[olio] info sulla compatibilità con il Biodiesel!!! - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[olio] info sulla compatibilità con il Biodiesel!!!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [olio] info sulla compatibilità con il Biodiesel!!!

    Io e un gruppo di dieselisti stiamo cercando informazioni per rompere le palle alla provincia di TN per diffondere l'uso del BioDiesel:Siamo in cerca di dati sulle auto che possono usare questo carburante,se c'è scritto nel manuale d'uso e manutenzione!!
    potete inviarmi per e-mail una scannerizzata della pagina del libretto indicando il modello e la marca dell'auto??
    (o a scelta scriverlo qui sul forum,citando quello che c'è scritto??

    Grazie in anticipo->Davide

  • #2
    Caro Dado,
    che io sappia TUTTE le auto diesel costruite dopo il 1992 possono andare a biodiesel.

    Ma sul libretto di manutenzione dubito che lo troverai scritto. Magari su qualcuno si ma su molti no.
    Semmai potete chiedere direttamente alle case produttrici...

    Roy
    Essere realisti e fare l'impossibile

    Commenta


    • #3
      sul libretto della mia lupo TDI del 2000 c'è scritto esplicitamente che può funzionare a biodiesel

      Commenta


      • #4
        A noi servono dati certi e dichiarazioni delle case costruttici...per fare pressione sulla provincia di TN senza che possano in alcun modo contestare i nostri dati!

        Giù duri e con viulenza!!!adesso altro che montagne verdi e/o innevate, uno arriva a trento e cosa ti trova?? e polveri sottili, blocchi del traffico e un cesso che nemmeno a Londra all'inizio della rivoluzione industriale...

        Commenta


        • #5
          Polveri sottili???
          Vieni a Lodi nella ridente campagna lodigiana,
          e scoprirai che non c'è mica troppo da ridere..


          ... tenendo sempre in mente che non è contemplato, secondo la legge italiana.
          un monitoraggio dei particolati più fini, i pm2,5 ancora più dannosi..
          nell'allegato l'andamento dei PM10 a Lodi e Milano Juvara di ottobre e Novembre.
          Dal 2007 (o forse 2010) l'Europa ha indicato come soglia massima 20 microgrammi per metro cubo,
          soglia al di sopra del quale sono stati accertati danni alla salute umana..
          a Lodi abbiamo raggiunto picchi di 160..


          Edited by Campagnolo - 6/12/2004, 12:34

          Download attachment
          Pollod2.doc ( Number of downloads: 9 )

          Commenta


          • #6
            Caro campagnolo hai perfettamente ragione: l'aria che respiriamo fa veramente schifo. E le azioni concrete da parte dei politici sono praticamente nulle. Anche perchè i politici sono gli industriali che guadagnano da questo sistema bacato.

            Dobbiamo fare noi qualcosa di concreto per iniziare a cambiare il trend la politica e le leggi verranno (applicate) solo dopo. Ma potrebbe essere troppo tardi. E comunque è già tardi visto lo schifo che ci tocca respirare!

            Allora forza con il biodiesel il bioetanolo, l'olio, la fusione fredda, l'eolico, il solare, la bicicletta, il GPL e chi più ne ha più ne metta!
            AGIAMO ORA!!!

            Roy
            Essere realisti e fare l'impossibile

            Commenta


            • #7
              Certo Roy,
              però permettimi una precisazione, io non rinuncio alla politica.
              Io sono fermamente convinto che dare delle regole affinche la comunità stia meglio è il sacrosanto dovere della politica, al di sopra degli indirizzi economici.

              Anche nel calcio ci sono giocatori dopati, eppure come rinunciare ad una gustosa partitella a calcetto con gli amici?

              Qual'è la discriminante: la discriminante sono le persone che ci rappresentano e che sono elette per rappresentarci.

              Chi di voi si sta informando cosa sta facendo il candidato che avete eletto nel vostro collegio??
              Dovrebbe essere secondo la logica una persona che è residente accanto a voi.

              Io sino a poco tempo fa non lo sapevo (e poco me ne importava) , ma ho capito che un gruppo di persone accomunate da una stessa sensibilità (nel nostro caso verso la nostra salute e l'ambiente) possono (e moralmente devono) esercitare una pressione verso questi problemi.
              Nel nostro caso (a Lodi) abbiamo ottenuto diverse interpellanze in parlamento, e la sicura certezza che queste persone hanno capito che se vogliono essere rielette con i nostri voti dovranno impegnarsi anche nel risolvere questi problemi.(piccoli passi, certo.. ma che rappresentano un inizio)

              Non trascurando l'informazione e l'educazione, che sono il vero motore di svolta
              e per questo faccio i complimenti al sito ed alle persone che vi partecipano..
              Complimenti

              A

              Edited by Campagnolo - 6/12/2004, 17:40

              Commenta


              • #8
                io farei che sia la gente a decidere lo stipendio dei parlamentari...vedi che poi mica scherzano tanto!!

                Commenta


                • #9
                  Ciao Campagnolo,
                  sono d'accordo con te quando dici che un gruppo di persone possono spingere i politici a proporre e agire in alcune direzioni piuttosto che altre. Ma vedi, devono essere le persone le prime ad agire affinchè la politica segua le strade che vogliamo. E da un certo punto di vista è ovvio.

                  Purtroppo però i tempi di reazione della politica sono molto lenti quando si tratta di fare cose che tendono ad uscire dagli stretti binari in cui viaggia. Certo, si possono ottenere piccoli e fondamentali successi, ma, forse te ne sarai accorto, con grandi sforzi.
                  Ebbene invece di buttare tutta questa energia nel cercare di convincere persone che non ne capiscono quasi niente (ovvimente ci sono le eccezioni) io ho preferito creare qualcosa di nuovo che sia diretto e a disposizione delle persone, di tutti quelli che sentono già dentro di loro un certo bisogno e una certa volontà.
                  Dando spazio, informazione e FIDUCIA a questo sentire, a queste persone, si potrà arrivare prima a qualcosa di concreto.
                  E nel suo piccolo questo forum lo dimostra.

                  E ti vorrei fare notare una cosa. Sul sito e sul forum girano tantissime persone con conoscenze, capacità e lavori molto diversi tra loro. Informatici, elettronici, studenti, ingegneri e operai, giornalisti e semplici appassionati. Ma fino ad ora nessuno mi ha mai detto di essere in politica. Nessun politico sembra interessato a questi argomenti.

                  Spero di sbagliarmi ma la realtà attuale è questa.
                  Un caro saluto.
                  Roy
                  Essere realisti e fare l'impossibile

                  Commenta


                  • #10
                    CITAZIONE (dado VRC @ 5/12/2004, 19:23)
                    A noi servono dati certi e dichiarazioni delle case costruttici...per fare pressione sulla provincia di TN senza che possano in alcun modo contestare i nostri dati!

                    Giù duri e con viulenza!!!adesso altro che montagne verdi e/o innevate, uno arriva a trento e cosa ti trova?? e polveri sottili, blocchi del traffico e un cesso che nemmeno a Londra all'inizio della rivoluzione industriale...

                    Sono anch'io di TN (tegnete net) e penso si possa coinvolgere l'ARPA (Agenzia Regionale Protezione Ambiente) che ha effettuato dei seminari sulle risorse rinnovabili e sul risparmio energetico. Sarebbe bello coinvolgere anche le scuole dotate di laboratori (es. ITI) nella ricerca, sia sulle celle a combustibile, che sulla verifica della compatibilità degli olii alimentari con i gasoli. (prove sul potere calorifico, sulla viscosità, sui rendimenti al banco ecc.)

                    Commenta


                    • #11
                      auto e bio diesel

                      campagnolo provaci e se rieschi aiuti pure me in seconda,

                      Commenta


                      • #12
                        appena arriverà l'auto nuova..questioni di giorni....farò ciò che chiedi...sempre che sul libretto di manutenzione ci sia...anche perchè la stessa citroen "pubblicizza" l'uso di biodiesel in questo tipo di unità..

                        Commenta


                        • #13
                          ciao a tutti sono anche io della provincia di tn e da anni uso olio usato riciclato nel mio land rover , ma ora sto lavorando ad un progetto molto particolare , un gassificatore per far funzionare un motore stazionario e un gruppo elettrogeno , sono a buon punto e quest inverno il prototipo potrebbe eessere funzionante!
                          ma il vero punto di arrivo al quale lavoro da anni e modificare un veicolo e farlo marciare a gassogeno cioè da gas prodotto dalla legna ancora meno inquinante che il metano e il legno è rinnovabile e abbondante!
                          spero anche io di trovare un interesse anche minimo nella provincia di tn il progetto è interessante, ma i fondi limitati del sottoscritto allungano molto i tempi!
                          sperem ben!

                          Commenta


                          • #14
                            gordini sei andato a pescare un post recente......eh
                            sulla mia lancia e immagino sulle fiat c'è scritto solo gasolio con specifica mi sembra din590
                            sulla golf4 c'era la possibilità del bio,su quelle nuove dalla quinta in poi non si poteva,su mia richiesta all'autogerma,mi risposero che dipendeva dal filtro antiparticolato che creava dei problemi se alimentata l'auto a bio.

                            Commenta


                            • #15
                              auto e bio diesel

                              quarda che quella del filtro è una boi..... son tutti autorigeneranti se raggiungi la temperatura di esercizio, ed è qui il problema boia che tutti quelli che tutti i giorni si fanno due ore di coda inquinano più di tutto quello che puoi conteggiare in poche parale ci prendono per i fondelli, ciao capo e beviamoci sopra

                              Commenta


                              • #16
                                [QUOTE=matteo.valentini;un gassificatore per far funzionare un motore stazionario e un gruppo elettrogeno , sono a buon punto e quest inverno il prototipo potrebbe eessere funzionante!
                                ma il vero punto di arrivo al quale lavoro da anni e modificare un veicolo e farlo marciare a gassogeno cioè da gas prodotto dalla legna ancora meno inquinante che il metano e il legno è rinnovabile e abbondante!
                                spero anche io di trovare un interesse anche minimo nella provincia di tn il progetto è interessante, ma i fondi limitati del sottoscritto allungano molto i tempi!
                                sperem ben![/QUOTE]
                                Matteo, non vorrei che facessi un mucchio di lavoro per poi accorgerti che qualcun'altro l'ha già fatto.
                                Se cerchi in rete gasogeni ROMA vedrai che nel 1938 - 9 giravano già automobili e autocarri a legna e carbonella .
                                In quanto al meno inquinante ..... farei prima delle analisi

                                Commenta


                                • #17
                                  Un po o.t.
                                  Sono in Polonia e ho trovato una compagnia che vende anche biodiesel,per la precisione a 3,19 zloty (circa 80 cent. al cambio) contro i 3,80 zloty del gasolio (circa 95 cent.)

                                  Commenta


                                  • #18
                                    gassogeni

                                    Sulzer non divulgare segreti degli anni trenta, devo costatare che il post era vecchio ma onestamente non avevo visto la data bene forse, ma comunque interessante, i bio combustibili sono tali se anche il metodo per produrli sono ecologici alla tecnologia massima applicata, per cui ben venga uno che crede di saper costruitre un gassogene funzionante e piccolo per trattrici agricole, saluti a tutti

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Quanto tempo!
                                      Da quel post io sono andato dall'assessore all'energia, abbiamo fatto informazione, ma non si è mosso nulla.

                                      L'unica differenza è stata che nel 2005 andavo a nuovo, ora vado a riciclato...e che nel 205 la Punto era a 40'000km a olio, ora ho perso il conto.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da dado VRC Visualizza il messaggio
                                        Quanto tempo!
                                        Da quel post io sono andato dall'assessore all'energia, abbiamo fatto informazione, ma non si è mosso nulla.

                                        L'unica differenza è stata che nel 2005 andavo a nuovo, ora vado a riciclato...e che nel 205 la Punto era a 40'000km a olio, ora ho perso il conto.


                                        non ha il contachilometri?? :-)

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da caponord23 Visualizza il messaggio
                                          non ha il contachilometri?? :-)
                                          Si.
                                          Ho passato i 145mila e ho cambiato motore, che ne aveva 260'000.

                                          Commenta

                                          Attendi un attimo...
                                          X