occupa di ricerche sul motore stirling e altre tecnologie, mi pare di aver capito che abbia collaborato anche alla nascita di questo forum...Meccatronico

                    Ciao meccatronico, non mi piace lodarmi, ma desidero chiarire...chi ha pensato di portare ed ha portato questo forum sugli stirling solamente il sottoscritto!!

                    Salutoni
                    Furio57 <img src=">

                    Infatti Furio ho detto che ha collaborato in generale a questo forum, non specificando in qualità di cosa..
                    Meccatronico

                    CITAZIONE (biomassoso @ 20/1/2008, 10:52)
                    CITAZIONE (Lawrence @ 18/1/2008, 09:55)
                    Chi camp sperando mor di fame... :lol:
                    Prima di provare bisogna almeno avere qualche certezza. La certezza che se i motori pi evoluti fanno già schifo a rendimento, figuriamoci i Banana Joe...
                    Ma giustamente come dici te, Furio, tanti hanno bisogno di sbatterci il naso prima, e anche dopo, prima di cambiare opinione quindi, provate... provate... provate. :lol:

                    Caro Lawrence, penso che chi costruisce motori simili non lo faccia per giocare o per puro piacere didattico..... Forse non tanti si cimentano nella sua realizzazione pur avendo la tecnologia e le conoscenze a disposizione perch poi bisogna anche vendere ed il prezzo riferito al rendimento fa la differenza...saluti
                    image

                    Complimenti, finalmente qualcosa che travalica teorie&difficoltà <img src=">
                    Meccatronico

                    Commenta


                    • #40
                      Mecca, se non ti muovi con il tuo stirling la Wiessman ti mangia l'idea... :lol:

                      Ho dato un'occhiata pi approfondita al sito, che per fortuna ha anche la sezione in inglese, e posso dire che ho avuto una buona impressione dalla documentazione fornita. Mi riferisco al motore verde...
                      I dati che forniscono sono:

                      CITAZIONE
                      Electric power output - Stirling engine kW 35 70
                      Thermal power output - Stirling engine kW 105 210
                      Thermal power output - CHP plant kW 230 460
                      Fuel power input (based on NCV) kW 300 600
                      Electric efficiency - Stirling engine % 25,0 25,0
                      Overall electric efficiency - CHP plant % 11,7 11,7
                      Overall efficiency - CHP plant % 88,3 88,3
                      Working gas Helium Helium
                      Mean pressure MPa 4,5 4,5
                      Temperature of hot heat exchanger C 750 750
                      Revolution speed rpm 1.010 1.010
                      Engine weight kg 1.600 3.500

                      Da quello che posso giudicare i dati forniti sono coerenti. Nel senso che non sono i soliti dati ingannevoli che si scoprono a prima vista. Poi, pu anche darsi che anche questi siano taroccati. Ma almeno a prima vista il tarocco non appare...
                      Per i sostenitori accaniti dell'alto rendimento dei motori stirling questo vuol dire che un motore di 1.6 tonnellate alimentato con 300KW di combustibile fornisce in uscita 35KW di potenza elettrica. Vicino all 11.7% dichiarato contro un rendimento del 30/35% di un motore diesel paragonabile. C' ancora qualcuno convinto del contrario? <img src=">
                      Di sicuro, tanto chi de coccio non si smuove.
                      Ma allora che senso avrebbe questo stirling e perch ci fanno anche un sito? I tedeschi mica sono bischeri, di solito...
                      Ma perch l'impianto brucia biomassa, roba che un diesel non digerisce... Quindi se abbiamo un impianto che già produce calore e basta, possiamo integrarlo con questo stirling e senza perdere quasi nulla del rendimento termico dell'impianto otteniamo i 35KW di energia elettrica gratis... O quasi.
                      Inoltre, negli impianti che bruciano rifiuti o carbone o legna o chissacch che non pu essere usato per alimentare un diesel questo motore adeguato.
                      Interessanti sono anche i documenti in PDF da scaricare, molto ben fatti. Per ora li ho soltanto scorsi ma devo fare i complimenti a quei ragazzi per il bel lavoro che hanno fatto.
                      Anche la meccanica dei prototipi che si vedono a livello tedesco.
                      da valutare, comunque sia, se lo stesso impianto alimentasse una turbina vapore non fornirebbe pi energia. Oppure, entrambe le cose, visto che la camera calda dello stirling a 750 gradi non vedo perch il calore in uscita non potrebbe essere utilizzato per la caldaia di una turbina in modo da aumentare la resa elettrica complessiva dell'impianto.



                      Edited by Lawrence - 24/1/2008, 11:51

                      Commenta


                      • #41
                        CITAZIONE (gyuse @ 16/1/2008, 00:37)
                        Ma a me le vostre riunioni private, se non avete intenzione di condividere nulla, non sembrano proprio attinenti con il forum, per quello c' la bacheca commerciale, a mio parere.

                        Un forum, dovrebbe essere un posto in cui scambiarsi esperienze, e idee, in modo da crescere velocemente tutti assieme, ed avere molti riscontri e dati precedenti, tutto per il bene comune, per questo che nel mondo si cresce tanto velocemente, e in molti campi, e il livello "hobbystico" molto superiore a quello commerciale (tranne che in Italia), vedi ad esempio il modellismo dinamico, o l'overclock spinto dei processori.

                        Sono d' accordo.
                        Io ho speso tempo e denaro in molte cose che ho condiviso sulla rete e nei forum come molti altri hanno fatto a loro volta.
                        Ho scritto e lavorato con celle di peltier ho sperimentato raffreddamenti alternativi per pc e tutti i dati e le considerazioni che ho ricavato le ho condivise sul forum. Ho scritto articoli per condividere queste esperienze senza trattenermi dal dare dati utili.
                        Molte persone hanno fatto altrettanto e hanno permesso a gente come me di ricavarne grande utilità.
                        La logica quella dell' aiuto reciproco per un interesse comune.

                        Per fare un esempio: una sera offro da bere io e un altra la offre il mio amico, alla fine come se ogniuno avesse pagato per se. Ma ci che cambia profondamente il modo di stare insieme.

                        Sono scelte.

                        Commenta


                        • #42
                          CITAZIONE (Lawrence @ 16/1/2008, 15:37)
                          Sono d'accordo, ma comunque qualcosa deve essere detta e chiarita tanto per essere ... chiari... <img src=">

                          C' un forum dove si parla di questo e di quello... e va bene. Si scambiano idee a scopo di impiego hobbistico o di ricerca personale della verità... e questo si fa con piacere come pure per il solo gusto di scambiare due parole.

                          Si cercano persone per metter su una società a scopi commerciali tra chi si conosce e o si ha pi fiducia. Va bene.

                          Ma se io do un consiglio professionale gratuito ad un hobbista o ad un ragazzo che studia o fa ricerca personale per diletto o anche per futuro sviluppo commerciale ma ancora non c' arrivato, chi mi garantisce che lo stesso consiglio non venga "slurpato" da chi già ha intrapreso una carriera commerciale?

                          In altre parole, o si scrivono dei post perfettamente inutili che non servono a nessuno per non togliere lavoro ai professionisti, perch anche loro devono vivere, oppure che senso ha un forum?
                          Ogniuno si tiene le proprie idee e cacciare lire vedere gobba cammello.
                          Non so se mi sono spiegato.

                          Mi consola il fatto che fino ad ora non stato detto nulla di nuovo sugli stirling e/o su motori simili che possa aiutare nessuno, ed in rete si trovano tante cose ma non si trova quasi nulla di concreto.
                          Ma con quale coraggio possiamo andare avanti a parlare di cose ed idee serie quando qualcuno si riunisce e fa una società usando ci che hai consigliato a tutti in generale, solo per scopi lucrativi?
                          Insomma, produrre qualcosa di utile mi sta bene, se si fa senza fini di lucro, e posso anche partecipare senza pretender nulla.
                          Ma cosa succede se qualcuno fa domande da studente/hobbista/libero ricercatore e invece lo fa per carpire idee commerciali?
                          Non so se la domanda chiara. Ma nel frattempo che non ho una risposta esaustiva, terr la bocca cucita, non solo qu ma anche in altri forum. -_-

                          Ciao Lawrence e saluti a tutti . Scusate se mi presento cos all'improvviso dopo mesi di assenza , ma ogni tanto mi capita di allontanarmi x lavoro e sono costretto ad occuparmi di altro . Adesso intendo continuare quello che ho iniziato con l'aiuto di tutti , se possibile . Lawrence , non posso pensarla diversamente da te , sono perfettamente d'accordo su quello che hai scritto . Non so se riuscir o meno a costruire uno stirling che sia accoppiato ad una caldaia funzionante a biomassa e / o solare ma ci sto provando e dato che faccio parte di un forum e che senza questo non saprei assolutamente niente su questo motore , ovvio che tutto quello che riuscir ad ottenere sarà fiocinato e a disposizione di tutti . Anche ammesso che riesca a farlo perfettamente e che possa riuscire a commercializzarlo ( non so perch ma qui mi viene da ridere ) , non lo far , lascio volentieri ad altri il problema , quello che far postare , informare , spiegare a tutti quello che ho fatto ed invitarli a copiare e a migliorare sempre . lo so che difficile x te , ma vorrei invitarti a fare la stessa cosa . Tenere la bocca cucita non serve a niente , e se pensi che uno qualsiasi di noi ( compreso Meccanotronico ) abbia la possibilità di diventare ricco sulle spalle degli altri costruendo stirling , b ..................., non so , secondo me un'insulto alla logica . Anche perch alla fine chi caccia il soldo il suo gruppo , non mi risulta che abbia chiesto finanziamenti a questo sito o a questo forum . In sostanza penso che sia inutile e dannoso non parlare , non dire , non consigliare , se ti fermi e ci pensi bene non credo che troverai nessuno che abbia fatto i soldi scopiazzando le varie idee pi o meno geniali che ci sono sul nostro forum , prova a pensarci . A dire il vero io sarei felicissimo che questo sito sforni personaggi che con dei progetti concreti aiutino a risolvere il problema energetico , ne andrei fiero solo x il fatto di essere un iscritto e non credo di essere il solo . Io non mi preoccuperei x niente del fatto che si pu attingere x lucro perch qui non ci sono quelli che risolvono i problemi , ci sono le informazioni e molti consigli , ma non lo fai uno stirling commerciale su queste basi e se lo fai vuol dire che questo forum stato solo il punto di partenza ma poi ti devi smazzare di tuo , e non poco . Stavo pensando al rigeneratore e ho visto che sia tu che Furio ( non ricordo in che ordine ) avete postato delle sane formule x dimensionarlo . Io non riesco a decifrarle e la calcolatrice si rifiuta di soddisfare cotanta ignoranza , purtroppo non ci posso fare niente per cui ti chiedo se sei disposto ad aiutarmi , a dire il vero aiuteresti tutti , va b , diciamo alcuni tra cui anche il sottoscritto . Se diversamente sei impegnato non un problema , proseguo da solo e cerco di arrangiarmi come ho quasi sempre fatto , ma non pensare mai che aiutando me riempi le tasche ad altri . Se il popolo Italico avesse voluto costruire e commercializzare un motore stirling , lo avrebbe già fatto nel dopoguerra , ma chiaro che un motore che funziona anche bruciando lo sterco di vacca non solo non interessa a chi governa ma diventa automaticamente un sistema " terrorista " perch potrebbe renderti energeticamente autonomo . Lascia che Meccanotronico faccia quello che deve fare e auguriamogli tutti che gli vada bene e aiutiamolo perch sta rischiando il ......... ma lo sta facendo lui e non noi . Va b , scusatemi tutti se mi sono dilungato , purtroppo ho dei difetti insuperabili . Ciao . Spartano .

                          Commenta


                          • #43
                            Spartano, lasciami insistere, non credo che il punto sia quello. Vedi, se io avessi i soldi ed il tempo probabilmente proverei anche io a fare tante cose e probabilmente le pubblicherei per la gioia di tutti, perch, esattamente come dici, qu non si riesce a fare altro che chicchiere su chi, su dove, sul come, poi scoppiano le diatribe, intervengono i mod, qualcuno se ne va, un'altro viene bannato, qualcun altro chiede scusa... ma alla fin fine, nessuno parla di tecnica. Se qualcuno lo fa, e dice che una scatola di biscotti, con incollato uno spazzolino da denti, non il massimo dell'efficienza ma si dovrebbe fare in un'altro modo diventi subito un criminale disfattista. Poi, ci sono quelli che cercano di venderti le loro idee o il loro prodotto convincendo i pi dei miracoli del sale disciolto.
                            Stavamo parlando di tecnologia del motore nei post precedenti, ed adesso ricadiamo nuovamente in queste sciocchezze da "socializzazione del branco delle scimmie" senza offesa... per le scimmie... :lol:
                            Parliamo di tecnica, di tecnologia, di meccanica, di fisica, di elettronica, e far la mia parte. Come hai detto giustamente, lasciamo ad altri la parte commerciale e lasciamo che loro guadagnino su quello che noi abbiamo fatto. Poi andiamo da loro a comprare il prodotto e siamo tutti felici cos. Mi pare una fesseria, ma la cosa possiamo analizzarla solo dopo che abbiamo pensato a qualcosa. O mi sbaglio? :unsure:

                            Commenta


                            • #44
                              <img src="> Sarebbe stupendo trovare un disegnatore.. un ingegnere meccanico ..un ingegnere finanziario.. progettare uno stupendo stirling senza difetti ..senza problemi..e l'ingegnere finanziario che stipula con la precisione del centesimo i costi gli imprevisti.. i guadagni ecc
                              Infatti sarebbe troppo bello per essere vero, quindi non c' <img src="> sarebbe uno schema mentale ideale perfetto poi visto e considerato che la perfezione non ci appartiene dobbiamo sperimentare costruire ..scrivere la pagina mancante dello stirling perfetto, poi non detto che riesca entrando in gioco fattori che ci sfuggono.
                              Dimenticavo una cosa molto importante.. disegnatore ingegnere meccanico ingegnere finanziario bisogna che vadano d'accordo fra loro altrimenti non si va da nessuna parte <img src=">
                              Ciao Meccatronico

                              Commenta


                              • #45
                                Ma io mi chiedevo: tutto questo dibattito riguardo un motore stirling <_< ma scusate, un motore che ha 100 anni, ben chiaro il suo funzionamento, ci sono una caterba di formule e schemi costruttivi in rete, non riesco a capire a quale scopo sia necessario fondare un gruppo di lavoro se non per finanziare un progetto già esistente. un conto se si trattasse di una novità da studiare, allora unendo le forze, in stile fusione fredda, si potrebbe arrivare da qualche parte, ma per uno stirling? no capisco....

                                Poi c' un particolare molto importante: a prescindere dal fatto che uno stirling ben fatto, operante a 10 bar di pressione con gas idrogeno elio o altro che non sia aria riesce a tirare un 25% di resa sfruttando la combustione esterna di gas, per ottentre qualcosa di commerciale bisognerebbe concentrarsi su sitemi in grado di convertire in energia fonti di calore a bassa temperatura, tipo 50-80, perch secondo m inutile mettersi a progettare uno stirling che per lavorare necessita di fiamme ad alta temperatura, lo stirling oggi potrebbe servire solo come recupero calore perso da varie sorgenti, ma queste sorgenti difficilmente arrivano ai 4-500 che richiede il pi moderno ed efficiente stirling già in commercio no? quindi anche volendolo realizzare a chi lo vendi? io personalmente conosco un'azienda che ha acquistato uno stirling enorme da circa 100.000 euro, ma viene impiegato accoppiato ad un cogeneratore che produce tanto di quel calore ad alta temperatura che pu essere sfruttato, e con l'impiego di cogenerazione producono elettricità e riscaldamento per un paese intero, ma non si parla di stirling da 10kw ma molto molto pi alto!

                                I costi dello stirling sono alti sopratutto per un semplice motivo: non c' richiesta!

                                Uno stirling che possa sfruttare basse differenze di temperatura per offrire una discreta quantità di corrente deve avere dimensioni ingombranti, perch l'aria quella che si espande e crea lavoro, nel momento in cui le differenze di temperatura sono basse devi necessariamente aumentare il volume dell'aria, e le dimensioni aumentano, e parecchio.... secondo m in 100 anni se nessun imprenditore si interessato allo sviluppo e commercio dello stirling per ovvie ragioni.....

                                Commenta


                                • #46
                                  CITAZIONE
                                  un ingegnere finanziario

                                  ing finanziario? mai sentito. Ma se serve un consulente economico-finanziario forse potrei indicarti qualcuno ( credo infatti che sia pi che sufficiente per quello che dovete fare ).

                                  A presto.
                                  www.energeticambiente.it

                                  www.energoclub.org

                                  Commenta


                                  • #47
                                    CITAZIONE (meccatronico @ 29/1/2008, 21:36)
                                    <img src="> Sarebbe stupendo trovare un disegnatore.. un ingegnere meccanico ..un ingegnere finanziario.. progettare uno stupendo stirling senza difetti ..senza problemi..e l'ingegnere finanziario che stipula con la precisione del centesimo i costi gli imprevisti.. i guadagni ecc
                                    Infatti sarebbe troppo bello per essere vero, quindi non c' <img src="> sarebbe uno schema mentale ideale perfetto

                                    Se non ci sono quelle persone non c' nulla, niente motore. Specialmente se non hai un piano finanziario, nessuno ti finanzia. Niente motore. Non facile trovare personale qualificato o esperto cercandoli per ogni dove promettendogli ottime paghe quindi se non li trovi, niente motore.

                                    CITAZIONE
                                    poi visto e considerato che la perfezione non ci appartiene ...

                                    :woot:

                                    CITAZIONE
                                    dobbiamo sperimentare costruire ..scrivere la pagina mancante dello stirling perfetto, poi non detto che riesca entrando in gioco fattori che ci sfuggono.
                                    Dimenticavo una cosa molto importante.. disegnatore ingegnere meccanico ingegnere finanziario bisogna che vadano d'accordo fra loro altrimenti non si va da nessuna parte <img src=">
                                    Ciao Meccatronico

                                    Ma come? Hai dichiarato forfait? <img src=:">


                                    CITAZIONE (tecnonick @ 29/1/2008, 22:09)
                                    Ma io mi chiedevo: tutto questo dibattito riguardo un motore stirling <_< ma scusate, un motore che ha 100 anni, ben chiaro il suo funzionamento,

                                    Giusto.

                                    CITAZIONE
                                    ci sono una caterba di formule e schemi costruttivi in rete, non riesco a capire a quale scopo sia necessario fondare un gruppo di lavoro se non per finanziare un progetto già esistente. un conto se si trattasse di una novità da studiare, allora unendo le forze, in stile fusione fredda, si potrebbe arrivare da qualche parte, ma per uno stirling? no capisco....

                                    In parte del motore si sa ormai di tutto e anche di pi. Quello che manca la parte moderna, perch si riesca entro certi limiti ad ottenere il massimo contenendo i costi. Questo manca da "ingegnerizzare"

                                    CITAZIONE
                                    Poi c' un particolare molto importante: a prescindere dal fatto che uno stirling ben fatto, operante a 10 bar di pressione con gas idrogeno elio o altro che non sia aria riesce a tirare un 25% di resa sfruttando la combustione esterna di gas, per ottentre qualcosa di commerciale bisognerebbe concentrarsi su sitemi in grado di convertire in energia fonti di calore a bassa temperatura, tipo 50-80, perch secondo m inutile mettersi a progettare uno stirling che per lavorare necessita di fiamme ad alta temperatura, lo stirling oggi potrebbe servire solo come recupero calore perso da varie sorgenti, ma queste sorgenti difficilmente arrivano ai 4-500 che richiede il pi moderno ed efficiente stirling già in commercio no?

                                    Certo, approvo.

                                    CITAZIONE
                                    quindi anche volendolo realizzare a chi lo vendi? io personalmente conosco un'azienda che ha acquistato uno stirling enorme da circa 100.000 euro, ma viene impiegato accoppiato ad un cogeneratore che produce tanto di quel calore ad alta temperatura che pu essere sfruttato, e con l'impiego di cogenerazione producono elettricità e riscaldamento per un paese intero, ma non si parla di stirling da 10kw ma molto molto pi alto!

                                    Quel tipo di impiego quello tipico per i pochi impianti che ci sono.

                                    CITAZIONE
                                    I costi dello stirling sono alti sopratutto per un semplice motivo: non c' richiesta!

                                    In parte, non c' richiesta perch non c' neppure offerta, neppure pubblicità. Neanche concessionari in giro. E neppure gente esperta per l'istallazione e la manutenzione. Poi ci sono i costi che comunque pesano sull'oggetto puro e semplice.

                                    CITAZIONE
                                    Uno stirling che possa sfruttare basse differenze di temperatura per offrire una discreta quantità di corrente deve avere dimensioni ingombranti, perch l'aria quella che si espande e crea lavoro, nel momento in cui le differenze di temperatura sono basse devi necessariamente aumentare il volume dell'aria, e le dimensioni aumentano, e parecchio.... secondo m in 100 anni se nessun imprenditore si interessato allo sviluppo e commercio dello stirling per ovvie ragioni.....

                                    Sono d'accordo. Per questo se si vuole fare un prodotto moderno ergonomico, c' tanto da studiare e poco da improvvisare. A meno che non si faccia per hobby, ma quello un altro discorso.

                                    Commenta


                                    • #48
                                      CITAZIONE (Lawrence @ 29/1/2008, 12:04)
                                      Spartano, lasciami insistere, non credo che il punto sia quello. Vedi, se io avessi i soldi ed il tempo probabilmente proverei anche io a fare tante cose e probabilmente le pubblicherei per la gioia di tutti, perch, esattamente come dici, qu non si riesce a fare altro che chicchiere su chi, su dove, sul come, poi scoppiano le diatribe, intervengono i mod, qualcuno se ne va, un'altro viene bannato, qualcun altro chiede scusa... ma alla fin fine, nessuno parla di tecnica. Se qualcuno lo fa, e dice che una scatola di biscotti, con incollato uno spazzolino da denti, non il massimo dell'efficienza ma si dovrebbe fare in un'altro modo diventi subito un criminale disfattista. Poi, ci sono quelli che cercano di venderti le loro idee o il loro prodotto convincendo i pi dei miracoli del sale disciolto.
                                      Stavamo parlando di tecnologia del motore nei post precedenti, ed adesso ricadiamo nuovamente in queste sciocchezze da "socializzazione del branco delle scimmie" senza offesa... per le scimmie... :lol:
                                      Parliamo di tecnica, di tecnologia, di meccanica, di fisica, di elettronica, e far la mia parte. Come hai detto giustamente, lasciamo ad altri la parte commerciale e lasciamo che loro guadagnino su quello che noi abbiamo fatto. Poi andiamo da loro a comprare il prodotto e siamo tutti felici cos. Mi pare una fesseria, ma la cosa possiamo analizzarla solo dopo che abbiamo pensato a qualcosa. O mi sbaglio? :unsure:

                                      Ok , Lawrence . Non volevo :huh: e non voglio certamente continuare ad alimentare questa discussione interessante ma decisamente poco tecnica , d'altronde non so neanche io quali siano i limiti che differenziano l'una dall'altra e dov' il confine della bannatura , ti dir che nonostante tutto mi sentivo meglio ai tempi della naja x ch era tutto pi semplice e il confine lo vedevo molto chiaramente , era impossibile sbagliare <img src="> . Concludo velocemente dicendoti che x evitare di fare la fesseria di cui parli basterebbe " solo " costruire uno stirlig dedicato utilizzando l'impegno comune e di conseguenza tutte le informazioni rimarrebbero sul forum alla portata di tutti e chiunque voglia se lo pu costruire , ma x farlo bisogna parlare e scambiarsi informazioni perch se ci abbottoniamo tutti :wacko: allora s che finita . Per l'idea non male , potremmo chiedere un finanziamento ad Eroika e a Furio e poi creare un gruppo di lavoro sul forum x costruire uno stirling nato qui . Azz , adesso mi sa che mi cacciano sul serio <img src="> . Ci risentiamo ( forse ) . S .

                                      Commenta


                                      • #49
                                        CITAZIONE (Isotopo @ 24/1/2008, 12:56)
                                        CITAZIONE (gyuse @ 16/1/2008, 00:37)
                                        Ma a me le vostre riunioni private, se non avete intenzione di condividere nulla, non sembrano proprio attinenti con il forum, per quello c' la bacheca commerciale, a mio parere.

                                        Un forum, dovrebbe essere un posto in cui scambiarsi esperienze, e idee, in modo da crescere velocemente tutti assieme, ed avere molti riscontri e dati precedenti, tutto per il bene comune, per questo che nel mondo si cresce tanto velocemente, e in molti campi, e il livello "hobbystico" molto superiore a quello commerciale (tranne che in Italia), vedi ad esempio il modellismo dinamico, o l'overclock spinto dei processori.

                                        Sono d' accordo.
                                        Io ho speso tempo e denaro in molte cose che ho condiviso sulla rete e nei forum come molti altri hanno fatto a loro volta.
                                        Ho scritto e lavorato con celle di peltier ho sperimentato raffreddamenti alternativi per pc e tutti i dati e le considerazioni che ho ricavato le ho condivise sul forum. Ho scritto articoli per condividere queste esperienze senza trattenermi dal dare dati utili.
                                        Molte persone hanno fatto altrettanto e hanno permesso a gente come me di ricavarne grande utilità.
                                        La logica quella dell' aiuto reciproco per un interesse comune.

                                        Per fare un esempio: una sera offro da bere io e un altra la offre il mio amico, alla fine come se ogniuno avesse pagato per se. Ma ci che cambia profondamente il modo di stare insieme.

                                        Sono scelte.

                                        Esattamente quello che dico io, ma purtroppo parli di una filosofia hacker, che per ora sembra essersi radicata soltanto in ambiente informatico e in pochissime altre nicchie.
                                        Basta pensare che i gruppi di lavoro di linux e gnu, possono permettersi e a gran ragione, di prendere per i fondelli multinazionali ultramiliardarie come la microsoft.....
                                        E pensare che fanno tutto senza partire dal presupposto di un rendimento economico, ma soltanto per il gusto di fare e di aiutarsi a vicenda. Ma non per questo c' gente che con queste cose ci vive, occhio ci vive, magari ci si arrichisce pure, ma non specula sull'ingnoranza e buona fede altrui......

                                        Edited by gyppe - 11/2/2008, 16:43

                                        Commenta


                                        • #50
                                          Ok , ma allora perch non ci proviamo anche noi ? Adottiamo la filosofia hacker e vediamo cosa ne esce . L'idea semplice : costruiamo qui sul forum un gruppo con l'obbiettivo di costruire uno stirling , chi come me ha un'officinetta o comunque disposto a costruire si occuperà di questo , chi ci smanetta con la matematica / fisica ecc , sarà indispensabile e si occuperà di questo , ci vuole un coordinatore che metta insieme il tutto e che segua tutte le fasi del progetto e dell'esecuzione , saremo sempre in contatto sul forum e non sono necessari MP , anche se uno impossibilitato alla costruzione immediata pu comunque partecipare e salvarsi il tutto x il futuro , ognuno porterà il suo sapere e non mi si dica che non pu non funzionare . Vorrei ricordare a tutti gli scettici che qualche decennio fa i Giapponesi si sono comprati delle moto italiane ( guzzi , ducati ..)
                                          e che ne hanno copiato telaio e motore ma sopratutto migliorato le prestazioni costruendo le varie Honda ecc con la filisofia hacker che ancora non c'era . Quella l'hanno inventata loro e funziona , azz se funziona e noi dopo quattro anni di forum siamo ancora qui a giocare con i barattoli perch andando avanti da soli ci sono dei limiti pazzeschi e nessuno ne viene a capo !!! Incredibile !!! Assurdo !!! Che faccio ? Apro una nuova discussione su questo progetto
                                          o vi sembra troppo futuristico ? Se troppo futuristico potremmo sempre aspettare una decina di anni , forse meglio una ventina x farlo , nel frattempo andiamo a comprarne uno dalla Solo , o dalla Sun Machine al modico prezzo di soli 25.000 euro , oppure un buon ST5 al modico prezzo di 7000.00 euro , oppure quello che vi pare . Gradirei delle risposte da tutti perch devo decidere cosa fare e come farlo , se proseguire da solo o in compagnia su questo forum informando su quello che faccio e informandomi . Saluti . Spartano .

                                          Commenta


                                          • #51
                                            Guarda, io ho provato a proporre la stessa cosa parecchie volte, ma nessuno si mai fatto avanti. Si sentono soltanto super esperti ingegneri che conoscono e sanno fare tutto, ma in pratica non hanno mai manco cominciato a costruire nulla. Questo stirling pi che un oggetto ecologico come a molti piace proporlo, sembra un'ottima oppurtunità di guadagno, perch tutti pensano che visto che già stato inventato ma non commercializzato, sia facile farlo, e che poi se ne venderebbero milioni.

                                            Tutte queste cose e parecchie altre, mi hanno fatto odiare abbastanza gli stirling, e sopratutto considerando i problemi tecnici per realizzarlo e i benefici ottenuti in cambio, non mi sembrano molto convenienti.
                                            Ora sto facendo alcuni esperimenti con i generatori termoelettrici, e devo dire che mi sembra la strada pi semplice, meno costosa, e con maggiori probabilità di successo.

                                            Naturalmente sono disponibile lo stesso a formare un gruppo di lavoro quando vuoi.

                                            Commenta


                                            • #52
                                              Se fossi in voi non la farei cosi facile, sto assistendo a fallimenti di aziende a livello planetario, per i problemi di affidabilità di tale motore, cambiano i proprietari ma restano i problemi irrisolti di affidabilità, quindi non si tratta di sogni o voli pindarici di fare molti soldi ma di problemi reali da risolvere.
                                              Dopodich risolti i problemi tecnici restano da risolvere i problemi di convenienza economica rispetto alle usuali fonti energetiche.
                                              Con questo non mi lascio scoraggiare, sto esaminando tutte le vie possibili per realizzare l'utopia dello stirling adatto solo alla coogenerazione, dove esiste già una fonte di calore che andrebbe perso..
                                              Quando avro notizie certe le poster..
                                              Meccatronico

                                              Commenta


                                              • #53
                                                Mah

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  Non puoi assolutamente comparare un'azienda con un privato appassionato! Molte volte ci si fanno solo dei voli di fantasia, ma senza pretendre di fare chissà che, avendo sempre in testa, il limite tra fantasia e realtà, ma anche questo il bello....

                                                  Meccatronico, quello che ancora non sei riuscito a capire.
                                                  Un'azienda, nel considerare un qualsiasi progetto, fa sempre e solo un semplice calcoletto, introiti-spese=x, se x un valore accettabile e le spese, considerando, ricerca,sviluppo,pubblicità, etc, sono spropositatamente basse, si pu pensare di investire qualche migliaio di euro.....
                                                  E mai se non fosse cos, anche io prima di affrontare un'investimento mi faccio i miei calcoletti.

                                                  Ma nel caso di ricerche su campi non già stra collaudati, l'industria non ci potrà mai ricavare qualcosa di buono.
                                                  Tutte le grandi scoperte sono state fatte con il lavoro di scienziati con una passione spropositata per il campo di appartenenza, con un lavoraccio durato la loro intera vita, con molti soldi o loro o lasciati in eredità, e da una buona dose di fortuna.

                                                  Ora dimmi, che succede se con il tuo gruppo di lavoro, dopo 2 anni di investimenti da parte di tutti i contribuenti, senza essere arrivati a qualcosa di decente, vai a dirgli che ti servono altri 250.000 euro per comprare un centro di lavoro industriale perch quello attuale non raggiunge precisioni di 1/2 micron, per un cilindro in adamantio e un lubrificante in sangue di drago ?
                                                  E oltretutto se vai a dirgli che si tratta di sperimentazione e non mica garantito che il tutto darà i risultati sperati?????? eh?

                                                  Mah, forse sono io che sono troppo idealista, non so.


                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    la filosofia hacker funziona bene per il software
                                                    cio un bene immateriale che, in quanto tale pu essere facilmente condiviso da una pluralità di individui anche molto distanti tra loro

                                                    prova a immaginare di condividere e modificare un centinaio di volte in una settimana lo stesso motore
                                                    io ci metto i cilindri in acciaio 18/10, law li rifà il giorno dopo in acciaio al molibdeno, tre ore dopo hike esegue 200 fori sul fondo del cilindro caldo e, ci salda 100 tubi di acciaio al cromo, dopo un giorno eroyka decide che le saldature non vanno bene e, chiede a mariomaggi di rifarle con una torcia al plasma, poi ci rimetto le mani io e, rivesto l'interno dei cilindri con una pellicola di diamante spessa 3 micron mediante deposizione in fase gas etc etc etc.....

                                                    Odisseo

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      Ciao a tutti <img src=">
                                                      Cari amici devo dire che c' una cosa che mi lascia perplesso:...cio che tutti indistintamente volete costruire uno stirling "serio" cio di potenza, senza capire bene come funziona e senza sperimentare su un modello autocostruito variando i vari parametri corse cilindrate materiali ecc...o pi semplicemente anche solamente "palpando" un modello acquistato bello che fatto o in kit di montaggio. Ho postato i link dove possibile acquistare dei disegni "seri" con i relativi CD, ma senza riscontro, mi riferisco all'ST5 di Viebach da 500 Watt. Un ottimo progetto si pu estrarre dal libro dello stirling da 5 HP, ma il tutto stato demolito da Law ribatezzandolo "motore di banana Joe" probabilmente perch esteticamente abbastanza rozzo, senza aver acquistato il libro, esprimendo un giudizio pur simpatico, ma di totale pregiudizio (scusami Law, ma penso cos), ma avete dato una occhiata il suo interno come realizzato? Ora se non si parte con questi "discreti" io direi pi che buoni aiuti, come si pu pensare di creare un qualcosa di discretamente funzionante? Illudendosi di progettarlo in toto da zero, e aggiungerei peccando di presunzione? Mah! :blink: E pure in gruppo? Eh? :lol: Magari spendendo pi che poco? <img src="> Boh! Riflettete Signori, Riflettete!...

                                                      Salutoni
                                                      Furio57 <img src=">
                                                      L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                      LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                      Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        Ringrazio tutti per i suggerimenti e le critiche costruttive, ma i problemi non riguardano le macchine utensili di ultima generazione ultraprecise, queste ci sono già.
                                                        E tantomeno non mi riguarda neanche il voler scopiazzare cose già esistenti o inserite nei vari link in internet, potrei comprare eventualmente un brevetto di uno stirling esistente, ma chi mi garantisce l'affidabilità?
                                                        A tale proposito ci già stato proposto un brevetto di uno stirling già funzionante.. con 10.000 euro lo avrei avuto a casa, ma non avevo la garanzia di affidabilità quindi ho lasciato stare.
                                                        Ora sto seguendo una nuova pista che mi sembra molto promettente, non appena avr verificato il giocattolo in questione.. comprer il brevetto.
                                                        Ciao Meccatronico

                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          CITAZIONE (meccatronico @ 12/2/2008, 07:04)
                                                          Ora sto seguendo una nuova pista che mi sembra molto promettente, non appena avr verificato il giocattolo in questione.. comprer il brevetto.

                                                          Finalmente, cos la smetti di prendere in giro la gente e te ne vai da un forum il cui scopo , copio e incollo, perch evidentemente te ne sei fregato alla grande:

                                                          Obiettivo del forum essere luogo che consenta un ampliamento della cultura e della conoscenza sul mondo dellenergia e sulle alternative energetiche ai combustibili fossili. Un posto dove scambiare e condividere nozioni e sentimenti che consentano la crescita di tutti coloro che vi partecipano.

                                                          Leggi bene: SCAMBIARE e CONDIVIDERE

                                                          Suggerisco al moderatore di chiudere la discussione, proprio perch manca lo spirito che dovrebbe animare gli interventi degli utenti: la costituzione di un gruppo sviluppo e costruzione motore Stirling era volta esclusivamente a fini personali.

                                                          Personalmente ritengo che l'utente non abbia rispettato la regola numero 1 del forum.
                                                          Quando autoconsumiamo 1 kWh di energia del nostro impianto FV stiamo "evitando" di far produrre in Italia 2,43 kWh di energia primaria.

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            Io invece credo che nel bene o nel male si sta scatenando un interesse per gli stirling incredibile... In giro, anche alle conferenze non si parla di altro. Naturalmente pi a sproposito che con cognizione di causa, ma come si dice, nel bene o nel male l'importante che se ne parli. :lol:

                                                            Per il "banana Joe" che dire, io ho avuto quell'impressione li, poi confermata da qualcuno che ha comprato il libro. Non ho voluto demolire il "bananone" ma ho solo espresso l'idea di chi qualche motore l'ha visto e se non siete d'accordo che sembra un "banana joe" la vostra opinione lecita quanto la mia... :lol:

                                                            Parlando seriamente, il rapporto tra motore a scoppio a combustione interna moderna e lo stirling lo stesso in cui stanno un regolatore di tensione serie a con circuito integrato a bassa caduta di tensione e transistor di supporto verso un regolatore di tensione a valvole con stabilizzatore di tensione a scarica di gas e 845 di regolazione serie. Nel senso del rendimento naturalmente. Entrambi funzionano, ma quello a valvole necessita di almeno 100W solo per i filamenti. Ora, chi di elettronica se ne intende capisce il concetto al volo. E chi se ne intende di meccanica dei motori... <img src=">
                                                            Il punto proprio quello.

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              Ciaoa a tutti <img src=">
                                                              CITAZIONE (meccatronico @ 12/2/2008, 07:04)
                                                              ...E tantomeno non mi riguarda neanche il voler scopiazzare cose già esistenti o inserite nei vari link in internet, potrei comprare eventualmente un brevetto di uno stirling esistente...
                                                              Ciao Meccatronico

                                                              Ciao meccatronico mi pare pi appagante e serio realizzare uno stirling prendendo spunto da varie soluzioni tecniche (non scopiazzando come dici tu) e mettendoci del proprio, piuttosto che acquistare un brevetto qualsiasi fidandosi del progettista passivamente capendo poco o nulla...
                                                              Per quanto riguarda quanto dice Dotting,...ha ragione, se e quando lo avrai acquisito vorrai condividere qualche informazione specifica di quel motore, ritengo pi che giustificata la ripresa della discussione...

                                                              Salutoni e auguri
                                                              Furio57 <img src=">


                                                              Ciao a tutti <img src=">
                                                              CITAZIONE (Lawrence @ 12/2/2008, 09:05)
                                                              ...Per il "banana Joe" che dire, io ho avuto quell'impressione li, poi confermata da qualcuno che ha comprato il libro. Non ho voluto demolire il "bananone" ma ho solo espresso l'idea di chi qualche motore l'ha visto...il rapporto tra motore a scoppio a combustione interna moderna e lo stirling lo stesso in cui stanno un regolatore di tensione serie a con circuito integrato a bassa caduta di tensione e transistor di supporto verso un regolatore di tensione a valvole con stabilizzatore di tensione a scarica di gas e 845 di regolazione serie. Nel senso del rendimento naturalmente. Entrambi funzionano, ma quello a valvole necessita di almeno 100W solo per i filamenti. Ora, chi di elettronica se ne intende capisce il concetto al volo. E chi se ne intende di meccanica dei motori...

                                                              Ciao Law l'esempio che fai l'ho capito per quanto riguarda il rendimento fra i due regolatori fra di loro (fortunatamente o sfortunatamente sono un elettronico), ma per il paragone con i motori stirling mi viene in mente quello che dice Di Pietro: "che cia'zzecca?"
                                                              Riguardo il motore stirling da 5Hp chi ha comprato il libro lamentandosi pensava forse di aver acquistato un progetto, sbagliando...che altri motori stirling hai visto?

                                                              Salutoni
                                                              Furio57 <img src=">

                                                              Edited by Furio57 - 12/2/2008, 21:06
                                                              L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                              LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                              Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X