adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Triciclo per trasporto di persone e cose

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Triciclo per trasporto di persone e cose

    Buongiorno a tutti,
    pòsto qui perché la "vetrina degli inventori" è chiusa, e poi perché nella vetrina, tra centrali a dinamite e sistemi di scavo tunnel, la mia idea non ce la vedevo.
    Se la sezione non è quella giusta, chi di dovere faccia quello che crede.

    Dopo aver visto in Germania diversi "risciò" a pedali, lì usati principalmente per trasportare turisti nei centri storici, mi sono interessato a questo tipo di veicoli; visto che il loro pricipale difetto è la poca stabilità laterale, ho ideato, costruito e brevettato ( come "modello d'uso") un triciclo che si può inclinare lateralmente; è adatto a portare due passeggeri e del bagaglio, oltre al conducente, pesa circa cinquanta chili e meccanicamente è molto semplice da costruire.

    Al momento riesco a postare solo questo schematico disegno, fornisco il numero di registro che è: MI2008U000159.
    Si può vedere che i passeggeri siedono nella parte anteriore, e che la parte inclinabile è solo quella posteriore, che porta il conducente.

    Nei confronti effettuati a Monaco con gli altri tipi di tricicli, nessuno dei quali inclinabile, quello da me costruito si è dimostrato nettamente superiore, sia come stabilità in curva che come comfort per il guidatore.

    Due sono gli scopi di questo messaggio, discutere con chi è interessato dei pregi difetti e possibilità di miglioramento di questo veicolo, e rendere accessibile questa idea a chi la volesse replicare. Se poi ne uscissero dei contatti per costruirlo a livello commerciale... li esaminerei con grande attenzione!

    Credo che un veicolo come questo, fornito di pedalata assistita e di una elementare carrozzeria, potrebbe essere molto utile per il trasporto di passeggeri su brevi tratte urbane, per accompagnare anziani o disabili, per consegne a domicilio ecc.

    A tutti buon lavoro da Renatore
    File allegati

  • #2
    Bello Renatore, complimenti !!
    Ma ... perchè hai preferito depositare l'idea come modello di utilità ??

    Commenta


    • #3
      Per una serie di ragioni, le posso riassumere dicendo che sono meno intelligente di quanto mi sembrava di essere!
      Grazie dell'apprezzamento, appena posso metto delle foto.
      Renatore

      Commenta


      • #4
        Triciclo per trasporto persone 2

        Riprendo il discorso del triciclo.

        In basso una foto della prima realizzazione.

        Dalle prove fatte ho tratto indicazioni per alcune modifiche, che non è possibile integrare nella macchina attuale, quindi ho deciso di costruirne una ex-novo.

        Ecco quello che mi serve per adesso:

        Forcelle e canotti: veramente robusti, pensavo a serie di sterzo da 1"1/2;
        forcelle adatte a ruote di 20";
        dovranno essere dimensionate tenendo conto che sull' asse anteriore graverà staticamente un peso variabile da circa 200 kg a pieno carico, a circa 50 col solo conducente;
        possibilmente ammortizzate, corsa corta, regolabili, se ne esistono di adeguate ai carichi previsti.

        Ruota poteriore 22", heavy-duty, motore (legale) al mozzo + sistema controllo, 3 rocchetti, cerchio adatto a montare pneumatico tubeless e camera d' aria, recupero in frenata se possibile.

        Spero che qualcuno mi sappia indicare dove (possibilmente tra Firenze Pisa e Roma) posso cercare quanto sopra.

        Grazie da amir
        File allegati
        Ultima modifica di eroyka; 11-08-2009, 10:08.

        Commenta


        • #5
          Credo che per circolare su strada dovrai fare i conti con quanto prevede il codice, sia per quanto riguarda la sicurezza dei passeggeri che fai sedere davanti, sia per gli ingombri laterali, sia per il motore che mi pare vuoi montare sulla ruota posteriore (pedalata assistita, o vero e proprio motore?), sia per quanto riguarda tutte le altre sicurezze, dall'impianto frenante, alle cinture per i passeggeri, al casco, ecc...

          Credo che le preoccupazioni per quanto sopra debbano andare di pari passo con quelle sulla robustezza della struttura e poi alla fine potrebbe essere necessaria una omologazione della vettura che ne verrà fuori.

          Mi piace, comunque, questo spirito d'iniziativa e se non ti perdi d'animo per le difficoltà burocratiche che dovrai affrontare in aggiunta a quelle tecniche e finanziarie, può essere che ne ricaverai qualcosa di interessante.

          ••••••••••••

          Commenta


          • #6
            Si, deve essere legale perché voglio poter circolare su strada.
            La burocrazia è la mia nemesi ma spero di farcela, magari aggirando via Germania, dove l' anno scorso ho potuto assicurare a norma di legge il mio trabiccolo.

            Quindi, per stare nella legge, pedalata assistita a norma, non sarà una vera e propria "vettura"... un risciò piuttosto, dove la pedalata rimarrà fondamentale.

            amir

            Commenta


            • #7
              Va bene se lo usi all'interno di un parco, per la strada dovresti alzare i passeggeri di un metro circa, non è piacevole viaggiare a livello dei tubi di scarico, oltre a non riescire a vedere un granchè da quel altezza.
              Al massimo sotto i sedile ci metti lo spazio per le borse.
              C'è un problema di disaggio ulteriore dovuto al fatto che i passeggeri non hanno riferimenti davanti, sembra che andranno addosso a qualcosa ed all'improvviso c'è un cambio di direzione, nessuno accetterà questo situazione.
              La cosa migliore e di farli viaggiare indietro, l'ostacolo dell'autista non è cosi grave, e da un sensazione di avere sotto controllo la situazione.
              Tu stesso ti sentiresti a disaggio se devo guidare senza vedere una singola parte del mezzo davanti, figuriamoci chi non ha lo sterzo ed i freni in mano.
              Al massimo se non vuoi cambiarlo, fai in modo che tu fai solo potenza di avvanzamento, e le persone d'avanti hanno i controlli di sterzo ed i freni possono essere in mano ad entrambi.
              dovrai solo trovare un modo per gestire la tua pedalata quando gli altri frenano.

              Commenta


              • #8
                come avevo annunciato in un altra discussione ,sto costruendo un trike a delta inverso (2 ruote anteriori), volevo pubblicare delle foto ma vedo che non si può più direttamente quindi alla prossima!

                Commenta


                • #9
                  A chiunque interessi

                  Il brevetto di cui al post N° 1 è scaduto (difficoltà burocratiche, finanziarie, pigrizia, incapacità commerciale, poco interesse suscitato ... ).
                  Ora la replica anche commerciale è libera, se venisse riprodotto avrei grande piacere a esserne informato.

                  amir
                  Ultima modifica di amir; 13-01-2011, 13:34.

                  Commenta

                  Attendi un attimo...
                  X
                  TOP100-SOLAR