Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

I veicoli elettrici sono una stupidata....

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • I veicoli elettrici sono una stupidata....

    Semplicemente perchè ricaricano energia elettrica da fonte petrolifera...
    mentre dovrebbero ricaricare da rinnovabili e/o free energy!

  • #2
    1. il vero grande vantaggio dei veicoli elettrici è evitare le emissioni locali (zero emissioni): polveri sottili e altre porcherie che fanno ammalare

    2. circa il 35% dell'energia elettrica prodotta in Italia è da fonte rinnovabile, scusa se è poco, buona parte del resto è da metano che non è rinnovabile ma comunque è abbastanza pulita. Quando vai a combustibile quale è la quota parte di fonte rinnovabile?

    3. Diversi studi dimpostrano comunque una maggior efficienza del sistema veicolo elettrico rispetto a quello a combustibile, anche ipotizzando di partire dalla fonte primaria.

    Commenta


    • #3
      volevo rispondere sarcasticamente, ma la voglio mettere sul tecnico...penso che il veicolo elettrico non sia una stupidata...Franco, pensa a tutti i veicoli elettrici che vengono utilizzati per movimentazioni industriali (muletti, veicoli a guida laser etc.) se sono elettrici un motivo ci sarà.In questi anni con la tecnologia LiPo affidabile, (ma ancora costosa) può permetterci di cambiare mentalità.Io sono convinto che nonostante gli euro 6,7,8 un veicolo endotermico che brucia 1l di carburante per percorrere 25km, ne brucia sempre 1l...ormai a livello di emissioni i motori endotermici sono alla frutta...CiaoFoxN.b. Questa passatemela....anche andare sulla Luna é una stupidata
      16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

      alla tv -calcio +rally

      http://www.evalbum.com/2123

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da tonini_mingoni Visualizza il messaggio
        Franco, pensa a tutti i veicoli elettrici che vengono utilizzati per movimentazioni industriali (muletti, veicoli a guida laser etc.) se sono elettrici un motivo ci sarà.
        Per non avvelenare l'ambiente in cui lavorano (zero emissioni locali).

        Commenta


        • #5
          tempo fa ero d'accordo con te, ma in realtà non andrebbe generalizzato

          1) chi ha il veicolo elettrico, ha spesso il ftv. (vedi qui nel forum)
          2) il motore elettrico ha delle prestazioni migliori di uno a benzina, se si ha un hybrido si hanno i pro di entrambi, ovviamente anche i contro di entrambi ma ben vengano per portare a uno sviluppo del mercato.
          3) per chi va a caricare senza ftv, quindi da generatori industriali c' è da dire che questi si dividono in due tipi:
          - a recupero, impianti come inceneritori, impianti petroliferi, e altri impianti che comunque sono ancora essenziali per il fabbisogno comune e utilizzano gli scarti per produrre energia
          - impianti di reintegro, solitamente enel, a gasolio per integrare quanto gli impianti di sopra non sono sufficienti, e questi sono i primi che si stanno andando ad eliminare.
          4) da dire anche che con lo sviluppo del ftv, molti produttori cedono almeno metà della quota di produzione alla rete, così facendo l'energia che va a finire nel veicolo elettrico potrebbe arrivare da energia solare; questo se non fosse che, in Italia viene incentivato il consumo notturno, quando non potrà mai esserci produzione da FTv.

          quin
          FTV: 4,6KWp SOLAREDGE - SUNPOWER - OTTIMIZZATORI SUD\EST-NORD\OVEST (50:50) EOLICO: windmaster, BR3, pala da definire...
          Impianto di riscaldamento: ROTEX HYBRid 8KW, con pannelli radianti t 40° ACS: ROTEX HYBRID, senza accumulo, con integrazione Tsolare ARISTON Circolazione naturale 200litri VARI: Piano induzione Bosch, Autoclave Inverter, Circolatore acs

          Commenta


          • #6
            I veicoli elettrici non sono una stupidata .

            Chi lo ha detto che si debbono ricaricare da fonte petrolifera ? Si possono ricaricare da qualsiasi altra fonte rinnovabile , per questo sono il futuro della mobilità ,specialmente cittadina .

            La colpa certamente non è del veicolo elettrico se la corrente in Italia viene prodotta in massina parte de fonti petrolifere , ma dalla contingenza attuale e dalle politiche attuali .
            Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da zagami Visualizza il messaggio

              La colpa certamente non è del veicolo elettrico se la corrente in Italia viene prodotta in massina parte de fonti petrolifere , ma dalla contingenza attuale e dalle politiche attuali .

              Ehh? In Italia il grosso è da metano, e un'altra bella fetta da rinnovabile, in particolare idroelettrico.

              Commenta


              • #8
                Fate come vi pare, ma non mi fate vedere le colonnine di ricarica...sono un insulto al comune senso del pudore!
                Sono come le pompe di benzina....
                Un'auto elettrica "signora" si ricarica da sola....

                Commenta


                • #9
                  Il fatto è che l'auto elettrica è ancora signorina , quando si sarà sposata diventerà signora ed allora partorirà .

                  Ma la colpa non è dell'auto elettrica , ma degli altri.
                  Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                  Commenta


                  • #10
                    L'auto elettrica deve essere completamente rivestita di celle solari, come queste biciclette:

                    Dalla Danimarca la solar bike con i pannelli integrati nelle ruote - Corriere Innovazione

                    e gli accumulatori a membrana inseriti nel telaio.....

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Franco52 Visualizza il messaggio
                      L'auto elettrica deve essere completamente rivestita di celle solari,
                      Ha senso? I pannelli coprirebbero una irrisoria del consumo (ovviamente dipende dall'uso che se ne fa: un'auto che sta quasi sempre ferma sotto il sole e fa pochi kilometri....).
                      In compenso sono un peso in più (cavi, convertitore, ecc) da portarsi dietro.

                      Commenta


                      • #12
                        Franco quanti metri quadrati di celle occorrono per produrre un Kw? Qual'è la superficie dell'auto? Fatti due conti e datti una risposta

                        Commenta


                        • #13
                          Con le nanoantenne bastano e avanzano....
                          Ripeto, l'accumulatore è spalmato sulla carrozzeria...

                          Commenta


                          • #14
                            le nanoantenne! mi dici dove lo compro un pannello a nanoantenne? Accumulatore spalmato qualcosa d'altro no? A questo punto convertitore materia antimateria e cristalli di dilitio.

                            Commenta


                            • #15
                              Franco, meriterebbe leggerlo meglio ciò che si posta, prima di spacciarlo come rimedio ai mali del mondo....

                              cit. "La Solarbike è dotata di un motore elettrico da 500 watt montato sui pedali e un contenitore tubolare che ospita una batteria agli ioni di litio, alimentata dai pannelli solari montati sui raggi. Ogni lato di questi è in grado di raccogliere fino a 25 watt di energia solare in una giornata di sole, ma solo quando la bici è a riposo."

                              Dove li hai visti gli accumulatori a membrana ma, soprattutto, che sono? E, tornando al mezzo in questione, 25 watt in una giornata di sole e col mezzo a riposo (ovvio essendo i pannelli sulle ruote la bici dev'essere sdraiata a terra), ma ti rendi conto che con 25 watt ci carichi giusto 2, forse 3, cellulari? Come puoi pretendere che un simile quantitativo di energia sostituisca quella prelevabile dalla rete?

                              P.S.
                              Bisognerebbe spiegare ai vari giornalisti la differenza fra quantità di energia e potenza ....
                              Domotica: schemi e collegamenti
                              e-book Domotica come fare per... guida rapida

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR