Motore elettrico sul mare - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Motore elettrico sul mare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    ciao sono nuovo vorrei esprimere la mia oppinione :
    il motore elettrico per garantire una buona spinta deve avere minimo un assorbimento di 20 ampere, puoi controllare con un tester che habbia una pinza amperometrica .
    devi fare questo paragone con un motore a scoppio di 2 cv un tender con una persona si muove molto lentamente 2 cv sono 1,6 kw circa cio 1600 wat un motore che assorbe 20 ampere sono 20 A x 12 volt = 240 wat molto meno di 1600 , considerando che un gommoncino gonfiabile piu leggero avra bisogno di meno potenza , ma piu il motore grosso meglio visto che siamo a basse potenze ,per la batteria io userei una batteria da macchina da 44 ampere la piu piccola , un motore da 20 A la scarica in 2 ore , oppure da moto sulle 12 ampere , credo che il motorino da ciclomotore sia piccolo ci vuole da moto , vai da un rottamatore e reperiscine uno , il problema riuscire a immergerlo lasciando i contatti elettrici asciutti , sconsiglio di chiuderlo per renderlo staglio perch si surriscalda , l' elica se non l' hai consiglio di usare le pale di un piccolo ventilatore da auto se ci vuole un certificato di uso motore senti come fare per averlo cosi sei in regola e magari li vendi in serie .

    Commenta


    • #62
      1) A mio avviso una batteria auto da 44Ah già tanto se riesce ad alimentare quel motore (20A) per 1 e un quarto....1 ora e mezza... (poi non dite che non siete stati avvisati....)

      2) La quantità di corrente che assorbe il motore dipende dalla tensione. Se per esempio si sceglie 24V, invece di 12, a parità di potenza le correnti si dimezzano. Meglio dire allora "serve un motore da 240W (o quello che ...)" piuttosto che "serve un motore da 20A"

      3) la potenza "resa" all'asse dal motore NON coincide con quella assorbita. C' sempre un rendimento di mezzo...che se arriva a 85% già buono. In questo esempio vuol dire che il 15% della potenza assorbita va persa..quindi un ipotetico motore che assorbe 240W fornisce all'asse (elica) meno di 200W (mi riferisco ad accopiamenti diretti...se poi ci sono trasmissioni/ingranaggi ecc. ancor meno) ovvero poco pi di 1/5 di cavallo...(contro i 2CV citati..ovvero 8-10 volte meno potente)
      Fare si pu! Volerlo dipende da te.

      Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

      Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricit fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si pu usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
      Gas 100% fossile, elettricit 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

      Commenta


      • #63
        CITAZIONE
        Se per esempio si sceglie 24V, invece di 12, a parità di potenza le correnti si dimezzano. Meglio dire allora "serve un motore da 240W (o quello che ...)" piuttosto che "serve un motore da 20A"

        gattmes lo so che non l'hai precisato perk sottinteso, x se un motore stao progettato x 12V se si impiega la 24V raddoppia la corrente negli avvolgimenti, quindi essi si riscalderanno circa del doppio quindi si rischia di rovinare lo strato di vernice che isola il conduttore (quindi perdere spire attive, quindi ulteriore aumento di corrente quindi ulteriore riscaldamenteo etc) e la fusione del conduttore.

        Commenta


        • #64
          i 2 cavalli citati sono all' albero e non all' elica quindi si perde potenza anche con un motore a scoppio , poi una batteria da 24 volt con motore a 24 volt consuma la meta' a parita di potenza rispetto a un 12 v ,ma una batteria a 24 volt si ottiene mettendo in serie 2 batterie da 12 volt , mentre se le metto in parallelo mantengo i 12 volt e raddoppio la durata , quindi con 2 batterie non ci sono differenze di durata tra un 24 e un 12 volt , quindi ho detto bene parlando di assorbimento e non di potenza , ci vuole almeno un 20 ampere 12 volt , dico almeno da li si va in su , se vuoi mettere un motorino di avviamento di un camion lo puoi fare ma se consuma 60 ampere sai che in un ora una batteria da 60 ampere si scarica , il consumo va verificato quando il motore collegato all' elica e lavora , e si vede con un tester , poi non vero che mettendo ingranaggi si ha piu assorbimento perch se metto un riduttore di giri mi aumenta la forza del motore e quindi sforzando meno consuma meno , considerate che un elica per un piccolo gommone ha bisogno di 3500 giri mentre un motore elettrio standard ne fa 10.000 circa , se lo attaccassi diretto all' elica i giri calerebbero per lo sforzo e il motore consumerebbe di piu , mentre con una riduzione i giri tendono a rimanere invariate per via della meggiore forza e il consumo diminuisce ,.

          Commenta


          • #65
            Giuste le precisazioni fatte da cecco.p & sorellaLuna.
            Tuttavia aggiungo che passando a tensione maggiore le batterie possono essere pi piccole (dimezza la corrente circa), quindi il guadagno sembrerebbe nullo.
            Invece rifacendoci alle precisazioni fatte..se a parità di potenza scende la corrente, scenderanno anche le perdite ad esempio sui cavi di collegamento.

            Diciamo che va trovato il solito taglio salomonico tra efficienza (aumenta aumentando la tensione), complessità e sicurezza (esempio tensioni in gioco).

            Lasciatemi fare una ulteriore precisazione: raddoppiando le batterie (2 12V ...diciamo parallelo), l'autonomia tenderebbe ad essere pi del doppio, specialmente se si tratta di batterie al piombo (ricordo che un 44Ah lo solo se scaricato a 2,2A. Se scaricato a 44A dura poco pi di mezzora...si "fuma" mezza capacità circa!!! Quindi un motorino da 60A scarichera la batteria da 60Ah in 35 minuti circa e NON in un'ora..se di batteria al piombo si tratta...okkio che non qualche percento in meno .... la metà!)
            Fare si pu! Volerlo dipende da te.

            Consulta e rispetta il REGOLAMENTO

            Piano cottura induzione: consumo energia 65...70% in meno rispetto uno a gas! Pure a costi doppi dell'elettricit fa risparmiare, almeno 30%! Contrariamente a quanto si dice si pu usare con contratti 3 kW, perfino se sprovvisto di limitazione.
            Gas 100% fossile, elettricit 30...100% rinnovabile. Transizione ecologica? Passa all'induzione!

            Commenta


            • #66
              grazie per la precisazione non lo sapevo, diciamo che su una batteria da 44 Ah un motorino da 22 A la scarica in un ora e 15 minuti , quindi credo che sia giusto usare un motore che assorba la meta' della capacita' di una batteria per potere usufruire di un autonomia di 1 ora , ora non resta che verificare che motore occorre per avere una spinta necessaria per ugualiare la spinta dei remi, da li si decidera' la batteria necessaria , come indicazioni da rispettare di base abbiamo :
              3500 giri minuto all' elica (oltre va in cavitazione annullando la spinta dell' elica)
              riduttore di giri 3:1 com motori da 10.000 gm
              batteria di capacita' doppia rispetto al motore
              motore con minimo 20A di assorbimento quando gira a vuoto
              paraoli per sigillare l' albero elica dal resto (i cuscinetti chiusi non sono ermetici)
              cavo 1mm ogni 4 ampere assorbite dal motore una volta montato e funzionante a pieno regime in acqua
              potenziometro per ridurre il voltaggio e quindi i giri e quindi la velocita' (opzionale)
              isolare solo i contatti dei cavi dall' acqua per migliorare il raffreddamento (indispensabile)
              mettere dello zinco sacrificale per evitare correnti galvaniche .



              Commenta


              • #67
                che significa che va in cavitazione? cmq menomale che non cera niente di tecnico, solo polemica perch non si da una bella lettura degli ultimi post signor mets?

                Commenta


                • #68
                  raga che ne pensate di questo motore elettrico su ebay?

                  Tensione 12 V
                  Albero max. 762 mm
                  Spinta statica 13,6 kg
                  Comando marcia avanti/indietro
                  Garanzia 2 anni
                  Peso 9,5 kg

                  che si puo dire?

                  Commenta


                  • #69
                    http://cgi.ebay.it/MOTORE-ELETTRICO-MINN-K...1QQcmdZViewItem

                    dategli un occhiata.

                    Dati Tecnici:

                    Voltaggio motore: 12 V
                    Regolazione velocità: 5 A + 3 R
                    Spinta massima: 160 N
                    Assorbimento massimo: 34 A
                    Potenza massima: 408 W
                    Lunghezza gambo: 91 cm.
                    Peso a secco: 7,7 Kg.
                    Peso max imbarcazione ideale*: 960 kg.
                    * (Peso massimo dell'imbarcazione a pieno carico, considerabile adeguato per la potenza di spinta di 204 N. Per le imbarcazioni a vela che utilizzano il motore elettrico come ausiliario in assenza di vento per rientrare in porto i valori di peso indicato possono essere considerati raddoppiati.)

                    Commenta


                    • #70
                      cavitazione: la cavitazione quando l' elica girando non produce nessuna spinta questo si ha quando abbiamo dello sporco sull' elica, oppure quando l' elica non lavora parallela alla superfice dell' acqua esempio quando in una barca a causa della troppa potenza del motore si alza troppo la prua , quando un elica fa troppi giri produce un vortice e elimina la spinta in avanti ,
                      per quanto riguarda i motori elettrici mi sembra valido quello da 400 wat circa sicuramente hanno potuto mettere un motore potente perch sono riusciti a raffreddarlo con l' acqua ,
                      ma qualcuno si messo al lavoro per fare qualcosa di valido ?

                      Commenta


                      • #71
                        Ciao cecco non vorrei contreddirti ma la cavitazione non dipende dall'inclinazione dell'asse dell'elica ,ma dal distacco dell'acqua dal dorso delle pale , praticamente stallano , solamente che si crea un depressione che fa evaporare l'acqua in tante bollicine che successivamente implodono creando un martellamento di migliaia di atm , corrodendo letteralmente le pale (la cavitazione si presenta anche nelle condotte dove passa acqua ad alta velcita' ) .Nell'impianto della vasca navale di roma per provare le eliche ed accenture la comparsa della cavitazione abbassano la pressione nul tunnel di prova .
                        ciao ciao <img src="> :P <img src=">

                        Commenta


                        • #72
                          ti informo che io ho un gommone e ho dovuto cambiare l' inclinazione del motore perch andava in cavitazione ,

                          Commenta


                          • #73
                            Ciao a tutti <img src=">
                            CITAZIONE (cecco.p @ 1/6/2006, 18:28)
                            i 2 cavalli citati sono all' albero e non all' elica quindi si perde potenza anche con un motore a scoppio , poi una batteria da 24 volt con motore a 24 volt consuma la meta' a parita di potenza rispetto a un 12 v ,ma una batteria a 24 volt si ottiene mettendo in serie 2 batterie da 12 volt , mentre se le metto in parallelo mantengo i 12 volt e raddoppio la durata , quindi con 2 batterie non ci sono differenze di durata tra un 24 e un 12 volt , quindi ho detto bene parlando di assorbimento e non di potenza , ci vuole almeno un 20 ampere 12 volt , dico almeno da li si va in su , se vuoi mettere un motorino di avviamento di un camion lo puoi fare ma se consuma 60 ampere sai che in un ora una batteria da 60 ampere si scarica , il consumo va verificato quando il motore collegato all' elica e lavora , e si vede con un tester , poi non vero che mettendo ingranaggi si ha piu assorbimento perch se metto un riduttore di giri mi aumenta la forza del motore e quindi sforzando meno consuma meno , considerate che un elica per un piccolo gommone ha bisogno di 3500 giri mentre un motore elettrio standard ne fa 10.000 circa , se lo attaccassi diretto all' elica i giri calerebbero per lo sforzo e il motore consumerebbe di piu , mentre con una riduzione i giri tendono a rimanere invariate per via della meggiore forza e il consumo diminuisce ,.

                            Ciao cecco.p bentrovato! non sono daccordo su quanto scrivi. Per le batterie Gattmes molto competente ha già chiarito che la corrente disponibile in A/h di una batteria dipende dal valore di scarica, che per scariche alte, molto, ma molto meno di quella dichiarata di "targa" .
                            Un motore a 24 o pi volt consuma di meno rispetto ad un 12volt con la stessa potenza perch l'effetto joule nei conduttori maggiore per correnti molto alte, anche il regolatore possibilmente PWM (non un potenziomentro) dissipa decisamente di pi, diminuendo difatto il rendimento dell'insieme.
                            Per quanto riguarda il motore elettrico fuoribordo da preferirne uno a trazione diretta col motore immerso con l'eccitazione a magneti permanenti o se possibile brushless piuttosto che uno con l'eccitazione in serie e con trasmissione ad asse, sconsiglio quindi vivamente i motori di avviamento. Anche la coppia conica nel piede e/o con riduttore assolutamente da evitare perch porta via un sacco di energia e non aumenta assolutamente la forza del motore anzi la peggiorano, infatti i famosi HP all' asse ed in meno all'elica sono dovuti proprio a questo motivo. Non mi risulta che i fuoribordo elettrici col motore immerso girino a 10.000 giri a minuto, avendo oltretutto molti poli, anche la stessa elica non sarebbe adatta per quella velocità, solamente da tiro e non per scafo planante. In qualsiasi caso il diametro dell'elica, il passo, la forma ed il numero di pale vengono dimensionate con calcoli molto complessi devono essere perfettamente dimensionati alle performanches del motore che sia elettrico o a scoppio. Non importa se 1.000 o 30.000 giri!

                            Salutoni
                            Furio57 <img src=">

                            Edited by Furio57 - 5/6/2006, 01:10
                            L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                            LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                            Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                            Commenta


                            • #74
                              Quoto Furio 100%.

                              Non ci si puo' improvvisare costruttori di un motore fuoribordo elettrico solo perche' si e' elettricisti di mestiere, i parametri da considerare sono molteplici e tutti di primaria importanza.
                              L'elica, che alla fine sara' il mezzo per muovere il natante, deve essere dimensionata accuratamente, va da se' che una presa da un ventilatore asalingo ad aria e' completamente inadatta al moto in acqua.

                              MetS

                              Commenta


                              • #75
                                se posso, vorrei precisare che quando vi sono grandi potenze in gioco non si usa n il potenziometro n il trimmer bens il reostato che funziona +/- nello stesso modo dei primi due.
                                oppure il pwm che per un'altra tecnologia.
                                aspettiamo che ci si arrivi nei manuali ad usum forum

                                Commenta


                                • #76
                                  toh ce l'asse furio mets, e per dirla di questi tempi come il sistema juventus- milan e chi ne ha piu ne metta.

                                  Commenta


                                  • #77
                                    CITAZIONE (militarx @ 5/6/2006, 09:34)
                                    toh ce l'asse furio mets, e per dirla di questi tempi come il sistema juventus- milan e chi ne ha piu ne metta.

                                    militarix,
                                    non c'e' nessun asse, su questo anch'io come MetS quoto Furio57 al 100%

                                    sorellaluna,
                                    CITAZIONE
                                    se posso, vorrei precisare che quando vi sono grandi potenze in gioco non si usa n il potenziometro n il trimmer bens il reostato che funziona +/- nello stesso modo dei primi due.

                                    ....si, per scaricare l'energia della batteria sul reostato! E' vecchiume, spero che chi legge il forum sappia discriminare le risposte serie da quelle date tanto per scrivere.

                                    Ciao
                                    Mario



                                    Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                                    -------------------------------------------------------------------
                                    Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                                    -------------------------------------------------------------------
                                    L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                                    Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                                    ------------------------------------------------

                                    Commenta


                                    • #78
                                      e se uno si vuol scaldare mentre guida? <img src=">
                                      era una precisazione, non era un ultimatum sulla tecnologia da applicare.

                                      Commenta


                                      • #79
                                        Per scaldarsi basta scegliere una giornata di sole.
                                        Se poi non ci si vuole scaldare i muscoli, c'e' questa soluzione:

                                        materassino elettrico

                                        Ciao
                                        Mario
                                        Molto urgente: cerco socio: Collaborazione a Milano
                                        -------------------------------------------------------------------
                                        Mala tempora currunt, non contattatemi piu' per questioni riguardanti il forum, grazie, il mio tempo e' finito.
                                        -------------------------------------------------------------------
                                        L'energia non si crea ne' si distrugge, ma ne sprechiamo troppa in modo irresponsabile. Sito personale: http://evlist.it
                                        Se fate domande tecniche e volete risposte dal forum precise e veloci, "date i dati" specificando anche l'ambiente operativo e fornendo il maggior numero possibile di informazioni.
                                        ------------------------------------------------

                                        Commenta


                                        • #80
                                          dai mario, scherzi sempre!

                                          Commenta


                                          • #81
                                            AAAAAA MARIOOOOO!!

                                            Commenta


                                            • #82
                                              CITAZIONE (mariomaggi @ 5/6/2006, 12:26)
                                              CITAZIONE (militarx @ 5/6/2006, 09:34)
                                              toh ce l'asse furio mets, e per dirla di questi tempi come il sistema juventus- milan e chi ne ha piu ne metta.

                                              militarix,
                                              non c'e' nessun asse, su questo anch'io come MetS quoto Furio57 al 100%

                                              sorellaluna,
                                              CITAZIONE
                                              se posso, vorrei precisare che quando vi sono grandi potenze in gioco non si usa n il potenziometro n il trimmer bens il reostato che funziona +/- nello stesso modo dei primi due.

                                              ....si, per scaricare l'energia della batteria sul reostato! E' vecchiume, spero che chi legge il forum sappia discriminare le risposte serie da quelle date tanto per scrivere.

                                              Ciao
                                              Mario

                                              Infatti oltre al sistema abbiamo pure il capocupola MARIO MOGGI <img src=">

                                              Commenta


                                              • #83
                                                ink">ragazzacci

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  preciso che si usano riduttori di giri per diminuire lo sforzo del motore come si usano i rapporti in una bicicletta o in macchina, nella marcia piu corta si fa meno fatica ma non si raggiungono molti giri alla ruota , questo vale anche per i motori elettrici con riduzioni, una riduzione di 100 riduce la velocita' di 100 volte ma se il motore riusciva a alzare 1 kg ora all' uscita della riduzione ne alza 100 , o poco meno a causa dell' atrito degli ingranaggi,
                                                  questo matematico, un motore con attacco all' elica diretto non riuscirebbe a fare molti giri a causa dell' atrito dell' acqua aumentando il consumo, ecco perch si riducono i giri, poi visto che dobbiamo solo muovere il gommoncino e non farlo planare ci bastano pochi giri , e ci possiamo accontentare di un elica fai date dato la scarsa velocita' . poi io sono piu meccanico che elettrico per il sistema elettrico di riduzione giri fatemi sapere cosa consigliate e magari parliamo di prezzi o di schemi per l' autocostruzione visto che un regolatore di velocita' elettrico fa sempre comodo grazie.

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    un mio amico ventenne colleg una ventola di radiatore ad un motore di motosega, piazz il tutto su di un "modellino" di ... natante; mise in moto, port a regime (12000), appoggio la barchetta in mare.
                                                    ciaf ... ciaf .... ciaf ...glug !
                                                    non appena mise l'elica in mare si deflagrl

                                                    Commenta


                                                    • #86
                                                      si disintegrato? e con quale principio fisico?

                                                      Commenta


                                                      • #87
                                                        CITAZIONE (sorellaLuna @ 7/6/2006, 09:29)
                                                        un mio amico ......mise in moto, port a regime (12000), appoggio la barchetta in mare.
                                                        ciaf ... ciaf .... ciaf ...glug !
                                                        non appena mise l'elica in mare si deflagrl

                                                        :lol: :lol: :lol:
                                                        Sorella, sei unico !! :lol:

                                                        Commenta


                                                        • #88
                                                          beh la viscosità dell'acqua non permetteva alle pale di muoversi nel fluido, siccome il motore insisteva l'acqua ha distrutto le pale.

                                                          Commenta


                                                          • #89
                                                            CITAZIONE (militarx @ 5/6/2006, 09:34)
                                                            toh ce l'asse furio mets, e per dirla di questi tempi come il sistema juventus- milan e chi ne ha piu ne metta.

                                                            Caro Militarx l'asse juventus-milan composto da disonesti, qui stai parlano "solamente" di persone pi che per bene, per noto che gli semi che quando si evolveranno diventeranno sciemi, purtroppo ci sono sempre. :lol:

                                                            Saluti
                                                            Furio57 <img src=">
                                                            L' ACQUA E' IL MIGLIOR COMBUSTIBILE, BASTA SAPERLA ACCENDERE. ( Capitano Claudio F. )
                                                            LA DIFFERENZA TRA UN GENIO ED UNO STUPIDO E' CHE IL GENIO HA I PROPRI LIMITI...
                                                            Ma se "L'UNIONE FA LA FORZA", allora perch "CHI FA DA SE' FA PER TRE"?

                                                            Commenta


                                                            • #90
                                                              HEY! IO NON SONO SCEMO, NON TI PERMETTERE AD INZULTARE! L'EDUCAZIONE LA PRIMA COSA, POI TUTTO IL RESTO!

                                                              Commenta

                                                              Attendi un attimo...
                                                              X