Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Bilancio economico/energia primaria

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Bilancio economico/energia primaria

    Sto valutando la possibilità di investire acquistando un veicolo elettrico che mi permetta di raggiungere il lavoro tutti i giorni (15km totali a/r da ca 500m slm a 200m slm).
    Non avendo un impianto fotovoltaico dovrei ricaricare il veicolo attandolo alla corrente di casa:
    domanda 1: bilancio energia primaria: l'energia primaria utilizzata per fornire e trasportare l'elettricità a casa mia (contratto domestico enel servizio enel) per ricaricare l'auto è maggiore, minore o uguale all'energia primaria che attualmente consumo bruciando gasolio nel motore della mia opel corsa?
    damanda 2: bilancio economico: in poche parole... spenderei di più o di meno di quello che spendo ora (andando in macchina da solo)?

  • #2
    Al punto 1 dovresti chiarire se fai un discorso ambientale o economico. Da quanto capisco quel che stai chiedendo è il consumo "well to wheel" (dal pozzo alla ruota) che non è sempre facile da calcolare, per una serie di motivi:
    -il mix di energia elettrica che ti arriva in casa è composto da varie fonti, la cui percentuale cambia a seconda dell'orario e della richiesta istantanea. Si va da un 30% di efficienza delle vecchie centrali a carbone a un 55% per i nuovi cicli combinati a gas. Poi ci sono idroelettrico e volendo nucleare che non bruciano alcun combustibile fossile. Anche considerando un 7-9% di perdite di distribuzione, efficienza della batteria del 90% ed efficienza del motore elettrico del 90%, arrivi a rendimenti finali minimi del 20%, che è il valore medio per un motore a combustione interna.
    Questa differenza aumenta nell'uso urbano, e chiaramente diventerebbe molto grande se si usassero solo fonti rinnovabili.

    -Nel bilancio economico, considerando solo l'esercizio, ci risparmi un bel pò (1-2 € per 100 km con l'elettrico), minori spese di manutenzione, bollo e assicurazione. Chiaramente ciò che pesa è il costo d'acquisto. Se cerchi nel forum c'è gente che si è fatta un dettagliato bilancio e ha concluso che attualmente con l'elettrico si va in pari o leggermente in perdita, per via del costo ancora troppo alto delle auto.

    Commenta


    • #3
      grazie infinite delle informazioni.
      lasciamo da parte il punto 1 qui.
      punto 2: dici "attualmente ... si va in pari", ti chiedo: in quanto tempo?
      inoltre io ho intenzione di comprare qualcosa di più piccolo id un auto: bici elettrica, scooter elettrico o al massimo 3 o 4 ruote di piccola cilindrata, ma non ho la minima idea di cosa offra il mercato e a che prezzi.

      Commenta

      Sto operando...
      X
      TOP100-SOLAR