Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Auto in circolazione: ACI fa il punto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Auto in circolazione: ACI fa il punto

    Aci: nel 2009 diminuiscono le auto nelle grandi città

    Secondo i dati dell’Annuario statistico ACI, nel 2009 si registra una diminuzione del parco autovetture negli otto comuni più grandi. Solo due i comuni nei quali il numero delle autovetture circolanti, rispetto al 2008, risulta in leggera crescita: Firenze e Napoli.
    Aci: nel 2009 diminuiscono le auto nelle grandi città

    Secondo i dati dell’Annuario statistico ACI, nel 2009 si registra una diminuzione del parco autovetture nei grandi centri urbani: se nel 1985, infatti, il numero delle autovetture circolanti negli otto comuni più grandi rappresentava il 18% del totale, nel 2009 tale percentuale è scesa al 13,5%.

    Solo due i comuni nei quali il circolante, rispetto al 2008, risulta in leggera crescita: Firenze e Napoli. Nonostante questo dato, a livello nazionale aumentano le auto in circolazione. Nel 2009 la crescita rispetto all'anno precedente è stata di oltre 265.000 unità.

    Le quattro ruote raggiungono, così, quota 36.371.790 unità. La media nazionale del rapporto autovetture/popolazione è di 602 vetture ogni mille abitanti. Tra le regioni, il valore più alto si registra nel Lazio (670); il più basso, in Liguria (518). Tra i comuni, al primo posto si trova Roma (693); in coda, Genova (467).

    Per quanto riguarda lo svecchiamento del parco auto, secondo l'ACI, hanno funzionato gli ecoincentivi. Nel 2009 su circa 1.9 milioni di autovetture radiate, poco più di 1 milione (il 52%) erano “Euro 0” ed “Euro 1”, sia a benzina che a gasolio. Ciononostante, nel nostro Paese circolano ancora 7,3 milioni di auto (il 20% del totale) “euro 0” o “euro 1”. L’età media delle auto è di circa 7 anni e 11 mesi: 9 anni e 11 mesi, per quelle a benzina; 4 anni e 4 mesi per le diesel. Il 37% delle auto in circolazione ha più di 10 anni di vita, con una quota di non catalizzate - le “euro 0” - pari al 13% del totale.

    Scarica il documento da: Automobile Club d'Italia: Annuario Statistico 2010

    tratto da ARPAT: Aci: nel 2009 diminuiscono le auto nelle grandi città
    Essere realisti e fare l'impossibile

  • #2
    Ok, ma non mi toccate il mio cinquino!

    Il problema delle polveri sottili e altri inquinanti emessi dalle euro 0 è soprattutto nelle grandi città, mentre a mio parere (e cominciano a considerarlo anche le normative) a livello globale e per il pianeta che lasceremo ai posteri conta molto di più la CO2 emessa.

    E quindi la mia vecchia 500, coi suoi 15-16 km/l effettivi in ciclo urbano, inquina ancora molto meno di tanti SUV e macchinoni moderni!
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da riccardo urciuoli Visualizza il messaggio
      E quindi la mia vecchia 500, coi suoi 15-16 km/l effettivi in ciclo urbano, inquina ancora molto meno di tanti SUV e macchinoni moderni!
      Riccardo, una curiosità, quanta CO2 emette al km il tuo cinquino ?
      www.anvel.it delegazione di Milano

      Commenta


      • #4
        L'emissione di CO2 è inversamente proporzionale ai km/l percorsi, quindi...

        Sappiamo tutti che i dati dichiarati sono 'ottimistici', io parlo di dati misurati!

        Comunque la mia voleva essere un po' una difesa, tante volte mi sento dire che 'inquino' ma bisognerebbe usare i numeri...
        Ovvio che il cinquino emette veleni, ma NON CO2, o per lo meno meno di tante altre vetture; qualche esempio?

        La Fiat 600 di mia moglie (euro3), usata allo stesso modo (anzi forse più piano...) fa i 14 km/l circa
        La C4 NUOVA di un amico, credo sia euro 5, gli fa i 10 km/l
        I SUV preferisco non saperlo...

        Tranquillo Elektro, la tengo per affetto e ci faccio pochi km, e se mi sponsorizzi la converto elettrica come ho già fatto con la mia Lambretta!
        Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
        Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

        Commenta


        • #5
          siamo alla solita storia....diminuiscono qua ma vengono radiate e la maggiorparte va fuori confine o in zone dove...di eruo 3 4 e 5 nn interessa a nessuno....
          le case buttano modelli nuovi ormai a rilento.....effetto crisi...
          ma questi modleli nuovi che sono....restyiling di quelli vecchi....

          Commenta


          • #6
            Boh... mia moglie ha preso la 106 (=aygo = C1) che fa 25 km/l di dati. E ti assicuro che almeno 21 li fa davvero !
            Il problema del SUV e' che chi ha bisogno di una 500 non deve acquistare il SUV. Chi ha bisogno di percorrere certe strade trasportando materiale e persone, allora prima aveva una Campagnola, e poi prende il SUV. Ma la campagnola faceva forse 7 o 8 Km /l !!!!
            Se il problema delle polveri sottili forse riguarda solo le citta', non lo e' comunque quello dei metalli pesanti.
            Infine non e' vero che la CO2 e' proporzionale ai litri per 100 Km. Dipende anche dalla combustione, dal catalizzatore, ecc.... Ovviamente le varie evoluzioni di motori migliorano un po' tutto, anche perche' aumentando la sensibilita' ecologia, la CO2 e' un dato minimizzare e scrivere sui depliant. Quindi piu' o meno vanno di pari passo.

            Commenta

            Sto operando...
            X
            TOP100-SOLAR