Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Rottamo la vespa e passo all'elettrico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Rottamo la vespa e passo all'elettrico

    Ecco la prima discussione che apro in questo bellissimo forum!!!

    Ciao a tutti

    E' da molto tempo che sto pensando di passare ad uno scooter elettrico, ma ora, a quanto sembra, il momento è propizio.
    Sembra che sia partito un nuovo incentivo statale (max 1000 euro tra rottamazione e acquisto moto elettrica) ..... molto interessante per uno come me che non vuole investire troppo!!! Vi pongo subito alcune richieste di informazioni/riflessioni e chiedo a tutti un aiuto:

    - ho letto il testo del decreto ma non mi sono chiari i tempi e se devo sbrigarmi prima che finiscano i fondi (decreto)
    - ovviamente mi piange il cuore a rottamare la cara vecchia vespa (PX 125 arcobaleno) ..... ma credo sia l'unica scelta corretta;
    - a questo punto quale scooter mi consigliereste??? A me sembrava buono l'EVD E-max ..... batterie al gel silicio, 60-70 km di autonomia, 1500W, carica in 3 ore (se non ho capito male con un alimentatore aggiuntivo .... ma questa proprio non l'ho capita) ......

    Aspetto pazientemente i vostri consigli!!!

    Ciao

    Mat

  • #2
    anchio sono interessato a rottamare il mio vecchio scooter con uno elettrico, mi sai dire quanto costa questo modello che dici
    Grazie
    Valerio :P

    Commenta


    • #3
      CITAZIONE (valtopgun @ 13/6/2007, 23:41)
      anchio sono interessato a rottamare il mio vecchio scooter con uno elettrico, mi sai dire quanto costa questo modello che dici
      Grazie
      Valerio :P

      L'E-max costa 2500 euro: ecco il link

      A me sembra ottimo come rapporto prestazioni/prezzo .... però vorrei avere maggiori informazioni, da chiunque ne sappia qualcosa, sulle batterie al gel di silicio!!!

      Ho trovato alcune informazioni in giro e sembra reggano 300 cicli di carica e scarica!!! Qualcuno me lo può confermare??? Ho già preso contatti con l'azienda che commercializza questo scooter (EVD Italia) ed entro brevissimo voglio andare da un rivenditore per provarlo!!!

      Oltre a questo scooter mi sembrava interessante il FAAM ....... ma non monta batterie al gel di silicio e quindi la ricarica è molto più lenta!!!

      In sostanza esistono molti scooter di questo tipo (50km/h velocità max, 60 km autonomia, 1500W di potenza): le differenze stanno proprio nelle prestazioni delle batterie ...... quindi aiutatemi ...... le batterie al gel di silicio sono un buon prodotto??? Lo scooter e-max potrebbe eavere qualche problema??? Per esempio elettronica troppo delicata, mancanza di componenti di sicurezza per evitare sovraccarichi ...... mi sembrava di aver letto da qualche parte che era questo il difetto della EVD!!!

      Commenta


      • #4
        Considera anche che con l'incentivo del 30% il prezzo scende a circa 1700€ ..... ecco una scheda un pelo più dettagliata: link

        Poi se consideriamo 5 anni di esenzione dal bollo, il risparmio sul carburante, il 50% di sconto sull'assicurazione (che dovrebbe valere per sempre)!!! Se uno come me usa lo scooter tutti i giorni ammortizza buona parte della spesa.

        Poi ci sarebbe com alternativo l'E.GO: link

        Oppure ci sarebbe l'eco 909, il lepton oxigen, il FAAM roller ........ se non ho visto male tra tutti questi l'unico che usa batterie al slicio è l'E-max e quindi è l'unico che può garantire la carica completa in 3 ore col doppio alimentatore (si tratta di attaccarlo a due prese della corrente???) e carica all'80% in 1 ora!!!

        Commenta


        • #5
          Le batt al Si-gel vanno un po meglio delle altre su base piombo.
          Tuttavia la tecnica di base è la stessa quindi soffrono sempre delle caratteristiche negative (anche se in minor misura) di:
          -Peso-
          -riduzione della capacità effettiva con l'aumento della corrente richiesta
          -corrente di carica limitata

          Non ho dati sui cicli (al momento... ovviamente mi riferisco a "prove reali", chi mi conosce sa cosa intendo..)
          Ho un dato sulla capacità (solo 1, purtroppo):
          Montate sul Roller Faam (tarature originali fabbrica), 4 bat da 38Ah nominali hanno dimostrato una capacità effettiva sicuramente inferiore a 28-29Ah (riferita a bat nuove, quindi tra i primi cicli).
          Ricaricando le bat hanno assorbito meno di 1,6kwh (lato rete cb, quindi va considerato almeno un rendimento stimabile in 0.85%)... di + non ci è stato.
          Lo scooter ha percorso poco oltre 30km (ciclo ECE+EUDC "mio".... )

          altri dati:
          Peso misurato 11.2kg x 4
          dim LxWxH 197x131x166(compreso morsetti)

          Come blando riferimento con le bat originali (42ah) il Faam fa circa la stessa cosa (km +, km meno) (nb peso sui 15kg x 4)

          PS:
          Sul Faam è possibile "giocare" (x me) abbastanza a piacimento con tensioni,ingombri, chimiche, ecc. ..mi da un po fastidio scriverlo perchè non mi "cag%&no" ("perdona loro perchè non sanno cosa si perdono...")

          Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

          Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

          Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
          Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
          PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
          [/I]

          Commenta


          • #6
            x Gattmes

            Credo di aver capito quasi tutto quello che hai scritto!!! Però il vantaggio di una ricarica più veloce c'è??? Ha senso sperare in 80% di ricarica dopo un'ora???
            Per quel che mi serve, non ho problemi se lo scooter ha una autonomia di 50 km al posto dei 70 max dichiarati ..... ma è importante che si carichi velocemente (tutto relativo alle 8 ore di alcuni scooter) e che la batteria non sia da cambiare dopo 100 ricariche!!!

            Per quanto riguarda la scelta .... l'E-max può comunque essere una buona scelta??? O è meglio il FAAM!!! Come è la qualità generale di entrambi gli scooter???

            Commenta


            • #7
              1) Certo! Se lo spingi (lui) ha un'autonomia di 50 ..100 anche 1000km... forse non ce l'hai tu però...

              2) Il manuale di uno scooter che monta le Pb-Si gel dice "108" ricariche (chissa xkè qull'8.....). Amettendo pure che sia un 100% DOD (non fatemi riscrivere "l'enciclopedia" 3gatti.. guardate le FAQ) e che con un 80% significhi 300 cicli, cioò potrebbe significare (ah ah ah ah <img src="> ...) 30x300=9000km...

              3) concesso 1.6kwh... ricaricare 80% in un'ora (3 raq Q multe Y=x bla bla... considero il picchio.. semplifico con rendimento) ... significa... vabehh dai facciamo poco sotto1.5kw...Ho sentito parlare di extra cb in parallelo..cmque mai visto andare sopra 1kw... quindi al max ricarichi (ah ah ah ahhhh ah am mi rotolo! <img src="> ...) 2/3 in 1 ora =autonomia x 20km circa (parlo di uso normale del mezzo ovvero ciclo urbano ECE + extraurbano EUDC modificato "alla gattmes".. al cubo)

              A naso prevedo (e sono buono)
              35km autonomia iniziale (0-20 ricariche)
              20-25km dopo qualche mese (100 ricariche)
              tempi di ricarica .. almeno 3-4 ore + una ricarica di 6-8 ore ogni 5 per equalizzare le bat..

              ----------------------------
              Eventuali upgrade:
              Al momento è fattibile un upgrade sul Faam (autonomia estrapolata secondo rifsultati da prove precedenti >70km)
              È probabilmente fattibile/allo studio un upgrade simile sullo EVT (con qualche pezzo/lieve costo in +) e sulllo Eco-dream (vedi nota EVT)
              Su altri modelli non mi esprimo xchè non ho "visibilità" (nel senso che al limite limite potrebbe essere adattata la stessa modifica reingegnerizzando la cosa.. con costi/tempi non indifferenti nella migliore delle ipotesi)

              Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

              Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

              Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
              Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
              PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
              [/I]

              Commenta


              • #8
                Grazie mille gattmes .... sebbene non sia molto addentro alle questioni di cui parli credo di aver capito tutto!!!

                Io non mi sognavo minimamente di fare 9000 km ..... uso lo scooter per circa 10 km al giorno!!! E se il tempo è bello vado in bicicletta!!! Per la ricarica direi che non è malaccio: fare 20 km dopo un'ora di ricarica mi andrebbe bene!!! Ovviamente capisco benissimo i limiti delle batterie (quale sia la tecnologia)!!!

                Alla fin fine, tu cosa mi consigli?

                E-max, FAAM o qualcosa d'altro???
                Appena le batterie iniziano ad essere troppo "usurate", meglio installare un altro tipo (litio)???
                Oppure è meglio puntare su uno scooter con potenza maggiore (ci sarebbe entro breve in commercio l'e-max da 4000W)???
                Costerebbe un po' di più, ma forse ne vale la pena!!!

                Un'ultima domanda ..... l'E-max è certificato in germania col certificato TUV se non erro ..... dici che non è una garanzia sufficiente???

                Commenta


                • #9
                  L'importante è che ci sia un'omologazione europea, quindi TÜV .. o motorizzazione italiana, ecc. sono ok (a seconda di ex...).

                  L'Emax sta seguendo la tecnologia (parlo di litio) che ho in mano da anni. Ho visto alcuni prototipi. Tuttavia se quel che ho visto sarà il prodotto finale sospetto ci siano alcuni problemini....[cut]
                  nota: visto che molti "attingono" qua non vorrei si ripetesse quanto già probabilmente stato. Visto che non sono una SPA e attingo, sia come tempo che come risorse, da "tasca mia" .. (come molti sul forum) ...non pretendo la luna ...ma quantomeno un minimo "refund" delle uscite.

                  . Inoltre non mi è noto come vengano utilizzate le bat da un punto di vista di DOD, ecc.
                  Detto questo altre cose mi sembrano ok.

                  Ma qua si può dire x certo di ciò che si è toccato con mano (o io o Spuzz... o altri...), quindi...

                  Circa la ricarica di 20km in 1h:
                  Al momento con le litio ho "avuto" una ricarica di circa 8-10km per ora ... che avrei potuto estendere verso i 15 senza problemi (parlo di ricarica "normale"... una più rapida sarebbe poi possibile ... ma a scapito di perdite, di piccole riduzioni nella vita bat .. e di problemi con le "utenze" domestiche...)

                  Avrò invece una ricarica di... momentaneamente simile... ma estendibile a 30km per ora (500mt x minuto circa) come "normale" (quindi ti lascio immaginare cosa implica una "rapida"...)

                  Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                  Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                  Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                  Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                  PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                  [/I]

                  Commenta


                  • #10
                    Domani sera dovrei andare a Grassobbio (BG) per provare l'e-max!!! Solo quello da 1500W per ora, magari ci tornerò a luglio per provare anche i nuovi modelli che stanno uscendo!!!

                    Vi raccontarò le mie impressioni e sicuramente vi tormenterò ancora con altre domande!!!

                    Grazie a tutti

                    Commenta


                    • #11
                      Rieccomi ..... dopo aver testato l'e-max da 1500 w!!! Ottime sensazioni ...... ma considerando che si trattava del mio primo giro su uno scooter elettrico ....

                      Comunque ..... il concessionario di Grassobbio (BG) tiene due e-max immersi in mezzo a decine di moto ben poco ecologiche!!! ma i ragazzi che lo gestiscono sembrano bravi e molto disponibili: stanno testando loro stessi uno dei due scooter per garantirne l'efficienza ai clienti!!!

                      Fra un paio di settimane dovrebbe arrivare la nuova serie (4000w) che prevede anche le batterie al litio.

                      x gattmes
                      Mi avevi detti che avevi dei dubbi sulle batterie al litio installate sul nuovo e-max ...... mi spiegheresti meglio quale è il problema??? Almeno sottopongo il quesito al rivenditore e lo metto in crisi subito ....

                      Commenta


                      • #12
                        No!
                        È proprio x questo che non ne parlo.
                        Ciao

                        Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                        Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                        Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                        Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                        PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                        [/I]

                        Commenta


                        • #13
                          OK ..... nel frattempo aspetto le schede tecniche e tutte le informazioni che ho chiesto per i vari modelli di e-max e poi vi faccio sapere!!!

                          Commenta


                          • #14
                            Anticipo io .. e a grandi linee:
                            modello 100L: avrà 14x50Ah con autonomia dichiarata di 100-120km (secondo i miei parametri meno di 50)
                            modello 140L: avrà 14x90Ah con autonomia dichiarata di 150-170km (secondo i miei parametri meno di 90)

                            Il Faam come da mia modifica presenta:
                            50km con le bat + piccole (testato); 90km con quelle + grandi (in fase di test).... novità! 120km nuova configurazione..

                            NB si prega di non replicare che le autonomie citate sono simili o inferiori a quelle originali (mi riferisco al Faam).
                            Io non parlo da concessionario ... o certificazioni Enea secondo ciclo urbano ECE15....
                            Secondo il mio "modello di prova" l'originale si attesta intornmo ai 30km (da nuovo... dopo 1500km probabilmente si è fortunati se supera a 20)

                            Fare si puo'!..... Volerlo dipende da te.

                            Consultate e rispettate il REGOLAMENTO ( < cliccare sopra per visionarli >) e l' INDICE del Forum

                            Ricorda: un piano cottura a induzione consuma mediamente solo il 30% dell'energia richiesta da uno a gas e comporta in "bolletta" costi dimezzati. Contrariamente a quello che ti diranno in giro poi si può generalmente usare anche con il normale contratto da 3 kW, pur se sprovvisto di sistema di autolimitazione. Per maggiori informazioni:
                            Vetroceramica (piani cottura HOBs): bugie&verità
                            PIANI COTTURA: vetroceramica radiande/alogeno, induzione, metano/GPL, ecc: QUI TUTTE LE DOMANDE E DUBBI
                            [/I]

                            Commenta


                            • #15
                              ciao a tutti

                              in breve, e per meglio quantificare i costi di esercizio sul medio termine, ipotizzando un uso per 10 Km al giono, vita batterie 9000 km, 900 giorni diciamo meno di tre anni per pacco batterie.
                              ma quanto costa sto' pacco batterie, visto che è l'unica manutenzione veramente incidente sui costi di esercizio?

                              saluti

                              sparrow
                              Impianto FV 6Kwp LG 335 W N1C-A5 inverter Symo 6.0-3-M; ACS 300L 2 pannelli da 1 mq: zona climatica C; 1.355 gradi giorno

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR