Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

una semplice domanda.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • una semplice domanda.

    salve ragazzi,
    sono un utente nuovo, appena iscritto, appassionato di meccanica siccome però purtroppo ho capito che per il motore a scoppio nei prossimi anni ci sarà solo l'addio sto iniziando a guardare anche altre frontiere che sicuramente possono dare soltanto migliorie. siccome sono molto inesperto in materia volevo dei chiarimenti.

    da quanto mi sembradi aver capito leggedo il forum il grande limite oggi presente è la batteria che ha un autonomia ben definita, ma scusate perchè non si può usare il classico sistema che usano le automobili con motore a scoppio per ricaricare le batterie?

    sò che se ci fosse una soluzione così banale l'avrebbero già usata, quindi vi chiedo di illuminarmi sul perchè questo sistema non funziona.

    grazie. scusate se ho fatto una domanda troppo stupida ma come detto prima sono inesperto e vorei iniziare a capire bene le difficoltà che bisogna superare quando si realizza un motore elettrico.
    - L'EFFICENZA DI OGNI UOMO: IL SAPERE -

  • #2
    Se ti riferisci a dei veicoli ibridi..(cioè dotati di motore termico e motore elettrico) c'è già allo studio qualcosa (mi riferisco a motocicli et affini. Nel settore automobilistico sono già in vendita da diversi anni)

    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
    [/I]

    Commenta


    • #3
      grazie della risposta.
      no.mi riferisco a motori completamente elettrici. perchè non si può usare tipo un alternatore? grazie
      - L'EFFICENZA DI OGNI UOMO: IL SAPERE -

      Commenta


      • #4
        Con cosa lo vorresti far "girare" l'alternatore?

        Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

        Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

        Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
        Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
        PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
        [/I]

        Commenta


        • #5
          nello stesso modo in cui viene trasmesso il moto alle ruote..
          - L'EFFICENZA DI OGNI UOMO: IL SAPERE -

          Commenta


          • #6
            "Cosa" (non come) fa girare l'alternatore

            Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

            Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

            Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
            Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
            PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
            [/I]

            Commenta


            • #7
              cioè io sto facendo riferimento a un motore tipo 2 tempi i uno scooter che dall' albero da una parte trasmette il moto alla ruota e dall'altra c'è l'accensione e tutto il procediento che già conosciamo..quindi non potremmo riprodurre questo sistma anche su un motore elettrico? premetto che non sò come viene trasferito il moto dal motore elettrico ale ruote in un qualsiasi mezzo elettrico..quindi li ci sarebbe da studiare in modo da capire come farlo funzionare..
              - L'EFFICENZA DI OGNI UOMO: IL SAPERE -

              Commenta


              • #8
                premetto che non sò come viene trasferito il moto dal motore elettrico ale ruote in un qualsiasi mezzo elettrico
                Potresti leggere questa discussione per alcune informazioni base:
                Nozioni base circa gli scooter elettrici

                Inoltre guardare nelle "informazioni" per ulteriori sezioni utili (es unità minusra, elettronica, ecc.)

                Se ho ben capito vorresti sostituire in un normale sistema motore termico/alternatore.. il .."termico" con uno elettrico... Se è così la risposta alla mia domanda diventerebbe:
                Cosa fa girare l'alternatore -> il motore elettrico
                ..viceversa spiega meglio.

                Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                [/I]

                Commenta


                • #9
                  esatto.
                  però ancora non ho capito bene se la cosa è si può fare o è sconsigliata..cioè non da un punto di vista di come è creato il motore perchè quello andrebbe chiaramente modificato in base agli adattamenti da fare..ma se proprio fosse impossibile da un punto di vista scientifico/elettronico..e se riuscirei ad ottenere i risultati richiesti.grazie
                  - L'EFFICENZA DI OGNI UOMO: IL SAPERE -

                  Commenta


                  • #10
                    Bene.. a parte che risottolineo la lettura delle discussioni indicate...
                    Domanda:
                    detta "100" la forza..o energia.. insomma chiamiamola come si vuole.. che genera il motore elettrico, quanta se ne vuole dirottare verso l'alternatore (dato per scontato che se ne dirottiamo, esempio, "30".. per le ruote ne sarà [teoricamente] disponibile "70")??

                    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                    [/I]

                    Commenta


                    • #11
                      perchè dobbiamo dividere la forza? se è sullo stesso asse l'energia non è distribuita in ugual modo lungo tutto l'asse? oppure non si potrebbero mettere sullo stesso braccio? così girano contemporaneamente sia l'alternatore che il pignone (moto)/variatore (scooter).
                      - L'EFFICENZA DI OGNI UOMO: IL SAPERE -

                      Commenta


                      • #12
                        ok, si.. si possono certamente far girare contemporaneamente, alla stessa velocità, ecc. oppure anche no... ma a me per ora interessa non questo (velocità ecc) , ma la ripartizione..diciamo degli sforzi ..o delle forze:

                        se è sullo stesso asse l'energia non è distribuita in ugual modo lungo tutto l'asse?
                        stai quindi dicendo/scrivendo che dato "100" (mia domanda) "distribuiresti in egual modo" 50 all'alternatore e 50 alle ruote?
                        Ovvero che la risposta alla mia seconda domanda diventerebbe:
                        detta "100" la forza..o energia.. che genera il motore elettrico (o anche altro tipo!),
                        quanta se ne vuole dirottare verso l'alternatore? -> 50 all'alternatore e 50 alle ruote


                        ...o no?

                        [Ps prego altri di non intervenire per il momento nella discussione...
                        Se ho intuito bene ..inconsapevolmente RDSD.Ivan sta forse fornendo un notevole contributo/mi sta dando una grossa mano per spiegare alcuni concetti base circa questi sistemi/veicoli ecc.
                        Grazie x la comprensione]
                        Ultima modifica di gattmes; 09-04-2009, 20:49.

                        Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                        Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                        Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                        Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                        PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                        [/I]

                        Commenta


                        • #13
                          no.io non voglio fare 50 e 50...ma considerando anche dissipazioni varie un 90 e 90...cioè la stessa forza che riceve l'alternatore deve riuscirla a ricevere anche la trasmissione...se questo non è possibile allora 50 e 50..perchè devono essere identiche perchè senò quello che carichi non sarà mai pari a quello che scarichi. e questo non risolverebbe il nostro problema della ricarica, siccome servirebbe comunque energia esterna. giusto?
                          ps io non faccio riferimento alle ruote ma all'organo diretto a contatto con il motore. perchè comunque se lo calcoliamo alla ruota sarebbe un dato falsato..
                          - L'EFFICENZA DI OGNI UOMO: IL SAPERE -

                          Commenta


                          • #14
                            Come volevasi dimostrare

                            Originariamente inviato da gattmes
                            [Ps prego altri di non intervenire per il momento nella discussione...
                            Se ho intuito bene ..inconsapevolmente RDSD.Ivan sta forse fornendo un notevole contributo/mi sta dando una grossa mano per spiegare alcuni concetti base circa questi sistemi/veicoli ecc.
                            Grazie x la comprensione
                            ]

                            Originariamente inviato da primus71
                            ...stai per caso cercando...
                            credi che non ero in grado di scrivere la stessa cosa? Se non l'ho fatto ci saranno dei motivi no?
                            (sposto i due msg "non pertinenti" in altra zona...)

                            Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                            Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                            Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                            Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                            PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                            [/I]

                            Commenta


                            • #15
                              io avevo scritto ...posto "100".... (è un esempio)... se tu vuoi fare 90 e 90... allora avrei dovuto scrivere... "posto 180"!
                              Vediamo di spiegarmi meglio...

                              -supponi la ruota (intendo con ciò il veicolo da muovere.. ovvero lo sforzo per muoverlo) come un "peso".... (facciamo una bottiglia in un sacchetto)
                              -supponi la tua mano il "motore" che solleva il peso (sollevi il sacchetto con la bottiglia)
                              Se la bottiglia/peso ..pesa "x" kg.. allora farai uno sforzo per sollevarla pari a quei "x" kg....
                              -vediamo ora lo sforzo per far muovere (ruotare) l'alternatore... possiamo compararlo con un altro peso... diciamo un'altra bottiglia di "y" kg.
                              -Se metti questa bottiglia nello stesso sacchetto dove è contenuta l'altra.. e provi a sollevarlo... ne convieni che ti ritrovi "in mano" il peso x+y?
                              Conseguentemente lo sforzo che devi compiere è la somma dei due?

                              Facendo il ragionamento a "rovescio" se, viceversa, non puoi sollevare oltre "z" kg... bisogna che le due bottiglie si dividano questa cifra... così se "z" è 100kg (il peso che riesci a sollevare)... se la "bottiglia" ruota pesa 90.. allora la "bottiglia" alternatore può al massimo pesare 10 (se fossero tutte due 90 dovresti sollevare 180kg..e abbiamo supposto che non riesci oltre 100!)..oppure se la prima pesa 60..allora la seconda potrà pesare non oltre 40

                              Ti "torna"?
                              Ultima modifica di gattmes; 11-04-2009, 15:49.

                              Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                              Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                              Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                              Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                              PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                              [/I]

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X