Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

nuovi prodotti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • nuovi prodotti

    un caroloso saluto a tutti

    cercando qua e la in rete ho trovato due nuovi prodotti moto interessanti e anche i prezzi lo sono .

    http://www.e-max-scooter.com/index.php?spr=en
    http://www.evader.us/Italy/era.aspx

    usano delle nuove batterie chiamate al silicone questo il link del produttore

    http://www.guineng.com/main.htm


    dopo una visita volevo conoscere la vostra opinione


    <img src=">

    Edited by futurosolare - 1/6/2006, 12:21

  • #2
    Ciao, l'e-max nel primo link è indubbiamente costruito sulla stessa base dell'eco909 (www.motoelettrica.it).
    bhe dalla foto non riesco a capire se in più ha i freni a disco anteriori.
    Il problema è che queste parti sono tutte made in china, quindi economiche e facilmente "deperibili"...
    Però mi sembrano molto interessanti le prestazioni: l'eco monta 4 batterie al piombo ermetico da 12 V 18/21 Ah ed ha un motore di potenza max 0.97 kW, questo monta 8 batterie al silicone da 12V 20Ah ed ha un motore da 1.5 kW... l'autonomia dichiarata è di 60-80km, quindi una quarantina effettivi, quasi il doppio dell'eco...
    Sarebbe bello farsi mandare batterie e motore come pezzi di ricambio, ma forse l'alloggiamento per il motore è diverso... le batterie le fa la guineng, magari si trova il modo di farsele mandare... anche se le batterie al litio sono più performanti (e molto più costose)..

    Commenta


    • #3
      Ho provato a Energethica il Vectrix http://www.vectrixeurope.com/Default.aspx

      Accelerazione e coppia impressionanti. A livello di molti scooter a motore. Molto agile, anche se il freno motore va compreso e ci si deve abituare, specie in curva.

      Se i dati riportati sono veri per autonomia, velocità e durata batterie è decisamente un prodotto ottimo. Peccato per il prezzo che al momento è ancora elevato.
      “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
      O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

      Commenta


      • #4
        CITAZIONE (futurosolare @ 31/5/2006, 23:28)
        un caroloso saluto a tutti

        cercando qua e la in rete ho trovato due nuovi prodotti moto interessanti e anche i prezzi lo sono .

        http://www.e-max-scooter.com/index.php?spr=en
        http://www.evader.us/Italy/era.aspx

        usano delle nuove batterie chiamate al silicone questo il link del produttore

        http://www.guineng.com/main.htm


        dopo una visita volevo conoscere la vostra opinione


        <img src=">

        L' evader equivalente al 125 sembrerebbe davvero interessante!
        Mi sono preso una vespa 4 tempi 50 dopo aver valutato l' acquisto di uno scooter elettrico proprio per le prestazioni, ma sembra che quel modello risolva davvero gran parte dei problemi riguardanti gli scooters elettrici

        Commenta


        • #5
          Certo che l'evader ev6000 sempra proprio un gran bello scooterozzo! chissà se arriverà anche in italia :hope:

          Commenta


          • #6
            buon giorno a tutti

            oggi ho provato e-max s devo dire niente male ottime prestazioni (rispetto al mio ciack elettrico ) mi ha lasciato un po perplesso le dimezioni delle ruote a mio avviso troppo piccole ed il baricentro un po alto (visto che il pacco batterie e' tutto sotto la sella ),
            infatti lo ho trovato poco stabile in curva , il sistema frenate a disco anteriore e posteriore funziona bene . il prezzo e' interessante circa 2200 euro . anche sei la qualita' dei materiali (tutti cinesi) lasciano a desiderare .

            ho anche ricevuto una mail dalla evader usa dove mi spiegano che sono alla ricerca di un importatore in italia e quinde della richiesta di omologazione per la nostra legislazione

            saluti a tutti ............ <img src=">

            Commenta


            • #7
              A proposito di "nuovi prodotti" mi sono imbattuto in una notizia interessante: un'auto elettrica con 320km di autonomia, la Cinese Miles XS200, per il prezzo occorrono $28,500
              http://www.milesautomotive.com/products_xs200.html

              Commenta


              • #8
                Comunque l'auto può sembrare interessante ma il prezzo mi sembra eccessivo per
                un'auto da 5.6 hp e che non può circolare sulle pubbliche strade.
                ciao leo48
                -Ogni problema ha sempre almeno due soluzioni basta trovarle
                -La forza dei forti è saper traversar le traversìe con occhio sereno

                Commenta


                • #9
                  CITAZIONE (futurosolare @ 31/5/2006, 22:28)
                  un caroloso saluto a tutti

                  cercando qua e la in rete ho trovato due nuovi prodotti moto interessanti e anche i prezzi lo sono .

                  http://www.e-max-scooter.com/index.php?spr=en
                  http://www.evader.us/Italy/era.aspx

                  usano delle nuove batterie chiamate al silicone questo il link del produttore

                  http://www.guineng.com/main.htm


                  dopo una visita volevo conoscere la vostra opinione


                  <img src=">

                  e-max ti dico subito perche la prima impressione è quello che conta.

                  io lo ho visto in azione alla fiera di Milano. non poso fare paragoni con altri
                  perchè non li conosco.

                  non posso neanchè darti un giudizio diverso di quello di una impressione visiva perchè non lo ho provato, ma ho visto contemporaneamente

                  l'e-max e il vectrix

                  sono entrambi interessanti.

                  il vectrix mi affascina per il sistema di recupero di energia in frenata che credo indispensabile,

                  ma che andrebbe potenziato perchè ho visto che monta comunque i freni a disco anzi doppi quindi comunque energia ne butta via assai.

                  l'emax mi ha sorpreso per l'accellerazione.
                  è un tipico scooterino paragonabile ad un 50
                  a differenza del vectrix che è uno scooterone 100 o 200

                  tutto come al solito si riassume nella capacità di fare KM.


                  l'ordine imperativo è KM KM KM KM KM km kmkm km

                  non so se mi spiego.

                  in generale ritengo meglio ridurre i pesi se hai qualche chilo in meno di struttura puoi avere qualche chilo in più di batteria e quindi chilometri.


                  adesso no ricordo l'autonomia ma credo che era interressante forse 100 km

                  e che erano 3 le versioni che dipendevano dal tipo di batteria e quindi dalla tecnologia.

                  ma basta andare nel sito.

                  il Prezzo e qui nuovamente casca l'asino.

                  i prezsi sono sempre proibitivi, ci vogliono vendere oro quello che è ottone.

                  del resto la struttura è quella classica il motore è eletrico e al posto del serbatoio ci sono le batterie che poi queste siano più o meno soffisticate be non credo che debbano incidere così tanto sul prezzo come invece accade in generale anche per tutti i veicoli elettrici.


                  anzi ho fatto una piccola nota .

                  se guardate un scooter elettrico notate che il frontale è identico a quello di uno tradizionale.


                  ciò vi fa capire che di lavoro di concetto dietro non c'è ne neanche una briciola.

                  non si sono sforzati nemmeno di ridurre le resistenze aereodinamiche che incidono sui consumi e quindi sui kilometri.

                  perchè dico questo?

                  uno scooter elettrico non ha bisogno di radiatore eppure il frontale dove generalmente è posto il radiatore continua ad avere ancora la presa d'aria che crea una resistenza incredibile.

                  traete voi le vostre conclusioni.

                  se solo ci lavorassero un po su senza neanche lavorare sulle batterie già si avrebbero prodotti più competitivi rispetto agli equivalenti scooter endotermici.

                  ci voglio continuare a fare pagare la benzina che non consumiamo.

                  nel frattempo quando metteranno la testa a posto uso la bicicletta elettrica.

                  che per inciso essendo che mediamente ha una velocità di 1/3 consuma circa 9 volte meno dello scooter essendo che non ho fretta il triplo del mio tempo mi costa in termini di soldi sempre ZERO.

                  a e poi gli scooter eletrici hanno il problema della ricarica che nessumo mai vi verrà a dire.


                  avete mai visto prese elettriche dal benzinaio (per inciso in svizzera ci sono)

                  in ogni caso avete bisogno di una casa con garage dove riporre lo scooter per ricaricare le batteriae.

                  su una bici invece essendo che sono più piccole pesano di meno e le stacchi e te le porti dove vuoi le attacchi a qualunque presa e le ricarichi.

                  Commenta


                  • #10
                    in generale e per replicare anche al grande dandb:
                    CITAZIONE
                    adesso no ricordo l'autonomia ma credo che era interressante forse 100 km

                    Dato che l'autonomia dipende dalle condizioni d'uso e quella data si riferisce sempre a prove in pista (senza semafori/stop & go, salite, ecc.) e a velocità ridotta (es in 1a o Eco a 30km/h) DIVIDETE ALMENO PER 2....

                    Se lo scooter è quello con le batterie litio 90Ah x 14 sottoscrivo .. e tra breve certificherò (spero): il mio scooter con le litio 50Ah x 12 (non è un errore: ho scritto 12) fa 40km spremuto come un limone... quindi....

                    Nel caso Vectrix e per quanto scritto sopra nell'uso pratico 100km ce li scordiamo... facciamo 50 (ma non a 100km/h!) ...
                    CITAZIONE
                    a e poi gli scooter eletrici hanno il problema della ricarica che nessumo mai vi verrà a dire.

                    avete mai visto prese elettriche dal benzinaio (per inciso in svizzera ci sono)

                    ESATTO centrato il problema...
                    CITAZIONE
                    in ogni caso avete bisogno di una casa con garage dove riporre lo scooter per ricaricare le batteriae.

                    E no! Il mio NO!
                    Mi sa che uno di questi giorni devo decidermi a scendere in campo...

                    Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                    Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                    Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                    Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                    PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                    [/I]

                    Commenta


                    • #11
                      grazie per i complimenti .......


                      sai fanno sempre piacere le lusinghe.

                      Che vuol dire che scenderai in campo?


                      E' bene precisare questo discorso delle condizioni d'uso

                      perchè è bene non fare filosofia inutile.


                      questo punto è molto importante!

                      quando vado in giro è faccio la mia onesta pubblicità ai veicoli elettrici

                      in particolare alle bici sto molto attento a dirla tutta la verità

                      a non nascondere l'evidenza perchè altrimenti i problemi non si risolvono.


                      allora quando dico che faccio 60km con la bici è vero forse esagero, ma

                      anche se dicessi 15 km esagererei .

                      che vuol dire ciò?

                      questo concetto lo ho già affrontato sommariamente altre volte.

                      quando vai in bici (normale) tendi a fare la strada più breve e meno faticosa.

                      quando vai in auto schiacci il pedale e non ti preoccupi di niente.

                      quà sta il problema filosofico per cosi dire cioè avere coscienza dell'energia che si usa e in che modo?

                      quando fai il pieno di benzina sai che potrai fare un tot kilometri + o-

                      questo è il massimo sforzo che si richiede in merito alla consapevolezza del quantitativo energetico introdotto.

                      un po poco per una evoluzione di una nuova società energetica.


                      be io mi sforzo di parlare due lingue quello che vuole sapere quanti KM fai con una bici elettrica o quella altra lingua che dice quanti KM puoi fare in quali condizioni.

                      facendo un passo alla volta e avendo consapevolezza dell'energia si può inanzitutto risparmiare (energia) poi soldi poi utilizzare le nuove ternologie molto restiee ad essere introdotte.


                      a questo concetto andrebbe associata una analisi di tipo sociale e sui limiti attuali della mente umana di come ragiona (o non ragiona).

                      ad esempio lo stesso motivo per cui dopo una certa età non si è disposti più ad imparare gli stessi scienziati vivono di rendita

                      questi sono temi che diamo sempre per scontato che fanno parte della comunicazione ma che non comunichiamo direttamente ma in essa è implicita.

                      una comunicazione incoscia che rappresenta uno dei freni prima ancora dei tanti discussi sistemi di complotto che pur esistono ma che sono la punta di un ICE-berg che risiede non modo di essere di noi stessi e della società e diciamo dell'umanità.


                      torniamo alla bici:

                      con ruote non gonfiate (dure) - 40% del valore dichiarato dalla azienda

                      questo lo ho imparato i primi due mesi in cui non riuscivo a fare più di 40km.

                      premesso che le aziende serie dichiarano un range di km danno generalmente un minimo che garantiscono e un massimo ipotetico.


                      andando a manetta (la bici che uso ha diverse modalità di funzionamento che descrivero in seguito)

                      50% di autonomia cioè max 30Km

                      considerate il problema freddo che ho scoperto di recente a mie spese e che mi ha costretto ha chiamare l'azienda e premere perchè venisse aumentata l'autonomia media.

                      allora considerate una perdità di circa 2- 2,5 % per ogni grado inferiore a 25°c che possiamo considerare standard.


                      un mese fa con -2°C riuscivo a malapena a fare 13-15KM immaginate voi dove sono finiti cli altri 45KM.


                      se vi sembra traumatico e deludente considerate che questa estate con 35-40°C sono riuscito a fare 70KM

                      che significa per voi allora avere una autonomia di X km

                      sembra quasi una definizione quantica.


                      ma non abbiate bramma in cuor vostro tutto si risolve

                      ed essendoci le soluzioni basta lavorarci sopra sperando che l'azienda a cui mando le mie specifiche annotazioni ci presti attenzione.

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao a tutti. L' E-Max è una copia mal riuscita dell'Italvel. Viene costruito in Cina ed è un pessimo prodotto. In Svizzera esiste la Quantya SA (www.quantya.com). Al momento producono la moto elettrica omologata TÜV più performante che esista. L'ho provata ed è veramente eccellente. Nel 2008 produrranno lo scooter su base ex Italvel Italia, batterie LitiPolimeri 40 Ah /400A picco, motore 6Kw nom. e 17Nm. Versione base 50 Km a 55 Km/h costanti. L'ho visto e provato all' ExpoVEL di Lugano ed è impressionante. Avevano lì un prototipo da 75 Km/h che era veramente esagerato. Sono veramente tosti. Provate a chiamarli per avere ulteriori informazioni. Il prezzo non è ancora noto. Sicuramente non sarà così economico come i Cinesi, ma almeno in salita "tira" che è un piacere.

                        Ciao <img src=">

                        Commenta


                        • #13
                          ciao gruzi,
                          dove hai trovato le specifiche tecniche della batteria ?

                          sto girando sul sito quantya e non le trovo...
                          il sito della guineng è invece in lingua orientale....

                          non è che per caso hai il datasheet ??

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao Wilsen, le specifiche Quantya me le hanno date loro ad ExpoVel.

                            Fossi in te lascerei perdere le batterie al silicone.
                            Allo stato attuale non sono in grado di competere con il litio.

                            Inoltre, starei lontano dalla Cina. Se vuoi un prodotto di qualità, vale il motto: chi più spende, meno spende.

                            I cinesi hanno dei prodotto "low cost", ma con "very low quality"

                            Ciao :woot:

                            Commenta


                            • #15
                              CITAZIONE
                              Allo stato attuale non sono in grado di competere con il litio.

                              forse qualcuno non ha le idee ben chiare....
                              Le batt al Pb (piombo) e derivate (vedi PbCa ... Si.... ecc. ecc.)....sopra tutto in campo "trazione" (ove la scarica avviene non in 20 o 5 ma in 1 o 2 ore...) non possono competere neanche con le NiCd, NiZn, NiMH, ecc. (che a loro volta poi non competono con il litio)
                              (NB qualcuno dovrebbe definire bene cosa intende con la parola generica "competere": costi? Pesi? Dimensioni? [Ecc.]... Insieme di qualcuno dei citati parametri? Se si con che "pesi"?)

                              La frase quotata è come dire che un 500 non può competere con un Ferrari (bastava dire con una BMW...)

                              CITAZIONE
                              Inoltre, starei lontano dalla Cina. Se vuoi un prodotto di qualità, vale il motto: chi più spende, meno spende.

                              Su questo sono in disaccordo. La "Cina" non è la "Lombardia"... non è nemmeno l'Italia... è già difficile un paragone con l'Europa (mai chiesto xkè si dice "continente Cina"?)

                              CITAZIONE
                              I cinesi hanno dei prodotto "low cost", ma con "very low quality"

                              Hanno anche prodotti "alto costo" (high cost per gli "anglofoni"), almeno per il mio "metro",.. e relativa alta qualità (high quality)... quantomeno + "alta" (high) rispetto ad un equivalente (in costo) prodotto "nostrano".

                              Domanda: provato a chiedere alla europea Saft un preventivo x le bat al litio?
                              Fate! Poi ne riparliamo.

                              Saluti.

                              Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                              Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                              Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                              Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                              PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                              [/I]

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR