Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scooter elettrico, si o no?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scooter elettrico, si o no?

    Salve a tutti, mi chiamo Maurizio e vivo a Messina al momento sono un felice possessore di Honda TransAlp 650, ma visti gli aumenti di benzina e assicurazione, visto il fatto che sono appena diventato papà per la seconda volta e che ormai i tempi delle lunghe passeggiate in moto con mia moglie sono finiti, sono giunto alla conclusione che per me e mia moglie (che non può guidare la moto) sia meglio uno scooter. Stò pensando di darmi all'ecologia (anche se non capisco come facciano ad essere ecologici, daccordo zero emissioni, ma le batterie?) e prendermi uno scooter elettrico, tanto, uso il due ruote principalmente per andare a lavoro e non macino molti chilometri, saranno una 20ina al giorno in percorso misto fra sali e scendi e lunghi rettilinei. Da un pò di tempo mi da molto da pensare l'EcoJumbo 5000 W della Ecomission, più che altro è la sua linea a piacermi perchè diciamoccelo, certi scooter elettrici sono veramente improponibili, fatti giusto per grosse barche e qualche camper, l'unico neo che ci trovo è che non sia un ruote alte. Seguendo gli sviluppi di questa azienda ho saputo che ormai è prodotto totalmente in Italia e che hanno anche aggiunto un sistema di rigenerazione in frenata, ma di tutto questo, il consumatore finale che ne dice? come ci si trova? le batterie sono estraibili? possibilità di parabrezza e bauletto? si risparmia veramente con l'assicurazione? e se lo volessi rivendere, come si comporta il mercato dell'usato? E' sopratutto la domanda più importante, perchè? leggendo in giro trovo, ad esempio, il people 150 essere un ottimo scooter, consuma poco, macina chilometri, comodo, agile e costa appena 2200 euro. 3500 (EcoJumbo) - 2200 (Kymco People) = 1300 euro di differenza, il gioco ne vale la candela?

  • #2
    Ciao, io non mi sento di consigliare una marca/modello di scooter elettrico piuttosto che un altro.. Non ho l'esperienza, ma come penso avrai già fatto sul forum ci sono persone che hanno mezzi di questo tipo.

    Quello che posso consigliare per mia esperienza è
    A) Acquista da un fornitore che è sul mercato da tempo (Io ho comprato un Urban Flower la cui società è sparita nel nulla)
    B) Per quello che ho potuto verificare, evita se puoi le batterie al piombo. Nella tua ottica di utilizzo (20Km) al gg sebbene l'acquisto iniziale sia piu alto, nel lungo periodo le LiFEPO4 si sono dimostrate piu' convenienti. Le mie batterie al piombo sono durate 7.400 Km e molti altri hanno fatto anche meno, poi ti tocca sostituirle e non costano poco.

    Onestamente se prendi un mezzo di quel tipo sappi che la vendita dell'usato è dura, non ci sono molte persone disposte a sacrifici di questo tipo:autonomia bassa, prestazioni basse etc...

    Non sono tutte spine, io adesso sono felice del mezzo acquistato a valle della conversione al litio e mi auguro di poter percorrere con queste almeno altri 40.000 Km (ad oggi ho fatto 7.400 con piombo e 4.900 con litio) . Spendo pochissimo per fare il "pieno" e posso girare anche con blocchi del traffico, vado a max 65Km/h, non è molto ,ma in città è piu che sufficiente ed ho un'autonomia di circa 60Km a manetta...

    Commenta


    • #3
      Ciao
      Di fronte alle tue varie domande la prima risposta che mi sento di darti e' di carattere generale: questo tipo di acquisto non si fa per convenienza economica , ma per scelta.Passare all'elettrico difficilmente , al momento, puo' essere visto come piu' economico ma come un'altro modo di muoversi piu' eco-compatibile, devi avere un po' di spirito pioneristico, accettare alcune limitazioni in cambio del piacere di viaggiare in silenzio, senza disturbare nessuno (niente decibel , niente fumi).
      Da questo punto di vista la scelta del piombo come batterie non e' delle migliori, come ti ha gia' consigliato ccriss attualmente lifepo4 sono al top, hanno una resa piu' costante nel tempo e non le devi cambiare piu', purtroppo costano molto di piu' .... anch'io non mi sento di consigliarti uno scooter in particolare e l'assistenza e' senz'altro uno dei punti piu' dolenti dell'intera faccenda, non esiste una distribuzione sul territorio nemmeno lontanamente paragonabile ai modelli termici ... e' vero che per la ciclistica ti puoi rivolgere a qualunque meccanico ed io per fortuna finora (due anni) ho avuto solo problemi di questo tipo. Auguri per qualunque scelta tu faccia ciaoooo

      Commenta


      • #4
        Ti do un paio di link:

        Il mio diario di utilizzo di uno Zem Star 45 - 1500 Watt: [url=http://jumpjack.wordpress.com/?s=diario+elettrico]Risultati della ricerca diario elettrico
        Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
        -- Jumpjack --

        Commenta


        • #5
          Ti do un paio di link:

          Il mio diario di utilizzo di uno Zem Star 45 - 1500 Watt: Risultati della ricerca diario elettrico ? Jumping Jack Flash weblog

          Note tecniche, legali, ecc.: scooter elettrici

          Tabella scooter elettrici in vendita in italia: Scooter elettrici ? Jumping Jack Flash weblog



          Quanto alle batterie: esistono solo modelli di 3 marche, attualmente, con batterie estraibili. Sono batterie LiFePo4, le uniche per le quali sia possibile, perchè pesano 5 volte meno di quelle al piombo (e costano 5 volte di più...):
          - Zem (Star 45 e Smash 54)
          - E-max - linea "L"
          - Bertini

          Anche la Zanini ha due modelli a batterie estraibili, ma hanno 1000 e 1800 W di potenza, quindi hanno senso solo su percorsi completamente pianeggianti, immagino (anche se il mio Zem Star 45 da 1500 W se la cava egregiamente in salita, almeno d'estate).

          Al momento noto un drastico peggioramento delle prestazioni, ma devo ancora capire se dipende dalla temperatura bassa, o se sono le batterie che hanno problemi "intrinsechi": potrò saperlo solo a maggio, quando sarà passato un anno dall'acquisto dello scooter.



          NOTA ALL'AMMINISTRATORE DEL FORUM: il motore del forum ormai dà i numeri, prima sbagliava solo il parsing dei link, ora si mangia interi messaggi...
          Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
          -- Jumpjack --

          Commenta


          • #6
            scooter elettrico si, ma....

            Anch'io dopo 9 anni di scooter tradizionale, sto pensando a quello elettrico. La tecnologia sembra ormai matura: grazie all'avvento delle batterie al litio, prestazioni, peso e autonomia sembrano più che adeguate alle ordinarie esigenze di mobilità urbana. Dal punto di vista economico la scelta è più che difendibile. Considerando quello che si risparmia di benzina, olio, filtri, candele, cinghie di distribuzione, assicurazione contro il furto (è mai stato rubato uno scooter elettrico?) ecc., il prezzo di accquisto si dovrebbe ammortizzare in breve tempo. Quello che mi sconcerta è non ci siano costruttori europei che ci credono veramente. Sul web si trovano quasi solo scooter cinesi più o meno camuffati da importatori italiani che dichiarano di voler estendere la rete di distribuzione e di assistenza ma che al momento neanche si affacciano sulla piazza di Roma. Eppure è una delle maggiori d'Europa in termini di scooter venduti.
            Girando per la rete mi sono fatto l'idea che gli unici produttori europei che lasciano intravedere una certa cura costruttiva siano e-max e oxygen. Il primo però vende scooter non proprio aggiornati, che trasportano 96 Kg di batterie al gel (con un numero limitato di cicli di ricarica), di per sufficienti a mettere in crisi un motore da 4 Kw; il secondo sembra che finora abbia venduto i suoi scooter solo all'estero.
            C'è qualcosa che non capisco.
            Chi mi può aiutare?

            Commenta


            • #7
              hai guardato i vectrix vx2? è praticamente un emax quindi non la solita cinesata, batt al litio e assistenza che a breve dovrebbe espandersi

              Commenta


              • #8
                All'epoca, circa due anni fa decisi di passare allo scooter elettrico per due ragione:
                La prima erano gli incentivi che abbassavano pesantemente la soglia di ingresso, qui a MIlano 1.000 euro di incentivi.
                La seconda era quella di credere che le batterie al piombo , anche se non avrebbero resistito , sarebbero state sostituite in garanzia. Il venditore era l'unico che le garantiva per 2 anni, infatti credo sia fallito (almeno sparito) e non me le ha sostituite.

                Tornando agli scooter, oggi la situazione non è cambiata molto, anche se ho la sensazione che piano piano stiano provando ad affacciarsi i grossi player, si inizia a fiutare l'odore dei soldi,ma rimane ancora un prodotto di nicchia. In fondo pochi sono al corrente dei pregi e vantaggi dell'elettrico, specie oggi con i costi del carburante alle stelle, quindi non c'e' richiesta e nel sottofondo rimane la diffidenza delle persone per mezzi che ad oggi non hanno brillato per supporto.

                Io sono contento ora, ma solo perche' mi sono arrangiato da solo, se avessi dovuto andare in officina per ogni casino e considerato che non ci sono centri di assistenza specializzati nel genere che riescano a riparare ogni genere di cinesata (batterie, centraline etc) ti prende lo sconforto!!

                L'unico suggerimento che mi sento di darti
                A) batterie LIFEPO4 e BMS collegato, accertatene alla vendita (lo hai già scritto tu , quindi lo confermo per esperienza)
                B) Cerca di capire se il mezzo è ben assemblato , altrimenti impazzirai ogni giorno a sostituire un pezzo!!.
                C) Qui ci sono un sacco di esperienze, se non lo hai ancora fatto, prova a vederle.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da ecomobile Visualizza il messaggio
                  Girando per la rete mi sono fatto l'idea che gli unici produttori europei che lasciano intravedere una certa cura costruttiva siano e-max e oxygen. Il primo però vende scooter non proprio aggiornati, che trasportano 96 Kg di batterie al gel (con un numero limitato di cicli di ricarica), di per sufficienti a mettere in crisi un motore da 4 Kw; il secondo sembra che finora abbia venduto i suoi scooter solo all'estero.
                  C'è qualcosa che non capisco.
                  Chi mi può aiutare?
                  Esistono anche gli e-max al litio, anche se a roma ancora non li vendono, ma credo che dal venditore di via Belloni si possano ordinare.
                  L'Oxygen è un grande mistero: pare che a Roma, SOTTO villa borghese, ci sia "uno che ha degli Oxygen"... ma non li vende e non li noleggia (??? Così mi hanno detto, boh???).
                  Sennò ti allunghi fino a Genzano e ti prendi uno Zem al litio (ZEM Srl, vendita motocicli a 2 ruote ecologico elettrico)

                  E poi c'e' questo negozio, nuovissimo, di scooter al litio:

                  ARGA S.r.l.
                  Largo Spartaco, 24/25
                  00174 Roma
                  Sig. Giovanni Picerni
                  Tel 06 83086221
                  www.arga.it
                  giovanni.picerni@libero.it

                  Vende questi scooter:
                  home page title

                  E li fanno anche provare: gratis per qualche ora, a 38,00 euro due giorni di noleggio.
                  Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                  -- Jumpjack --

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie dei consigli che mi avete dato, tutti validi.
                    in effetti, l'e-max con batterie al litio, quando sarà disponibile, e il vectrix vx2 sono interessanti. Però devo dire che i 6 Kw dell'Oxygen Cargoscooter XP mi attirano più dei 4 dell'e-max. Penso che in salita un po' di potenza in più faccia comodo.
                    Riguardo all'Oxygen, quello nel parcheggio sotto il galoppatoio di Villa Borghese è l'agente per Roma e Provicia della Oxygen. Vende gli scooter, fornisce l'assistenza e volendo li fa pure provare. Si può contattare il sig Giovanni Faenza al 3469691995. Domani ci vado

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao, io ho appena acquistato un ecojumbo 5000.
                      La scelta l'ho fatta per alcuni fattori:
                      - Incentivi, il comune di Modena mi da 310€
                      - Bollo assente per 5 anni e 14€ all'anno per i successivi
                      - Assicurazione dimezzata, mi costa come un 50ino, cioè 146€ di rca
                      - Finalmente non dipendo più dalla benzina, non ne posso più di sentirmi preso per il sedere senza poter fare nulla di concreto
                      - Potenza, cavoli 5KW ELETTRICI non sono mica pochi
                      - Costo iniziale, tra gli elettrici l'ecojumbo 5000 ha il prezzo migliore rapportato alla potenza
                      - Italiano, mi piace tantissimo l'idea di acquistare un mezzo fatto in italia, Ecomission ha fatto una scommessa mica da poco progettando e distribuendo uno scooter elettrico e mi sono sentito di credere in questo progetto
                      - Zero manutenzione, tra fumi e tagliandi andrebbero via un pò di soldini
                      - Spirito di cambiamento, credo in questa tecnologia oramai da anni, per cominciare a cambiare le cose bisogna dare il buon esempio, ho qualche risparmio da parte, perchè no?
                      - L'anno prossimo sarà pronta la mia casa e non avremo bisogno di 2 auto, questo mi permetterà di risparmiare più di 2000€ all'anno, uno scooter per me sarebbe perfetto.
                      - Poter fare i setup della centralina mi piace proprio tanto!

                      Purtroppo monta le batterie al Silicio invece delle LiFe, ma costano un quinto e comunque hanno un 500 cicli di durata, intanto mi va bene, se tra qualche anno i prezzi saranno accettabili posso comunque investire in una conversione.

                      Ciao e auguri per il tuo acquisto :-)

                      Commenta


                      • #12
                        Ottimo, vedo che non hai lasciato passare troppo tempo per la scelta, benvenuto nel club degli E-scooteristi direi nel tuo caso di fascia alta!!.
                        Spero ci darai qualche impressione sul mezzo, il prezzo è ottimo

                        Cris

                        Commenta


                        • #13
                          Dici a me ccriss?

                          Commenta


                          • #14
                            @Alainros, si mi riferivo a te, ma forse ho fatto confusione con un altro del forum circa il fatto che stava pensando di acquistare... Adesso che ho controllato sul forum, ho visto che avevi già fatto l'ordine..


                            PS: per le batterie al silicio, purtroppo dalle esperienze fatte qui nel forum temo i 500 cicli saranno difficili da raggiungere. Il mio scooter (vedi urban flower) ha fatto 7.400Km con quel tipo di batteria e credo di essere nella media

                            Commenta


                            • #15
                              Mi dai una pessima notizia sai? Quindi questo problema lo hanno avuto in molti?
                              Anche stando attento a non scaricare troppo le batterie queste si degradano così in fretta?

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR