annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Coloninne di ricarica - informazioni comuni/generiche - Italia/Europa

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Per il passaggio in area c vai tranquillo, non devi fare nulla. Per ricaricarti senza tessera puoi andare al Fiordaliso a Rozzano, che non è distantissimo dalla Bocconi e ricarichi con la carta regionale servizi.Io comunque mai avuto problemi con chademo, tre volte su tre.

    Commenta


    • grazie Wynn,
      ho visto, il fiordaliso è a 6.5 km va benissimo, cosi intanto che aspetto faccio shopping sfrenato
      se è come all'iper di varese max 2ore, ma puoi fare partire anche una seconda carica , ci stanno 4 ore a 3kwh,
      forse piu di quelli che consumo per arrivare li, poi quando torno mi fermo in autostrada a vedere se la chademo funziona
      ma cosi se non dovesse andare ho energia comunque per tornare,
      ciao gugli
      www.fisicainvideo.it

      Commenta


      • Ciao a tutti
        Originariamente inviato da gugli Visualizza il messaggio
        ...il fiordaliso è a 6.5 km va benissimo...se è come all'iper di Varese...
        Ciao gugli due colonnine a gratis le trovi anche all'Ikea di Corsico, entrando a Milano dalla tangenziale la trovi sulla destra.

        La sostenibilità in IKEA Corsico - IKEA

        Salutoni
        Furio57
        L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
        LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
        Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

        Commenta


        • buono a sapersi, per ora è più comodo "fiordaliso" 6.5km contro 12 ma avere un ripiego può fare comodo
          l'imprevisto è sempre dietro l'angolo, si abilita sempre con carta regionale???
          grazie
          www.fisicainvideo.it

          Commenta


          • Ciao a tutti
            Originariamente inviato da gugli Visualizza il messaggio
            ...si abilita sempre con carta regionale???...
            Ciao gugli, come ho già scritto la ricarica è semplicemente gratis! Senza tessere, permessi e adesioni di alcun tipo.

            Salutoni
            Furio57
            L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
            LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
            Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perchè "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

            Commenta


            • Originariamente inviato da gugli Visualizza il messaggio
              grazie Wynn, ho visto, il fiordaliso è a 6.5 km va benissimo, cosi intanto che aspetto faccio shopping sfrenatose è come all'iper di varese max 2ore, ma puoi fare partire anche una seconda carica , ci stanno 4 ore a 3kwh,forse piu di quelli che consumo per arrivare li, poi quando torno mi fermo in autostrada a vedere se la chademo funzionama cosi se non dovesse andare ho energia comunque per tornare,ciao gugli
              Si il principio è il medesimo dell'Iper di Varese, che per altro ho provato anche io. Ci sono 4 colonnine davanti all'ingresso più ad est.

              Commenta


              • Accordo tra Repower e ABB per la rete di ricarica.

                ABB e Repower insieme per diffondere una mobilita' elettrica al passo con i tempi

                Commenta


                • E anche sul Lago di Garda ecco la prima di 31 colonnine previste da GardaUno, naturalmente con la sua tessera rfi dedicata ed esclusiva (e ricaricabile!) ma per lo meno nelle loro intenzioni e visto la vocazione turistica della zona stanno immaginando qualcosa di intelligente:

                  Per poter usufruire del servizio ci saranno due modalità o usando la carta dei servizi di Garda Uno che si attiva registrandosi sul sito internet dell’azienda oppure acquistando delle tessere prepagate rese disponibili presso la sede di Garda Uno SpA, i Comuni, le Pro Loco, le edicole, i tabaccai, i pubblici esercizi e le strutture ricettive.
                  La mappa dei punti di ricarica | Gardauno spa


                  Ciao a tutti Antonio
                  Nella recrudescenza che caratterizza l’agonia di ogni sistema, qui si pensa a un dopo imminente.

                  Commenta


                  • http://www.gardauno.it/wp-content/up...n_Mobility.pdf

                    Ho letto nella brochure che tra le prese più diffuse ci sono la 3A e la 3C.
                    Forse vale la pena di ricordare che ormai dal 2013 l'Unione Europea ha scelto la presa tipo 2 per mettere fine alla "jungla delle prese".
                    Altrimenti si richia di avere prese perfettamente inutilizzabili da parte degli utenti.

                    Commenta


                    • Cerco sempre di ricaricare al supercharger Tesla ma per sicurezza mi sono iscritto a ENELDRIVE e ho preso una loro tessera. Sono disponibili con T2 a 7 poli e a 4 poli per richieste minori. Unico problema incontrato è l'ubicazione. Non dice se è all'interno di un parcheggio o no. Per il resto mi sembra una valida soluzione, con le mappe, anche con app. per cell., che danno la funzionalità, i Kw/h disponibili, l'indirizzo, la disponibilità immediata. Sono abbastanza distribuite al nord ed in via di ampliamento. La mia prova ad Assago è andata bene e il mio cavo T2 ha funzionato.
                      Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da mgc Visualizza il messaggio
                        Sono disponibili con T2 a 7 poli e a 4 poli per richieste minori. Unico problema incontrato è l'ubicazione.
                        A quattro poli è la Scame tipo 3A, che si usa solo in Italia. Non va bene per la Tesla.

                        Commenta


                        • Sono d'accordo con te
                          Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da mgc Visualizza il messaggio
                            Cerco sempre di ricaricare al supercharger Tesla ma per sicurezza mi sono iscritto a ENELDRIVE e ho preso una loro tessera. Sono disponibili con T2 a 7 poli e a 4 poli per richieste minori. Unico problema incontrato è l'ubicazione. Non dice se è all'interno di un parcheggio o no. Per il resto mi sembra una valida soluzione, con le mappe, anche con app. per cell., che danno la funzionalità, i Kw/h disponibili, l'indirizzo, la disponibilità immediata. Sono abbastanza distribuite al nord ed in via di ampliamento. La mia prova ad Assago è andata bene e il mio cavo T2 ha funzionato.
                            Da un po' di tempo su eneldrive.it hanno aggiunto le informazioni sulla accessibilità. Se trovi "libera" dovrebbe trovarsi in strada ed essere sempre accessibile. Se trovi "ad orari limitati" o simili probabilmente è in un parcheggio..
                            Alcune colonnine ho visto che sono anche segnalati come "non compatibili con Zoe".

                            limitati.png

                            Commenta


                            • Se non vado errato, ad Assago una delle colonnine è all'interno di un parcheggio e un'altra all'interno di un'altro, sempre aperto, ma difficile da individuare.
                              Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Smirne Visualizza il messaggio
                                Alcune colonnine ho visto che sono anche segnalati come "non compatibili con Zoe".
                                Alla faccia della standardizzazione.

                                Commenta


                                • Comunque non c'è solo in Italia la legge sugli shutter.
                                  Sono andato a rivedere i vecchi messaggi ed ho ritrovato la curiosa "legge sugli shutter".
                                  Bufala diffusa ad arte per spingere alcuni prodotti.

                                  La presa Tipo 2 nacque per prima e da subito fu approvata e adottata dalla maggior parte delle aziende del settore di tutta Europa, oltre che da associazioni come l'ACEA.
                                  Chi proponeva una presa diversa si accorse presto che non stava combattendo solo contro potenti concorrenti, ma anche contro il mercato stesso che ormai aveva adottato la Tipo 2 come presa standard infischiandosene degli shutter. Poi, a gennaio 2013, la Commissione Europea ha fermato le bocce annunciando che la Tipo 2 sarebbe stata la presa obbligatoria in tutta Europa.

                                  E la legge sugli shutter? In tutta Europa si usano prese Tipo 2 senza shutter. Che significa che questa legge non esisteva (o che si poteva interpretare diversamente dato che le prese sono sempre senza tensione a spina non inserita come nel caso delle torrette per campeggi). La cosa divertente è che le prese senza shutter sono vendute e utilizzate anche da quei costruttori che tanto avevano sostenuto la necessità degli shutter.

                                  Per la verità esecuzioni della presa Tipo 2 con gli shutter esistono (anche se in alcuni casi in realtà è solo uno sportello esterno apribile a mano). Però sono poco diffuse. Del resto, dopo aver rinunciato agli shutter, è difficile tornare per una seconda volta sui propri passi e spingere una soluzione che il mercato ha dimostrato di non gradire.

                                  Nel frattempo, mentre ci si chiedeva in Italia quale fosse la presa giusta da usare, all'estero le strutture di ricarica sono cresciute sempre più, sia lente (corrente alternata) sia veloci multistandard (alternata e continua) lungo i corridoi stradali. In Italia sono poche le prime, e pochissime le seconde, senza alcun piano in vista. E le vendite delle automobili elettriche in Italia sono sempre più al fondo della classifica europea.
                                  Ultima modifica di Carlo A; 01-08-2015, 10:03.

                                  Commenta


                                  • Ho visto il sito e rilevo che:
                                    1) nella brochure si scrive che la tessera costa 30 euro...mi sembra leggermente costosa.

                                    2) Dalla mappa si vede che copre del lago di Garda solo il lato lombardo.

                                    Ciao a tutti
                                    Smart700

                                    Commenta


                                    • C'è la versione Free che usi a consumo e non costa.
                                      Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                                      Commenta


                                      • Questo sembrerebbe essere il primo servizio di ricarica in roaming in italia per accedere con una unica tessera alle colonnine a pagamento di diversi operatori.
                                        Le colonnine sono le loro (per ora mi sembra nessuna) + quelle di Eneldrive (curiosamente non tutte, mancano quasi tutte quelle della capitale) + quelle in Alto Adige della AEW.

                                        Mobility - DUE ENERGIE - Duferco Group

                                        Ciao a tutti Antonio
                                        Nella recrudescenza che caratterizza l’agonia di ogni sistema, qui si pensa a un dopo imminente.

                                        Commenta


                                        • non so se avete fatto i conti , ma costa meno andare a metano , il costo di quelle carte è impossibile , ok si usano solo per evenienza , ma che prezzi.!!

                                          segnalo inoltr e che a rozzano , c'è una ditta che vende spine speciali per ricaricare auto elettriche , con tutto il box per ricaricare con potenza regolabile . non posso far pubblicità ma pbasta mettere due dati in internet.
                                          Devo RINGRAZIARE il ladro che mi ha fottuto l'adattatore scuko - a tipo 3a pe ril mio Hibrid mp3 , , (chissàche se ne fà), senza di lui non avrei potuto coinoscere questa ditta , non tutto il male vien per nuocere .
                                          PS : la spina l'ho pagata il 70% in meno di Piaggio 21 € invece che 55.

                                          Commenta


                                          • Con 50 euro compri tutto il cavo assemblato da 4 metri...
                                            Vectrix VX1 Batterie Nissan Leaf Inside

                                            Il mio precedente scooter

                                            Commenta


                                            • segnalo inoltr e che a rozzano , c'è una ditta che vende spine speciali per ricaricare auto elettriche , con tutto il box per ricaricare con potenza regolabile . non posso far pubblicità ma pbasta mettere due dati in internet
                                              Uno che vende on line in tutta Europa? il cui nome inizia con "e" e finisce in "station" ? la conosciamo tutti.

                                              Commenta


                                              • ok vedo che ne siete a conscenza ,
                                                per gianni ... a parte che non me ne faccio nulla ma ,poi un cavo con spina schuko e dalla parte opposta tipo 3 a a 50€ secondo me è già caro con 25 - 30 € me lo farei d solo .? il cocsto maggiore è la spina 3 a

                                                Commenta


                                                • Curiosa, ma interessante, tariffa di fatturazione di GardaUno, basata sul principio di far pagare il servizio, quindi il tempo che occupo la colonnina e non i kW che succhio.

                                                  AUTO
                                                  Sosta con Ricarica: 1,00 €/h
                                                  Sosta: 2,00 €/h
                                                  La fine della ricarica farà scattare la tariffa da “Sosta con Ricarica” a “Sosta”.
                                                  Ogni utente verrà avvisato tramite sms e avrà a disposizione 30 minuti di tempo, durante i quali verrà applicata la quota minima, per rimuovere l’auto dalla stazione; in caso contrario il sistema inizierà a contabilizzare i costi della sola “Sosta”.
                                                  Tariffe per il servizio di ricarica elettrica | Gardauno spa

                                                  Ciao a tutti Antonio
                                                  Nella recrudescenza che caratterizza l’agonia di ogni sistema, qui si pensa a un dopo imminente.

                                                  Commenta


                                                  • se hai scooter è poco conveniente rispetto ad un auto
                                                    Vectrix VX1 Batterie Nissan Leaf Inside

                                                    Il mio precedente scooter

                                                    Commenta


                                                    • Bene, bene. Allora posso ricaricare la Tesla con 1 Euro!!!!!!!!!!!
                                                      Je suis Charlie e amo mamma e papà.

                                                      Commenta


                                                      • Vi segnalo questa stazione di ricarica in corrente continua 20 kW di Kia.
                                                        Penso sia la prima stazione di ricarica in corrente continua "da marciapiede" in Italia.

                                                        Rapallo: giovedì la consegna della prima auto elettrica al Comune | Levante News

                                                        SPINA-384x512.jpg

                                                        Commenta


                                                        • Originariamente inviato da mgc Visualizza il messaggio
                                                          ...........Allora posso ricaricare la Tesla con 1 Euro!!!!!!!!!!!
                                                          Ecco appunto, chi più spende meno spende!

                                                          Commenta


                                                          • Originariamente inviato da mgc Visualizza il messaggio
                                                            Bene, bene. Allora posso ricaricare la Tesla con 1 Euro!!!!!!!!!!!
                                                            Quale è la potenza? è 7 kW in corrente alternata.
                                                            1 euro/ora è sempre poco, ma che sia una Tesla o un'altra auto al massimo sono 7 kWh.

                                                            http://www.gardauno.it/wp-content/up...TO-TECNICO.pdf
                                                            Ultima modifica di Carlo A; 19-11-2015, 22:28.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR