Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sostituzione centralina Ecojumbo 5000

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sostituzione centralina Ecojumbo 5000

    Un utente mi ha contattato per consigli sulla scelta e sostituzione della centralina.
    Mi sembra un'ottima occasione per creare un thread specifico, perchè potrà essere utile anche ai possessori di altri scooter.

    In attesa che l'utente approdi qui, metto i link ai connettori impermeabili che sono presenti sul mio Ecojumbo (non so sui vostri), perchè la centralina Kelly che ho montato io viene fornita senza connettori, ma solo con fili volanti:
    10 KIT 2 VIE CONNETTORE IMPERMEABILE 1,5mm PER AUTO SCOOTER: Amazon.it: Auto e Moto
    10 KIT 4 VIE CONNETTORE IMPERMEABILE 1,5mm PER AUTO SCOOTER: Amazon.it: Auto e Moto
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  • #2
    beh a dire il vero un 3d dove raggruppare info utili per gli acquisti c'è già in rilievo e più visibile:
    Componenti e strumentazione per retrofit e modifiche
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

    Commenta


    • #3
      Acquisti?!?
      Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
      -- Jumpjack --

      Commenta


      • #4
        acquisti nel senso di componenti utili per i nostri lavori e relativi consigli per gli acquisti, visto che di solito a parte qualche maniaco del DIY o della stampa 3d connettori e centraline si comprano
        Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
        Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

        Commenta


        • #5
          Salve a tutti, Allora ho smontato tutto lo scooter queste vacanze, purtroppo potrò lavorarci solo un weekend al mese perché per motivi di lavoro non potrò essere fisicamente dove si trova lo scooter. Riassumendo, questa estate l'ecojumbo mi si pianta lungo la strada, nel senso che lo scooter mi si é fermato improvvisamente. Il quadro luci funziona, così come clacson luci etc, contatto il signor pilloni(sempre molto disponibile per quanto può) e mi dice che molto probabilmente é la centralina. Ho deciso così di provare a sostituirla da me, e farci un thread, fatto già da jumpjack apposta, così da poter essere di aiuto a chi si trova nella mia stessa situazione e non mastica molto di elettrotecnica. Stasera vi posto due o tre foto tanto per cominciare. Ho due domande da porvi
          1)Nello smontare il tutto mi sono domandato se fosse davvero la centralina ad essersi rotta, se si fosse rotto l'inverter dc-dc per esempio(quello che si trova sul primo pacco batteria vicino alla ruota posteriore) Mi avrebbe dato gli stessi sintomi no?
          2) dopo avervi postato le foto, potreste consigliarmi su come riuscire a togliere la centralina correttamente ? Per esempio ho notato che il cavo nero grosso che esce dal polo negativo di tutto il pacco.batteria, prima di andare alla centralina passa da una scatola nera fissata accanto la ruota, smontando il filo li, posso lavorare alla centralina senza rischiare di prendere la corrente?(nel dubbio ho ordinato un paio di guanti isolanti 00), ci vediamo dopo con le foto

          Commenta


          • #6
            Ti vedo molto poco ferrato in materia.... Stai bene attento a quello che fai!
            I guanti isolanti non sono sufficienti a garantirti sicurezza: probabilmente beccarsi 60V in continua non è pericoloso (non lo so con precisione, ci vorrebbe un elettrotecnico esperto), ma "prendere la scossa" non è il solo problema: se per sbaglio metti in corto la batteria, questa sprigionerà istntaneamente CENTINAIA di ampere e MIGLIAIA di watt... abbastanza per dar fuoco a tutto lo scooter, al garage e anche a te!

            Isolare la batteria sembrerebbe un buon primo primo passo da fare, PERO' viste le ristrettezze della zona di lavoro è DA EVITARE. Quello che devi fare è invece staccare il rosso e il nero che vanno alla centralina, NON quelli che vanno alla batteria, altrimenti poi ti rimangono volanti in giro e sono pericolosi.

            Comunque, la "scatola nera" che sta attaccata al vano batterie in realtà è solo una morsettiera passante (almeno, sul mio ecojumbo), a cui da una parte sono fissati i cavi che vengono dalla batteria (rosso e nero) e dal motore (giallo verde e blu), e dall'altra quelli che vanno alla centralina (rosso, nero, giallo, verde e blu).
            Il cavo rosso o il cavo nero dovrebbero anche passare attraverso l'interruttore generale, che è la prima cosa da staccare, prima ancora di lavorare alla morsettiera.

            Quindi, nell'ordine:
            Spegni lo scooter
            Spegni l'interruttore nel sottosella
            Stacca il cavo rosso della centralina e avvolgilo nel nastro isolante.
            Idem per il cavo nero.
            Adesso proteggi meglio che puoi con nastro isolante, fogli di plastica e quello che ti pare la morsettiera, perchè se ti ci casca sopra un cacciavite o una vite fai un macello...
            Poi passa a staccare gli altri cavi della centralina.


            Ah, visto che ci sei: sono seriamente convinto che le centraline dell'Ecojumbo si brucino perchè PER ERRORE sono state collocate all'interno dello scooter.
            Purtroppo quando lo scooter va a 90 all'ora la centralina può produrre secondo i miei calcoli anche 300W di calore, che non potendo dissiparsi finisce, col tempo, per cuocere la centralina. (immagina di tenere 3 lampadine da 100W accese dentro lo scooter per mezz'ora...).
            Io la mia kelly l'ho quindi montata all'esterno, attaccata al lato posteriore del vano batterie, usando i buchi della morsettiera, che ho tolto e spostato più in là. Ora la centralina si trova quindi tra vano batterie e ruota posteriore.
            L'ho scelta con protezione antipioggia, ma ho anche montato un foglio di plastica rigida tra ruota e centralina, per evitare il più possibile gli schizzi di acqua (che però comunque un po' ci arrivano...).

            Non ho trovato una soluzione migliore, ma di sicuro chiusa dentro la pancia dello scooter la centralina non ci deve stare. E' pur vero che la Kelly KEB72801 ha la protezione da sovratemperatura, ma comunque le alte temperature continue rovinano i componenti.
            Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
            -- Jumpjack --

            Commenta


            • #7
              Ecco tre foto, il connettore di plastica alla centralina l'ho rotto io, non riuscivo a tirarlo via. Il cavo rosso che ho staccato dall' interruttore del sottosella é collegato al rosso del pacco.batteria e lo isoleró con del polistirolo di quelli plastificati, non capisco come dovrei far a togliere il rosso e il nero direttamente dalla centralina. I cavi entrano dentro la centralina, e, a parte quel connettore di plastica che ho rotto, non vedo altri modi di sfilarli per poterli togliere.
              File allegati

              Commenta


              • #8
                Per morsettiera cosa intendi? L'insieme degli elettrodi delle batterie e i collegamenti di rame scoperti? Quelli sono già stati coperti, lo scooter che ho io l'ho preso usato da un ragazzo di Pisa, sicuro ci hai già parlato quo sul forum. Cmq lui lo smontò del tutto per metterci le lifepo4 e successivamente una centralina nuova dato.che quella originale si brució, fortunatamente per lui era sotto garanzia.

                Commenta


                • #9
                  ecojumbo01.jpg

                  mmmh... Mi sa che hai un problema: sembra che sulla tua morsettiera passi solo il cavo di alimentazione. Ho cerchiato in giallo quelli che sembrerebbero giunti a saldare rivestiti di guaina termorestringente! Se è così, ti servirà un tagliabulloni in grado di tagliare un cavo di rame spesso quanto un dito:



                  Dovrai quindi tagliare i cavi rosso, giallo, blu e verde che uniscono la centralina al motore e alla batteria.
                  Poi potresti risaldarli e ri-inguainarli, ma ti servirà un saldatore a martello, grosso e potente, forse 200 o 300W, e secondo me verrà una discreta zozzeria...

                  In alternativa, potresti montare grossi capicorda agli estremi dei "monconi" rimasti; i capicorda devono avere buco da 6 mm di diametro e devono essere adatti per cavi da 16mm2 o 35mm2 (non so da quanto siano i tuoi... quanto sono larghi esattamente?)

                  50pcs-Lot-SC16-10-font-b-16mm2-b-font-10mm-Bolt-Hole-Tinned-Copper-font-b.jpg

                  Per fissare i capicorda ai cavi ti servirà una crimpatrice di proporzioni adeguate... che però costa 80-100 euro! Io mi sono arrangiato usando come crimpatrice il tagliabulloni: se non stringi troppo, invece di tagliare il capocorda lo stringe intorno al cavo.

                  Poi dovrai aggiungere una morsettiera con buchi da 6mm di diametro, dove avvitare i capicorda provenienti dal motore e dalla centralina.

                  Insomma è un bel lavorone! Ma se hai pazienza... piano piano...
                  Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                  -- Jumpjack --

                  Commenta


                  • #10
                    Non mi arrendo tranquillo, ci vorrà solo più tempo. Sopratutto perché avevo seria intenzione di estrarre tutte le batterie, aprirle dividerle cella per cella, perché sono sbilanciate sicuro. Praticamente ogni pcb "protegge,si fa per dire" 4 celle alla volta, e ho notato che durante la carica un pcb si accende e dissipa, gli altri no. Comunque per ora smonto la centralina(sperando sia quella la causa del guasto, che ne dici a riguardo se provo con il multimeter a vedere se il convertitore dc dc funziona o no?) E compro tutto il necessario(la crimpatrice ce l'ha un mio vicino di casa credo, é un tecnico degli ascensori). Quindi ricapitolando devo comprare
                    1 quei connettori che postasti in cima al thread
                    2 quei Capicorda(domani ti faccio sapere la larghezza esatta dei cavi)
                    3 morsettiera(ne devo prendere una per ogni cavo che entra nella centralina presumo?)

                    Commenta


                    • #11
                      La morsettiera ti conviene prenderla unica, magari a 5 linee: due per rosso e nero, tre per giallo, blu e verde.
                      Se fosse guasto il DC/DC, il quadro non si accenderebbe e i fari nemmeno.

                      Ma hai ordinato la centralina prima ancora di essere sicuro che sia rotta?!?
                      Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                      -- Jumpjack --

                      Commenta


                      • #12
                        Certo che no, ancora non l'ho ordinata

                        Commenta


                        • #13
                          I cavi di guaina termorestringente sono larghi 0,9 cm

                          Commenta


                          • #14
                            Comunque, domani devo ripartire purtroppo, nel frattempo compro tutto il necessario così quando ritorno verso fine gennaio ho tutto.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da francescobenelli Visualizza il messaggio
                              , questa estate l'ecojumbo mi si pianta lungo la strada, nel senso che lo scooter mi si é fermato improvvisamente. Il quadro luci funziona, così come clacson luci etc, contatto il signor pilloni(sempre molto disponibile per quanto può) e mi dice che molto probabilmente é la centralina.
                              Stavo rileggendo questa analisi....
                              Decidere che si è rotta la centralina solo perchè il motore si è fermato è decisamente azzardato!
                              Basta anche che si stacchi UN solo piccolo filo spesso 1mm perchè si spenga il motore, ma a riparare questo guasto gratis ci vogliono 5 minuti, non 600 euro e due mesi!
                              Bisogna fare altre verifiche.

                              1) Prima fra tutte verificare se magari è solo andata in protezione la centralina a causa dei sensori su freni e cavalletto: ci sono 3 microinterruttori che fanno accendere la luce di stop e spegnere il motore quando attivati. L'interruttore sul cavalletto tende a infradiciarsi, arrugginirsi e andare in corto, perchè si becca tutta l'acqua delle pozzanghere.

                              2) Se gli interruttori sono a posto, si passa a verificare che tensione esce dai due poli principali della batteria quando è carica: deve essere di 73V appena staccato il caricabatterie, e intorno ai 66V dopo 10 minuti.
                              Quando è scarica non deve scendere sotto i 55V.

                              3) Se la batteria è carica e funziona, bisogna verificare se l'acceleratore funziona; ha 3 fili: massa, alimentazione e segnale. In genere massa e alimentazione sono il primo e il terzo; tra il filo centrale e la massa (filo nero) deve esserci una tensione che varia tra 0 e la tensione che c'è sul terzo filo, quando muovi la manopola.

                              4) Se l'acceleratore è a posto, bisogna controllare che funzionino i sensori di hall... che è una lunga rogna.
                              Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
                              -- Jumpjack --

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR