Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Come viene calcolato il consumo nel ciclo urbano ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Come viene calcolato il consumo nel ciclo urbano ?

    Vedendo in giro le nuove ibride al salone di detroit, ho notato che quando si parla dei sistemi ibridi termico+elettrico tale soluzione riesca a far risparmiare il 10-15% di carburante nel ciclo urbano.

    Allora io mi domando: come viene calcolato questo ciclo urbano ? Se viene calcolato a velocità costante (tipo 40 km/h) mi sa proprio che il sistema di valutazione è da rivedere ! E quindi capisco la scarsa % di risparmio che dicono di avere con i sistemi ibridi.

    Infatti pensado ad un ibrido in città con tutti i semafori, code e tutto a velocità estremamente bassa, mi viene da pensare a risparmi decisamente superiori.
    Considerando ad esempio:
    Per circa 5 km in città a me tocca fare: 8 semafori, minimo di 2 code di auto prima di passare col verde e 3 rotatorie. Se avessi un auto ibrida credo che il termico non si attiverebbe neanche!!!! Quindi: la mia auto faccio 5km con 1 litro (quando mi va bene), con una ibrida ne farei 5km con 0.1 litri !!!!!!!!

    A voi i commenti!

  • #2
    sad.gif La mia Panda elettra ha le batterie esauste, in rettilineo percorre 20km circa, nel ciclo urbano con le ricariche in frenata circa 40km dry.gif .
    Mi sa che stanno bassi con i valori, oppure sono come il cane che si mangia la coda, ricaricare con il motore le batterie si mangiano il guadagno.
    Se riesco a beccare il proprietario di una toyota che posteggia dove posteggio io a Venezia gli porgero la domanda sui consumi, e un quisito interessante.
    Saluti zulu64 w00t.gif

    Commenta


    • #3
      Per risparmiare 10-15% non serve un ibrido, basta modificare qualsiasi auto (attuale)!!!
      Infatti ogni auto è già un mini sistema ibrido. Ciò per il fatto che al motore termico è collegato l'alternatore, quindi il sistema elettrico di bordo. In un altra discussione su questo forum ho spiegato come una diversa gestione della batteria "in tampone" possa portare a questi valori di risparmio (il sistema è stato da me testato in giro per l'Europa e in ogni condizione climatica per 3 (TRE) anni su un 75! ...Ed è quello che mi ha fatto capire le enormi potenzialità di un VERO ibrido tipo Toyota Prius)
      Con questi mezzi nella marcia "stop and go" i risparmi sono notevoli! Rimanendo SEMPRE sotto i 50Km/h e con una guida "normale" si riescono tranquillamente a fare da un minimo di 25Km/l ad un massimo di 35Km/l. Con una guida sportiva "digitale" difficilmente si scende sotto i 19-20Km litro (sempre guida in città/traffico), mentre con una guida "paranoica" (improponibile...) si passa tranquillamente i 50Km/l .....

      (lo riscrivo: rimanendo SOTTO I 50Km/h)

      NB non devo vendere nessuna automobile, i miei sono dati disinterressati!

      PS come si dice...quel che sale deve prima o poi scendere! Ovvero quel che accelera deve prima poi essere fermato. Quindi, rendimenti a parte, non c'è un sensibile aumento di consumi affrontando salite/discese accelerazioni/decelerazioni in questo tipo di veicoli (visto che in frenata/decelerazione/discesa recuperano gran parte dell'energia spesa), cosa che invece c'è in un'auto normale.
      Un ibrido va più visto come un veicolo a "consumo" quasi costante in ogni condizione (non importa se coda salite curve soste o altro). Quel che cambia è il consumo in funzione della velocità, per via degli attriti sopratutto aerodinamici...
      Così in autostrada a 130 si ha un consumo alto e in città a 50 basso, indipendentemente (o quasi) dalle condizioni di guida! Lo so che è un concetto un po assurdo ma fidatevi! È circa come ho scritto wink.gif

      Edited by gattmes - 6/2/2006, 12:58

      Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

      Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

      Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
      Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
      PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
      [/I]

      Commenta


      • #4
        cool.gif Arrivati a questo punto devi dirci che modifica hai fatto alla 75, un volontari per fare la modifica alla sua auto lo trovo.
        Saluti zulu64 w00t.gif

        Commenta


        • #5
          Ecco il link al 3D: http://www.forumcommunity.net/?t=422727

          Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

          Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

          Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
          Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
          PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
          [/I]

          Commenta

          Sto operando...
          X
          TOP100-SOLAR