adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

INSIGHT, la nuova ibrida HONDA

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • su "Al Volante" i consumi testati però risultano superiori a quelli dichiarati:
    17,2 in città (dic. 21,7) km/l
    19,2 fuori (22,7)

    Commenta


    • Sinceramente non mi fido dei dati di AlVolante, come si sono dimostrati totalmente falsi i dati di Quattroruote sulla Prius...
      Ciao!

      Commenta


      • Originariamente inviato da alluce Visualizza il messaggio
        su "Al Volante" i consumi testati però risultano superiori a quelli dichiarati:
        17,2 in città (dic. 21,7) km/l
        19,2 fuori (22,7)
        Ripeto che molto fa la motivazione e l'attenzione, però queste sono medie molto basse. Le fai certo (come ho già detto se schiacci al semaforo schizzi via in maniera più che discreta), ma con appena un minimo di 'piede delicato' fai meglio facilmente. In città faccio i 5l/100km senza particolati sforzi. 17,2 li ho fatti in 500 km di viaggio a pieno carico (5 persone) e con cruise su 130 kmh. In extraurbano con poco traffico trovo veramente difficile scendere sotto i 20.
        Confermo invece che il consumo risente molto dei campi di pendenza. Girando per Genova con i suoi continui sali e scendi anche ripidi ho letto consumi medi fra i 16 e i 16,5 (6,0 - 6,3 l/100km).
        Comunque sono tutti dati che fornisce il computer di bordo. Che potrebbe non essere preciso, questo non so dirlo in quanto non ho fatto altri calcoli (almeno per ora).
        “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
        O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

        Commenta


        • Può essere che hanno "bacato" il software del computer di bordo.. ma se non è così i dati sono mooooooooooolto precisi.

          Nel caso Prius (ma non cambia) un intreccio tra km navigatore/stradali..nonchè rifornimenti su osservazioni di centinaia se non migliaia di km consecutive.. hanno riscontrato errori trascurabili (praticamente del ...niente %).. probabilmente dell'ordine di quelli delle pompe di rifornimento.

          Il calcolo viene generalmente fatto sui tempi di apertura degli iniettori.. e dato che a un tempo d'apertura corrisponde una determinata quantità di carburante (noti anche altri parametri, quale la pressione carburante, quella esterna, ecc.).. le somme sono presto "tirate"...

          -----------------------------------

          Comunque se avete dei dubbi MISURATE!
          ... Nessuno vi vieta di seguire il mio metodo ..che ripeto brevemente per l'ennesima volta:
          -marcate ogni rifornimento i chilometri, il costo del rifornimento e il prezzo al litro (millesimi di euro compresi)
          -per ogni rifornimento calcolate, in un secondo tempo...con calma (es. con il computer e un foglio di calcolo), l'equivalente in litri per ogni rifornimento dividendo il costo con il prezzo al litro relativi (usando abbondanza di cifre decimali)
          -la media è data computando la differenza di chilometri tra l'ultima "tracciatura" che si vuole considerare e la prima, rapportata al totale dei litri della tracciatura immediatamente prima dell'ultima considerata (la penultima), dato che l'ultimo rifornimento deve essere ancora consumato!

          Aspetti negativi: ci vuole costanza nelle marcature (foglio e penna a bordo veicolo, e perdita di ....30 secondi in più ogni rifornimento: se ne saltate una... ciccia!)

          Se lo fate su 50.000 km.. e magari vi vengono fuori 2410 litri (ricordo computando l'ultimo rifornimento come chilometri, il penultimo come litri!!!) ovvero 50000/2410=20,7469 km al litro.. beh forse non saranno proprio quelli.. ma probabilmente saranno compresi tra 20,70.. e 20,80
          (a buon intenditor...)

          PS ovviamente mi riferisco ad un veicolo con equipaggiamenti originali e tenuto in perfetto stato di manutenzione (gomme, pressioni, ecc)
          Ultima modifica di gattmes; 16-06-2009, 09:23.
          Fare si puo'!... Volerlo dipende da te.

          Consultate e rispettate il REGOLAMENTO

          Rispetto il gas, un piano cottura a induzione consuma il 65...70% in meno d'energia: se l'elettrica costasse il doppio, rimarebbe un risparmio del 30...40%! Gas 100% fossile, elettrica 30...100% rinnovabile (secondo fornitore). Con contratti 3 kW, contrariamente a quanto si dice, si possono usare pure piani sprovvisti di autolimitazione.

          Commenta


          • Originariamente inviato da btbbass Visualizza il messaggio
            Sinceramente non mi fido dei dati di AlVolante, come si sono dimostrati totalmente falsi i dati di Quattroruote sulla Prius...
            giusta osservazione.
            In effetti in tutte le prove dei consumi delle vetture i dati indicherebbero che tutte le case dichiarano consumi ottimistici!

            Commenta


            • Figuriamoci per le ibride, dove considerano il livello di uno solo dei due serbatoi presenti!
              Fare si puo'!... Volerlo dipende da te.

              Consultate e rispettate il REGOLAMENTO

              Rispetto il gas, un piano cottura a induzione consuma il 65...70% in meno d'energia: se l'elettrica costasse il doppio, rimarebbe un risparmio del 30...40%! Gas 100% fossile, elettrica 30...100% rinnovabile (secondo fornitore). Con contratti 3 kW, contrariamente a quanto si dice, si possono usare pure piani sprovvisti di autolimitazione.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Elektro Visualizza il messaggio
                Scusate se vado fuori tema ( ma neanche tanto )
                Secondo me le aziende automobilistiche non dovrebbero chiudere..( un po d rispetto per chi lavora in quelle aziende ? ) considerando le gravi conseguenze sull' occupazione........
                Sapete per caso se anche da noi fanno così ?
                Ben detto.
                Stop agli incentivi statali.
                Io smisi di fare il concessionario d'auto 25 anni orsono perchè nota casa europea ci propinava i loro studi/modelli senza mai ascoltare le richieste dei clienti.
                A tuttoggi non è cambiato nulla: modelli assurdi per fare moda e basta.
                Consumi per esempio: no progressi, nulla, niente. nada de nada. Le piccole facevano 20 con un litro come oggi, i pesi sono aumentati.
                Inutili gadgets proposti come necessari.
                Il GPL biocombustibile?
                Bleah! Io vado in bicicletta.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Leonardon Visualizza il messaggio
                  Ben detto.
                  Stop agli incentivi statali.
                  Bleah! Io vado in bicicletta.
                  Comprendo il tuo disappunto e in parte lo condivido, tuttavia se non ci fossero stati gli incentivi non avrei potuto acquistare il mio adorato Vectrix e non avrebbe potuto convertirsi alla Prius quasi tutto il parco circolante di TAxi.

                  Anche io vado in bicicletta appena posso, ma come ben sai in Italia non è cosi semplice essere ciclisti. A Milano ad esempio hanno creato una rete molto ben strutturata di bike sharing ma non è stato fatto altrettanto per creare piste ciclabili degne di questo nome.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da alluce Visualizza il messaggio
                    giusta osservazione.
                    In effetti in tutte le prove dei consumi delle vetture i dati indicherebbero che tutte le case dichiarano consumi ottimistici!

                    Si pero' nelle ibride il consumo e' un dato fondamentale e le case sembra non barino.
                    Io ho una Prius II e i consumi sono perfettamente allineati con i dati della casa; mia sorella ha una Insignt e anche in questo caso i consumi sono allineati ai dati della casa.

                    Che non torna sono i dati rilevati dalle varie riviste in palese contrasto con quanto rilevato dagli utenti.. in testa l'incredibile 10 Km/lt rilevato da 4R per una Prius in autostrada ;-))
                    ( per la cronaca lanciata al massimo la P. consuma circa 14,1 Km/Lt )

                    F.
                    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                    Commenta


                    • [Ot.. in quanto è la discussione della Insight]
                      Precisazione:
                      Originariamente inviato da fcattaneo
                      ( per la cronaca lanciata al massimo la P. consuma circa 14,1 Km/Lt )
                      Per massimo ti riferisci a velocità massima in autostrada piana e alimentata a benzina (tipo EN:228 "Eurograde 95" o SN EN 228 / SN 181 162 per la Svizzera) ?

                      In tal caso mi trovi in disaccordo.

                      A velocità di media vicino ai 170km/h e in strada pianeggiante (per esempio su autostrade tedesche, ove consentito) la Prius consuma un po meno. Ad esempio sono stati misurati valori su quei livelli (ovvero oltrepassare i 7 litri per 100km) alimentando con 50% benzina e 50% E85 (secondo norma CWA 15293, e EN 15376 per la componente 85% bio alcol), cosa che comporta una notevole variazione del rapporto stechiometrico (aria/carburante) e quindi maggiore iniezione di combustibile.

                      Viceversa alimentando a benzina (veicolo in perfetto ordine di marcia, software 2a versione, gomme pressione corretta, finestrini chiusi, assenza di elementi estranei perturbantii l'aerodinamica [portapacchi ecc.], freno a mano completamente disinserito, ecc.) i valori rilevati (su lunghe percorrenze in quelle condizioni) sono ben sotto i 7 litri per 100km e ben sopra i 14km al litro anche a quelle velocità.
                      Ultima modifica di gattmes; 08-09-2009, 09:12.
                      Fare si puo'!... Volerlo dipende da te.

                      Consultate e rispettate il REGOLAMENTO

                      Rispetto il gas, un piano cottura a induzione consuma il 65...70% in meno d'energia: se l'elettrica costasse il doppio, rimarebbe un risparmio del 30...40%! Gas 100% fossile, elettrica 30...100% rinnovabile (secondo fornitore). Con contratti 3 kW, contrariamente a quanto si dice, si possono usare pure piani sprovvisti di autolimitazione.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da gattmes Visualizza il messaggio
                        [

                        Per massimo ti riferisci a velocità massima in autostrada piana e alimentata a benzina (tipo EN:228 "Eurograde 95" o SN EN 228 / SN 181 162 per la Svizzera) ?

                        In tal caso mi trovi in disaccordo.
                        Si certamente.. diciamo che oltre i 170 Km orari reali la Prius fa sicuramente piu' dei 14 con 1 litro.....
                        C'e' una persona su di un altro forum che ha fatto 600 Km in 4 ore fcendo molto piu' dei 14...

                        Dove abbia preso il dato di 10 Km litro in autostrada 4R rimane ' una cosa sconosciuta.... a meno che non abbiano bucato il serbatoio per fare quella prova. ;-)

                        F.
                        Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
                        Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

                        Commenta


                        • Guarda il dato su 4R della nuova Prius a 130.. 13,qualcosa!!!!
                          Son sicuro che anche con Honda ci sono andati storti con le misure.....
                          http://213.215.234.135/RassegnaStamp...ius_part02.pdf
                          Fare si puo'!... Volerlo dipende da te.

                          Consultate e rispettate il REGOLAMENTO

                          Rispetto il gas, un piano cottura a induzione consuma il 65...70% in meno d'energia: se l'elettrica costasse il doppio, rimarebbe un risparmio del 30...40%! Gas 100% fossile, elettrica 30...100% rinnovabile (secondo fornitore). Con contratti 3 kW, contrariamente a quanto si dice, si possono usare pure piani sprovvisti di autolimitazione.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da gattmes Visualizza il messaggio
                            Guarda il dato su 4R della nuova Prius a 130.. 13,qualcosa!!!!
                            .

                            storti mhhh (a 140 km/h non a 130 ;gattmes)....non credo (almeno in questo caso, nuova prius) la vecchia prius per andare a 112 km/h servono 16,8 kw (non mi chiedete la fonte perchè lo letto è mi è sembrato credibile,provando con la formula di toborek per rotolamento e poi.....;a 120 km/h il test 4R scrive quasi 18 km/l ) ....ora a 170 km/h è impossibile che consumi >14km/l perchè saranno tra 40-50 kw i 14 non viene fuori neanche se considero il max rendimento teorico..... (solo con il 35% siamo vicini...)

                            putroppo la formula di toborek non è applicabile per velocità troppo superiori a 100 per via delle non linearità che si fanno sentire non si può più considerare lineare la dipendeza dalla velocità (oltre all'attrito volvente che non dipende dalla velo. ci sono i derivati per quello dell'aria sempre legato al moto delle ruote...)

                            Commenta


                            • il dato a destra della pag 120 (1 del pdf parte 2..) dice 13,7 media nel percorso.. e che "..in effetti i risultati a velocità costante (pista?) sono confortanti (ma non dice quali siano)...." in seguito poi dice: "per dire, se a 140km/h si fanno i 13,4 km con un litro di verde (che per me è falso.. almeno lo era per la versione precedente di Prius.. e se con verde si intende Eurosuper 95 secondo DIN EN:228) a 120km/h si sfiorano i 18 (che è un dato invece attendibile... batte con quello della Prius precedente)

                              la formula di toborek
                              Una cosa che si tende a dimenticare è che un ibrido è sempre un ibrido.. sia in città, che in extraurbano.. che in autostrada.. e anche a velocità massima!

                              Il "vicolo" dove vuole spingere oggi 4R (e tra l'altro non è "nuovo"..), visto che quello di 4-5 anni fa dei 10,qualcosa km al litro generali gli si è ribaltato contro.., è quello di affermare che in autostrada, funzionando solo l'ICE (motore a benzina), l'ibrido è inutile: meglio un bel Diesel (magari Fiat.. e che nelle code che prima o poi becchi farà comunque felice le "sorelline").
                              Si legge infatti:
                              "la Prius si comporta pressochè come un'auto tradizionale. Ovvero un po' meglio di una millessei a benzina (ndr: direi che si scrive millesei. con una sola "s"...e sarebbe eventualmente riferito a 1006.. viceversa andrebbe scritto "milleseicento", che non si abbrevia a millessei, ma eventualmente con "mille e sei") e un po peggio di una due litri turbodiesel"

                              Questo potrebbe essere veritiero (diverso da vero) in pista a velocità costante (lasciamo perdere il buon Cx della Prius.. il motore ciclo Atkinson.. ecc. ecc)
                              Ma non certo su una autostrada "normale".. dove continui microcambiamente portano SEMPRE a micro recupero (basta guardare il dispay dei flussi energetici della Prius...)


                              Per fare un esempio eclatante (<- notare cosa ho scritto.. intendo mooolto evidente) basta percorrere tratti autostradali con lievi dislivelli (non pretendo i Giovi, giù dal Brennero o Tarvisio.. il Turchino, ecc. ecc.!) ... o lievi variazioni di velocità (un pochino.. ma proprio un pochino di traffico) ed è subito tutto evidente.

                              Chi ha un ibrido (es. una Prius) sa a cosa mi riferisco... chi ce l'ha.. non certo chi la prova per 2-3 percorsi e poi ci scrive su un articolo di catechismo...
                              (vale anche lato portafoglio...)
                              Ultima modifica di gattmes; 11-09-2009, 12:49.
                              Fare si puo'!... Volerlo dipende da te.

                              Consultate e rispettate il REGOLAMENTO

                              Rispetto il gas, un piano cottura a induzione consuma il 65...70% in meno d'energia: se l'elettrica costasse il doppio, rimarebbe un risparmio del 30...40%! Gas 100% fossile, elettrica 30...100% rinnovabile (secondo fornitore). Con contratti 3 kW, contrariamente a quanto si dice, si possono usare pure piani sprovvisti di autolimitazione.

                              Commenta


                              • Solo a scopo informativo segnalo un singolare e fastidioso difetto della Honda Insight a cui credo la Honda italiana dovrà porre rimedio al più presto se non vuole ripercussioni negative su un prodotto peraltro molto valido:
                                L'Insight di serie viene fornita SENZA ruota o ruotino di scorta, ma col famoso kit di riparazione e gonfiaggio. Se vostra moglie ha il vizio di "accarezzare" cordoli e marciapiedi potrebbe capitarvi, come al sottoscritto, di trovarvi lo pneumatico col fianco squarciato ("ero vicina e ho pensato di arrivare a casa" ) e il kit del tutto inutile!
                                Fino qua problema comune a molte auto moderne.
                                Vabbè si chiama l'amico gommista che si prende la ruota... e ti comunica subito però che il tipo di pneumatico usato dalla Insight (Dunlop 185/55 r16 83h) NON è disponibile alla Dunlop Italia e probabilmente nemmeno in Europa!!! .
                                Ordinarlo alla casa madre dovrebbe (dovrebbe!!! ) essere possibile ma con consegna non prima di metà gennaio!!!
                                La concessionaria è a conoscenza del problema ed è stata costretta a cannibalizzare una Insight in esposizione per fornire a me e a un altro tapino nelle stesse condizioni una ruota. E per fortuna! Infatti il libretto prevede SOLO quello pneumatico o un altro tipo ma su cerchi da 17" !!!! Così che sarebbe necessario cambiare anche i cerchi!!! Ogni altra soluzione è vietata a norma di legge!

                                Inoltre secondo me conviene senz'altro prendere da subito il ruotino, anche se costoso. Il kit di riparazione, ammesso che la foratura ne permetta l'uso, ha un costo ridicolmente elevato perchè nel kit viene compreso comunque anche il compressorino con collegamento all'accendisigari necessario al gonfiaggio. Un compressore monouso insomma! Per un'auto "ecologica" non un gran biglietto da visita direi!
                                “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                Commenta


                                • Originariamente inviato da BrightingEyes Visualizza il messaggio
                                  il tipo di pneumatico usato dalla Insight (Dunlop 185/55 r16 83h) NON è disponibile alla Dunlop Italia e probabilmente nemmeno in Europa!!! .
                                  Strano..i pneumatici si consumano e prima o poi vanno sostituiti, come fanno ad essere così introvabili??..spero che almeno la casa ordini quantità sufficienti di pneumatici..

                                  Edit: su ebay ho trovato questo: http://cgi.ebay.it/PNEUMATICI-GOMME-...item4cec562417 spero sia utile





                                  Jac
                                  Bici elettrica MKIII : qui.

                                  E-bike / li-ion batteries / electronics / etc. : jacopo.tk

                                  Commenta


                                  • Per ora ho risolto, grazie alla concessionaria. Honda dovrebbe essere cosciente del problema e porvi rimedio a breve, sempre secondo la concessionaria. Certo è stata una banale mancanza di programmazione o forse non si aspettavano le vendite che hanno avuto... boh!
                                    Comunque il pneumatico è proprio quello. Il gommista mi ha detto che c'erano solo su Dunlop, evidentemente sbagliando.
                                    Ebay è sempre miracolosa in questi casi!
                                    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
                                    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno

                                    Commenta


                                    • Nonostante sul libretto sia riportata la marca del pneumatico la stessa non ha alcuna efficacia (ho lo stesso problema su una moto), del resto contraria alle regole europee (fanno eccezione pneumatici speciali creati per determinati modelli di cerchione).

                                      Quello che conta sono le sigle tecniche del pneumatico:
                                      185 larghezza (mm)
                                      /55 rapporto percentuale altezza (185x0,55)
                                      R radiale
                                      16 diametro cerchio (pollici)
                                      83 indice di carico (487Kg): può essere uguale o maggiore
                                      H codice velocità (210 km/h): può essere uguale o maggiore; inferiore solo per pneumatici M+S invernali/termici (solitamente una sigla meno, comunque non meno di Q [160] e con conseguente adeguamento delle eventuale velocità massima di guida)
                                      (nb le lettere corrispondenti ai valori maggiori di H sono: V [240]; W [270]; Y [300] o ZR [>240])

                                      quindi un pneumatico Michelin, Fulda, Continental, Uniroyal, ecc
                                      185/55 R16 .. va bene purchè sia almeno 83H (es. ok anche 87H, 89H, 91H... 83V, 87V...)

                                      L'importante è montare lo stesso disegno/caratteristiche sullo stesso asse, così nel caso dovranno essere sostituite 2 gomme. che dovranno avere coincidente marca e modello, oltre che la sigla
                                      (esempio non si possono montare una Fulda Montero 2 a destra e una Fulda Montero 3 a sinistra. pur con stesso codice 185/55....ecc...)

                                      A titolo di mero esempio 2 pneumatici Dunlop SP Sport Fast Response 185/55 R16 87V possono soddisfare le caratteristiche riportate
                                      (come pure le:
                                      Continental PremiumContact 185/55 R16 87H XL
                                      Pirelli P 6 185/55 R16 87H XL
                                      Continental PremiumContact 2 185/55 R16 83V)

                                      Infine è meglio ricordare (anche se non è questo il caso) che pure lo stato d'usura deve essere simile sullo stesso asse (destra/sinistra). In caso di sostituzione di una gomma abbondantemente usata è meglio procedere alla sostituzione della coppia.
                                      Nei casi dove l'usura sia molto contenuta (poche migliaia di km) è si opta per il rimpiazzo di un solo pneumatico (stessa marca, modello e codici!!!!), è meglio "spostare" il nuovo sul retrotreno, scegliendo di accoppiarlo con la gomma (delle altre 3) che presente il minor consumo (purchè uniforme e, ovviamente, stessa marca, modello e codici!!!!).
                                      Ultima modifica di gattmes; 22-12-2009, 16:08.
                                      Fare si puo'!... Volerlo dipende da te.

                                      Consultate e rispettate il REGOLAMENTO

                                      Rispetto il gas, un piano cottura a induzione consuma il 65...70% in meno d'energia: se l'elettrica costasse il doppio, rimarebbe un risparmio del 30...40%! Gas 100% fossile, elettrica 30...100% rinnovabile (secondo fornitore). Con contratti 3 kW, contrariamente a quanto si dice, si possono usare pure piani sprovvisti di autolimitazione.

                                      Commenta

                                      Attendi un attimo...
                                      X
                                      TOP100-SOLAR