Nuova odissea Emax e sostituzione batterie - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuova odissea Emax e sostituzione batterie

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuova odissea Emax e sostituzione batterie

    Post diviso in due parti: la mia esperienza personale, a beneficio di chi fosse interessato, e una richiesta di aiuto rivolta a qualsiasi buonanima sappia darmi qualche buona idea in un momento di sconforto.


    L'ODISSEA
    Ci risiamo.
    Tre anni fa, al momento dell'acquisto del mio (bellissimo, devo dire) E-Max 120L della Vmotor, ho postato su questo forum la mia odissea per farmelo consegnare. Al tempo, più che i tempi di attesa, a colpirmi negativamente è stato l'approccio decisamente poco serio dell'importatore italiano nei miei confronti, sintetizzabile in una sola parola: balle. "Le consegnamo lo scooter in settimana" è una frase che mi è stata ripetuta con invidiabile costanza per tre mesi.
    La scarsa serietà si è ripalesata durante la garanzia sotto varie forme, la più rappresentativa delle quale è la seguente.
    Nel febbraio 2013, gennaio 2014 e agosto 2014 sono "esplosi" (termine utilizzato dal meccanico autorizzato di Bologna) i cuscinetti della ruota anteriore (si, tre volte!), essenzialmente perché di "qualità pessima" (altro termine da lui utilizzato). Il problema, al di là della qualità delle componenti, è stato il fatto che, pur essendo lo scooter ancora in garanzia, la prima e la seconda sostituzione mi è stata fatta gratuitamente, mentre la terza ho dovuto pagarla di tasca mia (90 euro). Motivo? Nessun motivo, non me la passavano e basta. Forse si erano stancati di avere sempre lo stesso problema; figurarsi io. A quel punto il meccanico mi ha detto: "senti, visto che paghi tu, a sto punto ti metto dei cuscinetti seri". Non si sono più rotti.


    Oggi, a tre anni dall'acquisto, l'apoteosi.
    Per colpa mia (fatto che il distributore italiano non ha mai mancato di ricordarmi in ogni contatto che abbiamo avuto) le batterie molto probabilmente sono andate. Le ho lasciate un inverno senza utilizzarle per problemi personali e via. Il fatto che fossero già in consistente calo prima che le lasciassi inutilizzate pare non sia un fattore. Ma il punto non è questo: la garanzia era due anni e tant'è, lo accetto senza fiatare.
    Il punto è che, quando ho cercato l'importatore di Milano (dato che nel frattempo il distributore di Bologna aveva chiuso i battenti), la reazione è stata di sorpresa: la sostituzione delle batterie è una cosa non prevista, farlo è "antieconomico", conviene acquistare uno scooter nuovo.
    Tengo a precisare che, quando ho acquistato lo scooter, ho chiesto al signor Di Benedetto (l'importatore milanese) molte cose (perchè volevo essere sicuro dell'acquisto che stavo facendo), tra le quali una delle più importanti il costo della sostituzione delle batterie. Lui mi ha bonariamente detto queste testuali parole (che ancora ricordo molto bene): "le batterie sono garantite due anni, ma ho in giro scooter con batterie di tre anni che ancora funzionano bene. Comunque il costo della sostituzione è attorno ai 2500 euro". Non mi ha affatto detto, come ora, che la sostituzione è "antieconomica" nè tantomeno che le batterie sarebbero durate per tutta la vita dello scooter.
    Mi ricordo molto bene questa conversazione, perché ho ovviamente fatto i miei conti (parlandone con la mia compagna, non mi sono sognato niente!), su questa cifra.
    Penso che sarei passato all'elettrico in ogni caso, ma per me è sempre stato un punto importante il fatto che rispetto all'utilizzo di uno scooter termico, sarei andato in pareggio. Da un lato costo superiore dello scooter più sostituzione batterie periodica, dall'altro incentivo, consumi nulli, assicurazione dimezzata e così via. Secondo i miei conti, se ogni 2-3 anni spendevo 2500 euro per le batterie andavo in pari.
    Invece le batterie salta fuori che costano 3500 euro, senza contare la spedizione a Milano (a mio carico, dato che - evidentemente per colpa mia - il distributore di Bologna ha chiuso) e a questo punto immagino escludendo anche mano d'opera ed altre spese a sorpresa.
    Ha ragione, la signora con cui ho parlato al telefono: la sostituzione delle sole batterie è antieconomica. Sarebbe stato bello saperlo al momento dell'acquisto, dato che a quel punto NON avrei acquistato un E-Max.
    Senza contare davvero la bufala delle batterie che non vanno sostituite mai: a me uno scooter dura ALMENO 10 anni di uso intenso (uso solo quello - in carica quasi tutti i giorni), invito chiunque a farmi vedere batterie al litio di quell'età che funzionano come il primo giorno. Magari è possibile, ignoranza mia.
    La signora, quando ci siamo sentiti la prima volta, una settimana fa circa, mi ha anche detto che "forse Di Benedetto, quando ha detto 2500 euro, intendeva il prezzo senza IVA".
    Ora: che si indori la pillola mi sta anche bene. Ma preso in giro no. Sui cartelloni pubblicitari delle automobili, certo, ti mettono il prezzo senza IVA, come per i biglietti aerei ti danno le tariffe senza tasse aeroportuali. Pero', all'acquisto poi i prezzi devono saltare fuori netti, altrimenti è una presa in giro. Secondo me.


    Ho scritto alla casa madre, palesando la mia sensazione di scarsa serietà e loro hanno girato la mia email a Milano.
    Oggi mi richiamano e la stessa signora del prezzo senza IVA ha cambiato idea: dice che non le posso portare un prezzo di tre anni fa: i prezzi cambiano. Già, aumentano del 50% in tre anni. Mi piacerebbe conoscere un altro bene di consumo aumentato con lo stesso tasso di crescita.
    Ancora una volta quella sensazione di essere preso in giro.
    In ogni caso, oggi mi dice che non è detto che le batterie siano da buttare e che possono darci un'occhiata: tiro fuori 270 euro per la spedizione e il controllo "potrebbe anche essere gratuito, nel senso che se vediamo che le batterie sono andate, le rimandiamo lo scooter e basta".
    Ho il terrore di sapere quanti soldi dovrei dargli se invece le batterie (disgraziatamente?) le dovessero ritenere recuperabili.


    LA SOSTITUZIONE DELLE BATTERIE
    Se siete arrivati fin qui, avete una bella pazienza: quindi siete le persone giuste a cui porre una semplice domanda.
    Posso acquistare e sostituire le batterie da solo? Qualcosa di impianti elettrici in famiglia sappiamo, ma il problema è: quali batterie? Come regolarmi con la centralina di ricarica, dato che Milano si rifiuta di tararmela se le batterie non le cambiano loro?
    Insomma, al momento ho la tristissima sensazione che il mio scooter non vedrà più la strada. Vi chiedo disperatamente aiuto, vorrei evitare una sconfitta totale in questa avventura in cui mi sono messo con molta buona volontà e fiducia.
    A proposito, per chi fosse interessato ho tenuto un diario dell'utilizzo dello scooter, inclusa una lista dello stato della carica dopo ogni singola ricarica - da cui si evince che le batterie erano in calo dopo tre anni anche senza il mio "abbandono", peraltro.
    Cosa faccio, lo posto qui o faccio la figura del logorroico più di quanto non abbia già fatto con questo post?


    Grazie!
    Mirko

  • #2
    Originariamente inviato da mirkon Visualizza il messaggio
    A proposito, per chi fosse interessato ho tenuto un diario dell'utilizzo dello scooter, inclusa una lista dello stato della carica dopo ogni singola ricarica - da cui si evince che le batterie erano in calo dopo tre anni anche senza il mio "abbandono", peraltro.
    Cosa faccio, lo posto qui o faccio la figura del logorroico più di quanto non abbia già fatto con questo post?
    Ciao Mirko, non sei logorroico se posti il diario di utilizzo del tuo scooter, è invece molto interessante...un riassunto però! Tre anni di ricariche, diventa un romanzo!
    Noi abitualmente inseriamo i nostri dati relativi ai cunsumi, qui: https://www.energeticambiente.it/vei...#post119645447

    Tornando alla tua situazione, per poterti dare un parere, c'è bisogno di sapere alcune cose:
    - Dati tecnici del mezzo: tensione (48v?), potenza.
    - Batterie: da quanti Ah sono? Che chimica hanno? Dal costo presumo siano al Litio. Ma è importante sapere se Lion oppure LiFePo4? Perchè c'è una bella differenza tra le due, soprattutto in termini di durata e degrado.
    - Quanti Km hai percorso? Quanti all'anno?

    Facci sapere...
    Etropolis Belair - upgrade al LifePo4

    Vectrix Vx1 Leaf 58Ah

    www.dormouse.it

    Commenta


    • #3
      Il tuo scooter ha lo stesso vano batterie del vectrix vx2 per il quale sono previste (vectrix shop mi sembra) batterie di ricambio al litio della valence a meno di 2000 euro ;hanno però sedici elementi contro i quindici che dovrebbe avere il tuo scooter. Non sarebbero quindi intercambiabili perché si dovrebbe ritarare il controller. Se lo scooter fosse il mio e non sapessi metterci le mani lo porterei da un elettrauto per misurare la tensione delle singole celle (forse è da sostituirne solo una). In ultima ipotesi sostituire i singoli elementi con altri nuovi da 60ah costerebbe circa 1300 euro (chiaramente senza manodopera) . Facci sapere e in bocca al lupo. Se poi decidi di disfarti dello scooter fammi sapere perché potrei essere interessato.

      Commenta


      • #4
        si può fare eccome, io ed altri l'abbiamo fatto su una auto...

        però devi studiare e darci più dati come ti hanno già detto. e magari dire di dove sei, qualcuno potrebbe darti "lezioni private"
        I miei articoli su risparmio energetico, veicoli elettrici, batterie e altro
        https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

        Commenta


        • #5
          Eccomi!
          Innanzitutto GRAZIE mille per l’interessamento.
          Allora, ho raccolto le informazioni che chiedete e le metto di seguito.


          Sono di Bologna, e se ci fosse qualcuno nei paraggi con cui fare due chiacchere certamente avrei molti meno dubbi e mi metterei subito al lavoro per recuperare la situazione senza dover contare su Milano, dato che di loro ormai non mi fido più. Mi spiace, ma è così e non per colpa mia.
          Ho provato ad andare da un elettrauto, ma mi ha guardato con due occhi così; ho quindi pensato che gli elettrauto non fossero il posto giusto ed avevo lasciato perdere, ma se mi dite che qualcuno qui a Bologna mi sa aiutare, sarò ben felice di fare un salto.


          Ora lo scooter non si accende neanche, quindi non so il numero esatto di Km, ma sono sugli 8000: l’ho usato in pieno per due anni e poco più, quindi direi sui 4000 km all’anno.


          Il mezzo è questo
          e-max ev's Germany Ltd. - High performance electric scooter
          Non mi hanno mai dato manualistica, ma le batterie dubito siano LiFePo4, perché l’ho preso nell’ottobre 2012 ed allora non mi sembrava di aver sentito parlare di loro. Loro mi hanno sempre e solo parlato di “litio” e me le davano con vita sulle 1000 ricariche, quindi immagino a sto punto che siano Lion.
          In ogni caso sono 48V / 52 Ah.
          Il motore è da 4 Kw.


          Riguardo alla fattibilità di usare quelle del Vectrix proprio non saprei. Se qui a Bologna ci fosse un elettrauto che sa fare quella taratura, non credo sia un grosso problema trovare posto per un elemento in più.


          Grazie ancora delle risposte e a presto!

          Commenta


          • #6
            Mi spiace per l'esperienza anche perche' sulla carta si direbbe un bel mezzo.
            Ti consiglio di fare una prova semplice, di solito si arriva facilmente al connettore di carica, usalo per misurare con un tester la tensione complessiva del pacco batterie e facci sapere cosa leggi. Fai attenzione a non fare corto circuiti mentre leggi la tensione. Dovrebbe dare una prima grossolana indicazione dello stato delle celle.
            Purtroppo per avere un quadro piu' chiaro bisogna sapere che chimica sono e quante celle sono per fare i conti, fattelo dire dal riferimento ufficiale che hai o prova a cercare su Internet.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da mirkon Visualizza il messaggio
              Ora lo scooter non si accende neanche, quindi non so il numero esatto di Km, ma sono sugli 8000: l’ho usato in pieno per due anni e poco più, quindi direi sui 4000 km all’anno.
              Il fatto che dopo 8000 Km non si accenda nemmeno, non penso sia da attribuire ad un semplice degrado dovuto all'utilizzo, a maggior ragione che sono batterie al Litio.
              E' probabile vi sia un guasto, per esempio una cella (o più) andata, magari a causa del lungo periodo di inutilizzo, oppure problemi al sistema di ricarica, etc...
              Giusto il consiglio di CCriss, anche secondo me la prima cosa da fare è leggere la tensione totale del pacco e già che apri il mezzo, se posti qualche foto del pacco batterie, può essere d'aiuto.

              Se il tuo scooter corrisponde a questo link: Documento senza titolo le batterie sono agli Ioni di Litio e non LiFePo4.
              Etropolis Belair - upgrade al LifePo4

              Vectrix Vx1 Leaf 58Ah

              www.dormouse.it

              Commenta


              • #8
                Il mezzo in se' sembra ottimo anche a me, anche dopo averlo utilizzato due anni pieni e uno un po' a sprazzi. Il mio problema è stato unicamente commerciale, a fronte di un problema molto probabilmente creato da me.
                In effetti non avevo pensato che il problema potrebbe riguardare anche solo una singola celletta, o qualche punto in particolare e non tutto il pacco batterie; direi che oggi o domani riesco a fare un salto e fare un controllo con un tester. Per evitare di fare danni, vado con l'elettricista di famiglia, anche perchè il tester è il suo.
                Quindi se ho capito bene controllo la tensione del connettore e faccio un po' di foto per postarle. Ha senso che controllo anche le singole batterie? Insomma, raccolgo più dati possibili e vi dico.
                In effetti le batterie sono quasi certamente LiOn.

                Commenta


                • #9
                  Il mio consiglio era per avere qualche info prima di aprire il mezzo, se lo fai smontare devi certamente prendere la tensione di ogni singola cella.
                  Scatta un po' di foto che aiutano il troubleshooting.
                  Se le celle sono quelle accertati che non siano sotto i 2,5V, in quel caso è possibile che abbiamo subito danni.

                  Commenta


                  • #10
                    8000 km con batterie al litio e lo scooter neanche si accende più...
                    Per me si è solo staccato un filo da qualche parte!
                    Quanti km facevi al giorno? Per durare 1000 cicli, una batteria da 48V/52Ah/2500Wh su un ciclomotore elettrico deve fare non più di 60-70 km al giorno, quindi durerebbe almeno 60.000 km, altro che 8000.
                    Per quanto riguarda la qualità del mezzo, considera che quel telaio è così "fico" che viene usato in 4 modelli di scooter di 4 case diverse! (Emax, Vectrix, Govecs, Italvel).

                    Per la sostituzione delle batterie, prova a sentire se la Askoll vende "sfuse" le sue "valigette" da 48V/20Ah e comprane un paio, mi pare costino 600 euro l'una. Costruirsi una batteria da soli è MOLTO complicato, non si fa così su due piedi.
                    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                    -- Jumpjack --

                    Commenta


                    • #11
                      Hai risolto il problema?

                      Commenta


                      • #12
                        dejavu

                        ciao mirko
                        anche a me è successo la stessa cosa con il dott. di benedetto purtroppo io ero concessionario emax a genova e ai tempi avevo acquistato 3 veicoli per iniziare le vendite nel 2012 , purtroppo come si suol dire il viaggio è stato girone dantesco di rimpalli tra noi e loro clienti arrabbiati e anche il mio emax 52 L fermo con lo stesso problema , ora le batterie me le faccio da me e spendo la metà ho iniziato piano piano ma sto procedendo mano a mano con le sostituzioni ora ci sono clienti che mi contattano anche da altre città e per altre marche di scooter , non è facile ma ci sto riuscendo .
                        se vuoi contattami al 348 3066311
                        un saluto marco

                        Originariamente inviato da mirkon Visualizza il messaggio
                        Post diviso in due parti: la mia esperienza personale, a beneficio di chi fosse interessato, e una richiesta di aiuto rivolta a qualsiasi buonanima sappia darmi qualche buona idea in un momento di sconforto.


                        L'ODISSEA
                        Ci risiamo.
                        Tre anni fa, al momento dell'acquisto del mio (bellissimo, devo dire) E-Max 120L della Vmotor, ho postato su questo forum la mia odissea per farmelo consegnare. Al tempo, più che i tempi di attesa, a colpirmi negativamente è stato l'approccio decisamente poco serio dell'importatore italiano nei miei confronti, sintetizzabile in una sola parola: balle. "Le consegnamo lo scooter in settimana" è una frase che mi è stata ripetuta con invidiabile costanza per tre mesi.
                        La scarsa serietà si è ripalesata durante la garanzia sotto varie forme, la più rappresentativa delle quale è la seguente.
                        Nel febbraio 2013, gennaio 2014 e agosto 2014 sono "esplosi" (termine utilizzato dal meccanico autorizzato di Bologna) i cuscinetti della ruota anteriore (si, tre volte!), essenzialmente perché di "qualità pessima" (altro termine da lui utilizzato). Il problema, al di là della qualità delle componenti, è stato il fatto che, pur essendo lo scooter ancora in garanzia, la prima e la seconda sostituzione mi è stata fatta gratuitamente, mentre la terza ho dovuto pagarla di tasca mia (90 euro). Motivo? Nessun motivo, non me la passavano e basta. Forse si erano stancati di avere sempre lo stesso problema; figurarsi io. A quel punto il meccanico mi ha detto: "senti, visto che paghi tu, a sto punto ti metto dei cuscinetti seri". Non si sono più rotti.


                        Oggi, a tre anni dall'acquisto, l'apoteosi.
                        Per colpa mia (fatto che il distributore italiano non ha mai mancato di ricordarmi in ogni contatto che abbiamo avuto) le batterie molto probabilmente sono andate. Le ho lasciate un inverno senza utilizzarle per problemi personali e via. Il fatto che fossero già in consistente calo prima che le lasciassi inutilizzate pare non sia un fattore. Ma il punto non è questo: la garanzia era due anni e tant'è, lo accetto senza fiatare.
                        Il punto è che, quando ho cercato l'importatore di Milano (dato che nel frattempo il distributore di Bologna aveva chiuso i battenti), la reazione è stata di sorpresa: la sostituzione delle batterie è una cosa non prevista, farlo è "antieconomico", conviene acquistare uno scooter nuovo.
                        Tengo a precisare che, quando ho acquistato lo scooter, ho chiesto al signor Di Benedetto (l'importatore milanese) molte cose (perchè volevo essere sicuro dell'acquisto che stavo facendo), tra le quali una delle più importanti il costo della sostituzione delle batterie. Lui mi ha bonariamente detto queste testuali parole (che ancora ricordo molto bene): "le batterie sono garantite due anni, ma ho in giro scooter con batterie di tre anni che ancora funzionano bene. Comunque il costo della sostituzione è attorno ai 2500 euro". Non mi ha affatto detto, come ora, che la sostituzione è "antieconomica" nè tantomeno che le batterie sarebbero durate per tutta la vita dello scooter.
                        Mi ricordo molto bene questa conversazione, perché ho ovviamente fatto i miei conti (parlandone con la mia compagna, non mi sono sognato niente!), su questa cifra.
                        Penso che sarei passato all'elettrico in ogni caso, ma per me è sempre stato un punto importante il fatto che rispetto all'utilizzo di uno scooter termico, sarei andato in pareggio. Da un lato costo superiore dello scooter più sostituzione batterie periodica, dall'altro incentivo, consumi nulli, assicurazione dimezzata e così via. Secondo i miei conti, se ogni 2-3 anni spendevo 2500 euro per le batterie andavo in pari.
                        Invece le batterie salta fuori che costano 3500 euro, senza contare la spedizione a Milano (a mio carico, dato che - evidentemente per colpa mia - il distributore di Bologna ha chiuso) e a questo punto immagino escludendo anche mano d'opera ed altre spese a sorpresa.
                        Ha ragione, la signora con cui ho parlato al telefono: la sostituzione delle sole batterie è antieconomica. Sarebbe stato bello saperlo al momento dell'acquisto, dato che a quel punto NON avrei acquistato un E-Max.
                        Senza contare davvero la bufala delle batterie che non vanno sostituite mai: a me uno scooter dura ALMENO 10 anni di uso intenso (uso solo quello - in carica quasi tutti i giorni), invito chiunque a farmi vedere batterie al litio di quell'età che funzionano come il primo giorno. Magari è possibile, ignoranza mia.
                        La signora, quando ci siamo sentiti la prima volta, una settimana fa circa, mi ha anche detto che "forse Di Benedetto, quando ha detto 2500 euro, intendeva il prezzo senza IVA".
                        Ora: che si indori la pillola mi sta anche bene. Ma preso in giro no. Sui cartelloni pubblicitari delle automobili, certo, ti mettono il prezzo senza IVA, come per i biglietti aerei ti danno le tariffe senza tasse aeroportuali. Pero', all'acquisto poi i prezzi devono saltare fuori netti, altrimenti è una presa in giro. Secondo me.


                        Ho scritto alla casa madre, palesando la mia sensazione di scarsa serietà e loro hanno girato la mia email a Milano.
                        Oggi mi richiamano e la stessa signora del prezzo senza IVA ha cambiato idea: dice che non le posso portare un prezzo di tre anni fa: i prezzi cambiano. Già, aumentano del 50% in tre anni. Mi piacerebbe conoscere un altro bene di consumo aumentato con lo stesso tasso di crescita.
                        Ancora una volta quella sensazione di essere preso in giro.
                        In ogni caso, oggi mi dice che non è detto che le batterie siano da buttare e che possono darci un'occhiata: tiro fuori 270 euro per la spedizione e il controllo "potrebbe anche essere gratuito, nel senso che se vediamo che le batterie sono andate, le rimandiamo lo scooter e basta".
                        Ho il terrore di sapere quanti soldi dovrei dargli se invece le batterie (disgraziatamente?) le dovessero ritenere recuperabili.


                        LA SOSTITUZIONE DELLE BATTERIE
                        Se siete arrivati fin qui, avete una bella pazienza: quindi siete le persone giuste a cui porre una semplice domanda.
                        Posso acquistare e sostituire le batterie da solo? Qualcosa di impianti elettrici in famiglia sappiamo, ma il problema è: quali batterie? Come regolarmi con la centralina di ricarica, dato che Milano si rifiuta di tararmela se le batterie non le cambiano loro?
                        Insomma, al momento ho la tristissima sensazione che il mio scooter non vedrà più la strada. Vi chiedo disperatamente aiuto, vorrei evitare una sconfitta totale in questa avventura in cui mi sono messo con molta buona volontà e fiducia.
                        A proposito, per chi fosse interessato ho tenuto un diario dell'utilizzo dello scooter, inclusa una lista dello stato della carica dopo ogni singola ricarica - da cui si evince che le batterie erano in calo dopo tre anni anche senza il mio "abbandono", peraltro.
                        Cosa faccio, lo posto qui o faccio la figura del logorroico più di quanto non abbia già fatto con questo post?


                        Grazie!
                        Mirko

                        Commenta


                        • #13
                          ciao, ho visto questo post solo adesso....
                          lasciando stare l'esperienza con l'importatore (che finchè si tratta di non tirar fuori soldi o di incassare è assai gentile), da cui anche il rivenditore di Firenze si è brillantemente sganciato, già dall'inizio del 2015 viaggio su un EMAX con batterie al litio, che ho montato da solo quando le Pb si sono esaurite. Al momento ho percorso 18000 km con queste ultime, e nonostante non abbia montato alcun BMS, ma solo bilanciatori passivi in fase di carica, le celle sono in perfetta efficienza, ho sbilanciamenti dell'ordine dei 20 mV a vuoto e faccio max 90 km x ogni ricarica.
                          non ci sono criticità di alcun genere per montare le LIFePO4, se poi avessi bisogno di qualche 'dritta' in più, mi metto anche io a disposizione.....
                          Ho un secondo scooter, sul quale, così x sport, mi sto divertendo a montare 14 celle NCm comprate in Cina, con cui dovrei arrivare a 150 km. di autonomia....

                          saluti

                          Max

                          Commenta


                          • #14
                            non abbia montato alcun BMS, ma solo bilanciatori passivi in fase di carica,
                            Un "insieme di bilanciatori passivi" costituisce un BMS.
                            Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                            -- Jumpjack --

                            Commenta


                            • #15
                              Che celle NCM hai montato?

                              Commenta


                              • #16
                                Ho preso queste:
                                NMC EV cell with nominal voltage 3.7V light weight,compact size with fast discharge rate

                                mi sono arrivate 4 giorni fa, adesso le sto allineando, in attesa che mi arrivino i ponticelli.... sono da 100Ah, ed ho valutato un autonomia attorno ai 150 km per carica (adesso con delle LIFEPO4 winston da 60Ah arrivo a fare 90 km. x carica)

                                secondo me l'insieme di bilanciatori passivi, se non direttamente collegato a dispositivi esterni, non costituice di per sé un BMS vero e proprio, ma una solo una parte: la differenza principale è che non c'è il monitoraggio delle singole celle in fase di scarica, né la visualizzazione delle stesse.

                                saluti

                                Max

                                Commenta


                                • #17
                                  si i bilanciatori non sono un bms. fanno solo una parte del lavoro del BMS.
                                  Vectrix VX1 Batterie Nissan Leaf Inside

                                  Il mio precedente scooter

                                  Commenta


                                  • #18
                                    una piccola parte...

                                    ne abbiamo discusso più volte, in particolare qui:


                                    è indispensabile che il BMS dia allarmi e dialoghi col CB, altrimenti il grado di protezione è molto limitato...
                                    I miei articoli su risparmio energetico, veicoli elettrici, batterie e altro
                                    https://www.electroyou.it/richiurci/...-miei-articoli

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Grazie per l'info!
                                      Il prezzo è competitivo con rispetto alle LiFe? Intendo compreso di spedizione e eventuali dazi.
                                      Come volume siamo vicini a quelle da 60AH ,sono in pochino piu' alte e mi impedirebbe di usarle

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da ccriss Visualizza il messaggio
                                        Grazie per l'info!
                                        Il prezzo è competitivo con rispetto alle LiFe? Intendo compreso di spedizione e eventuali dazi.
                                        Come volume siamo vicini a quelle da 60AH ,sono in pochino piu' alte e mi impedirebbe di usarle
                                        per quanto riguarda il prezzo, è variabile, a me son venute 1980 € tutto compreso!
                                        se le metti in orizzontale, anziché in verticale, 5 di queste occupano lo spazio di 4 LIFEPO4 da 60Ah, ed essendo 14 anziché 16 mi viene l'equivalente (in volume) di 2 set da 4 celle LIFEPO4 più una terza con 4/5 di volume occupato: mi rimane libero più dell'equivalente di un set da 4. Quindi, un set da 4 LIFEPO4 mi dà 770Wh, l'equivalente con le NCM è 1850 W/h nello stesso spazio (a dire il vero, lo spazio disponibile è quello delle vecchie batterie al Pb, con 4 di queste l'E-MAX non aveva un cc libero: già le LIFEPO4 sono più piccole, tanto che ci starebbero 5 set da 4 celle....)

                                        saluti

                                        Max

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da max5726 Visualizza il messaggio
                                          ma solo bilanciatori passivi in fase di carica
                                          Domanda: ma sono collegati tra loro?
                                          Che modello sono?
                                          Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                                          -- Jumpjack --

                                          Commenta


                                          • #22
                                            E' molto interessante che qualcuno di "noi" abbia comprato delle celle di questo tipo.
                                            Hai chiesto al produttore se tenerle in orizzontale non è un problema?
                                            Il prezzo non è da affare, usando le 18650 si spenderebbe un bel po' meno in acquisto, ma poi devi mettere insieme il pacco ed è un casino! Poi il nr di cicli sarebbe inferiore a queste NMC.
                                            Interessante soluzione ;-)

                                            Commenta


                                            • #23
                                              buongiorno a tutti....

                                              @jumpjack: no, sono collegati semplicemente in parallelo ad ogni cella, quindi sono collegati in serie: avevo pensato di modificarli per portar fuori un segnale, ma ci ho ripensato, il gioco non vale la candela.
                                              Ho ritarato il CB in modo tale che a fine carica dia 1,5A max, e la carica completa la faccio solo occasionalmente (10-15 volte max x anno).
                                              sono questi:



                                              @ccriss: il costruttore mi ha detto che possono essere montate in qualsiasi posizione.
                                              In effetti, prima di procedere, ho fatto alcune valutazioni su altre soluzioni, ma assemblare o far assemblare 5 kW di batterie con celle 18650 (a patto di trovarle performanti e a buon prezzo, che ad oggi non mi sembra facile) l'ho ritenuto troppo oneroso..... inoltre sono convinto che come spazio occupato sono al minimo possibile attualmente, con queste batterie penso di riuscire a montare sia il BMS sia il CB all'interno della carenatura anteriore nel posto occupato dalle Pb, e se collegare 2 CB in parallelo non darà problemi, riuscirò a fare una carica completa in max 2,5 ore....!!!!

                                              saluti

                                              Max

                                              Commenta


                                              • #24
                                                su due caricabatterie in parallelelo ho molti dubbi, perchè non uno unico?
                                                Vectrix VX1 Batterie Nissan Leaf Inside

                                                Il mio precedente scooter

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Gianni, a dire il vero ho qualche dubbio anche io... però, recentemente, ho provato a mettere in parallelo 4 regolatori x led, da 1,5A l'uno. funziona tutto perfettamente!!!! quindi proverò, dal momento che anche i regolatori x led sono a corrente costante, come i CB nella prima fase....

                                                  Perchè non uno? al momento a casa ho un'utenza da 3kW, ogni CB mi porta via 1,1 kW, quindi se ne lascio 2 durante una carica domestica il contatore salterebbe ogni poco.... quindi: carica a colonnina con 2 CBs a 2,2 kWh, carica a casa con 1 CB a 1,1 kWh....

                                                  ciao

                                                  Max

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    e modificare il CB , di solito hanno un trimmer per gli A max per avere 2 amperaggi a seconda dell'uso?
                                                    Vectrix VX1 Batterie Nissan Leaf Inside

                                                    Il mio precedente scooter

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Gianni, il CB è già tarato per dare 22A max, quindi a 48V siamo già a 1,1 kWh circa.... oltretutto il trasformatore al suo interno, per quanto switching, ha una sua potenza massima convertibile, e mi risulta che non si possa 'spremere' oltre....

                                                      ciao

                                                      Max

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        no, l'idea era di prendere un cb più potente e fare in maniera che avesse pu possibilità di potenza una max e una a metà.
                                                        Discorso che decade se hai gia i 2 caricabatterie... se ne devi compera un secondo invece potresti ragionare se prenderlo potente il doppio e poi usare quello che ti interessa a seconda dell'utilizzo....
                                                        Vectrix VX1 Batterie Nissan Leaf Inside

                                                        Il mio precedente scooter

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          si Gianni, lo avevo immaginato...
                                                          ho provato a cercare una soluzione sul mercato, senza risultati....

                                                          Non ho i 2 caricabatterie, cioè, li ho ma sono x 2 scooter, quindi me ne serve un terzo... penso di averlo trovato usato a buon prezzo, uguale agli altri 2....

                                                          saluti

                                                          Max

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            pacco batterie NCM in fase di carica di equilibratura in parallelo....

                                                            quando mi arriveranno gli accessori mancanti le monto!

                                                            Max
                                                            File allegati

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X